CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

sabato 16 novembre 2019

A Milano una settimana di eventi di all'insegna del gusto. Apre il Bofrost Point con showcooking, degustazioni e laboratori

A Milano una settimana di eventi di all'insegna del gusto

Apre il Bofrost Point con showcooking, degustazioni e laboratori

Dal 18 al 24 novembre allo Spazio Presso di via Paolo Sarpi 60 fa tappa il Good Food on Tour di Bofrost: incontri con chef e foodblogger per provare le specialità Bofrost e imparare come impiegarle in tante preparazioni. Dal menu in 30' al pranzo di Natale senza stress, dal menu veg alle ricette facili con il pesce, fino al finger food e ai laboratori per bambini 

 

Quali sono i trucchi per preparare senza stress i menu delle feste? Quali sono le migliori ricette salva-cena quando proprio non si ha tempo? E come portare in tavola in modo diverso dal solito il pesce e le verdure? I surgelati sono un alleato prezioso in cucina: scegliendo prodotti di qualità e usandoli con creatività si possono creare grandi piatti. Per farli conoscere ai milanesi Bofrost porta il suo format Good Food on Tour a Milano, nella veste del temporary store Bofrost Point: allo spazio Presso di via Paolo Sarpi 60, dal 18 al 24 novembre, gli esperti di Bofrost, assieme a chef e foodblogger, presenteranno degustazioni, showcooking e laboratori gratuiti su prenotazione.

 

«Per questa tappa speciale di Good Food on Tour abbiamo realizzato un Bofrost Point che per una settimana, dalle 10 alle 20, aprirà i battenti portando il pubblico in una vera cucina, in tutto e per tutto simile a quella che tutti gli italiani vivono nelle proprie case – spiega Gianluca Tesolin, amministratore delegato di Bofrost Italia –. Questo ambiente familiare sarà sempre aperto per far conoscere e degustare i prodotti Bofrost, che potranno contestualmente anche essere ordinati con consegna a casa negli orari preferiti. Inoltre al Bofrost Point si parlerà anche di sicurezza alimentare, di filiera certificata e di come leggere correttamente le etichette dei prodotti che acquistiamo tutti i giorni».

 

Ogni giorno, alle 12 e alle 18, ci saranno poi gli eventi speciali dedicati a preparazioni e ricette con cui scoprire tutte le potenzialità dei surgelati in cucina. Guest star tre foodblogger che condivideranno l'esperienza sui social: Federica Gianelli (Papillamonella), Valentina Tozza (Lacucinachevale) e Chiara Rozza (Kucinadikiara).

 

Ce n'è per tutti i gusti. Lunedì 18 novembre e mercoledì 20 "Menu completo in 30 minuti", lunedì 18 e giovedì 21 "Il pranzo di Natale senza stress", martedì 19 "Menu green" dedicato alla cucina vegetariana e vegana, venerdì 22 e sabato 23 "Il pesce facile", sabato 23 "Finger food mania". Domenica 24 novembre alle 10.30 e alle 16 due laboratori dedicati a genitori e bimbi (5-10 anni) dal titolo "Un gioco… da mangiare", in cui l'illustratrice Federica Pagnucco preparerà con i bambini una box di biscotti da portare a casa.

 

Bofrost Point sarà aperto al pubblico dal 18 al 24 novembre, dalle 10 alle 20, allo Spazio Presso di via Paolo Sarpi 60.

 

Gli showcooking sono gratuiti e con posti limitati.
Per partecipare è necessario prenotare
su www.bofrost .it/goodfoodontour

 

bofrost* Italia – È la più importante azienda italiana della vendita diretta a domicilio di specialità alimentari surgelate senza nessuna interruzione della catena del freddo. Vi lavorano 2.400 persone in tutta Italia. Le sede centrale si trova a San Vito al Tagliamento (PN). A oggi, sono oltre un milione le famiglie italiane che apprezzano e conoscono i prodotti di bofrost* Italia. La qualità, il gusto e un eccellente servizio rappresentano i fattori di successo di questa azienda.


giovedì 24 ottobre 2019

MILANO, CITTÀ SOSTENIBILE ED ECOFRIENDLY | INVITO ALLA STAMPA | ECONDOMINIO


 

INVITO ALLA STAMPA

 

MILANO, CITTÀ SOSTENIBILE ED ECOFRIENDLY: 

come contrastare l'inquinamento ambientale rinnovando il patrimonio edilizio cittadino

 

Nell'anno delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, 

ECOndominio® lega il genio scientifico del Rinascimento al genio innovativo moderno fondamentale per vincere la battaglia sull'emergenza climatica

 

Con il Patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Monza Brianza, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, Comune di Monza, ENEA e in collaborazione con Unicredit ed Eni gas e luce

 

 ECOndominio® presenta il Convegno Istituzionale
EFFICIENZA ENERGETICA E RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DEI CONDOMINI ESISTENTI 

 

MARTEDÌ 29 OTTOBRE 2019
ORE 8.30 - 13.00

presso Grand Visconti Palace
Viale Isonzo 14, Milano

L'inquinamento dell'aria, che generalmente identifichiamo come "smog", è un problema sempre più grave, che causa diversi danni alla salute umana, provocando patologie anche pericolose. Le cause dell'inquinamento dell'aria sono diverse, tra queste le emissioni di gas inquinanti da parte di autoveicoli, impianti di riscaldamento e industrie. Il fenomeno è più intenso nelle aree metropolitane, dove si concentrano le attività produttive, il traffico e vi è una maggior densità di popolazione. La tecnologia e la ricerca si sono mobilitate da tempo e oggi sono sempre di più le soluzioni interessanti ed efficaci per combattere questo problema. Anche l'architettura – che ha lo scopo di costruire luoghi che garantiscano anche il benessere dell'uomo – può avere un importante ruolo nella lotta all'inquinamento atmosferico. 

 

Con l'obiettivo di diffondere una maggiore cultura sul tema dell'efficienza energetica e della ristrutturazione e riqualificazione edilizia dei condomini esistenti, ECOndominio® presenta il Convegno Istituzionale "EFFICIENZA ENERGETICA E RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DEI CONDOMINI ESISTENTI" che tratterà il delicato tema della sostenibilità urbana in diretto rapporto con una delle figure più rappresentative del nostro passato, il genio del Rinascimento Leonardo da Vinci. Un parallelismo fra volontà, studio e invenzione di Leonardo e la concreta possibilità di applicare tali capacità alla riqualificazione dei condomini, ispirandosi a quell'ideale di efficienza e razionalità, in tema di energia e sicurezza, per trovare soluzioni nuove e adeguate ai nostri tempi. 

 

Il Convegno tratterà, inoltre, questioni molto attuali come Detrazioni Fiscali, Finanziamenti e Cessione del Credito, di fondamentale importanza per gli amministratori Condominiali e per tutti coloro sensibili al tema della sostenibilità e del risparmio energetico. L'evento sarà, poi, l'occasione per inaugurare ufficialmente la Campagna di diagnosi Energetico-strutturale Gratuita dei condomini Esistenti Edizione 2019-2020. 

Questa attività, promossa da ECOndominio® con il Patrocinio delle Istituzioni, offre gratuitamente un'analisi strutturale di efficienza energetica dei condomini e permette di attivare una serie di procedure per migliorare lo stato di salute degli edifici che, oltre a migliorare il decoro e il comfort degli stabili, consentano l'abbattimento della CO2 nell'aria e la riduzione del costo della bolletta. 

 

Partecipando al Convegno ed iscrivendosi alla Campagna di Diagnosi Energetico-Strutturale, ogni Studio di Amministrazione Condominiale avrà diritto a 5 Diagnosi Gratuite da destinare ai condomini che presentano maggiori carenze strutturali ed elevato spreco energetico. Inoltre, in occasione dei festeggiamenti per i 500 anni dalla morte del Maestro, ogni Studio di Amministrazione Condominiale che si iscriverà alla Campagna verrà omaggiato di un Gift Ticket per visitare il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano.

 

Con la partecipazione e moderazione del conduttore radiofonico e televisivo Filippo Solibello e alla presenza dei rappresentati delle istituzioni cittadine ne parleranno:

 

Marco Granelli – Assessore Mobilità e Lavori Pubblici Comune di Milano
Roberto Maviglia – Consigliere Delegato per le politiche energetiche ed edilizie, Città Metropolitana di Milano
Elena Cremascoli – Direzione Transizione Ambientale Area Energia e Clima Comune di Milano
Domenico Prisinzano – Resp. Laboratorio ENEA
Marsilio Gusella – Studio di Ingegneria e Progettazione
Giovanni Colombo – Head of sales Energy Services Sales (ESCo) di Eni gas e luce 
Stefano Biancolini – AD e Direttore Tecnico ECOndominio®

 

Seguirà una tavola rotonda con protagonisti alcuni Amministratori Condominiali milanesi - Alessandro Brambilla, Valeria Vezzani, Francesco Ceccarelli, Filippo Techel - che racconteranno la propria esperienza.

 

Tra i temi che verranno discussi: 

  • LEONARDO DA VINCI: SCIENZA E INNOVAZIONE. L'urbanizzazione della città e la riqualificazione dei condomini.
  • DETRAZIONI FISCALI PER RIQUILIFICARE GLI EDIFICI. Le procedure per incentivare la ristrutturazione edilizia accrescendo efficienza energetica, risparmio e comfort per i condòmini senza esborso di denaro.
  • DIAGNOSI ENERGETICA. Lo stato attuale degli edifici milanesi e la case history di riqualificazione strutturale ed energetica di un condominio centralizzato. 
  • ECOBONUS E CESSIONE DEL CREDITO. Come accedere alle risorse economiche per realizzare interventi di qualità: la soluzione CappottoMio di Eni gas e luce.
  • CAMPAGNA ISTITUZIONALE 2019-2020 DI DIAGNOSI ENERGETICO-STRUTURALE GRATUITA. Riparte la nuova edizione con un plafond di 100 nuove diagnosi energetiche gratuite a disposizione degli amministratori condominiali milanesi.

 

Oggi, grazie alle numerose attività informative rivolte ad Amministratori Condominiali e Cittadini, ECOndominio® è in grado di proporre interventi concreti e risolutivi finalizzati alla riqualificazione edilizia dei condomini (anni 50-60-70-80-90) che presentano ammaloramenti di varia natura nelle parti comuni (che spaziano dall'impianto di riscaldamento obsoleto, alla mancanza di isolamento di tetto, sottotetto/facciate, alla scarsa sicurezza e decoro della struttura esterna, dei balconi o della struttura interna) senza anticipi e senza gravare sulle tasche dei condomini, grazie a incentivi e benefici fiscali.

Image



--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 22 ottobre 2019

Fuorisalone. La nostra esperienza ad Osaka per Design Link


OSAKA×MILANO DESIGN LINK

Ad una settimana dal Grand Opening del Main Building del Daimaru Shinsaibashi Store a Osaka, vogliamo condividere con voi le immagini dell'inaugurazione che ha visto Fuorisalone .it tra i principali protagonisti di una giornata di festa all'insegna del design e della creatività. 


Il 12 Ottobre, Paolo Casati e Cristian Confalonieri hanno ricevuto le onorificenze del Presidente, Mr Tatsuya Yoshimoto, e dell'Executive Store Manager di Daimaru Osaka Shinsaibashi, nonchè Presidente del comitato esecutivo di OSAKA×MILANO DESIGN LINK, Mr Yoshiharu Nishisaka, circondati da numerose figure di spicco e influencer di settore.

Con l'occasione, le installazioni selezionate durante la Design Week 2019 di Milano sono state ufficialmente aperte al pubblico, in un percorso verticale attraverso i piani commerciali del mall e all'interno di alcuni spazi commerciali del distretto di Shinsaibashi a Osaka. Sono inoltre stati inaugurati gli allestimenti delle vetrine di Daimaru a cura di Matteo Cibic ed Elena Salmistraro, manifesto della creatività italiana che si fonde con la raffinata tradizione giapponese. 


Siamo grati della proficua e preziosa collaborazione con i partner giapponesi, Daimaru Matsuzakaya Department Stores Co. Ltd. e Drill inc., e della partecipazione - seppur a distanza - di tutti i designer e brand coinvolti (L'Objet + Haas Brothers, Mandalaki Studio, Paula Cademartori, Bitossi Home, Funky Table, Andrea Maestri Studio, Valentina Guidi Ottobri, Poggi Ugo, Masquespacio, Anotherview Collective, Isko, Chiara Luzzana, DWA Design Studio, LatoxLato, Floating Futures).

Siamo convinti che il progetto Design Link 2019, visitabile fino a fine novembre, ha già posto le basi per una collaborazione duratura tra Italia e Giappone, all'insegna di nuovi format, eventi ed attività in territorio nipponico, al fine di elevare - sinergicamente - la cultura del design internazionale. 



--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 4 ottobre 2019

Le Valli Resilienti a Milano per il "Festival del Social Walking" e per la "Milano Montagna Week"

AD OTTOBRE LE VALLI RESILIENTI SEMPRE PIU' SLOW
A MILANO PER IL "FESTIVAL DEL SOCIAL WALKING"
E PER LA "MILANO MONTAGNA WEEK"

 
Le Prealpi Bresciane Attive si promuovono partecipando
 a due importanti eventi dedicati al turismo lento e all'aria aperta

Milano, 4 ottobre 2019 – Ci saranno anche le Valli Resilienti tra i partecipanti di Camminare – Il Festival del Social Walking nella giornata del 6 ottobre (Parco Nord Milano) e della Milano Montagna Week dal 17 al 20 (Base), due importanti rassegne milanesi dedicate al turismo lento e all'aria aperta. I territori di Valle Trompia e Valle Sabbia, protagonisti del progetto di rinascita Valli Resilienti finanziato dal programma Attivaree di Fondazione Cariplo, scenderanno a Milano per promuovere il loro piano di rilancio, che passa anche dal turismo sostenibile. Le Valli Resilienti, situate a soli 30km dal centro di Brescia e facilmente raggiungibili anche da Milano, sono la meta ideale per il turismo slow e di prossimità, grazie a luoghi di grande fascino come il Monte Maniva o il Lago d'Idro.
 
La terza edizione di Camminare, il Festival del Social Walking promosso da Viaggi e Miraggi in collaborazione con Radio Popolare, Altreconomia e il Programma AttivAree di Fondazione Cariplo, si terrà al Parco Nord di Milano i prossimi 5 e 6 ottobre e sarà interamente dedicato ai temi del viaggio lento e a piedi. Autori, camminatori e narratori racconteranno l'importanza del viaggiare "slow" per relazionarsi in maniera veramente autentica con il territorio circostante.
 
La Milano Montagna Week, la settimana dedicata alla cultura di montagna e all'outdoor, promossa dal Comune di Milano e da Milano Montagna, avrà invece luogo dal 14 al 20 ottobre in vari punti della città e riunirà tutti gli appassionati "urbani" di outdoor, offrendo un'interessante piattaforma per lo scambio di parole, pensieri e consigli. Presso BASE Milano, dal 17 al 20 ottobre, ci saranno inoltre 4 giorni dedicati alla sostenibilità, i Sustainable Outdoor Days.
 
Partecipando a questi due importanti eventi, le Valli Resilienti colgono l'occasione per presentarsi a un'ampia platea di appassionati di outdoor, portando in dote i loro paesaggi incontaminati e una rete di servizi e ospitalità racchiusa nel Circuito delle Valli Accoglienti e Solidali.
La presenza del progetto finanziato da Fondazione Cariplo a questa rassegna ribadisce la "resilienza" delle aree marginali, che puntano sul turismo di prossimità (sempre all'insegna della responsabilità e della sostenibilità) e che scendono in città per promuoverlo, gettando le basi per un rilancio sociale ed economico di due aree montane a due passi da Milano.
 
È significativa anche la scelta della location, Milano: le Valli Resilienti, infatti, hanno investito molto sull'importanza di creare un "ponte" tra la montagna e la città (in questo caso, la metropoli), e la loro presenza nel capoluogo lombardo si sposa perfettamente con quest'idea. Grazie alla nuova Greenway delle Valli Resilienti, 3.500km complessivi di percorsi ciclabili inaugurati la scorsa settimana, è anche possibile arrivare nelle Valli dalla città con la combinazione treno + bicicletta: un'intermodalità di trasporti che ancora una volta sottolinea il grande peso che il progetto dà alla sostenibilità ambientale.
 
"Il processo di rinascita delle aree interne passa anche attraverso un nuovo modo di comunicare il territorio" sostiene Lucia Masutti, responsabile comunicazione Programma AttivAree di Fondazione Cariplo. "Entrambe le occasioni offerte dalla città di Milano sono occasioni di visibilità, luoghi di incontro con un pubblico che intercettato attraverso una strategia comunicativa mirata può tramutarsi in fruitore di esperienze e volano per lo sviluppo di un'economia legata al turismo di prossimità."
 
"L'esperienza turistica promossa dalle Valli Resilienti è vicina ai valori della comunità" sostiene Claudia Pedercini responsabile innovazione sociale del Progetto Attivaree_Valli Resilienti. "Le proposte turistiche delle Valli Resilienti sono un'occasione unica per conoscere le persone che vi abitano e che hanno deciso di vivere il territorio investendo in tradizione ed innovazione".
 
Per l'imminente stagione invernale, le Valli Resilienti hanno già stilato un catalogo ricco di esperienze per tutti i gusti, dagli amanti del buon cibo fino ai visitatori più avventurosi. Ecco di seguito alcune proposte per un weekend di scoperta lontano (ma non troppo) dalla città che saranno presentate durante gli eventi meneghini.
 
Riscoperta di tradizioni secolari: la transumanza – 12 e 13 ottobre 2019
Nel weekend centrale di ottobre, il comune di Bagolino torna indietro nel tempo per ospitare l'antichissimo rito della transumanza, che vede il bestiame ritornare dai pascoli alla stalla per l'inverno. Per immergersi nell'atmosfera rurale delle Valli, sarà possibile pernottare presso l'Ostello sociale Borgo Venno, a Lavenone, per poi spostarsi a Bagolino in tempo per l'arrivo delle mandrie. È anche prevista una sosta alla Fattoria La Mirtilla, per una degustazione del formaggio Bagòss, un prodotto DOP tipico della regione.
 
Fine settimana sport e natura – 18-20 ottobre, 22-24 novembre, 29-30 novembre 2019
Un weekend con campo base al Rifugio Piardi sul Colle di San Zeno per scoprire i sentieri di montagna dell'Alta Valle Trompia. Si arriverà fino alle pendici del Monte Guglielmo, da dove è possibile godere di una splendida vista su tutta la vallata. Il pacchetto comprende due cene, rigorosamente a base di prodotti tipici e ricette della tradizione.
 
Ciaspolando nei boschi – 26 gennaio, 16 febbraio, 8 marzo 2020
Una giornata da vivere completamente immersi nella natura, esplorando con le ciaspole i boschi dell'Alta Valle Trompia. L'escursione è accompagnata da una guida esperta e si chiude, nel pomeriggio, con una tappa all'Agriturismo Chichimela. Qui, dopo le fatiche nella neve, verrà servita una squisita degustazione di prodotti locali, per scoprire anche il lato "food" delle Valli Resilienti.

ATTIV-AREE  
Programma intersettoriale di Fondazione Cariplo dedicato alle aree interne, che mira a "riattivarle" e renderle più attrattive attraverso la valorizzazione e la "messa a sistema" delle risorse ambientali, culturali, economiche e sociali dei territori. La promozione e il sostegno a quegli elementi di unicità che contraddistinguono ciascun territorio e la creazione di reti collaborative che consentano di superare le difficoltà e le distanze dai centri urbani maggiori e dai servizi sono ingredienti fondamentali del programma, operativo su due territori, l'Oltrepò Pavese e la parte alta delle bresciane Valle Trompia e Valle Sabbia. I progetti Oltrepò(Bio)diverso e Valli Resilienti, scelti tra 11 proposte ad una Call for Ideas, sono una vera scommessa per il futuro questi due territori che, iniziando a guardarsi con occhi diversi, stanno ri-scoprendo il loro patrimonio, materiale e immateriale.
 
Progetto Valli Resilienti:
Il progetto Valli Resilienti ha per protagoniste le alte valli Trompia e Sabbia, in provincia di Brescia, per un totale di 25 Comuni. Si tratta di un territorio periferico, che si sta spopolando e sta perdendo la capacità di attrarre persone e risorse, economiche e ambientali. Ma la crisi legata all'impoverimento e alla frammentazione del tessuto sociale può essere superata grazie a processi virtuosi di sviluppo e partecipazione. Il progetto Valli Resilienti, realizzato nell'ambito del programma AttivAree di Fondazione Cariplo intende dare nuova vita a questi territori valorizzandone le potenzialità culturali, storiche ed ambientali. 



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 28 settembre 2019

Al via la 2a ed. laboratori gastronomici delle Valli Resilienti

Dal 5 ottobre al 12 dicembre un ricco calendario con 10 cene a ritmo slow
 
AL VIA LA SECONDA EDIZIONE  
DEI LABORATORI GASTRONOMICI DELLE VALLI RESILIENTI

 
In Valle Trompia e la Valle Sabbia un'offerta gastronomica di cooperazione
ed inclusione sociale




Milano, 27 settembre 2019
– Nelle Valli Resilienti (Valle Trompia e Valle Sabbia), nel cuore delle alpi bresciane, è possibile vivere un'esperienza slow circondati dal verde e sperimentare un'offerta gastronomica dai sapori genuini che rimandano alla tradizione locale. Con la regia delle Comunità Montane di riferimento ed il sostegno del programma AttivAree di Fondazione Cariplo, le Valli Resilienti propongono un programma finalizzato alla valorizzazione del territorio, i suoi saperi e sapori al fine di riattivare le aree interne montane.

Il progetto di recupero dell'identità locale si traduce attraverso una serie di attività e programmi volti a riavvicinare la comunità locale al territorio e renderlo attrattivo e capace di creare un ponte con la città di Brescia sia per i residenti sia per i turisti. Tra le proposte del progetto rientra la seconda edizione del Laboratorio Gastronomico che si terrà in Valle Trompia e in Valle Sabbia dal 5 ottobre al 12 dicembre 2019. L'iniziativa è patrocinata da East Lombardy.

Dieci le serate in calendario che prevedono il coinvolgimento di ristoratori selezionati che presenteranno dei menù di stagione con utilizzo di materie prime a Km0. Di seguito, le informazioni per partecipare alle serate del ghiotto calendario gastronomico in programma:
  • sabato 5 ottobre al ristorante Dosso Alto di Collio;
  • giovedì 10 ottobre al ristorante Centrale di Vestone;
  • giovedì 17 ottobre presso il Rifugio Piardi di Pezzazze;
  • giovedì 24 ottobre presso Osteria Keller;
  • giovedì 7 novembre presso Agriturismo Dazze di Marcheno;
  • venerdì 15 novembre presso Ristorante Al Vecchio Palazzo di Casto;
  • giovedì 21 novembre presso il ristorante Cascina dei Gelsi di Gardone Val Trompia;
  • venerdì 29 novembre presso Casa Formenti il Mondarone a Preseglie;
  • venerdì 6 dicembre presso la trattoria Tamì di Collio;
  • giovedì 12 dicembre presso il ristorante Al Poggio Verde di Barghe.
Le cene e i menù stagionali sono il risultato di un'attività formativa e di valorizzazione del territorio condotta dal Laboratorio Gastronomico, guidato dallo chef Roberto Abbadati e dal maestro Marino Marini e frutto della cooperazione tra ristoratori, comunità locale e produttori, che saranno presenti con i loro prodotti e con un piccolo corner per la vendita. Tutti gli appuntamenti, inoltre, prevedono la collaborazione attiva degli studenti di sala e cucina dell'IIS "G. Perlasca" di Idro e degli studenti di cucina dell'Agenzia Formativa "Don A. Tedoldi" di Lumezzane.

Un viaggio alla scoperta dei prodotti autentici delle Valli, della loro storia e del loro utilizzo all'interno di ricette tradizionali rappresentate in chiave moderna. Tutti i menù, dal prezzo di € 30,00 a persona, includono acqua ed una selezione di vini di produttori locali.

Aderire all'esperienza gastronomica proposta dalle Valli Resilienti è un'occasione unica per scoprire la bellezza della natura delle Prealpi Bresciane e dei borghi che le popolano. Grazie alla conformazione fisica del territorio, La Valle Trompia e la Valle Sabbia offrono ai visitatori amanti della natura una vasta gamma di attività all'aria aperta quali escursioni in bicicletta, grazie alla Greenway delle Valli Resilienti, il nuovissimo percorso ciclistico appena inaugurato, escursioni a piedi e a dorso degli asini. 

Un ulteriore obiettivo che rientra all'interno nel progetto Valli Resilienti è l'interesse a riattivare e potenziare l'economia sociale del territorio fornendo ai consumatori la possibilità di acquistare prodotti locali attraverso acquisti smart. Da questo bisogno è nata la realtà di LINFA, una cooperativa locale che coordina servizi quali consegna dei prodotti, gestione utenze e vari altri servizi per i residenti e i visitatori della Valle Trompia e della Valle Sabbia; e l'adesione a bbuono.it, una vetrina online per i prodotti locali bresciani e del Lago di Garda da spedire - e ricevere – ovunque in Italia.
 
A questo link è possibile scaricare il programma completo con tutti i menù e le indicazioni per la prenotazione delle 10 cene di Laboratori Gastronomici dei prossimi mesi: https://we.tl/t-yK6VIbQxmc 
 
Come arrivare
In automobile: Autostrada A4 Milano – Venezia, uscita Brescia Est e proseguire sulla SS45 per la Val Sabbia, uscita Ospitaletto per la Val Trompia.
In autobus: Dalla stazione trasporto pubblico S.I.A. di Brescia prendere la linea 202 in direzione Vestone per la Val Sabbia, linea 201 verso San Colombano per la Val Trompia.
In treno: fermata Brescia sulla tratta Milano – Venezia.

 
ATTIV-AREE  
Programma intersettoriale di Fondazione Cariplo dedicato alle aree interne, che mira a "riattivarle" e renderle più attrattive attraverso la valorizzazione e la "messa a sistema" delle risorse ambientali, culturali, economiche e sociali dei territori. La promozione e il sostegno a quegli elementi di unicità che contraddistinguono ciascun territorio e la creazione di reti collaborative che consentano di superare le difficoltà e le distanze dai centri urbani maggiori e dai servizi sono ingredienti fondamentali del programma, operativo su due territori, l'Oltrepò Pavese e la parte alta delle bresciane Valle Trompia e Valle Sabbia. I progetti Oltrepò(Bio)diverso e Valli Resilienti, scelti tra 11 proposte ad una Call for Ideas, sono una vera scommessa per il futuro questi due territori che, iniziando a guardarsi con occhi diversi, stanno ri-scoprendo il loro patrimonio, materiale e immateriale.
 
Progetto Valli Resilienti:
Il progetto Valli Resilienti ha per protagoniste le alte valli Trompia e Sabbia, in provincia di Brescia, per un totale di 25 Comuni. Si tratta di un territorio periferico, che si sta spopolando e sta perdendo la capacità di attrarre persone e risorse, economiche e ambientali. Ma la crisi legata all'impoverimento e alla frammentazione del tessuto sociale può essere superata grazie a processi virtuosi di sviluppo e partecipazione. Il progetto Valli Resilienti, realizzato nell'ambito del programma AttivAree di Fondazione Cariplo intende dare nuova vita a questi territori valorizzandone le potenzialità culturali, storiche ed ambientali. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Torna il Brunch, con la Chocolate Room & il nuovo Ice Cream Trolley, al Four Seasons Hotel Milano


L'APPUNTAMENTO DOMENICALE DEL FOUR SEASONS HOTEL MILANO
E' SEMPRE PIU' GOLOSO
TORNA IL BRUNCH, CON LA CHOCOLATE ROOM & IL NUOVO ICE CREAM TROLLEY

  


Al Four Seasons Hotel Milano torna l'appuntamento più goloso dell'autunno inverno, il Brunch, con la firma del nuovo Chef Fabrizio Borraccino e una tentazione in più, il gelato artigianale creato dal Pastry Chef Daniele Bonzi; per tutte le domeniche fino a maggio 2020.
 
E' una gustosa tradizione, il Brunch della domenica in città, durante la quale lo Chef, il Pastry Chef e il loro team invitano gli ospiti a vivere un momento gastronomico diverte e rilassante, per ricaricarsi prima dell'inizio di una nuova settimana.
 
Il Brunch di Four Seasons Hotel Milano è un vero e proprio paradiso gastronomico: una ricca selezione gourmet di affettati, formaggi, insalate, pesce e arrosti, sono solo l'inizio, a cui si accostano anche piatti caldi presentati in cucina. Il nuovo Chef Fabrizio Borraccino, ha dato spazio alla sua creatività e arte, proponendo una ricercata selezione di prodotti del territorio e creando anche l'occasione, per gli ospiti, di scoprire le eccellenze della cucina italiana e internazionale.
 
La famosa "sala delle meraviglie", la Chocolate Room, torna protagonista e dedicata completamente ad uno degli ingredienti più amati, il cioccolato; al suo interno ogni elemento, perfino le pareti, sono realizzate interamente con il cacao!
 
Anche per questa stagione, il Pastry Chef dell'hotel Daniele Bonzi ha instaurato una speciale collaborazione con Valrhona, sinonimo dal 1922 di eccellenza e qualità nella produzione di cioccolato, e da sempre impegnata in un programma di ricerca del gusto basato sul rispetto delle materie prime e delle risorse, umane e ambientali.
 
L'inedita novità di questa stagione è il gelato, il Pastry Chef di Four Seasons Hotel Milano, Daniele Bonzi, infatti, ha creato una serie d'incredibili gusti, realizzati con ingredienti stagionali e serviti direttamente dall'Ice cream trolley; Sassy Caramel - con sesamo nero e caramello salato, Sweet Heart - un blend di vaniglie di Bora Bora, del Madagascar e Tahiti e molti altri, in base alla stagionalità, sono i gusti che in ogni momento dell'anno gli ospiti potranno scegliere. 


Un'area giochi attrezzata per bambini e il servizio di babysitting gratuito, inoltre, sono infine, il "must have" della domenica, per poter vivere un momento davvero unico anche in famiglia, divertendosi insieme e creando un'occasione di gioco per i più piccoli.
 
Nel corso degli anni, il Brunch di Four Seasons Hotel Milano è diventato uno dei momenti preferiti dai milanesi e un vero e proprio evento in città. È apprezzato per la sua atmosfera rilassata e festosa, così come per il suo concetto di cucina aperta, che consente agli ospiti di partecipare alla vita della cucina dell'hotel e interagire con gli Chef.
 
 
Brunch al Four Seasons Hotel Milano
Ogni domenica a dalle ore 12:15 alle ore 15:00
• 90 € a persona bevande escluse
• 105 € a persona bevande incluse
• 40 € per bambini dai 5 ai 12 anni
• Gratuito per bambini sotto i 4 anni.
• Prenotazioni allo 02.77081416 


--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 25 settembre 2019

Milano Fashion Week: il Jungle Dress di Versace e Jennifer Lopez sbancano internet

Milano Fashion Week: il Jungle Dress di Versace e Jennifer Lopez sbancano internet

In occasione della Milano Moda Donna, Blogmeter ha analizzato le performance social dei fashion brand con l'Instagram Fashion Inde.

 

 

Milano, 24 settembre 2019 - In occasione di Milano Moda Donna Blogmeter, società leader in social media intelligence torna con l'#InstagramFashionIndex, il primo osservatorio di settore dedicato alle performance social dei Brand della moda che hanno sfilato secondo il calendario ufficiale di Camera Nazionale della Moda dal 18 al 23 settembre 2019.

 

Durante i sei giorni della manifestazione, Blogmeter ha monitorato le performance dei Brand attivi su Instagram realizzando un white paper che individua i principali trend della settimana della moda milanese. Ecco alcuni degli highlights: Qualità e non quantità per coinvolgere i followers, Versace è il fashion brand con maggiore engagement, Gucci registra la maggiore crescita di followers durante la settimana della moda, Meno influencer: i più social sono brand, direttori creativi e top model. 

                                                                                                                                       



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *