Cerca nel blog

lunedì 21 settembre 2015

Codacons su allarme sicurezza ciclisti Milano

JUNIOR BIKE MI PER I BAMBINI: ALLERTA DEL CODACONS, PISTE CICLABILI POCO SICURE

PER IL CODACONS TANTI I PASSI IN AVANTI CHE MILANO DEVE FARE PER ESSERE UNA CITTA' DAVVERO SICURA PER I CICLISTI

CHIUDERE IL CENTRO ALLE AUTOMOBILI, IMPORRE IL LIMITE DI 30 KM/H E POTENZIARE I MEZZI PUBBLICI SONO LE GIUSTE STRADE DA INTRAPRENDERE

 
Cronaca Milano: il fenomeno del bike sharing è sempre più forte nel capoluogo lombardo, con numeri sempre più in crescita.

Ma di fianco alle lamentele di alcuni utenti (necessità di una app più semplice e facile e maggior manutenzione delle biciclette) si aggiunge anche un messaggio del Codacons per la sicurezza di tutti i ciclisti della cittadina milanese.

Da un'indagine del Codacons infatti emerge come le piste ciclabili milanesi non siano così sicure, numerosi infatti gli incidenti in concomitanza delle stesse, o perché troppo strette o perché i ciclisti devono farsi largo tra taxi e mezzi pubblici.

Una decisione coraggiosa del Sindaco Pisapia potrebbe aiutare a garantire la sicurezza cittadina: centro libero dalle macchine, limite di 30 km/h in tutta la città, e potenziamento dei mezzi pubblici, con corsie preferenziali per consentire una circolazione più rapida e veloce.

La nostra cittadina ha dimostrato di voler e poter fare enormi passi in avanti su questo aspetto, ma ancora tanto si può e si deve fare, anche per contrastare l'inquinamento atmosferico, che sta raggiungendo sempre più livelli preoccupanti soprattutto nel centro città.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI