Cerca nel blog

giovedì 3 agosto 2017

AGOSTO A MILANO. Il punto di partenza per scoprire il fascino del mese più caldo dell’anno è quello del NYX Milano, con le sue terrazze e i suoi dehors

AGOSTO… CITTÀ MIA TI CONOSCO!

Il punto di partenza per scoprire il fascino del mese più caldo – e più bello – dell'anno è quello del NYX Milano, con le sue terrazze e i suoi dehors, che abbracciano la città e il suo skyline con un coefficiente di coolness davvero cosmopolita!

Il vero trend del 2017 è godersi la propria città anche in vacanza: oggi le saracinesche sbarrate e i "chiuso per ferie" sono solo un vago ricordo perché Milano continua a offrire attività e divertimento per chiunque decida di viverla anche ad agosto con lo stesso ritmo intenso del resto dell'anno.

Dalle rassegne musicali che riscaldano – è proprio il caso di dirlo – ogni quartiere cittadino alla visione di film all'aperto all'AriAnteo; dalle visite imperdibili alle mostre di Vezzoli alla Fondazione Prada e di Klimt al Mudec agli spettacoli all'aperto nella cornice magica del Castello Sforzesco fino ai tour guidati per scoprire tesori urbani spesso dimenticati.  E si potrebbe proseguire all'infinito!

Un carnet talmente ricco di appuntamenti e manifestazioni tutte, assolutamente, a misura d'uomo, che rende meno appetibile ogni altra destinazione vacanziera perché agosto, a Milano, è uno dei mesi più belli.

E per divertirsi durante il giorno e rilassarsi nella sera, scoprendo un angolo nascosto ancora non visto, con un locale nuovo – e meno affollato del solito!- e dall'appeal cosmopolita e assolutamente inedito, l'indirizzo giusto è quello del NYX Milano, il nuovo street hotel dall'alto coefficiente di coolness che domina il cuore della metropoli con il suo edificio storicamente imponente e che si candida a diventare la meta più ambita per un relax&chill davvero unico.  

Il posto perfetto in cui respirare a pieni polmoni l'atmosfera internazionale che sempre di più contraddistingue il capoluogo meneghino, che diventa protagonista di una tendenza nata oltreoceano e ben assimilata in Europa, in cui gli hotel e i locali ad essi annessi sono gli indirizzi più gettonati in cui trascorrere il proprio tempo libero.

Tutto questo in un dialogo continuo con la città che nasce negli spazi comuni dell'albergo, impreziosito dalle opere degli artisti di street art più celebri d'Italia come una galleria diffusa: nicchie ricche di fascino ricavate dalle terrazze che costellano l'edificio accanto ad ambienti più ariosi, punteggiati da ampi divani e pouf accoglienti, fino al giardino incastonato dalle pareti interne che diventa un dehors suggestivo e fresco.

Angoli unici, frutto di un accurato restyling, che sono caratterizzati da un design essenziale e minimal dato dagli elementi di acciaio color block e di legno che omaggiano in modo astratto la cornice che li ospita.  

Veri e propri cool place, da scoprire da subito, nelle lente e piacevoli ore di agosto, con un drink in mano- meglio se d'autore, come quello firmato dal bartender del NYX -gustando appetizer ricercati tra le note della musica lounge.

(ph. Serena Eller)

--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 1 agosto 2017

Milano diventa capitale mondiale della comunicazione e dell’arte non convenzionale con UAU!Festival Comunicazione e Arte Non Convenzionale 2018

Dal 24 al 28 maggio 2018 la città diventerà palcoscenico di spazi espositivi a cielo aperto dove aziende e brand di largo consumo saranno protagonisti di creazioni d'arte fuori dagli schemi

"Quando la comunicazione stupisce, la pubblicità diverte e l'arte fa spettacolo". Sulla scia della Fashion Week e della Design Week, Milano si arricchisce di un nuovo grande evento: "UAU!Festival Comunicazione e Arte Non Convenzionale", ovvero «le 5 giornate di Milano della Comunicazione e dell'Arte Non Convenzionale»Da giovedì 24 maggio a lunedì 28 maggio 2018 l'intera città diventa un palcoscenico con tanti spazi espositivi a cielo aperto e le grandi aziende del largo consumo portano i brand e i prodotti a contatto diretto con il propriopubblico di riferimento per stupirlo, attrarlo, coinvolgerlo ed interagire, mettendo in scena la rappresentazione 'live' e on-the-road della UAU COMMUN!CATION. 
Oltre a UAU!Festival vero e proprio, sono previste altre 3 aree:
UAU!Arte: è Arte Visiva, Figurativa, Gustativa. Artisti e galleristi potranno organizzare mostre ed eventi durante la 5 giornate.
UAU!Extra: è tutto ciò che non è una macro-installazione. Ad esempio: iniziative di Street & Guerrilla Marketing, sorprese on-the-road, flash-mob, maxi affissioni, micro installazioni, allestimenti indoor e molto altro
UAU!AndTheCity: è la possibilità per tutti (cittadini, artisti, etc…) di partecipare a UAU!Festival registrando la propria performance unconventional che verrà postata sui social ufficiali.
Aziende, artisti e cittadini come attori di questo evento creeranno qualcosa di sorprendente e assolutamente UAU! che porterà centinaia di migliaia di turisti e visitatori a Milano dall'Italia, dall'Europa e dal Mondo e genererà milioni di visualizzazioni sul web. Una cerimonia evento assegnerà i premi istituiti per tutte le categorie coinvolte.
L'iniziativa porta la firma del Dott. Danilo Arlenghi,Presidente Club del Marketing e della Comunicazioneche spiega: "Dopo aver lanciato la UAU Commun!cation, ossia la "The Utimate Unconventional Communication, la più evoluta, ad alto gradimento, che piace e non dispiace, che attira e non allontana, che diverte e non annoiail Club MC ha presentato la sua espressione fisica, dal vivo on-the-road ed esperienziale, ovvero il "UAU!FestivalComun!cazione e Arte Non Convenzionale", Un Mega evento FUN-TASTICMilano è una città internazionale a tutti gli effetti e ora vuole essere Leader Mondiale anche per la comunicazione e l'arte non convenzionale (dopo esserlo per la moda ed il design), perché arte è comunicare e comunicare è arte".
Durante la presentazione, avvenuta nei giorni scorsi, è stato mostrato il video con la regia di Giò Kamp (al secolo Giorgio Campioni) interpretato da Nino Formicola, il noto attore comico che ha recitato un ironico e raffinato monologo unconventional sulla pubblicità. Protagonista anche La Pupazza, tra i più acclamati esponenti della Graffiti Art, numero uno tra i writers italiani, definita dalla stampa estera come il nuovo Keith Haring italiano, che ha disegnato tutto lo storyboard del video ed ha realizzato due performaces live improvvisate. A fare da prezioso cammeo è stata Larissa Yudina, soprano russa, per sette anni voce alla Scala di Milanoche oltre ad intonare nel video proprio le parole UAU!Festival Comunicazione e Arte Non Convenzionale sulle note di Carosello, ha cantato dal vivo per la gioia e lo stupore degli astanti "Non ti scordar di me".
Partner operativo del UAU!Festival sarà Found!


--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 26 luglio 2017

FBM - FABIO MARZA BAND nuove date per il "NIGHTMARE TOUR" per presentare l'album Nightmare


FABIO MARZA BAND

NIGHTMARE TOUR


28 luglio – Druogno (VB) – Campo Sportivo

29 luglio – Camigliano (SI) – Camigliano Blues Festival 

30 luglio – ROMA – Charity Cafè Summer 

09 agosto – Subiaco (RM) – Subiaco Rock blues Festival

02 settembre – Bosio (AL) - Pian della Castagna 

21 settembre – Valsamoggia (BO) – Valsamoggia Fest

23 settembre – Beinette (CN) – Crazy Train house music

06 ottobre – MILANO – Nidaba Theatre


Dopo il recente successo del concerto con il chitarrista Vladimir Demyanov, il bluesman Fabio Marzaroli con la sua FBM torna live per una serie di date durante le quali presenterà anche il nuovo album “Nightmare”, a breve disponibile anche in digital download e su tutte le piattaforme di streaming, e anticipato in radio dal singolo omonimo.

La title track Nightmare è un pensiero sulla vita difficile del musicista, soprattutto in zone con poca curiosità e apertura culturale.

Ci sono riflessioni sulla vita come Don’t Leave the Way, appunto scritto per ricordarsi di non lasciare mai la propria via e le proprie convinzioni, nonostante le difficoltà, o nella toccante Old Proud Man, racconto di un uomo vecchio, stanco che ha dato tutto nella sua vita e che ora, passa il suo tempo in solitudine.

Nel disco c’è spazio per parlare di relazioni interpersonali, dalle molteplici sfaccettature del rapporto tra uomo e donna di I Want You Would all’urlo nervoso di Too Much Attention, in cui si sottolinea che ci sono troppi occhi ad osservarci e si giudica troppo facilmente, passando per la coinvolgente Hold On, brano ispirato a chi porta luce e positività nella vita degli altri.

C’è anche il classico slow blues che esprime sentimenti immediati e reali senza parole e fa battere il cuore… Beating Heart. L’album contiene anche una cover della bellissima canzone di J:B Lenoir Slow Down.

Entrato nel pieno della maturità artistica, il leader Fabio Marzaroli guida la propria band in un percorso fatto di storie – in un repertorio che spazia dal blues rurale al rock-blues elettrico – mantenendo un suono corposo e contraddistinto, con momenti elettrici alternati ad atmosfere acustiche.

Proprio in questo periodo la band è in tour per proporre dal vivo i nuovi brani, e non solo. La scaletta, oltre alle canzoni dell’ultimo disco, comprende brani dall’album di debutto Fabio Marza Band, dal secondo album “Blackboard” e dal più recente “You Know Me – live at Labirinto”.

Calendario: 28/7 Druogno (VB) – Campo Sportivo; 29/7 Camigliano (SI) – Camigliano Blues Festival, 30/7 Roma – Charity Cafè Summer; 09/8 – Subiaco (RM) – Subiaco Rock blues Festival; 02/9 Bosio (AL) Pian della Castagna; 21/9 Valsamoggia (BO) – Valsamoggia Fest; 23/9 Beinette (CN) – Crazy Train house music; 06/10 Milano – Nidaba Theatre

La Fabio Marza Band, è composta da Fabio Marzaroli (chitarra e voce), Fabio Mellerio (basso, voce), Max Ferraro (batteria), Greta Bragoni (voce e cori).

La band si caratterizza nel panorama italiano anche per la simpatia del suo leader e per la sua duttilità che lo ha portato a collaborare e dividere il palco con alcuni dei più importanti interpreti del blues italiano, su tutti Maurizio Pugno, Rudy Rotta, Maurizio Gnola Glielmo, Alex Gariazzo (Treves Blues Band), suo produttore artistico, e Paolo Bonfanti, entrambi presenti anche nel terzo disco “live”.


www.fabiomarzaband.com


www.facebook.com/fabiomarzaband/?fref=ts


mercoledì 19 luglio 2017

Apre a Milano SPINEBIKE, brand di mobilità elettrica che lancia un programa di rewarding (condividi la tua bici e più pedali e più guadagni)


SPINEBIKE, il nuovo brand di mobilità elettrica, apre il punto vendita di Milano per far vivere la SPINEXPERIENCE  

19-07-2017  Aperto al pubblico il flagship store di Milano di SPINEBIKE "THE EVOLUTION OF RIDING BIKE": un concept store dove vivere a pieno l'esperienza del brand di mobilità elettrica, sia testando su strada la gamma completa di ebike SPINE, sia toccando con mano il modello di reward previsto dal brand. 

Che SPINEBIKE non è solo una gamma di ebike dal design unico e accattivante, ma è il primo sistema per la mobilità elettrica su due ruote, che aggiunge alle ebike un'APP (SPINECOIN) che calcola i km percorsi e li trasforma in vantaggi economici per chi pedala (SC$), oltre ad un meccanismo unico di condivisione della propria ebike grazie a uno speciale lucchetto intelligente, nella logica del private bike sharing.  

Milano Aperto il primo flagship store SPINEBIKE a Milano e finalmente tutti possono scoprire dal vivo che cos'è la SPINEXPERINCE promossa dal brand. 

Non solo ebike, ma un sistema unico di reward per l'utente e un lucchetto intelligente per il brand che promuove il primo servizio di bike sharing privato al mondo. 

Il progetto SPINEBIKE, infatti, riconosce un valore ad ogni chilometro percorso da chi fa una scelta sostenibile per i propri spostamenti urbani e crea una nuova moneta virtuale, chiamata SPINECOIN (SC$), che ha un valore all'interno del circuito dei partner del brand. Il meccanismo di ricompensa è molto semplice ed è facilissimo accumulare SC$: basta pedalare e lasciare che l'APP SPINECOIN faccia tutto il resto.   

Una volta scaricata l'APP, chiunque utilizza una SPINE può connettere la propria ebike tramite Bluetooth all' APP in 2 semplici passi ed iniziare ad accumulare SC$ per ogni chilometro pedalato, con un rapporto 1:1. 

All'interno dell'APP stessa, nella sezione store è poi possibile scoprire quali sono i partners aderenti all'iniziativa e sapere come spendere i propri SC$.   

QUANTO VALE UNO SC$?  
"Il rapporto di conversione SC$ vs. € che SPINEBIKE ha fissato, per quanto riguarda la sua sponsorizzazione diretta, è di 0,50 €/km; ogni sponsor aderente al nostro network è libero di offrire il rapporto di conversione che ritiene più opportuno. Il nostro brand offre gratuitamente i prodotti della propria linea di accessori 100 % riciclati  portatessere, portafogli, zaini ecc. con una precisione matematica: con 25 SC$ si acquista per un prezzo di vendita di 12,50 €, con 100 SC$ si acquista per un prezzo di vendita al pubblico di 50,00 €, con 200 SC$ per un valore di 100,00 € e così via" precisa l'Amministratore Delegato della Società Pietro Valaguzza.     

La società ha calcolato che con un utilizzo della propria ebike per gli spostamenti casa-lavoro per 6 km totali in un giorno, un utente si ripagherà la propria ebike in 2 anni; inoltre, se la condividerà grazie allo speciale lucchetto e chiederà in cambio SC$, sarà in grado di ottenere beni, sconti e risparmi ancora più velocemente. 

Sostenibilità, innovazione, nuovi modelli economici sono alla base di questo progetto dalle ambizioni internazionali.   Giovedì è prevista l'apertura dello store di Barcelona (C/Consell de Cent 195) dove la società ha già in essere attività promozionali per il periodo estivo.

--
www.CorrieredelWeb.it

HAYS: NEL 2017 MILANO È LA REGINA DEGLI STIPENDI IN ITALIA

Nel 2017 è Milano la città con gli stipendi più alti d'Italia. 

A confermarlo, i dati emersi nell'ultima edizione della Salary Guide, l'indagine annuale sull'andamento del mercato del lavoro in Italia, condotta da Hays - uno dei leader mondiali nel recruitment specializzato – su un campione di oltre 250 aziende e più di 1.400 professionisti.

La ricerca, che indaga i trend nel settore del recruiting, le politiche retributive e i processi di selezione del personale, ha preso in esame otto differenti settori – Banking, Engineering, Finance, Information Technology, Insurance, Life Sciences, Sales & Marketing e Oil & Gas – focalizzandosi sulle città di Milano, Roma, Bologna e Torino.

Dallo studio emerge che il settore Finance è quello più generoso a livello di retribuzioni con uno stipendio medio di 130.000* euro per un Partner con circa 10 anni di esperienza in ambito di consulenza fiscale. 

Molto più bassa la retribuzione per gli stessi professionisti a Roma (100.000 euro) ma anche a Torino e a Bologna (90.000 euro). 

Sempre nel comparto Finance, il salario medio di un CFO nei settori GDO e Retail si attesta intorno ai 120.000 euro, cifra che scende a 110.000 a Roma, 90.000 a Bologna e addirittura a 80.000 euro a Torino.

Non è da meno il comparto Life Sciences all'interno del quale un professionista nel ruolo di Medical Director guadagna sino a 120.000 euro l'anno sia a Milano sia nella capitale. 
Nuovamente meno generose Bologna e Torino che garantiscono salari non oltre i 100.000 euro per la stessa posizione. 
E sempre in ambito scientifico, un Regulatory Affairs Director può contare su 110.000 euro annui nel capoluogo meneghino che scendono a 100.000 euro se il professionista vive sulle rive del Po.

"Anche quest'anno Milano si riconferma come la città più dinamica in termini di opportunità professionali e con gli stipendi più alti della Penisola – afferma Alessandro Bossi, Hays Italia Director –. Tuttavia, rispetto agli anni precedenti, si accorciano le distanze tra la città della Madonnina e Roma e, per un numero sempre crescente di professionisti in diversi settori, il salario medio è equivalente tra le due città".

Vi sono alcuni casi in cui Milano cede il sui primato: nel comparto Engineering ad esempio, un Responsabile della Produzione in ambito automotive arriva a guadagnare fino a 80.000 euro a Bologna contro i soli 60.000 di Milano, mentre un Responsabile Tecnico Commerciale ha uno stipendio di circa 75.000 euro a Bologna e Roma che scende a 70.000 nel capoluogo lombardo.

Infine, per quanto riguarda i profili più junior (da 2 a 5 anni di esperienza), il divario salariale tra le quattro città diminuisce con retribuzioni medie per lo più equivalenti in numerosi comparti. 
Ad esempio in ambito Sales & Marketing, un Product Manager guadagna circa 28.000 euro in tutte le città campione. 
Lo stesso vale per il comparto Finance dove un Junior Controller percepisce circa 25.000 euro a Torino, 26.000 a Roma e 30.000 a Milano e Bologna.


* Le retribuzioni indicate riflettono un salario mensile fisso lordo moltiplicato per 13.



--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 17 luglio 2017

RE/MAX Italia acquista immobile Milano. La sede del Gruppo Immobiliare in Franchising si traferisce nel capoluogo lombardo


Nuova sede a Milano per RE/MAX Italia

Il Gruppo Immobiliare acquista e trasferisce il suo Head Quarter nel capoluogo lombardo

Proximm S.p.A – società detentrice del Master Franchise RE/MAX per l'Italia – ha finalizzato l'acquisto di un immobile a Milano.

Sito in Via Locchi 3, il palazzo di proprietà di Locchi Srl, società veicolo detenuta al 100% da BNP Paribas Real Estate Property Development Italy S.p.A (BNP Paribas REPD), tra poche settimane diventerà il nuovo RE/MAX Building

Questa operazione si inserisce in un importante piano di sviluppo e di crescita del Gruppo Immobiliare in Franchising RE/MAX Italia.

La nuova sede di RE/MAX Italia è un immobile cielo-terra di recente costruzione, che si sviluppa su quattro piani fuori terra, per un totale di 1.800 mq di uffici, e due piani interrati.

Nel dettaglio, gli spazi adibiti ad uffici si distribuiscono su quattro piani, mentre i due piani interrati ospiteranno le sale riunioni, la sala meeting e l'aula corsi RE/MAX University. 

Linee moderne, dettagli architettonici di particolare pregio, doppie altezze e terrazza, fanno di questo edificio un luogo altamente rappresentativo.

"Siamo presenti in Italia dal 1996 e da sempre la nostra 'casa' è stata ad Agrate Brianza'.  – dichiara Dario Castiglia, Presidente e Co-Fondatore RE/MAX Italia – "La continua espansione e crescita del nostro Gruppo Immobiliare, sia per numero di agenzie che di agenti affiliati, ci ha spinti a fare questo nuovo importante passo. La crescita infatti non riguarda solo le agenzie immobiliari e i professionisti a noi affiliati, ma coinvolge in primis proprio la nostra Sede che sta crescendo per numero di dipendenti per offrire un servizio efficace ed efficiente ai nostri affiliati. Siamo certi che anche il nuovo RE/MAX Building contribuirà allo sviluppo di RE/MAX in Italia". 

Proximm S.p.A è stata assistita da MCM Avvocati di Milano - per gli aspetti legali, dallo Studio Faraone di Milano - per gli aspetti fiscali e da Unicredit Leasing Spa e REAG-Real Estate Advisory di Milano - per gli aspetti di natura tecnica.

L'atto di compravendita è stato redatto e registrato dallo Studio Notarile Caruso e Andreatini di Milano.

RE/MAX approda in Italia nel 1996 sotto la guida di Dario Castiglia, Presidente e Co-Fondatore. Oggi, RE/MAX conta una rete di oltre 300 agenzie affiliate e più di 2.300 consulenti immobiliari che gestiscono un portfolio di 25.000 immobili residenziali, commerciali e 'collection' sul territorio nazionale. 

Il Gruppo RE/MAX, punta sulla capillarità del suo Network a livello internazionale e sulla comprovata capacità di supportare intermediazioni in qualsiasi Paese e da qualsiasi Paese, grazie alla collaborazione proattiva tra agenzie e consulenti e all'utilizzo del sistema di Multiple Listing Service (MLS). 

In Italia, nel 2016, i professionisti del Real Estate RE/MAX hanno venduto una casa ogni 42 minuti! 


--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 11 luglio 2017

East Market, domenica 16 luglio l'edizione by night per chiudere la stagione

Ultima edizione prima della pausa estiva per il mercatino vintage più amato dai milanesi, che per l'edizione di domenica 16 luglio è aperto fino a mezzanotte. East Market, il mercatino milanese dedicato ai privati dove tutti possono vendere, comprare e scambiare. 

Centinaia di espositori con migliaia di articoli nuovi e usati tra vintage, artigianato, collezionismo, modernariato, design e pulci negli oltre 6000 mq espositivi dell'ex fabbrica di Lambrate. Espositori e collezioni provenienti da tutta Italia, sempre scrupolosamente selezionati dallo staff di East Market, sono il vero motore del mercatino. Le loro idee, i loro prodotti e la loro passione arricchiscono ogni edizione sempre con nuove sorprese.

Tra le presenze di questo mese La Strana Coppia con decine di poster, locandine, riviste, cataloghi, libri, dischi di colonne sonore, foto di scena, attrezzature cinematografiche vintage, oggetti persi nel tempo e tutto quello che riguarda l'incantevole mondo della pellicola. Il collezionista Elio Duca da Livorno che ci riporterà indietro nel tempo con la sua preziosa collezione di jukebox degli Anni '50 e '60. Level XXX Clothing, invece, raccoglie decine di pezzi vintage Anni '80 e '90  nuovi, usati e hand made, in particolare con tessuto denim.

I protagonisti di East Market sono sempre gli espositori con le loro idee, i loro multiformi articoli tra abbigliamento usato, vinili, arredamento, raccolte private, handmade, sneakers, accessori e molto altro. East Market è diventato must per i milanesi e non solo. Ispirandosi ai mercati dell'East London, si propone come un connubio di moda, fai da te, mercato del riciclo che strizza l'occhio alle nuove tendenze del fashion e della musica. 

Migliaia di persone si danno appuntamento a Lambrate, animando il quartiere e rivitalizzando anche gli esercizi commerciali, che posso beneficiare di un così vasto raggruppamento di ragazzi, famiglie e di venditori. 

East Market è sempre a ingresso libero e nel pomeriggio è previsto anche un DJ set con le migliori selezioni del momento. Sempre a disposizione del pubblico anche il Braid Bar, uno speciale corner dedicato al look, dove sarà possibile farsi acconciare con le mitiche treccine hip hop cult assoluto degli Anni '90. 

Sempre aperto anche l'East Market Diner: il nuovo spazio food e beverage interno firmato e gestito dallo staff di East Market. Il Diner propone un'offerta culinaria internazionale: dai ravioli cinesi e giapponesi al vapore ai tacos di pollo, dall'hawaiian sashimi ai burger e hot dog più gustosi e il tipico "jerk chicken" jamaicano.


Domenica 16 luglio
dalle 15 alle 24
Via Privata Giovanni Ventura, 14 – Milano
Ingresso Libero
Infoline 3920430853



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI