CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

venerdì 4 ottobre 2019

Le Valli Resilienti a Milano per il "Festival del Social Walking" e per la "Milano Montagna Week"

AD OTTOBRE LE VALLI RESILIENTI SEMPRE PIU' SLOW
A MILANO PER IL "FESTIVAL DEL SOCIAL WALKING"
E PER LA "MILANO MONTAGNA WEEK"

 
Le Prealpi Bresciane Attive si promuovono partecipando
 a due importanti eventi dedicati al turismo lento e all'aria aperta

Milano, 4 ottobre 2019 – Ci saranno anche le Valli Resilienti tra i partecipanti di Camminare – Il Festival del Social Walking nella giornata del 6 ottobre (Parco Nord Milano) e della Milano Montagna Week dal 17 al 20 (Base), due importanti rassegne milanesi dedicate al turismo lento e all'aria aperta. I territori di Valle Trompia e Valle Sabbia, protagonisti del progetto di rinascita Valli Resilienti finanziato dal programma Attivaree di Fondazione Cariplo, scenderanno a Milano per promuovere il loro piano di rilancio, che passa anche dal turismo sostenibile. Le Valli Resilienti, situate a soli 30km dal centro di Brescia e facilmente raggiungibili anche da Milano, sono la meta ideale per il turismo slow e di prossimità, grazie a luoghi di grande fascino come il Monte Maniva o il Lago d'Idro.
 
La terza edizione di Camminare, il Festival del Social Walking promosso da Viaggi e Miraggi in collaborazione con Radio Popolare, Altreconomia e il Programma AttivAree di Fondazione Cariplo, si terrà al Parco Nord di Milano i prossimi 5 e 6 ottobre e sarà interamente dedicato ai temi del viaggio lento e a piedi. Autori, camminatori e narratori racconteranno l'importanza del viaggiare "slow" per relazionarsi in maniera veramente autentica con il territorio circostante.
 
La Milano Montagna Week, la settimana dedicata alla cultura di montagna e all'outdoor, promossa dal Comune di Milano e da Milano Montagna, avrà invece luogo dal 14 al 20 ottobre in vari punti della città e riunirà tutti gli appassionati "urbani" di outdoor, offrendo un'interessante piattaforma per lo scambio di parole, pensieri e consigli. Presso BASE Milano, dal 17 al 20 ottobre, ci saranno inoltre 4 giorni dedicati alla sostenibilità, i Sustainable Outdoor Days.
 
Partecipando a questi due importanti eventi, le Valli Resilienti colgono l'occasione per presentarsi a un'ampia platea di appassionati di outdoor, portando in dote i loro paesaggi incontaminati e una rete di servizi e ospitalità racchiusa nel Circuito delle Valli Accoglienti e Solidali.
La presenza del progetto finanziato da Fondazione Cariplo a questa rassegna ribadisce la "resilienza" delle aree marginali, che puntano sul turismo di prossimità (sempre all'insegna della responsabilità e della sostenibilità) e che scendono in città per promuoverlo, gettando le basi per un rilancio sociale ed economico di due aree montane a due passi da Milano.
 
È significativa anche la scelta della location, Milano: le Valli Resilienti, infatti, hanno investito molto sull'importanza di creare un "ponte" tra la montagna e la città (in questo caso, la metropoli), e la loro presenza nel capoluogo lombardo si sposa perfettamente con quest'idea. Grazie alla nuova Greenway delle Valli Resilienti, 3.500km complessivi di percorsi ciclabili inaugurati la scorsa settimana, è anche possibile arrivare nelle Valli dalla città con la combinazione treno + bicicletta: un'intermodalità di trasporti che ancora una volta sottolinea il grande peso che il progetto dà alla sostenibilità ambientale.
 
"Il processo di rinascita delle aree interne passa anche attraverso un nuovo modo di comunicare il territorio" sostiene Lucia Masutti, responsabile comunicazione Programma AttivAree di Fondazione Cariplo. "Entrambe le occasioni offerte dalla città di Milano sono occasioni di visibilità, luoghi di incontro con un pubblico che intercettato attraverso una strategia comunicativa mirata può tramutarsi in fruitore di esperienze e volano per lo sviluppo di un'economia legata al turismo di prossimità."
 
"L'esperienza turistica promossa dalle Valli Resilienti è vicina ai valori della comunità" sostiene Claudia Pedercini responsabile innovazione sociale del Progetto Attivaree_Valli Resilienti. "Le proposte turistiche delle Valli Resilienti sono un'occasione unica per conoscere le persone che vi abitano e che hanno deciso di vivere il territorio investendo in tradizione ed innovazione".
 
Per l'imminente stagione invernale, le Valli Resilienti hanno già stilato un catalogo ricco di esperienze per tutti i gusti, dagli amanti del buon cibo fino ai visitatori più avventurosi. Ecco di seguito alcune proposte per un weekend di scoperta lontano (ma non troppo) dalla città che saranno presentate durante gli eventi meneghini.
 
Riscoperta di tradizioni secolari: la transumanza – 12 e 13 ottobre 2019
Nel weekend centrale di ottobre, il comune di Bagolino torna indietro nel tempo per ospitare l'antichissimo rito della transumanza, che vede il bestiame ritornare dai pascoli alla stalla per l'inverno. Per immergersi nell'atmosfera rurale delle Valli, sarà possibile pernottare presso l'Ostello sociale Borgo Venno, a Lavenone, per poi spostarsi a Bagolino in tempo per l'arrivo delle mandrie. È anche prevista una sosta alla Fattoria La Mirtilla, per una degustazione del formaggio Bagòss, un prodotto DOP tipico della regione.
 
Fine settimana sport e natura – 18-20 ottobre, 22-24 novembre, 29-30 novembre 2019
Un weekend con campo base al Rifugio Piardi sul Colle di San Zeno per scoprire i sentieri di montagna dell'Alta Valle Trompia. Si arriverà fino alle pendici del Monte Guglielmo, da dove è possibile godere di una splendida vista su tutta la vallata. Il pacchetto comprende due cene, rigorosamente a base di prodotti tipici e ricette della tradizione.
 
Ciaspolando nei boschi – 26 gennaio, 16 febbraio, 8 marzo 2020
Una giornata da vivere completamente immersi nella natura, esplorando con le ciaspole i boschi dell'Alta Valle Trompia. L'escursione è accompagnata da una guida esperta e si chiude, nel pomeriggio, con una tappa all'Agriturismo Chichimela. Qui, dopo le fatiche nella neve, verrà servita una squisita degustazione di prodotti locali, per scoprire anche il lato "food" delle Valli Resilienti.

ATTIV-AREE  
Programma intersettoriale di Fondazione Cariplo dedicato alle aree interne, che mira a "riattivarle" e renderle più attrattive attraverso la valorizzazione e la "messa a sistema" delle risorse ambientali, culturali, economiche e sociali dei territori. La promozione e il sostegno a quegli elementi di unicità che contraddistinguono ciascun territorio e la creazione di reti collaborative che consentano di superare le difficoltà e le distanze dai centri urbani maggiori e dai servizi sono ingredienti fondamentali del programma, operativo su due territori, l'Oltrepò Pavese e la parte alta delle bresciane Valle Trompia e Valle Sabbia. I progetti Oltrepò(Bio)diverso e Valli Resilienti, scelti tra 11 proposte ad una Call for Ideas, sono una vera scommessa per il futuro questi due territori che, iniziando a guardarsi con occhi diversi, stanno ri-scoprendo il loro patrimonio, materiale e immateriale.
 
Progetto Valli Resilienti:
Il progetto Valli Resilienti ha per protagoniste le alte valli Trompia e Sabbia, in provincia di Brescia, per un totale di 25 Comuni. Si tratta di un territorio periferico, che si sta spopolando e sta perdendo la capacità di attrarre persone e risorse, economiche e ambientali. Ma la crisi legata all'impoverimento e alla frammentazione del tessuto sociale può essere superata grazie a processi virtuosi di sviluppo e partecipazione. Il progetto Valli Resilienti, realizzato nell'ambito del programma AttivAree di Fondazione Cariplo intende dare nuova vita a questi territori valorizzandone le potenzialità culturali, storiche ed ambientali. 



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 28 settembre 2019

Al via la 2a ed. laboratori gastronomici delle Valli Resilienti

Dal 5 ottobre al 12 dicembre un ricco calendario con 10 cene a ritmo slow
 
AL VIA LA SECONDA EDIZIONE  
DEI LABORATORI GASTRONOMICI DELLE VALLI RESILIENTI

 
In Valle Trompia e la Valle Sabbia un'offerta gastronomica di cooperazione
ed inclusione sociale




Milano, 27 settembre 2019
– Nelle Valli Resilienti (Valle Trompia e Valle Sabbia), nel cuore delle alpi bresciane, è possibile vivere un'esperienza slow circondati dal verde e sperimentare un'offerta gastronomica dai sapori genuini che rimandano alla tradizione locale. Con la regia delle Comunità Montane di riferimento ed il sostegno del programma AttivAree di Fondazione Cariplo, le Valli Resilienti propongono un programma finalizzato alla valorizzazione del territorio, i suoi saperi e sapori al fine di riattivare le aree interne montane.

Il progetto di recupero dell'identità locale si traduce attraverso una serie di attività e programmi volti a riavvicinare la comunità locale al territorio e renderlo attrattivo e capace di creare un ponte con la città di Brescia sia per i residenti sia per i turisti. Tra le proposte del progetto rientra la seconda edizione del Laboratorio Gastronomico che si terrà in Valle Trompia e in Valle Sabbia dal 5 ottobre al 12 dicembre 2019. L'iniziativa è patrocinata da East Lombardy.

Dieci le serate in calendario che prevedono il coinvolgimento di ristoratori selezionati che presenteranno dei menù di stagione con utilizzo di materie prime a Km0. Di seguito, le informazioni per partecipare alle serate del ghiotto calendario gastronomico in programma:
  • sabato 5 ottobre al ristorante Dosso Alto di Collio;
  • giovedì 10 ottobre al ristorante Centrale di Vestone;
  • giovedì 17 ottobre presso il Rifugio Piardi di Pezzazze;
  • giovedì 24 ottobre presso Osteria Keller;
  • giovedì 7 novembre presso Agriturismo Dazze di Marcheno;
  • venerdì 15 novembre presso Ristorante Al Vecchio Palazzo di Casto;
  • giovedì 21 novembre presso il ristorante Cascina dei Gelsi di Gardone Val Trompia;
  • venerdì 29 novembre presso Casa Formenti il Mondarone a Preseglie;
  • venerdì 6 dicembre presso la trattoria Tamì di Collio;
  • giovedì 12 dicembre presso il ristorante Al Poggio Verde di Barghe.
Le cene e i menù stagionali sono il risultato di un'attività formativa e di valorizzazione del territorio condotta dal Laboratorio Gastronomico, guidato dallo chef Roberto Abbadati e dal maestro Marino Marini e frutto della cooperazione tra ristoratori, comunità locale e produttori, che saranno presenti con i loro prodotti e con un piccolo corner per la vendita. Tutti gli appuntamenti, inoltre, prevedono la collaborazione attiva degli studenti di sala e cucina dell'IIS "G. Perlasca" di Idro e degli studenti di cucina dell'Agenzia Formativa "Don A. Tedoldi" di Lumezzane.

Un viaggio alla scoperta dei prodotti autentici delle Valli, della loro storia e del loro utilizzo all'interno di ricette tradizionali rappresentate in chiave moderna. Tutti i menù, dal prezzo di € 30,00 a persona, includono acqua ed una selezione di vini di produttori locali.

Aderire all'esperienza gastronomica proposta dalle Valli Resilienti è un'occasione unica per scoprire la bellezza della natura delle Prealpi Bresciane e dei borghi che le popolano. Grazie alla conformazione fisica del territorio, La Valle Trompia e la Valle Sabbia offrono ai visitatori amanti della natura una vasta gamma di attività all'aria aperta quali escursioni in bicicletta, grazie alla Greenway delle Valli Resilienti, il nuovissimo percorso ciclistico appena inaugurato, escursioni a piedi e a dorso degli asini. 

Un ulteriore obiettivo che rientra all'interno nel progetto Valli Resilienti è l'interesse a riattivare e potenziare l'economia sociale del territorio fornendo ai consumatori la possibilità di acquistare prodotti locali attraverso acquisti smart. Da questo bisogno è nata la realtà di LINFA, una cooperativa locale che coordina servizi quali consegna dei prodotti, gestione utenze e vari altri servizi per i residenti e i visitatori della Valle Trompia e della Valle Sabbia; e l'adesione a bbuono.it, una vetrina online per i prodotti locali bresciani e del Lago di Garda da spedire - e ricevere – ovunque in Italia.
 
A questo link è possibile scaricare il programma completo con tutti i menù e le indicazioni per la prenotazione delle 10 cene di Laboratori Gastronomici dei prossimi mesi: https://we.tl/t-yK6VIbQxmc 
 
Come arrivare
In automobile: Autostrada A4 Milano – Venezia, uscita Brescia Est e proseguire sulla SS45 per la Val Sabbia, uscita Ospitaletto per la Val Trompia.
In autobus: Dalla stazione trasporto pubblico S.I.A. di Brescia prendere la linea 202 in direzione Vestone per la Val Sabbia, linea 201 verso San Colombano per la Val Trompia.
In treno: fermata Brescia sulla tratta Milano – Venezia.

 
ATTIV-AREE  
Programma intersettoriale di Fondazione Cariplo dedicato alle aree interne, che mira a "riattivarle" e renderle più attrattive attraverso la valorizzazione e la "messa a sistema" delle risorse ambientali, culturali, economiche e sociali dei territori. La promozione e il sostegno a quegli elementi di unicità che contraddistinguono ciascun territorio e la creazione di reti collaborative che consentano di superare le difficoltà e le distanze dai centri urbani maggiori e dai servizi sono ingredienti fondamentali del programma, operativo su due territori, l'Oltrepò Pavese e la parte alta delle bresciane Valle Trompia e Valle Sabbia. I progetti Oltrepò(Bio)diverso e Valli Resilienti, scelti tra 11 proposte ad una Call for Ideas, sono una vera scommessa per il futuro questi due territori che, iniziando a guardarsi con occhi diversi, stanno ri-scoprendo il loro patrimonio, materiale e immateriale.
 
Progetto Valli Resilienti:
Il progetto Valli Resilienti ha per protagoniste le alte valli Trompia e Sabbia, in provincia di Brescia, per un totale di 25 Comuni. Si tratta di un territorio periferico, che si sta spopolando e sta perdendo la capacità di attrarre persone e risorse, economiche e ambientali. Ma la crisi legata all'impoverimento e alla frammentazione del tessuto sociale può essere superata grazie a processi virtuosi di sviluppo e partecipazione. Il progetto Valli Resilienti, realizzato nell'ambito del programma AttivAree di Fondazione Cariplo intende dare nuova vita a questi territori valorizzandone le potenzialità culturali, storiche ed ambientali. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Torna il Brunch, con la Chocolate Room & il nuovo Ice Cream Trolley, al Four Seasons Hotel Milano


L'APPUNTAMENTO DOMENICALE DEL FOUR SEASONS HOTEL MILANO
E' SEMPRE PIU' GOLOSO
TORNA IL BRUNCH, CON LA CHOCOLATE ROOM & IL NUOVO ICE CREAM TROLLEY

  


Al Four Seasons Hotel Milano torna l'appuntamento più goloso dell'autunno inverno, il Brunch, con la firma del nuovo Chef Fabrizio Borraccino e una tentazione in più, il gelato artigianale creato dal Pastry Chef Daniele Bonzi; per tutte le domeniche fino a maggio 2020.
 
E' una gustosa tradizione, il Brunch della domenica in città, durante la quale lo Chef, il Pastry Chef e il loro team invitano gli ospiti a vivere un momento gastronomico diverte e rilassante, per ricaricarsi prima dell'inizio di una nuova settimana.
 
Il Brunch di Four Seasons Hotel Milano è un vero e proprio paradiso gastronomico: una ricca selezione gourmet di affettati, formaggi, insalate, pesce e arrosti, sono solo l'inizio, a cui si accostano anche piatti caldi presentati in cucina. Il nuovo Chef Fabrizio Borraccino, ha dato spazio alla sua creatività e arte, proponendo una ricercata selezione di prodotti del territorio e creando anche l'occasione, per gli ospiti, di scoprire le eccellenze della cucina italiana e internazionale.
 
La famosa "sala delle meraviglie", la Chocolate Room, torna protagonista e dedicata completamente ad uno degli ingredienti più amati, il cioccolato; al suo interno ogni elemento, perfino le pareti, sono realizzate interamente con il cacao!
 
Anche per questa stagione, il Pastry Chef dell'hotel Daniele Bonzi ha instaurato una speciale collaborazione con Valrhona, sinonimo dal 1922 di eccellenza e qualità nella produzione di cioccolato, e da sempre impegnata in un programma di ricerca del gusto basato sul rispetto delle materie prime e delle risorse, umane e ambientali.
 
L'inedita novità di questa stagione è il gelato, il Pastry Chef di Four Seasons Hotel Milano, Daniele Bonzi, infatti, ha creato una serie d'incredibili gusti, realizzati con ingredienti stagionali e serviti direttamente dall'Ice cream trolley; Sassy Caramel - con sesamo nero e caramello salato, Sweet Heart - un blend di vaniglie di Bora Bora, del Madagascar e Tahiti e molti altri, in base alla stagionalità, sono i gusti che in ogni momento dell'anno gli ospiti potranno scegliere. 


Un'area giochi attrezzata per bambini e il servizio di babysitting gratuito, inoltre, sono infine, il "must have" della domenica, per poter vivere un momento davvero unico anche in famiglia, divertendosi insieme e creando un'occasione di gioco per i più piccoli.
 
Nel corso degli anni, il Brunch di Four Seasons Hotel Milano è diventato uno dei momenti preferiti dai milanesi e un vero e proprio evento in città. È apprezzato per la sua atmosfera rilassata e festosa, così come per il suo concetto di cucina aperta, che consente agli ospiti di partecipare alla vita della cucina dell'hotel e interagire con gli Chef.
 
 
Brunch al Four Seasons Hotel Milano
Ogni domenica a dalle ore 12:15 alle ore 15:00
• 90 € a persona bevande escluse
• 105 € a persona bevande incluse
• 40 € per bambini dai 5 ai 12 anni
• Gratuito per bambini sotto i 4 anni.
• Prenotazioni allo 02.77081416 


--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 25 settembre 2019

Milano Fashion Week: il Jungle Dress di Versace e Jennifer Lopez sbancano internet

Milano Fashion Week: il Jungle Dress di Versace e Jennifer Lopez sbancano internet

In occasione della Milano Moda Donna, Blogmeter ha analizzato le performance social dei fashion brand con l'Instagram Fashion Inde.

 

 

Milano, 24 settembre 2019 - In occasione di Milano Moda Donna Blogmeter, società leader in social media intelligence torna con l'#InstagramFashionIndex, il primo osservatorio di settore dedicato alle performance social dei Brand della moda che hanno sfilato secondo il calendario ufficiale di Camera Nazionale della Moda dal 18 al 23 settembre 2019.

 

Durante i sei giorni della manifestazione, Blogmeter ha monitorato le performance dei Brand attivi su Instagram realizzando un white paper che individua i principali trend della settimana della moda milanese. Ecco alcuni degli highlights: Qualità e non quantità per coinvolgere i followers, Versace è il fashion brand con maggiore engagement, Gucci registra la maggiore crescita di followers durante la settimana della moda, Meno influencer: i più social sono brand, direttori creativi e top model. 

                                                                                                                                       



--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 23 settembre 2019

Auto, Quintegia: 1 giovane smart su 2 intenzionato acquisto entro 10 anni, aperti a e-commerce e noleggio. Domani a Milano Automotive Forum


AUTO, QUINTEGIA: 1 GIOVANE SMART SU 2 INTENZIONATO ALL'ACQUISTO NEI PROSSIMI 10 ANNI, APERTI A E-COMMERCE E NOLEGGIO

DOMANI A MILANO CON "AUTOMOTIVE FORUM" IL PUNTO SU INNOVAZIONE E TREND DELLA FILIERA AUTO

 

(Milano, 23 settembre 2019). Sempre più digital, sharing e desiderosi di autonomia, i giovani non rinunciano al sogno di possedere un'auto. È la sintesi di Quintegia sulle preferenze della generazione "smart", una fascia di consumatori tra i 18 e i 25 anni dallo stile di vita attivo e particolarmente attenti a nuove tecnologie e formule di consumo, fotografata dall'"Automotive Customer Study 2019" della società trevigiana di ricerca, networking e formazione, sotto i riflettori domani nell'ambito dell'Automotive Forum di Milano (Spazio Antologico – East End Studios). Secondo l'indagine, infatti, 1 giovane smart su 2 immagina di possedere un'auto tra 10 anni, una percentuale che scende al 46% se si prendono in considerazione i consumatori di ogni età. E mentre questi ultimi continuano a rivolgersi ai concessionari nella quasi totalità dei casi (96%), gli acquirenti junior si affidano ai rivenditori autorizzati il 64% delle volte e manifestano una maggiore fiducia nei confronti di rivenditori indipendenti (opzione per il 37% dei giovani smart contro una media consumer del 10%) e siti di e-commerce (19% contro il 2%), dimostrando una propensione all'acquisto online del 74%, più del doppio rispetto al campione generale (34%). Parola chiave: autonomia nella scelta, una richiesta per più della metà dei nativi digitali, che sono anche particolarmente interessati (92%) a test drive che escono dagli schemi. Tra i player rivalutati dallo sguardo "smart" anche le società di noleggio (16% contro 6% della media generale), con un'apertura alle formule di abbonamento all-inclusive che interessa quasi 8 giovani su 10.

Sotto la lente di Automotive Forum anche lo studio dell'identikit del cliente italiano online, con un'indagine MiaCar sui primi 1500 clienti del web (ore 11.50), e i mutamenti della geografia degli acquisti su internet rilevati da Subito (ore 12.10). Scenari e protagonisti, quindi, ma anche soluzioni integrate, strategie di sviluppo e servizi saranno analizzati in una full immersione che vuole sintonizzare il comparto automotive sul tema "Innovazione: la nuova regola del business auto". Tra i contributi più attesi, Gaetano Thorel, direttore generale del Gruppo PSA Italia ("Dove vanno marketing e distribuzione auto?", ore 12.30), e Massimiliano Magrini ("Innovazione e pensiero divergente", ore 15.10), imprenditore, manager e venture capitalist co-fondatore e managing partner di United Ventures.

  

Nata nel 2003, Quintegia è una società trevigiana esperta in ricerca, networking e formazione nel settore dell'automotive che osserva e gestisce processi di cambiamento e innovazione strategica. Sin dalla sua nascita, l'azienda organizza l'Automotive Dealer Day, un evento unico nel suo genere in Italia e pensato per mettere in rete l'intera filiera delle quattro ruote, dai dealer alle case, ai fornitori all'indotto generato. Con la partecipazione record di quasi 5.000 operatori, nel 2019 la 17^ edizione di Automotive Dealer Day ha registrato la presenza di circa il 70% dei concessionari italiani, 14 case automobilistiche e 6 associazioni di categoria, per fare il punto su un comparto che vale 195 miliardi di euro di giro d'affari complessivo e che incide per l'11,1% sul Pil del Paese.




--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 21 settembre 2019

#FORUMAutoMotive, Milano, 29 ottobre. L'allarme sicurezza sulle strade italiane: i ritardi della politica, i progressi dell'industria automotive - COMUNICATO STAMPA

#FORUMAutoMotive, 29 ottobre a Milano 

"Allarme sicurezza sulle strade italiane: 
i ritardi della politica e i 
progressi dell'industria automotive" 



Milano, settembre 2019 – L'allarme sicurezza stradale tra i ritardi dell
a politica, aggravati dalla crisi di governo e i tempi nuovamente allungati per una revisione del Codice della strada. Sarà questo il focus del nuovo appuntamento con #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore, che torna il prossimo 29 ottobre a a Milano (presso l'Enterprise Hotel in Corso Sempione 91, dalle ore 9.00).

Il programma si preannuncia ricco di spunti, analisi e dibattiti, animati dal consueto stile provocatorio dell'iniziativa. Dopo i saluti del promotore di #FORUMAutoMotive - Pierluigi Bonora e del Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Regione Lombardia Alessandro Galimberti - prenderà il via il primo talk show dal titolo "Codice della Strada: i (soliti) ritardi della politica" cui parteciperanno esponenti parlamentari e rappresentanti di Polizia Stradale, ACI, ANIA E ASAPS che faranno il punto sull'allarme sicurezza che si leva con sempre maggiore forza dalle nostre strade e sulla necessità che questo tema entri con urgenza nell'agenda dei lavori del nuovo Governo, visto che nei dibattiti preliminari non se ne è ancora fatto cenno.

"Le cronache degli ultimi mesi", afferma Pierluigi Bonora, "restituiscono un vero e proprio bollettino di guerra con una crescita continua degli incidenti dovuti in particolare alla distrazione da smartphone, alla guida in stato di ebbrezza o in stato di alterazione da stupefacenti. Il rischio reale è che il recente cambio di Governo favorisca un nuovo allungamento dei tempi di approvazione della riforma del Codice della Strada che sembrava ormai vicino alla meta e che avrebbe dovuto imprimere un giro di vite, con sanzioni ancorapiù dure per i comportamenti più a rischio. Chiediamo con forza al Governo di proseguire, risentendo le parti in causa, il lavoro già impostato portando rapidamente al traguardo la riforma del Codice".

Tra le nuove misure da prevedere, #FORUMAutoMotive ritiene strategico anche l'inserimento dell'insegnamento dell'educazione stradale sin dai banchi delle scuole dell'infanzia, passando per le elementari, medie e superiori, dove educazione civica ed educazione stradale dovrebbero essere insegnate al pari delle altre materie per produrre maggiore consapevolezza nei futuri automobilisti e generare un adeguato senso di responsabilità.

Un momento che farà riflettere i presenti sarà quello che vedrà protagonista Valentina Borgongi, Presidente dell'Associazione Gabriele Borgogni, che racconterà la storia di suo fratello ucciso da un ubriaco alla guida di un'auto. Seguirà un approfondimento sul rapporto tra i giovani e la sicurezza stradale.

Nel talk show conclusivo "L'impegno del settore automotive per contrastare i comportamenti irresponsabili", rappresentanti del settore delle due, quattro e più ruote, della componentistica e gli stakeholder del settore, aggiorneranno la platea sui notevoli progressi compiuti dall'industria dal punto di vista tecnologico verso una sempre maggiore sicurezza sulle nostre strade, anche grazie al graduale progresso sul lungo cammino che porterà, in futuro, alla guida autonoma.

La mattinata si concluderà con la consegna del "Dekra Safety Award", il premio assegnato ogni anno dall'azienda impegnata in prima linea sul fronte della sicurezza e con l'intervista di Pierluigi Bonora al premiato, il cui nome sarà reso noto il prossimo 7 ottobre.

Per gli iscritti all'Ordine dei giornalisti che si registreranno all'evento anche attraverso la piattaforma SIGeF la partecipazione darà diritto 4 crediti formativi.



--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 17 settembre 2019

Ambiente. Le startup unite per la #Race4Change. Una gara per ripulire Milano dalla plastica e per la sostenibilità ambientale: su monopattini, motorini e macchine elettriche o a piedi

STARTUP UNITE PER LA RACE4CHANGE

IN PREMIO? IL PIANETA

·         Pianeta ed ecosostenibilità sono le parole chiave dell'iniziativa speciale organizzata il prossimo 20 settembre a Milano, dalle ore 16:00 alle 20:00

·         Una gara per ripulire la città dalla plastica su monopattini, motorini e macchine elettriche o a piedi

Milano, 16 settembre 2019 - L'iniziativa total green, #Race4Change, vedrà coinvolte diverse aziende, tra cui: Wekiwi, HomePal, Birò, BeMyEye, Micro (Selegiochi), Midori, Mimoto, Qwarzo, The Digital Project, Way2global e InventoLab con il patrocinio del Comune di Milano.

Una vera e propria gara tra squadre che concorreranno per la sostenibilità ambientale e sociale, muovendosi da un punto all'altro della città lombarda grazie a mezzi, messi a disposizione in occasione dell'evento, completamente ecofriendly. Ogni squadra potrà decidere di utilizzare monopattini elettrici, motorini, macchine o partecipare a piedi. La finalità è raccogliere la plastica dalle strade per sensibilizzare i cittadini e ridurne l'utilizzo.

Il percorso sarà totalmente libero ma diviso in 4 zone con pit-stop in comune. Verranno toccate le zone di Moscova, Chinatown e Garibaldi ma anche gli spazi che circondano la stazione centrale, sino a raggiungere il quartiere di Isola e dintorni.

Stop and go per i partecipanti da Grom in corso Buenos Aires e da Panino Giusto in via Turati, altre aziende che sostengono l'iniziativa.

E come premio? Il pianeta.

Resta aggiornato sul #Race4Change e cambia il futuro. Ulteriori informazioni saranno pubblicate sui canali social di ogni azienda partecipante.

Wekiwi per il sociale

Wekiwi ha da tempo intrapreso la strada della sostenibilità, non solo ambientale ma anche sociale. Lo dimostra la certificazione BCorp ottenuta dall'azienda nel 2017, che attesta non solo la provenienza dell'energia da fonti rinnovabili ma anche la continua ricerca di processi, fornitori, metodologie organizzative volte ad interagire col contesto sociale e a valorizzare gli aspetti umani del business.

L'azienda, primo e unico operatore elettrico total digital lanciato dal Gruppo Tremagi, è già protagonista di alcune partnership, da Plastic Bank a Treedom, per proteggere l'ambiente e sensibilizzare la popolazione al consumo sostenibile e consapevole.

 

"Crediamo che il tema dell'ambiente richieda gesti concreti – ha affermato Massimo Bello AD Wekiwi – ci sono problematiche serie per l'ambiente e bisogna farsene carico.

Noi di Wekiwi vogliamo invece intervenire positivamente e fare qualcosa in più, in linea con la nostra mission da BCorp, anche attraverso la collaborazione con altre startup".

 

#Race4Change: piccoli gesti per cambiare il mondo

#Race4Change ha un obiettivo molto chiaro: sensibilizzare la popolazione ed educare i cittadini ad un mondo pulito e sano, preservando le bellezze del pianeta.

L'iniziativa sarà totalmente digital e verrà raccontata attraverso i canali social dell'azienda e dei partecipanti. I dettagli sono tutti da scoprire.

Partecipa, condividi, diffondi e amplifica l'evento. Il pianeta chiama, è nostro dovere rispondere.  



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *