Cerca nel blog

lunedì 26 giugno 2017

Lo Studio Orlandinotti Real Estate offre ad Asics la sua experience per la ricerca del nuovo headquarter a Milano inaugurato i primi di giugno

Risultati immagini per Asics
Milano, giugno 2017 – Orlandinotti Real Estate, studio milanese di intermediazione immobiliare con a capo Roberto Orlandinotti, ha messo al servizio del brand sportivo ASICS la sua experience in business consulting nella ricerca del suo nuovo headquarter nell’ex area industriale Richard Ginori in via Morimondo, alle porte dei Navigli, inaugurato i primi di giugno.

Diventato punto di riferimento per le aziende moda e lifestyle, lo studio ha fornito al brand giapponese un servizio di consulenza a 360 gradi gestendo tutti gli aspetti  legati alla scelta della location, fino a offrire un servizio di consulenza nella selezione dei professionisti nel settore dell’architettura da coinvolgere per la parte di progettazione dello spazio – lo studio Gruppo C14.  

ASICS ha collaborato con noi per la prima apertura dello showroom su Milano nel 2014” ha dichiarato Roberto Orlandinotti, titolare dell’omonima agenzia, aggiungendo: “quando il brand ha ipotizzato di ampliarlo, abbiamo proposto una strategia che potesse convogliare altre attività aziendali in un’area di oltre 900 mq. Questa ci è sembrata la soluzione ottimale per una multinazionale di questo livello: un building di nuova concezione che si sviluppa su tre piani; due adibiti a show room e uno pensato per ospitare gli uffici operativi.”

La profonda conoscenza del mercato, dei buyers di prodotto e l’approccio multilingue di tutto il team coinvolto”, ha commentato Roberto Orlandinotti “hanno contribuito in maniera significativa all’ottima riuscita del progetto”. “In questi casi, dovendo trattare con multinazionali di questa tipologia è importante avere una visione coordinata di tutte le esigenze del cliente in termini di business, operative, funzionali ed estetiche. Competenza negoziale, creatività, capacità di avanzare proposte interessanti andando ‘out of the box’ rispetto alle iniziali richieste avanzate, sono tutti fattori che hanno giocato un ruolo determinante” ha poi concluso.

Una visione progettuale che ha voluto mettere in evidenza, da una parte l’aspetto più innovativo e tecnologico applicato alle linee di calzature, abbigliamento e accessori sportivi e dall’altro quello più legato al benessere del corpo attraverso la creazione di ampi spazi, divisioni trasparenti e l’utilizzo di materiali come il legno, il marmo e il metallo in un’alternanza visiva ed estetica che richiama la cultura giapponese nel suo minimalismo e che trova la sua massima espressione nell’enorme terrazzo che verrà usato per eventi ed occasioni speciali con esposizioni ad hoc.


Unico nel suo genere, inserito nel quartiere della moda milanese in Via Morimondo 26, lo Studio Orlandinotti Real Estate è stato fondato nel 2006 da Roberto Orlandinotti per fornire un servizio di advisory, intermediazione immobiliare e gestione dei progetti personalizzato a tutto tondo, dall’identificazione dell’area urbana, al processo di ricerca della location, allo sviluppo architettonico e alla definizione dell’interior design. Diventato punto di riferimento per le aziende di moda, lo studio si avvela di un network di architetti e designer partner per i servizi di progettazione, capaci di definire strategie, trasformare gli spazi ed individuare l’identità di una committenza sempre più esigente e sofisticata. 

Milano incontra Parigi nel Business Cocktail organizzato dal Consolato francese con la Business School ESCP Europe e Synergie Italia

Risultati immagini per milano
La Francia si colloca come terzo Paese investitore in Italia dopo Lussemburgo e Paesi Bassi. Martedì 27 giugno, presso la Fondazione Cariplo,  l’evento di networking con i dirigenti e gli amministratori delegati delle più importanti aziende francesi in Italia

Torino, 26 giugno 2017

Martedì 27 giugno, alle ore 19, si terrà a Milano un evento di stampo internazionale organizzato dal Consolato generale di Francia a Milano e Business France in collaborazione con Synergie Italia Agenzia per il Lavoro e ESCP Europe Business School: un cocktail di networking a cui presenzieranno i direttori risorse umane, i direttori generali e gli AD delle più importanti aziende francesi in Italia. Saranno presenti Olivier Brochet, Console Generale di Francia a Milano, ed Emanuele Chieli Console Onorario.

Teatro dell’evento sarà la storica e prestigiosa sede della Fondazione Cariplo, Palazzo Confalonieri in via Romagnosi 8, a Milano.

Un evento molto significativo per il mondo del business lombardo e italiano, per i numeri che rappresentano il volume degli investimenti e per l’importanza del rapporto tra l’Italia e la Francia: rapporto su cui una azienda come Synergie e la Business School ESCP Europe hanno scommesso. Synergie è una realtà francese presente in Italia dal 1999: «Italia e Francia sono da sempre partner strategici e l’impegno reciproco di questi anni ha creato sviluppo e occupazione – dichiara Giuseppe Garesio, amministratore delegato di Synergie Italia -. Oggi ci muoviamo in un contesto in cui operazioni come ad esempio la fusione di Luxottica o il caso di Lavazza – Carte Noire fino all’impatto della Tav riaccendono l’ottimismo dei mercati e delineano un unico vasto territorio su cui ricadranno i benefici degli investimenti strategici e si creeranno posti di lavoro».

Italia e Francia, condividendo numerose attività e iniziative, rappresentano un mercato economico/commerciale di primo livello in Europa.

Lo stretto legame tra Italia e Francia è comprovato anche dalla presenza nel Belpaese dell’ESCP Europe, una delle più importanti Business School nata oltralpe, oggi internazionale. La scuola è posizionata al top nei ranking del Financial Times, il principale riferimento per la classificazione delle Business School internazionali. ESCP Europe ha scelto nel 2004 di stabilire uno dei suoi campus a Torino.

«Italia e Francia sono legate a doppio filo – afferma Francesco Rattalino, Direttore ESCP Europe Torino Campus -. I rapporti di scambio, tanto in ambito economico che culturale, tra i due Paesi sono radicati nella storia e continuano a rafforzarsi nel tempo. Un confronto e un interscambio continuo tra le aziende e le istituzioni che operano in entrambi i Paesi permette un’integrazione che costituisce un valore aggiunto. Non è un caso se le piccole medie imprese italiane in genere scelgono la Francia come primo Paese per la loro internazionalizzazione».

In parallelo il modello manageriale francese si sta affermando in Italia. ESCP Europe costituisce un ponte culturale tra i due Paesi, che porta in Italia l’approccio formativo francese, rivisto in chiave trasversale ed internazionale. «L’offerta formativa multicampus di ESCP Europe è di grande attrattiva, e permette di sviluppare al massimo il potenziale delle nuove generazioni – continua il Prof. Rattalino –. La business school accoglie studenti da tutta Italia e dal resto del mondo e ha diverse aziende partner che hanno il loro headquarter qui a Milano».
Scambi commerciali Italia-Francia
Oltre agli scambi commerciali tra i due paesi nei settori tradizionalmente importanti (oltre i 70 miliardi nel 2016), tra Italia e Francia gli Investimenti Diretti Esteri (IDE) sono molto significativi: con uno stock di IDE che arriva a 51 Miliardi di Euro nel 2015, la Francia si colloca come 3° paese investitore in Italia dopo Lussemburgo e Paesi Bassi. La storica presenza francese in Italia continua a crescere, arrivando a contare 1.693 filiali (escluse banche e assicurazioni) che impiegano 212.000 persone, realizzando un giro d’affari complessivo di 95 Miliardi.
Synergie Italia
Synergie Italia ha iniziato la sua attività nel 1999, in seguito all’approvazione della legge Treu. In diciassette anni, forte dell’esperienza quarantennale del Gruppo francese Synergie, è cresciuta mantenendo la sede centrale a Torino e operando su tutto il territorio nazionale grazie ad una rete capillare di oltre 90 filiali presenti in quasi tutte le regioni italiane. Il gruppo francese Synergie è il quinto gruppo europeo del settore, quotato alla Borsa di Parigi, mentre Synergie Italia è al settimo posto tra le agenzie per il lavoro con una crescita del 15% negli ultimi 3 anni e:
  • 400 dipendenti diretti di cui l’80% under 40, l’80% donne e il 70% a tempo indeterminato,
  • 12mila lavoratori in contratto di somministrazione in missione ogni giorno, di cui 1100 a tempo indeterminato e 1700 tirocini
Il network di imprese partner dell’ESCP Europe a Milano
L’ESCP Europe Torino campus collabora stabilmente con 150 aziende, tra le quali spiccano le numerose multinazionali e istituzioni finanziarie francesi presenti in Italia. Il 42% delle aziende partner hanno sede in Lombardia ed operano nel settore assicurativo, bancario, consulenza, media, moda, lusso, beni di consumo e telecomunicazioni.


I PARTNER DELL’EVENTO: 
Image
CONSOLATO GENERALE DI FRANCIA A MILANO
www.ambafrance-it.org/-Consolato-di-Milano-
Image
BUSINESS FRANCE
Business France è l'agenzia nazionale al servizio dell’internazionalizzazione dell'economia francese. È incaricata dello sviluppo internazionale delle aziende francesi, così come della ricerca e l’accoglienza degli investimenti internazionali in Francia. Promuove l'attrattività e l'immagine economica della Francia, delle sue imprese e i suoi territori.
www.businessfrance.fr
Image
ESCP EUROPE
Nata a Parigi nel 1819 come prima Business School del mondo, ESCP Europe è fra le più rinomate a livello internazionale e sempre ai primi posti nei ranking delle Business School. Con sei sedi in Europa – a Berlino, Londra, Madrid, Parigi, Torino e Varsavia – prepara ad una carriera internazionale nel management. A livello aggregato europeo, accoglie ogni anno circa 4.000 studenti e 5.000 manager, provenienti da 90 diversi Paesi, per un portfolio completo di programmi in General Management e Master specialistici. La rete degli ex allievi annovera 49.000 membri di 200 diverse nazionalità ed è attiva in 150 Paesi.  Dal 2004 è presente a Torino, grazie al supporto della Chambre de Commerce et d’Industrie de Paris, la Camera di Commercio di Torino, l’Università degli Studi di Torino e con numerose aziende partner.
www.escpeurope.eu/it/campus/torino/torino-campus-escp-europe/
Image
SYNERGIE ITALIA
Synergie Italia, nata dall’esperienza internazionale di oltre 40 anni del Gruppo Synergie, offre alle aziende una gamma completa di servizi per la gestione delle risorse umane. 400 dipendenti e più di 90 agenzie sul territorio nazionale per gestire al meglio il capitale più importante di un’azienda: le persone.
www.synergie-italia.it

domenica 25 giugno 2017

NYX Hotel ha debuttato ufficialmente a Milano con una serata di arte, musica e ospiti internazionali all’insegna della street art e della cultura urbana


Milano, 25 giugno 2017. NIX hotel ha aperto, letteralmente, le sue porte alla città di Milano ieri sera, sabato 24 giugno, con una serata ricca di  musica e di performance con la quale ha accolto ospiti e vip da tutto il mondo.

A partire dalle 19, il concept hotel nato all'insegna della street art, che fa capo al gruppo israeliano Fattal, ha scaldato la notte milanese illuminando il cuore della città, in Piazza IV Novembre, con un inedito pink carpet sul quale si sono avvicendati guest nazionali e internazionali.

In primis, le due bellissime madrine, Natasha Stefanenko e Moran Atias, seguite dalle web star Giulia Valentina e Tess Masazza per proseguire con Francesca Senette e il marito Marcello Forti, e poi Elisabetta Caltagirone e il compagno Giuseppe Lago, e ancora Jo Squillo e Tom Findlay dei Groove Armada.

Più di 800 gli ospiti che si sono lasciati incantare da una serata – inaugurata ufficialmente dal presidente del gruppo David Fattal e da Moran Atias - e impreziosita dall'avvicendarsi dj set esclusivi, tra cui i berlinesi Dirty Honkers e lo stesso Tom Findlay dei Groove Armada.


venerdì 23 giugno 2017

Novità weekend in Cascina Triulza: "I laboratori sensoriali Grana Padano DOP" per genitori e adulti


Cascina Triulza – Parco Experience:
l'ESTATE dei BAMBINI si arricchisce con i LABORATORI SENSORIALI GRANA PADANO DOP dedicati ai GENITORI

In Cascina Triulza (ex area Expo) i weekend del 24 e 25 giugno / 1 e 2 luglio

Il programma del prossimo fine settimana prevede laboratori per bambini (3-11 anni) sui Segreti della Natura e sulla Robotica collaborativa e bar - ristorante con proposte della cucina greca

A luglio ripartono le animazioni del Children Park e un Tecno Summer Camp


Torna in Cascina Triulza il Consorzio di Tutela Grana Padano per arricchire il programma di "E…ESTATE IN CASCINA", il progetto culturale estivo ideato e finanziato da Fondazione Triulza in occasione dell'apertura del Parco Experience Milano, con una curiosa iniziativa pensata per i genitori e curiosi del gusto: "I laboratori sensoriali del Grana Padano DOP", un momento per intrattenere in modo gustoso i genitori dei bambini che ogni sabato e le domeniche partecipano ai laboratori didattici in Cascina Triulza e tutte le persone interessate a conoscere gli usi in cucina e le qualità organolettiche del Grana Padano, il formaggio DOP più consumato al mondo. 

I laboratori saranno condotti da un formatore del Consorzio che guiderà i partecipanti alla scoperta delle tre stagionature principali del Grana Padano DOP: nove, dodici e oltre venti mesi. Previsto un momento di degustazione e la distribuzione di un ricettario e di materiale informativo. Prossime date dei "laboratori sensoriali del Grana Padano DOP": Sabato 24 e Domenica 25 giugno - Sabato 1 e Domenica 2 luglio. Orari: dalle 16.00 alle 16.30 e dalle 17.00 alle 17.30. Ingresso libero. Posti disponibili in ogni fascia oraria 20. Si consiglia la prenotazione via mail: comunicazione@fondazionetriulza.org

I bambini insieme alle loro famiglie, avranno la possibilità inoltre di vedere il caseificio di vetro che il Consorzio Grana Padano aveva installato durante Expo Milano 2015 nella corte di Cascina Triulza e che dopo la fine dell'Esposizione Universale ha deciso di donare a Fondazione Triulza per continuare a testimoniare il valore di questo prodotto, simbolo del made in Italy. 

Cascina Triulza si ripropone anche quest'anno all'interno del Parco Experience come un'area tematica dedicata alle famiglie con oltre 200 laboratori e attività ludiche e didattiche divertenti per promuovere i valori della sostenibilità, dell'impatto sociale della scienza e della tecnologia, temi del futuro "Parco della Scienza, del Sapere e dell'Innovazione" che nascerà nell'ex area Expo.

Oltre all'iniziativa del Consorzio di Tutela Grana Padano, tutti sabati e le domeniche sono attivi nove laboratori per bambini dai 3 agli 11 anni sui Segreti della Natura (a cura di Farfalle nella Testa) e sulla Robotica creativa e collaborativa (a cura di Stripes Coop. Onlus). 

Aperto anche il Bar-Ristorante con terrazzo e spazi climatizzati gestito da Urban Food Italia, in collaborazione con l'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. In Cascina Triulza. disponibile un'area fasciatoi bambini per accudire i più piccoli; area pic nic e una Casa dell'Acqua del Gruppo Cap.

Rimarrà chiuso il prossimo fine di settimana per un problema tecnico il Children Park. L'animazione e le installazioni saranno attive sabato 1 e domenica 2 luglio, dalle ore 15.30 alle 19.30, con tante novità.

I LABORATORI PER BAMBINI DAI 3 AGLI 11 ANNI
Saranno nove i laboratori organizzati questo estate in Cascina Triulza ogni sabato e domenica, per i bambini di due fasce di età: dai 3 ai 6 anni e dai 6 ai 11 anni. Orari Inizio laboratori: 15.30 e 17.00
I Laboratori di Sabato 24 - Domenica 25 Giugno (inizio ore 15.30 e 17.00)
·         Per Giovani Naturalisti (a cura di Farfalle nella Testa): Senti chi parla. Come fanno a parlare tra loro i lupi? E le balene? Le rane invece saranno davvero tutte chiacchierone? Seguiamo insieme il canto di Piropiro e scopriamo con un racconto/gioco come si può comunicare nel mondo animale…e chissà, magari anche i fiori parlano… Gioco/ racconto per 3/6 anni. 

Nell'altro senso. Gli animali hanno sviluppato forme differenti di comunicazione e singolari modi di percepire il mondo in cui vivono. Metteremo alla prova i nostri sensi, potenziando la nostra capacità di ascolto e di concentrazione. Gioco/ laboratorio per 7/11 anni.
Informazione e prenotazione: fntmilano@farfallenellatesta.it. Ingresso 3/6 anni: 5€ bambino + 1 genitore /10€ bambino + 2 genitori. Ingresso 7/11 anni: 6€ bambino /5€ adulto che accompagna bambino.

·         Lab di robotica collaborativa (a cura di Stripes Cooperativa): Spazi sensoriali e multimediali. Laboratorio rivolto ai bambini di 3/6 anni per toccare con mano spazi luminosi e musicali. Coding?…what's!!! Laboratorio rivolto ai bambini di 6/11 anni finalizzato all'introduzione del linguaggio di programmazione con attività e sfide che aiuteranno i bambini a scoprire il magico e misterioso mondo del coding!! OpenLab (dalle 15.00 alle 18.30) Make_it – Lascia spazio all'ingegno e alla fantasia assemblando ogni settimana oggetti fanta-scientifici diversi

Ingresso laboratori e open_lab: 8€ bambino, accompagnatori gratuito.
Informazione e prenotazione: serena.bignamini@pedagogia.it. Ingresso laboratori e open_lab: 8€ bambino, accompagnatori gratuito

I Laboratori di Sabato 1 - Domenica 2 Luglio (inizio ore 15.30 e 17.00)
·         Per Giovani Naturalisti (a cura di Farfalle nella Testa): Le olimpiadi in giardino. Nel nostro giardino magico sono state indette delle olimpiadi: venite scoprite chi riuscirà a sollevare le foglie più pesanti e chi invece riuscirà a saltare più in alto e mettetevi alla prova con i nostri campioni. Gioco/racconto per bambini dai 3/6 anni. Animali da record. Qual è l'animale più veloce? E Il più forte? Lo capiremo insieme con attività e giochi. Gioco/ laboratorio per bambini dai 7/11 anni
  • Lab di robotica collaborativa (a cura di Stripes Cooperativa): Stelle, galassie e nebulose. Laboratorio artistico per bambini di 3/6 anni che, attraverso alcune tecniche artistiche potranno ricreare l'universo con le sue stelle, galassie e nebulose. Mission to Mars, pronti all'atterraggio! Laboratorio rivolto ai bambini di 6/11 anni che li coinvolgerà in una missione interplanetaria, guidando il Robot Thymio alla scoperta di Marte.

CUCINA INTERNAZIONALE NEL RISTORANTE CON TERRAZZO
Il Ristorante di Cascina Triulza, una delle attrazioni della prima edizione di "E…State in Cascina", offre proposte gastronomiche internazionali realizzate con i migliori prodotti italiani di qualità, grazie alla partnership con Urban Food Italy e alla collaborazione scientifica dell'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (UniSG). 
La struttura è caratterizzata da un terrazzo e spazi climatizzati. Informazioni e prenotazioni: info@urbanfooditaly.com

Sabato 24 e domenica 25 giugno: Menù Greco. Orari apertura sabato e domenica: dalle 12.30 alle 22.30 

SERVIZI PER GARANTIRE L'ACCOGLIENZA DI TUTTI
Area fasciatoi bambini
per accudire i più piccoli. / Area pic nic con tavoli, sedute, bar e street food.
/ Bar - ristorante con terrazzo con proposte gastronomiche accessibili. / Casa dell'Acqua del Gruppo Cap.

LE INSTALLAZION INTERATTIVE DEL "CHILDREN PARK" RIMANGONO CHIUSE IL 24 E IL 25 GIUGNO PER UN PROBLEMA TECNICO. 
RIAPRONO CON L'ANIMAZIONE IL 1 E 2  LUGLIO  

Orario: dalle Ore 15.30 alle 19.30.

TECNO SUMMER CAMP a Luglio
Cascina Triulza diventa un luogo dove incontrare la tecnologia e le scienze, giocando. Stripes, che coordina per l'Italia un progetto europeo di robotica educativa con il robot Thymio, promuove in Cascina Triulza durante tutto il mese di luglio (da lunedì a venerdì) il Tecno Summer Camp "verso l'infinito e oltre".. Durante tutto il mese di luglio, da lunedì a venerdì, per due fasce di età 8-11 anni / 10-13 anni 

Per info e prenotazione: 
serena.bignamini@pedagogia.it 
http://tecnosummercamp.pedagogia.it/ 
Come arrivare in Cascina Triulza. Ingressi più vicini:
·         Ovest Triulza: via Achille Grandi, 68, 20017 – Rho (MI) –  (Stazione Metropolitana MM1 e Ferroviaria /passante Rho Fiera e proseguire verso Decumano)
·         Nord Belgioioso: Via Cristina Belgioioso 120 Milano angolo Via Montello Baranzate con parcheggio gratuito piazzale carcere di Bollate
-----
Cascina Triulza è una delle location più suggestive e originali dell'area metropolitana milanese. Ubicata all'interno del Parco Experience, fa parte dell'importante patrimonio storico, architettonico e ambientale costituito dalle cascine milanesi.
Un luogo di accoglienza dedicato alle famiglie attrezzata con strutture dedicate: area fasciatoi per bambini, area picnic, grande corte esterna con la casa dell'acqua, ristorante con terrazzo e spazi climatizzati
Il complesso di Cascina Triulza, esteso su un'area di 7.900 metri quadri, è gestito, in collaborazione con Arexpo S.p.A., da Fondazione Triulza, un raggruppamento di 67 organizzazioni di rilevanza nazionale e internazionale. Completamente ristrutturata, ha ospitato durante Expo 2015 il primo Padiglione della Società Civile. Attualmente è la sede operativa di Fondazione Triulza e di un Lab-Hub per l'Innovazione Sociale.


INFORMAZIONI SULLE ATTIVITA' IN PROGRAMMA: 
www.cascina.fondazionetriulza.org
https://www.facebook.com/fondazionetriulza
https://twitter.com/FTriulza

PARTE DA MILANO IL PROGETTO DI ESPANSIONE EUROPEA DEL GRUPPO ISRAELIANO FATTAL | NYX HOTEL: 100 NUOVI POSTI DI LAVORO, 15.000 M2 PER 12 PIANI E 300 STANZE DEDICATI A STREET ART E CULTURA URBANA IN PIAZZA IV NOVEMBRE, NELL’EX PALAZZO PHILIPS


Al via un nuovo progetto di ricettività a Milano che coglie appieno lo spirito di una città in continua evoluzione:  NYX Hotel (IG: @nyxmilan; FB Nyx Milan) 300 camere, di cui 21 suites, per 12 piani che impiegano oltre 100 persone e un totale di 15.000 m2 che hanno preso il posto del cosiddetto Palazzo Philips, storico edificio di architettura razionalista affacciato su Piazza IV Novembre. 

Il nuovo albergo, che ha creato oltre 100 nuovi posti di lavoro, fa capo al gruppo israeliano Fattal - 120 strutture ricettive in 50 paesi all'attivo in tutto il mondo. In Italia da circa due anni, il gruppo ha l'obiettivo di arrivare ad aprire un totale di 10 hotel in 3 anni nelle principali città italiane: Milano, Roma, Firenze, Venezia e Napoli

Aperto "in sordina" lo scorso febbraio, testato e affinato la sua offerta – oltre che i suoi spazi e la sua collezione di street art -  sabato 24 giugno debutterà ufficialmente sulla scena cittadina con un party, blindato, di oltre 800 persone provenienti da tutto il mondo, un lungo elenco di VIP attesi e un ricco programma di musica e performance tra cui Tom Findlay del duo inglese Groove Armada.  

NYX Hotel è il primo albergo in Italia ad accogliere, a mo' di galleria diffusa, opere di street art di artisti che hanno fatto la storia del writing nazionale e internazionale: disseminate in ogni angolo dell'albergo, le opere sono state realizzate da artisti come Joys, Peeta, Jair Martinez e Yama11, site specific, nel corso di un cantiere durato circa 3 mesi e in continuo "aggiornamento". 

Nyx Milano segue di un anno circa l'inaugurazione del primo hotel - intitolato alla divinità della mitologia greca della notte  -  a Tel Aviv (IG: @Nyxtelaviv; FB Nyx Tel Aviv) e, di pochi mesi, l'apertura di Praga

Formato innovativo, giovane, irriverente con una forte connotazione "artsy", l'hotel di Piazza IV Novembre accoglie gli ospiti con un grande lavoro di Joys che incornicia l'ingresso e guida in spazi dal design urbano e contemporaneo su cui campeggiano installazioni le opere degli artisti coinvolti.  

Il grande patio outdoor su cui si facciano un murales di 28 metri di Vesod, le colonne decorate con i classici 45 gradi di Joys, e una parete "affrescata" da Peeta e Yama11, fa da epicentro alla vita dell'hotel ed è stato scelto in questi primissimi mesi apertura dagli ospiti come luogo di lavoro, incontro e relax.

Non convenzionale anche lo stile di ospitalità di Nyx: dalla proposta di tour guidati alla scoperta della urban art di una Milano meno nota, al tatuatore on demand a disposizione dei clienti così come servizi di trucco, parrucco ed estetica in camera per finire con una proposta gastronomica - del ristorante Clash (Fede Group) - ispirata allo street food ma con molta scelta per vegani e vegetariani

Altre ancora le features in programma per i mesi a venire: dal cinema allo yoga in terrazzo oltre a un fitto calendario di esposizioni ed eventi guidati dal file rouge della contemporaneità e del legame con la città e le sue manifestazioni d'arte più giovani.

La serata di inaugurazione prenderà avvio alle 19 con la sfilata degli ospiti su un pink carpet appositamente allestito all'angolo tra Piazza IV Novembre e via Giulio Tarra e prevedrà l'avvicendarsi di una serie di DJ set tra cui i berlinesi Dirty Honkers e Tom Findlay dei Groove Armada e uno speciale standing dinner, preparato da Clash - il club-restaurant dell'hotel – all'insegna del "Non è ciò che sembra" ossia pietanze nascosti nelle forme di dolci della tradizione pasticcera internazionale.

Oltre 800 sono gli ospiti attesi da tutto il mondo tra cui l'attrice e modella di origini israeliane Moran Atias che presenterà la serata.

La urban art al NYX Hotel di Milano 
La maggior parte delle opere di urban art presenti al NYX Hotel di Milano sono realizzate dalla EAD Crew, un gruppo di artisti di strada originari di Padova. 

La EAD è nata nei primi anni '90 ed è uno dei principali gruppi di graffiti-writing a livello internazionale, resa famosa grazie soprattutto al lavoro artistico di alcuni noti writers quali Joys, Peeta, Yama11 e Orion. 

Lo stile dei loro graffiti va ben oltre la semplice pittura murale e rappresenta una fusione tra il lettering tradizionale e il 3D-style di grande impatto e originalità, capace di creare un ritmo visivo dallo stile inconfondibile.  

EAD Crew è una delle crew di writers più attive del panorama internazionale e i loro murales sono sparsi per le strade non solo d'Italia ma di tutto il mondo, da New York a Hong Kong, fino alla Russia. I membri della crew partecipano a numerosi eventi e collaborano con i migliori artisti della scena internazionale. 

Molti dei loro lavori sono esposti in collezioni pubbliche e private, tra cui la C.A.V.E. Gallery in California, la Haussmann Gallery in Florida e importanti rassegne artistiche internazionali quali la Biennale di Venezia del 2013, la SCOPE International Art Fair di Miami del 2014 e molte altre.  

L'impronta artistica di NYX a Milano
L'impronta artistica di NYX Hotel in tutto il mondo si compone di due elementi chiave. 
Il primo è l'interpretazione delle due sedie poste all'ingresso degli Hotel Leonardo riviste in chiave artistica secondo il punto di vista di un artista locale. Per NYX Milano, il duo artistico degli UrbanSolid ha realizzato due sedute scultoree dalle linee provocatorie, marchio distintivo del loro stile. 

Il secondo elemento distintivo è l'Israeli ArtWall, nato dal desiderio della catena alberghiera Fattal Hotels di esportare nel mondo il gusto e la naturale inclinazione per l'arte contemporanea di Israele. L'Israeli ArtWall di NYX Milano metterà in esposizione due opere dell'artista Ella Barak, provenienti dalla Graduate Exhibition del 2014 della Bezalel Academy of Arts and Design di Gerusalemme. 

I curatori: Question Mark
I curatori artistici che hanno collaborato alla realizzazione di NYX Hotel Milano insieme a Iris Barak sono i professionisti di Question Mark, una giovane galleria d'arte milanese fondata da Daniele Decia e Stefania Sarri. 

Question Mark si propone come "luogo" di riflessione e di dialogo sull'arte, con particolare attenzione allo sviluppo delle nuove ricerche e dei nuovi percorsi che si sviluppano in ambito artistico all'interno di contesti urbani. 

La galleria collabora con molti street artist internazionali e, tra i tanti progetti realizzati negli ultimi anni, spicca in particolare "Transversal Movement" di Elian, un imponente progetto di arte outdoor e opera murale a Milano. Nel 2016, Question Mark ha vinto il premio Vivaio Awards come iniziativa culturale dell'anno per l'intervento "Serendipity" dell'artista 1010.




--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 21 giugno 2017

Max Guide, la nuova guida per visitare Milano!

Risultati immagini per Max Guide, la nuova guida per visitare Milano!

Milano, 21 giugno 2017 - Non ci sono dubbi: Milano negli ultimi anni è diventata una meta sempre più gradita dai turisti di tutto il mondo. Gli arrivi sono in costante crescita e le modalità per visitare la città sono aumentate in maniera esponenziale: giorno dopo giorno nascono tour guidati che illustrano gli angoli più nascosti, spiegano gli aspetti storici più sconosciuti e raccontano gli episodi più curiosi.

Per quanto riguarda le guide turistiche, invece, sembra che il tempo non sia passato. Gli scaffali delle librerie sono pieni di libri con impostazioni tutt’altro che contemporanee: guide con una valanga di informazioni spesso non aggiornate rispetto al web.

Il miglior modo per visitare Milano resta sempre lo stesso: chiedere un consiglio ad un amico che da poco ci è stato o, meglio ancora, al conoscente che ci vive.

Max Guide nasce proprio con questo spirito: offrire i migliori consigli che un tuo amico potrebbe darti, raccolti in una guida sintetica e bella. 
I consigli sono suddivisi per aree tematiche, omettono le informazioni squisitamente storiche, che facilmente si trovano sul web o direttamente nei monumenti, e si concentra sul trasformare il semplice turista in un viaggiatore. 

Dal locale “giusto” per un aperitivo nella Milano da bere, ai consigli “da milanese” per un’ottima cena, fino ai negozi dove acquistare qualcosa che rappresenti veramente Milano e la sua splendida poliedricità. 

Max Guide nasce con un formato fuori dal comune: un quadrato di 22x22 centimetri. È stampata su una carta 100% riciclata in cui è divertente prendere appunti, che è facile da piegare e “maltrattare” senza che si sbricioli come qualsiasi guida “standard”.

L’ideatore di questa guida, Max, la definisce così: “È un concentrato di energia positiva. Nasce guardando e respirando la passione che i gestori dei locali consigliati mettono nel farli vivere, rendendo Milano la splendida città di cui io e il team di MaxGuide siamo innamorati. Tutti rideranno leggendo le nostre citazioni POP, i riferimenti a storici film e poeti, per non parlare delle musiche a cui è dedicata un'intera playlist che abbiamo reso disponibile su Spotify. Suggeriamo anche il miglior posto per limonare… !

Tutti i luoghi sono stati selezionati dopo essere stati provati (e approvati) dal team di Max Guide, assolutamente in base alle nostre esperienze dirette; nessuno infatti ha pagato per comparire sulla guida e non è presente alcuna pubblicità. Nonostante questo, il prezzo è molto contenuto: solo 7 Euro. 

Max Guide è disponibile in italiano e in inglese e si può acquistare online attraverso il sito www.hoepli.it 

www.maxguide.it

venerdì 16 giugno 2017

5° Forum Food & Made in Italy - Milano, 20 giugno 2017. Con Maurizio MARTINA, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, e Luigi Pio SCORDAMAGLIA, Presidente Federalimentare

5' FORUM FOOD & MADE IN ITALY

20 GIUGNO 2017 dalle 09:00 alle 16:15

 

SEDE GRUPPO 24 ORE

Via Monte Rosa, 91 Milano

 

9.00     Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

 

9.30     Apertura dei lavori

 

9.40     Possiamo ambire a una leadership mondiale? Prospettive dell'agroalimentare Italiano

            Alberto Zunino, Partner e Managing Director The Boston Consulting Group                 

     

10.00   TAVOLA ROTONDA

Valorizzare e promuovere l'industria alimentare sui mercati internazionali: quali forze in campo

·         accordi e partnership strategiche

·         effetti nel neoprotezionismo sugli accordi di libero scambio (TTIP)

·         contrasto all'Italian sounding

·         nuovi trattati e accordi internazionali

 

Moderatore: Francesco Antonioli, Giornalista Il Sole 24 ORE

 

Intervengono:

Gianpiero Calzolari Presidente Granarolo                                                            

Luigi Pio Scordamaglia, Presidente Federalimentare                                                       

 

10.40   Indovina cosa c'è in tavola? Una prospettiva nuova sull'identità del cibo 
Roberto Tavano, The Food Trust Programme, Senior Advisor PwC                               

 

11.00   TAVOLA ROTONDA – FOCUS TECNOLOGIE ALIMENTARI 
Industria alimentare 4.0: quale rivoluzione per gli impianti di produzione e per la conservazione alimentare

·         Smart manufacturing nell'industria alimentare: soluzioni per l'automazione dei processi

·         L' innovazione tecnologica per un packaging più sostenibile e riciclabile

·         L'impatto del "consumatore consapevole" sull'industria del food

 

Moderatrice: Ilaria Vesentini, Giornalista Il Sole 24 ORE

 

Intervengono:

Angelo Benedetti, Presidente Gruppo Unitec                                                                   

Stefano Cometto, Amministratore Delegato Newlat                                                        

Andrea MalagoliConsigliere Delegato IMA - Business Dairy & Food 

Alessandro Merusi, Amministratore Delegato CFT Group                                              

Andrea Salati Chiodini, Presidente Costruttori Affettatrici, Tritacarne e Affini Assofoodtec

 

12.00   FOCUS VINO

TAVOLA ROTONDA

Il Testo Unico del Vino: quali novità per la competitività del settore vitivinicolo 

·         Produrre, vendere, promuovere il vino: la nuova disciplina di riferimento

·         Collaborazione pubblico-privato per un nuovo piano promozionale all'export

 

ModeratoreGiorgio Dell'Orefice, Giornalista Il Sole 24 Ore- RadiocorPlus


Intervengono:

Ernesto Abbona, Presidente e Ceo Marchesi di Barolo                                                    

Albino Armani, Consigliere Nazionale Unione Italiana Vini                                            

Sandro Boscaini, Presidente Federvini, Presidente Masi Agricola                        

Antonio Iaderosa, Dirigente ICQRF Lombardia-Emilia Romagna-Marche Mipaaf        

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato Gruppo Santa Margherita                              

 

13.00   Agenda 2017: quali interventi per il settore agroalimentare

In videocollegamento:

Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali         

 

13.20   Light buffet

14.20   FOCUS AGRICOLTURA

TAVOLA ROTONDA 
Le nuove frontiere dell'Agricoltura 4.0

·         Agricoltura intelligente: trasformazione digitale e innovazione tecnologica per le aziende agricole

·         Tracciabilità, qualità e sostenibilità ambientale per l'agroalimentare smart

ModeratoreRoberto Iotti, Giornalista Il Sole 24 Ore

 

Intervengono:

Giorgio Diquattro, Responsabile Polo Agrifood                                                              

Massimiliano Giansanti, Presidente Confagricoltura                                                       

Francesco Marandino, Amministratore Delegato Penelope                                            

Roberto Moncalvo, Presidente Coldiretti                                                             

Simone Nardin, Service & Training Manager John Deere Italiana                                   

Federico Vecchioni, Amministratore Delegato Bonifiche Ferraresi                                 

15.30   FOCUS E-COMMERCE

Nuovi canali di vendita e nuovi player: dalla disintermediazione alla re-intermediazione

 

Moderatore: Andrea Biondi, Giornalista Il Sole 24 ORE

 

Intervengono:

Fabio Di Gioia, Fondatore & Ceo Foodscovery                                                               

Giulio Lampugnani, Head of Seller Services - Marketplace Amazon                              

Marco Magnocavallo Ceo & co-Fondatore Tannico                                                        

Adriano Turrini, Presidente Coop Alleanza 3.0                                       

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI