Cerca nel blog

mercoledì 18 ottobre 2017

“Water Brands” e “Super Brands”: il 21 ottobre 2017 a Milano due grandi eventi al Festival della Crescita



Al Palazzo delle Stelline di Milano (il primo alla Cult Library, il secondo alla Visions Hall), sabato 21 ottobre alle ore 17 e alle 18.30 si svolgeranno due eventi, all’interno del Festival della Crescita: il primo tratterà di “Water Brand” e del libro “La logica del fluire. Che mercato saremo”, il secondo di “Super Brands” e del volume "Super Brands. Da grandi poteri, grandi responsabilità". Interverranno nel primo incontro Fabrizio Bellavista, Luisa Cozzi, Alessandro Donadio, Cinzia Marulli Ramadori, Massimo Soriani Bellavista, Massimo Giordani e l’Hub UmanitAumentata, con un ampio spazio di condivisione con la platea e nel secondo Sergio Tonfi e Daniela Aleggiani, moderati da Francesco Morace, ideatore del Festival della Crescita

A conclusione della giornata di sabato 21 ottobre, al Festival della Crescita 2017, un doppio appuntamento al Palazzo delle Stelline di Milano proteso, in maniere diverse, verso nuovi scenari delle marca...
Perchè le aziende dovrebbero interessarsi di emozioni, oralità e localismo 4.0? A questa domanda si cercherà di dare una risposta durante l’evento “Water Brands”, dalle ore 17  alle 18.30 alla Cult Library del Palazzo delle Stelline di Milano. Seguirà una conversazione attorno al libro “La logica del fluire. Che mercato saremo”.
“Qual è il ruolo futuro dei Super Brands?” è invece il titolo del secondo momento in cui si parlerà delle marche e del loro futuro, con una conversazione attorno al libro “Super Brands. Da grandi poteri, grandi responsabilità”, dalle 18.30 alle 19.30 (seguirà un aperitivo) alla Visions Hall, sempre al Palazzo delle Stelline.
Sabato 21 ottobre, infatti, il Festival della Crescita sarà focalizzato sulla comunicazione e le frontiere del marketing, dei linguaggi e delle relazioni.

“WATER BRANDS”
“Water Brands” vedrà la partecipazione di Fabrizio Bellavista, partner Emotional Marketing Research; Luisa Cozzi, digital PR; Alessandro Donadio, HR Innovation Leader PwC; Cinzia Marulli Ramadori, sinologa e poetessa; Massimo Soriani Bellavista, founder 'Creattività'; Massimo Giordani, vice presidente Associazione Italiana Sviluppo Marketing e l’Hub UmanitAumentata, con un ampio spazio di condivisione con la platea. Si parlerà di oralità, emozioni e di localismo 4.0 in azienda e non solo in una conversazione attorno ai temi del libro di Fabrizio Bellavista e Luisa Cozzi “La logica del fluire. Che mercato saremo”.
“Durante questo evento verranno poste molte domande sulla situazione delle aziende” spiega Fabrizio Bellavista “quali: ci sono aziende aperte alla condivisione continua e connesse con le ricchezze del territorio? Sono 'responsive' pur mantenendo una matrice valoriale consolidata? Formate ed informate in tempo reale, sono votate ad un ‘WE Rationing’? Sono capaci di gestire le contraddizioni che spesso vedono contrapposte innovazione tecnologica e recupero della tradizione? Ed infine: c'è una via italiana all'economia del 'noi'?”.

“SUPER BRANDS”
Si parlerà delle marche e del loro futuro, con una conversazione attorno al libro “Super Brands. Da grandi poteri, grandi responsabilità” (appena uscito nella collana Franco Angeli dedicata al Corporate & Marketing Communication con la prefazione di Francesco Morace) nell’incontro “Qual è il ruolo futuro dei Super Brands?” in cui interverrà l'autore del libro, Sergio Tonfi (Editor & Promoter di Superbrands, l’importante programma di aggregazione delle eccellenze di brand) con Daniela Aleggiani (Corporate Communication Manager di 3M), introdotti e moderati da Francesco Morace (Presidente di Future Concept Lab e ideatore del Festival della Crescita). Seguirà un aperitivo a conclusione di questa giornata del Festival.
Sostiene che abbiamo bisogno dei Super Brands Sergio Tonfi: “quale potrà essere il futuro dei grandi brand in un panorama in cui sembra che tutto passi esclusivamente da un ecosistema digitale disintermediato e fin troppo democratico? E’ la domanda cruciale cui cercheremo di dare risposta durante l’incontro; la tesi è che i Super Brands sono i supereroi del nostro tempo: devono usare i loro super poteri per perseguire gli obiettivi economici con un approccio strategico più sostenibile e rispettoso che sia in grado di costruire relazioni significative e rilevanti con le persone. Devono mettere quei poteri (l’innovazione, la comunicazione, la relazione) al servizio di sfide epocali per la nostra società e scegliere uno scopo (“purpose”) che li sfidi ad uscire dalla loro comfort zone per unire le forze e raggiungere risultati straordinari e per farlo porteremo la testimonianza di 3M grazie alla presenza sul palco di Daniela Aleggiani”.
Il Festival della Crescita è un grande evento itinerante, al suo terzo anno consecutivo; è un progetto curato e realizzato da Future Concept Lab e dal sociologo Francesco Morace con l’obiettivo di creare un circolo virtuoso tra i protagonisti della crescita e dello sviluppo per una crescita felice e possibile del ‘Sistema Italia’.


martedì 17 ottobre 2017

Halloween: a Milano arrivano i Beauty Pit Stop di Treatwell e DriveNow

 
Halloween: a Milano arrivano i Beauty Pit Stop di Treatwell e DriveNow

Il 31 ottobre per le vie della città meneghina si festeggia con una coccola di bellezza "on the road"


Milano, 17 ottobre 2017 - Quest'anno Halloween sarà l'occasione per prendersi cura di sé. Grazie a Treatwell e DriveNow nella notte horror per eccellenza sarà infatti la bellezza a regnare per le strade di Milano.

Il 31 ottobre Treatwellil più grande portale online in Europa per la prenotazione di trattamenti di bellezza e benessere – invita le milanesi a bordo delle Mini Clubman di DriveNow – il servizio di car sharing che permette di spostarsi comodamente e velocemente – per aiutarle a essere perfette per i party di Halloween. 

Sarà possibile prenotare al costo di soli 3€ un'esclusiva seduta di applicazione smalto a bordo delle Mini Clubman di DriveNow che sosteranno nelle aree più cool della movida meneghina. 

Inoltre, chi parteciperà all'esclusiva iniziativa potrà registrarsi gratuitamente al servizio di DriveNow.

Le Mini Clubman di DriveNow saranno parcheggiate nei place-to-be del divertimento milanese:

        Beauty Pit Stop - Via Vigevano
Via Vigevano 16 (angolo via Corsico) - 20144 Milano
Dalle ore 19.00 alle 01.00
Applicazione smalto firmata da Estetica Monte Nero N8

        Beauty Pit Stop - Piazza XXV Aprile
Corso Garibaldi 118 - 20121 Milano
Dalle ore 19.00 alle 01.00
Applicazione smalto firmata da JoioSa

        Beauty Pit Stop - Via Torino
Piazza Santa Maria Beltrade 1 (angolo via Torino) - 20123 Milano
Dalle 15.00 alle 21.00
Applicazione smalto firmata da The Luxury Beauty & Spa

Per partecipare è necessario prenotare il proprio appuntamento in pochi semplici clic: 
www.treatwell.it/inspiration/halloweenbeautypitstop/

I posti sono limitati.


Treatwell
Treatwell è la piattaforma di prenotazione online per i trattamenti di bellezza e benessere leader nel mondo. 

Il team di Treatwell, che conta 500 dipendenti in Europa, oltre 25.000 saloni e centri benessere affiliati e più di 10 milioni di utenti che ogni anno utilizzano il servizio, sta cambiando il modo in cui le persone prenotano online le loro sedute di bellezza. 




--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 16 ottobre 2017

Presentata la XVIII edizione di EA7 Emporio Armani Milano Marathon

PRESENTATA UFFICIALMENTE A PALAZZO MARINO
LA XVIII EDIZIONE DI EA7 EMPORIO ARMANI MILANO MARATHON
Nel 2018 la maratona meneghina, insieme alla staffetta solidale, si propone di coinvolgere oltre 25.000 runner professionisti e amatori sul tracciato di gara più veloce in Italia
 @LaPresse_Da sx. a dx. Andrea Trabuio, Anoushka Borghesi, Valerio Chiaronzi, Roberta Guaineri, Paolo Bellino e Andrea Monti
Milano, 16 ottobre 2017 – È stata presentata stamane presso la Sala Alessi del Comune di Milano la diciottesima edizione di EA7 Emporio Armani Milano Marathon, evento podistico di portata internazionale in programma domenica 8 aprile con partenza alle ore 9:00 dal centro del capoluogo lombardo.
La competizione organizzata da S.S.D RCS Active Team - RCS Sport cercherà ancora una volta di sorprendere partecipanti, partner e pubblico con le sue molte novità.

A fare gli onori di casa Deborah Schirru de La Gazzetta dello Sport, che ha rivolto i più sentiti ringraziamenti da parte degli organizzatori alla municipalità.
Ad aprire la presentazione la lettura di una nota da parte del Sindaco di Milano Giuseppe Sala: "La Milano Marathon è un appuntamento irrinunciabile per la nostra città, per chi ama lo sport e per chi lo pratica. È una manifestazione aperta e coinvolgente, che ha saputo ricavarsi un posto importante nel calendario degli eventi sportivi e delle iniziative culturali di Milano, grazie alla capacità di unire l'attenzione per il sociale alla passione per la corsa che anima tutti i runner, professionisti e amatoriali. Un successo meritato che fa della Milano Marathon un grande evento sportivo".

Roberta Guaineri, Assessore allo Sport e al Tempo Libero, ha aggiunto: "EA7 Emporio Armani Milano Marathon è una delle competizioni che ha registrato il maggior sviluppo in Italia negli ultimi anni, un appuntamento di rilevanza nazionale e internazionale. Per noi è particolarmente importante coinvolgere sempre di più i cittadini, e il nostro evento centra in pieno l'obiettivo non solo con la staffetta solidale, ma anche grazie al coinvolgimento delle scuole".

Dopo il messaggio dei rappresentanti del Comune, è stata la volta del Direttore Generale di RCS Sport Paolo Bellino, che ha tracciato un bilancio dell'edizione 2017: "Lo scorso anno la manifestazione sportiva ha visto un sensibile aumento del numero degli iscritti, fino a sfiorare i 25mila partecipanti complessivi, con un aumento del 43% sui finishers della maratona, motivo di grande orgoglio per gli organizzatori".
Bellino ha poi rimarcato l'importanza dell'attività fisica, fondamentale per uno stile di vita sano, grazie anche all'ausilio di strumenti digitali alla portata di tutti come il nuovo #BeRunning: "#BeRunning è un'app "intelligente" che permette di interagire con la nostra community per l'intera durata dell'anno. La consultazione dei contenuti e il numero di chilometri percorsi generano "crediti" che gli utenti possono spendere scegliendo tra i premi e le promozioni offerte dall'applicazione stessa". Per maggiori informazioni consultare il
sito web ufficiale.
@LaPresse_Alcuni momenti della presentazione ufficiale
Fondamentale per la crescita costante dell'evento è il supporto dei numerosi partner della manifestazione, primo tra tutti EA7 Emporio Armani, di nuovo al fianco della maratona meneghina in qualità di Title & Technical Sponsor. Anoushka Borghesi, Global Head of Media and PR, presente in conferenza stampa, ha svelato le nuove maglie tecniche EA7 Emporio Armani, declinate in versione maschile e femminile e realizzate in due varianti di colore – blu notte per la maratona e arancio fluo per la staffetta.

Deborah Schirru ha poi passato la parola ad Andrea Monti, Direttore de La Gazzetta dello Sport, che, al fianco di RCS Sport, promuove la cultura del running e ne sostiene i valori: "La maratona è un evento sportivo particolarmente vicino ai nostri lettori. Come ogni anno, La Gazzetta dello Sport ne racconterà i momenti salienti, invitando i runner a mettersi alla prova su un tracciato sempre più scorrevole ed emozionante".

Il percorso di Milano Marathon, completamente ridisegnato nel 2015 e rifinito con modifiche mirate anno dopo anno, è sicuramente uno dei punti di forza della gara meneghina. Un tracciato con partenza e arrivo nel centro di Milano, affascinante perchè attraversa sia i quartieri del centro storico sia quelli della città contemporanea, e scorrevole grazie a lunghi tratti rettilinei e a un dislivello complessivo davvero ridotto. Il tempo di Edwin Koech, vincitore lo scorso aprile in 2h07'13''miglior prestazione mai realizzata sul suolo italiano – conferma le caratteristiche di velocità del percorso.

Andrea Trabuio, Direttore Milano Marathon, ha introdotto le novità (e le conferme) più significative della prossima edizione: "Sul fronte del percorso, lavorando di concerto con Comune e ATM, stiamo definendo soluzioni migliorative per la logistica pre-partenza e post-arrivo, che consentiranno flussi più lineari, e per i chilometri iniziali del percorso, in modo da renderli più larghi e scorrevoli, e quindi adatti a consentire il passaggio di un maggior numero di runner senza creare rallentamenti".
@LaPresse_Le maglie ufficiali di EA7 Emporio Armani Milano Marathon:
blu notte per la maratona, arancio fluo per la staffetta
Anche nel 2018 il Marathon Village si svolgerà all'interno del MiCo LAB, con uno spazio espositivo di oltre 5.000 mq per un villaggio che negli anni vuole diventare sempre più ricco, dinamico e interattivo, per attirare non solo i runner iscritti all'evento, ma tutti i milanesi che praticano uno stile di vita attivo.

Grande cambiamento invece per la Milano School Marathon, la corsa non competitiva organizzata con OPES e dedicata al pubblico più giovane "La manifestazione si sposterà al sabato mattina e si svolgerà in uno dei quartieri più cool del momento, City Life. Oltre all'ormai consolidata modalità di restituzione della metà delle quote raccolte alle scuole partecipanti, la School Marathon 2018 sarà partner del progetto "InDifesa", sviluppato da Terre des Hommes e sostenuto dal Comune per sensibilizzare contro la violenza di genere", ha concluso Trabuio.

Confermatissima la Relay Marathon, anche quest'anno sostenuta e promossa dal Title Sponsor Europ Assistance. Valerio Chiaronzi, Chief Commercial Officer di Europ Assistance Italia, ha sottolineato il significato particolare dell'edizione 2018, per la coincidenza con il 50° anniversario della presenza in Italia della compagnia, e la volontà di essere sempre al fianco dei runner fornendo anche per i prossimi due anni - grazie alla partnership recentemente rinnovata - il servizio di assistenza sanitaria, uno degli elementi di eccellenza della 42km meneghina.

Le tre zone cambio (via Pagano / via del Burchiello, viale Caprilli, via Croce) separeranno le 4 frazioni del percorso, ognuna delle quali avrà una lunghezza compresa tra 7 e 13 km. Ad un mese dall'apertura delle adesioni al Charity Program 2018, avvenuta a metà settembre, il 90% dei pacchetti disponibili è già stato assegnato alle Organizzazioni No Profit che hanno scelto di partecipare a questa grande iniziativa di fundraising, che lo scorso anno ha ampiamente superato il milione di euro di raccolta, ponendo EA7 Milano Marathon ai vertici in Italia tra i singoli eventi sportivi.

Nel 2018 Milano Marathon proporrà un'inedita partnership con EFCS - European Federation for Company Sport e
C.S.A.In. (Centri Sportivi Aziendali e Industriali, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI) in virtù della quale la gara sarà valida come Campionato Europeo di Maratona, individuale e a staffetta, per gli Sport d'Impresa. Nelle prossime settimane saranno svelati tutti i dettagli dell'iniziativa, che è particolarmente interessante per avvicinare le grandi aziende ai nostri eventi e ai valori di uno stile di vita attivo, e che RCS sta sviluppando con il supporto dello Studio NCTM.

Anche nel 2018, la colonna sonora ufficiale di EA7 Milano Marathon porterà la firma di RDS - 100% Grandi Successi. Verrà riproposta, in versione ottimizzata per renderla ancora più coinvolgente, l'iniziativa di intrattenimento musicale lungo il percorso della maratona, a beneficio di tutte le persone che saranno sulle strade, per correre o per fare il tifo. RDS sarà al fianco dell'organizzazione anche in un grande progetto di running al femminile che vedrà come protagoniste attive alcune "voci rosa" della radio, insieme ad altre testimonial d'eccezione e ad un media partner prestigioso come IO Donna.
@LaPresse_Alcuni momenti della presentazione ufficiale
Tra gli intervenuti il vicepresidente vicario della FIDAL, Col. Vincenzo Parrinello, che ha sottolineato la capacità del Comitato Organizzatore di innovare costantemente l'evento e la grande attenzione data ai contenuti agonistici, motivo per cui la Milano Marathon sarà scelta da parte della Federazione come prova selettiva per la squadra maschile che prenderà parte alla maratona dei Campionati Europei del prossimo luglio.

A chiudere la presentazione il saluto di Linus, grande appassionato di running e sostenitore di lunga data della maratona, che ha segnalato con piacere il progressivo avvicinamento dei cittadini alla gara, in una Milano che anno dopo anno diventa più disponibile e recettiva verso i grandi eventi sportivi di questo tipo.

S.S.D RCS Active Team - RCS Sport ricorda infine l'appuntamento con la terza edizione di
Ekirun, la maratona a staffetta di tradizione giapponese, in programma domenica 12 novembre con partenza alle 10:30. Il format dell'evento, una corsa su strada divisa in 6 frazioni (tre «lunghe» e tre «corte», alternate: 5 km / 10 km / 5 km / 10 km / 5 km / 7,195 km) è particolarmente flessibile e adatto a tutti i tipi di runner, più o meno allenati. 


Per iscrizioni e informazioni visitare il sito web ufficiale:
https://greenmedialab.us4.list-manage.com/track/click?u=4b6c5703a7db7b122fb3f1204&id=5eff17381b&e=c500296cc4

L'organizzazione ringrazia tutti i Partner e le Istituzioni: il Comune di Milano, la Regione Lombardia, EA7 Emporio Armani (Title & Technical Sponsor), Huawei, Europ Assistance (Title Sponsor della Relay Marathon), Levissima, GLS, Atahotels / UNA Hotels & Resorts, Virgin Active, La Gazzetta dello Sport (Media Partner).

Le iscrizioni alla XVIII edizione di Milano Marathon sono aperte sul sito ufficiale
milanomarathon.it

East Market Milano, a ottobre le sneakers sono protagoniste a Lambrate

Torna East Market, il mercatino vintage di Lambrate più amato dai milanesi dove tutti possono vendere, comprare e scambiare. 

Tante le novità a partire dal numero record di espositori che per questa edizione sfonda la quota 290

Ci saranno, infatti, 20 ulteriori partecipanti oltre i consueti 250.  

Il mese di ottobre inaugura lo spazio "sneakerEAST powered by adidas Originals Milano", una speciale area dedicata ai collezionisti privati che espongono e vendono le sneakers più originali e introvabili. 

20 espositori selezionati porteranno oltre 2000 paia di scarpe da ginnastica, molto curata esteticamente, indossate soprattutto per il tempo libero e strizzando l'occhio al fashion. 

Decine di marche e modelli colorati, nuovi e usati, da collezione, ma, anche da indossare tutti i giorni. Dal vintage ai prototipi più recenti, un vero tempio per gli amanti del genere. 

Oltre alle scarpe, ci saranno anche capi d'abbigliamento in tema e una sport zone dedicata al basket con canestri e attività sportive.   

East Market coinvolge espositori e collezionisti provenienti da tutta Italia, sempre scrupolosamente selezionati dallo staff di East Market, con migliaia di articoli nuovi e usati tra vintage, artigianato, collezionismo, modernariato, design e pulci

Negli oltre 6000 mq espositivi dell'ex fabbrica di Lambrate divisi tra via Ventura e via Massimiano, dove in quest'ultima saranno concentrati gli stand del design e dell'hand made, le loro idee, i loro prodotti e la loro passione arricchiscono sempre ogni edizione con nuove sorprese. 

East Market è diventato must per i milanesi e non solo. Ispirandosi ai mercati dell'East London, si propone come un connubio di moda, fai da te, mercato del riciclo che strizza l'occhio alle nuove tendenze del fashion e della musica, con multiformi articoli tra abbigliamento usato, vinili, arredamento, raccolte private, handmade, sneakers, accessori e molto altro.

Tra le presenze di settembre mese ci sarà Erwitt Wireless Speakers, una realtà che presenta una originalissima serie di radio vintage in legno aggiornate con connessione Bluetooth 4.1, batteria interna da 6 ore e ricarica USB. 

Compatibile con tutte le più moderne piattaforme come Spotify, Youtube, Apple Musi, etc. La Vie en Violette alias Viola Cusimano è un'artista che decora numerose tipologie di oggetti come ceramiche, mobiletti e oggetti di carta. La Signorina Tumistufi porta una selezione di abiti, sottovesti, vesti da camera, reggicalze, calze di seta, tutti rigorosamente vintage.

Sempre aperto anche l'East Market Diner: lo spazio food e beverage interno firmato e gestito dallo staff di East Market. Il Diner propone un'offerta culinaria internazionale: dai dumpling cinesi e giapponesi al vapore, ai tacos di pollo, dall'hawaiian sashimi all'East Burger, l'Avocado Burger e il tipico "jerk chicken" jamaicano. Dal pomeriggio anche dj set a cura di DJ Henry, una game area dedicata ai giochi culto degli Anni '80 e '90, dove il collezionista Mario Festa allestirà un corner dedicato ai videogiochi arcade, ovvero, i mitici cabinati a gettoni.



Domenica 22 ottobre
dalle 10 alle 21
Via Privata Giovanni Ventura, 14 – Milano
Ingresso Libero
Infoline 3920430853



--
www.CorrieredelWeb.it

domenica 15 ottobre 2017

Milano, 19 ottobre: Real Estate, Rick Fedrizzi e grandi nomi del Green Building mondiale al convegno WELLference


Milano, 19 ottobre: i leader mondiali
del green building al convegno wellference

Sarà Rick Fedrizzi, guru statunitense della sostenibilità delle costruzioni a presentare per la prima volta in Italia alla platea di sviluppatori, gruppi immobiliari, investitori, fondi, costruttori, contractor, progettisti e stampa la nuova frontiera del rating immobiliare WELL™. "Il benessere delle persone sarà al centro dello sviluppo immobiliare del futuro". 
L'evento, gratuito, è organizzato da AptaVitae, pioniere della diffusione del rating WELL™ in Italia.

WELL™ è il primo protocollo che, tramite evidenze scientifiche e analisi di performance, certifica la qualità interna degli ambienti costruiti, aumentandone valore e rendita, e il suo influsso sullo status psico-fisico delle persone che li frequentano (uffici, residenze, scuole, ospedali, spazi commerciali e alberghi tanto per cominciare), incrementandone il benessere.

Frutto di un lavoro di ricerca di 6 anni a cura di team multidisciplinari (progettisti, medici, psicologi, nutrizionisti, antropologi, ricercatori presso la Medical School della Columbia University ecc.), il nuovo protocollo WELL™, oltre a richiamarsi ai crediti stringenti di altri standard – quali il LEED, con cui condivide i fondatori e l'ente terzo certificatore, il GBCI – Green Business Certification Inc.) – sposta l'attenzione dalle prestazioni dell'edificio al buon funzionamento dell'organismo umano. Una mission nuova e innovativa nel panorama internazionale del rating immobiliare, che sbarca in Italia per poi proseguire il tour mondiale.

WELL™_portfolio

Nel mondo, WELL™ conta già adesioni di importanti realtà del Real Estate, da Delos a Hines, a Lendlease, a CBRE Group, Shangri-La Industries, Webcor Builder, Arup, mentre continua a espandersi anche nei nuovi mercati, dal Medio Oriente alla Cina, dove sono in cantiere grandi realizzazioni. 

Il portfolio WELL™ conta attualmente 458 complessi immobiliari adibiti a uffici, 88 a residenziale, 19 a retail, 6 a education, 3 a community, 3 a ristorazione e 1 'all in one'. Sono 240 i progetti negli USA (68 solo in California), 108 in Cina (Guangdong, Shanghai, Pechino…), 41 in Australia, oltre 100 in Europa (Francia in testa, seguita da Inghilterra). Sono 9.3 milioni i mq in via di certificazione.

WELL™_la mission, i valori e il valore

La mission di WELL™ è dunque tracciata: più alto è lo standard di vita degli occupanti, migliore è il livello di soddisfazione e benessere

E più alto è il valore dell'immobile.
Un wellbeing che, declinato in ambiti diversi, assume diversi significati e potenzialità.
Nei luoghi di lavoro, ad esempio, si traduce in migliori performance e produttività lavorative (+21%), minori assenze (-37%, con relativi risparmi aziendali e previdenziali), un più alto indice di captazione di talenti, minor turnover di personale e competenze (25-65% in meno), un miglior clima aziendale. 

Gli studi riportati dallo IWBI evidenziano che negli USA i costi dovuti a stress da ambiente lavorativo arrivano a 300 miliardi di USD e salgono a 650 in Europa. Mentre il costo del 'presenzialismo malato' è pari a 1.500 miliardi di USD all'anno negli USA (10 volte più dell'assenteismo).

Ma non solo. Ospedali e case di cura (maggior fiducia e motivazione in personale e degenti, tempi di guarigione più rapidi…), scuole (maggiore attenzione, creatività, migliore comprensione e crescita cognitiva da parte degli allievi…), abitazioni (benessere psico-fisico, minore conflittualità, vita più sana…), ospitalità (acclimatamento ospiti, ritmo fisiologico naturale, alimentazione più sana…), retail (prolungamento permanenza dei clienti, maggior soddisfazione e più acquisti…) sono tutti campi di applicazione e riscontro della certificazione WELL™.

WELL™, come il LEED, si muove su un doppio binario di traino e spinta al cambiamento del mercato, elevando gli standard prestazionali e dando indicazioni precise di qualità alla filiera del progetto. Il risultato, anche economicamente, è premiante: al benessere corrispondono minori costi diretti e indiretti. 

E una crescita del valore immobiliare. "Il 66% degli sviluppatori immobiliari internazionali contattati – spiegano dal quartier generale di IWBI – fa ormai rientrare il benessere tra gli elementi di successo del mercato immobiliare, in stretta relazione con la crescita di valore e rendita dell'immobile. Anche gli affitti subiscono un'impennata e un'accelerazione".

WELL™_Rick Fedrizzi

Rick Fedrizzi è presidente e CEO dell'IWBI (International WELL Building Institute®), fondatore dello US Green Building Council, consulente della sostenibilità della Fondazione Clinton, di organismi non governativi internazionali, nonché responsabile della 'esplosione' del protocollo di certificazione LEED in tutto il mondo (in oltre 150 Paesi).

Fedrizzi, che con le sue visioni ha reinventato l'edilizia e il mercato della riqualificazione immobiliare, è il più significativo e noto rappresentante del movimento globale del green building, e aprirà i lavori di Milano con un intervento dedicato al mercato globale del wellbeing. 

"È in Italia – spiega il contractor Giovanni Fabris di Apta Vitae, organizzatore dell'evento e apripista della certificazione WELL™ in Italia – per incontrare le realtà italiane, europee e internazionali e spiegare qual è la prossima frontiera della certificazione immobiliare globale. Diffondere WELLin Italia ha un valore particolare: significa certamente dare parametri innovativi molto stringenti alle nuove realizzazioni e renderle 'motori' di benessere, ma anche poter intervenire nel patrimonio costruito, riqualificando anche quello di valore storico, per salvarlo, renderlo efficiente e perfettamente fruibile alle future generazioni".

WELL™_qualche numero

Lanciato esattamente 3 anni fa col supporto della Clinton Global Initiative, il WELL Building Standard™ si fonda su 7 categorie di analisi e certificazione: aria, acqua, alimentazione, luce, fitness, comfort e mente. Qualche esempio? 

Una recente ricerca di Harvard dimostra come la qualità dell'aria e della respirazione possano duplicare le abilità cognitive; come il corretto utilizzo dell'illuminazione comporto un miglioramento comportamentale e metabolico; come la gestione delle temperature influisca per 10% delle performance lavorative; come gli indicatori di stress reagiscano a determinati impulsi cromatici; come il sistema uditivo, se disturbato, comporti un rendimento professionale peggiore del 66%; come la sedentarietà sia un'importante causa di decesso (6-9%). Ed è stata l'OMS a lanciare l'allarme: il 30% delle assenze lavorative è dovuto alla 'sindrome dell'edificio malato' (SBS).

Dopo la tappa italiana, preceduta da un tour statunitense e brasiliano, la presentazione del protocollo WELL™ proseguirà in Europa (Spagna e Belgio) per poi approdare in Australia e fare ritorno negli USA.
WELLference
Milano, 19 ottobre 2017
Inizio convegno: h. 9.30
Milano, Duomo, piazza Fontana 3
ingresso gratuito

---
Il 18 ottobre sarà inoltre possibile partecipare a una speciale Education Session su comprensione e gestione WELL Certification Process. La sessione prevede il rilascio di crediti formativi LEED AP e WELL AP di 6 ore. 

Info e registrazioni:
https://www.wellference.com/it/



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 7 ottobre 2017

Milano Film Festival e Fastweb Digital Academy: "ULTRAREAL WORLD" LA PRIMA SALA VR 360° IN ITALIA

Milano Film Festival e Fastweb Digital Academy

presentano

"ULTRAREAL WORLD"
LA PRIMA SALA VR 360° IN ITALIA

Fino a marzo 2018 a BASE Milano
Image
Milano Film Festival e Fastweb Digital Academy, la nuova scuola per le professioni digitali che ha l’obiettivo di diffondere la cultura digitale e di accelerare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro aiutandoli a diventare promotori attivi dell’innovazione del nostro Paese, presentano insieme “Ultrareal World”, la prima sala cinematografica VR 360° d’Italia. All’interno di BASE in via Bergognone 34 a Milano è stato creato uno spazio interamente dedicato alla virtual reality per offrire a tutti i visitatori la possibilità di sperimentare le potenzialità della realtà virtuale e le innovazioni tecnologiche nel campo dell’audiovisivo.

La visione a 360° si basa infatti su una tecnologia dalle enormi potenzialità a forte impatto non solo per l’industria dell’intrattenimento ma anche per lo sviluppo dell’intera economia in ottica digitale. Fastweb Digital Academy sta già esplorando le possibili applicazioni della realtà virtuale tramite corsi specifici al fine di dotare i giovani degli strumenti e delle competenze digitali più richieste per lo sviluppo di nuovi mercati.

All’interno della sala il pubblico potrà visionare, con l’aiuto di visori Samsung Gear VR che saranno messi a disposizione da Samsung, partner tecnologico del progetto, film girati con la tecnica 360° per una fruizione delle produzioni cinematografiche in soggettiva, all’interno però di un contesto di scambio e di confronto. Le visioni saranno accompagnate infatti da presentazioni e incontri che contribuiranno a favorire la condivisione delle esperienze e la nascita di nuove suggestioni.
Image
Image
A partire dalla sera di giovedì 5 ottobre e fino a marzo 2018, grazie ad uno speciale calendario di sei appuntamenti, tutti i visitatori e gli appassionati potranno così scoprire e esplorare le nuove frontiere della realtà virtuale in ambito cinematografico in una modalità del tutto nuova.

Il pubblico avrà l’occasione di vedere quello che gira all’interno dei Festival internazionali di tutto il mondo, in sessioni di un’ora che miscelano i contenuti, anticipando i temi delle diverse esperienze che verranno proiettati nei prossimi sei mesi. Accanto agli Stati Uniti e al Canada, la geografia della produzione attesta tra i maggiori produttori la Francia, l’Olanda e la Svezia, ma esperimenti di narrativa a 360° arrivano dall’Iran, dalla Cina e la Corea del Sud. Tra tutti, Bloodless, leone a Venezia come miglior scrittura per la prima competizione VR del mondo, realizzato dalla regista e docente della UCLA Gina Kim; Planet ∞ ultimo capitolo naturalistico dell’artista visionaria Momoko Seto, conosciuta al pubblico di Milano Film Festival per i lavori d’animazione Planet Z (2011) e Planet Sigma (2014).
Image
PROGRAMMA FINO A DOMENICA 8 OTTOBRE
Spettacolo singolo: 5,00 euro

PROGRAMMA VR – GRUPPO 1
GIOVEDI 5 OTTOBRE - SALA 360° – ORE 20:30, 22:30
VENERDI 6 OTTOBRE - SALA 360° – ORE 19:00, 22:00
SABATO 7 OTTOBRE – SALA 360° – ORE 13:00, 16:00, 21:30
DOMENICA 8 OTTOBRE – SALA 360° – ORE 13:30, 16:30, 19:30

Alteration
Jérôme Blanquet / Francia / 2017 / 20’

Alexandro si presta volontario ad un esperimento sul sogno, ma non è cosciente del fatto che gli scienziati stiano iniettando nel suo corpo Elsa, un’intelligenza artificiale che digitalizzerà e annienterà il suo subconscio per trasformarsi in un essere umano. Una poetica incursione nel futuro, in quel filone di analisi del post-umano che nelle riprese 360° e con la realtà virtuale sembra aver trovato il suo sfogo migliore. Prodotto da Okio Studio per ARTE.
Ne me quitte pas (Don’t Go Away)
Sobeila Golestani / Iran / 2016 / 5’
A causa della guerra è costretta a migrare, verso un posto migliore. Le condizioni difficili li separano, ma la giovane donna combatte coraggiosamente contro un destino che sembra essere già segnato.
Ray
Rafael Pavón/ Spagna / 2017 / 7’
Ray è una fiaba moderna su Lucy, una giovane ragazza con i suoi sogni e un fascio di luce chiamato Ray che gioca con lei. Una notte, Lucy si sveglia ad una strana creatura leggera chiamata Ray. Mentre cercano di capirsi l’un l’altro attraverso una danza lucente, si trovano intrappolati in un dilemma di fiducia. Lucy dovrebbe stare per sempre con Ray?
Image
Image
PROGRAMMA VR –GRUPPO 2
GIOVEDI 5 OTTOBRE - SALA 360° – ORE 21:30
VENERDI 6 OTTOBRE - SALA 360° – ORE 17:00, 20:00, 23:00
SABATO 7 OTTOBRE – SALA 360° – ORE 14:00, 17:00, 22:30
DOMENICA 8 OTTOBRE – SALA 360° – ORE 14:30, 17:30

Planet ∞
Momoko Seto / Francia / 2017 / 7’
Una favola distopica firmata dall’artista Momoko Seto, la cui osservazione del mondo naturale tra fantascienza e profezia, passata da capolavori come Planet Z e Planet Sigma, non aspettava altro che le sperimentazioni della realtà virtuale. E dunque in un nuovo mondo, infinito, di un futuro prossimo in cui la Natura è tornata selvaggia dominatrice del Pianeta Terra. La razza umana è estinta. Ma insetti, funghi e bizzarre creature marine sono sopravvissute - e hanno il loro bel da fare.
Notes on My Father
Jayisha Patel / India, Gran Bretagna, Stati Uniti / 2017 / 9’
Prodotto da VR for Good di Oculus, nato per promuovere l’immersione empatica in tematiche di rilevanza sociale, Notes on My Father è una storia d’amore, di dolore e di riconciliazione tra padre e figlia. Inondata dai ricordi della vita in un bordello indiano, Ramadevi invia una
lettera a suo padre, per sviscerare l’involontario ruolo svolto nel suo trauma. Nonostante lui sia ora vicino alla figlia, non hanno mai parlato prima di questa lettera.
I, Philip
Pierre Zandrowicz / Francia / 2016 / 12’
La prima fiction VR che ha fatto impazzire la Francia. 23 anni dopo la morte di Philip K. Dick, nel 2005, David Hanson, un giovane ingegnere di robotica, rivela il suo primo androide in forma umana “Phil”. I, Philip è un’immersione nei ricordi di quello che avrebbe potuto essere l’ultima storia d’amore dello scrittore. Ma non sono questi ricordi il frutto dell’immaginazione di un androide che ha imparato, pian piano, come diventare umano? Il cortometraggio I, Philip ci trascina nell’immaginario del maestro della fantascienza Philip Dick – e più precisamente nella sua testa. Prodotto da Okio Studio per ARTE.
Oh Deer!
Peter Pontikis / Svezia / 2016 / 5’
La caccia al cervo può essere molto poco divertente - soprattutto se il cervo sei tu. VR stereoscopico e tematica sociale per il primo cortometraggio in realtà virtuale prodotto dallo Swedish Film Institute.
Image
PROGRAMMA VR – GRUPPO 3
GIOVEDI 5 OTTOBRE - SALA 360° – ORE 22:30
VENERDI 6 OTTOBRE - SALA 360° – ORE 18:00, 21:00
SABATO 7 OTTOBRE – SALA 360° – ORE 12:00, 15:00, 20:30
DOMENICA 8 OTTOBRE – SALA 360° – ORE 12:30, 15:30, 18:30

Bloodless
Gina Kim / Corea del Sud / 2017 / 12’
Bloodless è un viaggio all’interno delle camptown della prostituzione create per l’esercito statunitense in Corea del Sud fin dagli anni ’50. Il film ripercorre gli ultimi momenti di vita di una di queste, brutalmente uccisa da un soldato statunitense nel Dongducheon Camptown nel
1992. Dal caso personale si mette in luce un’importante questione politica, che riguarda i più di 96 campi presenti vicino altrettanti basi militari USA. Vincitore del Premio Best Story per la categoria film VR all’ultimo Festival di Venezia, il documentario è firmato da Gina Kim,
ordinaria della UCLA.
Kinoscope
Philippe A. Collin, Clément Léotard / Francia / 2017 / 10’ Kinoscope è un’esperienza VR che immerge lo spettatore dentro un universo vivo e colorato alla scoperta della storia del cinema, guidati dalla voce della leggenda di Hollywood Dean Tavoularis, Production Designer a firma di opere come Il Padrino, Apocalypse Now, The Brink’s Job (Pollice da scasso), Un sogno lungo un giorno e Bonny e Clyde.
I Saw the Future
François Vautier / Francia / 2017 / 5’
In una buia espansione che potrebbe essere il cosmo, sentiamo una voce: quella di Arthur C. Clarke, il cui viso – preso dagli archivi BBC, footage del 1960 – appare in lontananza. La sua fisionomia velocemente di smaterializza in una moltitudine di pixel luccicanti, creando uno spazio avvolgente e immersivo in cui emerge il pensiero dell’aurore di 2001: Odissea nello spazio.
Ashes to Ashes
Ingejan Lighthart Schenk / Paesi Bassi / 2016 / 11’
Una commedia surreale che immerge lo spettatore nella storia di una famiglia disfunzionale: dalla prospettiva dell’urna contenente le ceneri del defunto nonno, si incontra il colorito mondo familiare, i cui membri sembrano persi nella sua personale realtà
Info:
www.milanofilmfestival.it
info@milanofilmfestival.it
T +39.331.1474215
Programma completo disponibile su: www.milanofilmfestival.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI