CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

venerdì 9 novembre 2018

12 progetti 5G sviluppati da Vodafone a Milano

VODAFONE PRESENTA 12 PROGETTI 5G DELLA SPERIMENTAZIONE DI MILANO

UTILIZZATA PER LA PRIMA VOLTA LA RETE 5G DI VODAFONE CON ARCHITETTURA DI EDGE CLOUD COMPUTING

 

Milano, novembre 2018 – In occasione dell'evento "Vodafone 5G Experience Day" dedicato a partner, start up e imprese coinvolte nella sperimentazione 5G a Milano, Vodafone ha presentato 12 progetti realizzati su rete 5G negli ambiti di sanità e benessere, sicurezza e sorveglianza, manifattura e industria 4.0, education e entertainment.

 

Vodafone - che si è recentemente aggiudicata blocchi di frequenze in tutte le bande disponibili nell'ambito dell'asta 5G indetta dal Mise -  è capofila della sperimentazione 5G a Milano e area metropolitana, con l'obiettivo di coprire l'80% della popolazione entro dicembre 2018.

 

"Il nostro obiettivo è quello di trasformare Milano nella capitale europea del 5G – afferma Sabrina Baggioni, Direttore Programma 5G di Vodafone Italia. La sperimentazione 5G sull'area metropolitana, con cui siamo partititi meno di un anno fa, rappresenta per noi un vero e proprio "laboratorio" di innovazione aperta: lavoriamo ogni giorno con i nostri partner per realizzare 41 use case, servizi e applicazioni di nuova generazione entro il 2019. Per accelerare l'implementazione di questi progetti, abbiamo già acceso oltre 50 antenne 5G sul territorio di Milano in luoghi strategici per lo sviluppo delle singole applicazioni e per fornire la necessaria copertura ai servizi in mobilità. Oggi, con la presentazione durante il primo Vodafone 5G Experience Day di 12 use case, abbiamo voluto mostrare dal vivo la portata rivoluzionaria del 5G in settori fondamentali per lo sviluppo dell'intero sistema Paese quali la sanità, la sicurezza, l'industria manifatturiera, l'education e il turismo".

 

I partner industriali e istituzionali della sperimentazione guidata da Vodafone sono 38, in tutti i settori e ambiti: sanità e benessere, sicurezza e sorveglianza, smart energy e smart city, mobilità e trasporti, manifattura e industria 4.0, education e entertainment, digital divide.

Il Politecnico di Milano è partner strategico della sperimentazione, impegnato nello sviluppo di circa metà dei servizi.

Collaborano al progetto altri due centri di ricerca e università italiane (IIT e CNIT), importanti partner tecnologici (Huawei, Nokia, Qualcomm, Altran, IBM,  Exprivia|Italtel, Prisma Telecom Testing, SIAE Microelettronica), leader di settore in vari ambiti industriali (ABB, FCA, Magneti Marelli, Pirelli, Vodafone Automotive, ENI Fuel, FS Italiane, Poste Italiane, Sky Italia, Esselunga), due primari ospedali italiani (Humanitas e IRCSS Ospedale San Raffaele), alcune eccellenti startup e piccole imprese innovative (L.I.F.E., e-Novia, Movendo Technology, Intellitronika, TIE). Molto importante anche il supporto di alcune istituzioni locali, aziende municipalizzate e altre imprese: Regione Lombardia, Polizia Locale di Milano, AMAT, ATM, ACI Vallelunga, Croce Rossa Italiana – Comitato di Milano, Touring Club Italiano, CREA, AWS e Siemens. E' stata, inoltre, realizzata una cabina di regia che coinvolge anche il Comune di Milano e la Città Metropolitana di Milano.

 

Sanità e Benessere

 

L'ambulanza connessa – progetto realizzato da Vodafone con l'IRCSS Ospedale San Raffaele, Regione Lombardia – Azienda Regionale Emergenza Urgenza, Croce Rossa Italiana – Comitato di Milano, in collaborazione con Altran.

Soluzione che permette di condividere l'intervento sul paziente in ambulanza direttamente con l'AREU (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) e l'ospedale, garantendo l'accesso immediato alle cure e il soccorso in minor tempo possibile. Grazie al 5G sarà possibile, infatti, effettuare video-chiamate in alta risoluzione con la centrale operativa per una migliore comprensione dell'emergenza, identificare i volti dei pazienti per recuperarne la storia clinica, eseguire procedure non standard con l'aiuto della realtà aumentata, condividere parametri vitali e esami diagnostici per immagini in tempo reale.

 

Internet of Things per la telemedicina – progetto realizzato da Vodafone con Humanitas,  L.I.F.E. e Exprivia|Italtel.

Soluzione che consente di monitorare lo stato di pazienti con problemi cardiaci e di personalizzarne la cura, intervenendo in caso di anomalie. Grazie al 5G, i dati del paziente, raccolti attraverso indumenti dotati di sensori continuamente attivi, vengono inviati ad una piattaforma che sfrutta un sistema di intelligenza artificiale per monitorare lo stato di salute del paziente in tempo reale durante le sue attività quotidiane.

 

Robotica riabilitativa progetto realizzato da Vodafone con Movendo Technology.

Soluzione di robotica riabilitativa interattiva che consente a un medico di seguire da remoto una sessione di riabilitazione attraverso una video-chiamata in 4K. Grazie al 5G, il medico potrà controllare da remoto sia l'impostazione degli esercizi, sia l'esecuzione di ogni singolo movimento del paziente, visualizzando i dati di bio-feedback generati dal dispositivo in tempo reale.

 

Sicurezza e Sorveglianza

 

Video-sorveglianza per le stazioni ferroviarie – progetto realizzato da Vodafone, IBM e FS Italiane.

Soluzione innovativa di video-sorveglianza con un sistema di video camere ad altissima risoluzione per la sicurezza nelle stazioni ferroviarie. Grazie al 5G il sistema di video analisi intelligente consente di visualizzare in tempo reale una serie di situazioni anomale o di pericolo, permettendo così di intervenire e reagire in maniera tempestiva.

 

Drone per la pubblica sicurezza – progetto realizzato da Vodafone con Intellitronika, Politecnico di Milano, Huawei, col supporto della Polizia Municipale di Milano e la collaborazione di Italdron.

Soluzione di video-sorveglianza aerea per finalità di pubblica sicurezza attraverso l'uso di droni. Grazie al 5G, la piattaforma in rete raccoglie i flussi video in 4K inviati dal drone e li trasmette in tempo reale e in altissima definizione ai sistemi di video-sorveglianza della Centrale di Polizia.

 

Telecamere mobili per la video-sorveglianza progetto realizzato da Vodafone e Intellitronika, col supporto della Polizia Municipale di Milano.

Soluzione di videosorveglianza per finalità di pubblica sicurezza attraverso l'uso di videocamere in mobilità installate sulle autovetture di pattuglia della Polizia. Grazie al 5G, che permette di utilizzare videocamere mobili connesse alla piattaforma di raccolta video in rete, la polizia potrà implementare rapidamente nuovi punti di ripresa temporanei durante eventi o situazioni di emergenza.

 

Manifattura e Industria 4.0

 

Consegne dell'ultimo miglio – progetto realizzato da Vodafone con Politecnico di Milano, e-Novia, Poste Italiane e Esselunga.

Soluzione di last mile logistics che permette di effettuare consegne in città, sfruttando Yape, il veicolo elettrico ultraleggero semiautonomo di e-Novia. Grazie al 5G, Yape è in grado di districarsi negli spazi stretti e irregolari delle città reagendo in tempo reale a ostacoli sul percorso, diventando sempre più autonomo e riducendo sensibilmente l'impatto di inquinamento e traffico.

 

Robotica collaborativa per l'Industria 4.0 - progetto realizzato da Vodafone con ABB, e-Novia e il Politecnico di Milano.

Soluzione innovativa di robotica collaborativa dove YuMi, il primo robot collaborativo al mondo a due bracci di ABB, lavora fianco a fianco con un operatore assemblando valvole con un approccio davvero collaborativo, supportato dalla connettività 5G e dall'edge computing sulla rete Vodafone.

Grazie al 5G è possibile collegare e integrare in un'unica soluzione gli elementi di una stazione robotica collaborativa, consentendo di utilizzarla in modo flessibile e riprogrammabile in tempo reale, senza necessità di investimenti infrastrutturali sull'impianto.

 

L'esperienza di acquisto in realtà aumentata – progetto realizzato da Vodafone e Esselunga.

Soluzione di realtà aumentata in ambito Retail, con la finalità di arricchire l'esperienza d'acquisto del consumatore all'interno del punto vendita. Grazie al 5G, il cliente sarà in grado di identificare istantaneamente in realtà aumentata semplicemente sul proprio smartphone informazioni di vario tipo sui prodotti (es. informazioni nutrizionali, promozioni attive, preferenze personali) per effettuare la scelta di acquisto di fronte allo scaffale.

 

Education e Entertainment

 

Mixed Reality per l'apprendimento immersivo – progetto realizzato da Vodafone con il Politecnico di Milano e Huawei.

Una piattaforma di Mixed Reality, che combina Realtà Virtuale e Realtà Aumentata, per migliorare l'apprendimento degli studenti e renderlo immersivo. Grazie al 5G, infatti, gli studenti potranno accedere, attraverso dispositivi indossabili (visori e smart glass), a contenuti multimediali in 4K e modelli 3D per seguire insieme e contemporaneamente una lezione o per lavorare in gruppo, anche a distanza.

 

Servizi giornalistici di nuova generazione – progetto realizzato da Vodafone, Sky Italia e Altran.

Soluzione che permette la produzione di contenuti audiovisivi live ad altissima qualità e in totale mobilità, per la realizzazione di servizi giornalistici. Grazie al 5G, gli operatori di Sky TG24 potranno utilizzare una telecamera 4K per la messa in onda immediata dei loro servizi. 

 

Realtà aumentata per il turismo 4.0 – progetto realizzato da Vodafone con il Politecnico di Milano e CNIT, con il supporto di Touring Club Italiano e la collaborazione di Altran e Altair4.

Soluzione di realtà aumentata che rivoluziona e arricchisce il modo di fruire le esperienze turistiche, come le visite a un museo o a un sito archeologico. Grazie al 5G, le persone attraverso un visore connesso e un'applicazione sull'edge cloud della rete Vodafone potranno godere di un'esperienza turistica unica in realtà virtuale e in totale mobilità.

 

A livello tecnologico, le applicazioni che sono state presentate hanno utilizzato:

 

-           la rete 5G di Vodafone conforme allo standard 3GPP

-           4 antenne 5G New Radio delle 50 accese finora da Vodafone a Milano

-           funzionalità di edge cloud su piattaforma Multi-access Edge Computing, che sfrutta il punto della rete più vicino al dispositivo connesso per l'erogazione del servizio e l'elaborazione dei dati, garantendo il massimo della sicurezza e protezione oltre a ottimizzare le performance in termini di latenza

-           una trasmissione dei dati in 5G end to end, ovvero fino ai terminali o ai dispositivi connessi, in modo da verificare la performance della nuova tecnologia nel modo più accurato possibile

-           oltre 15 terminali 5G contemporaneamente connessi durante le dimostrazioni

 

Il Vodafone 5G Experience Day è stato inoltre l'occasione per incontrare startup, PMI e imprese sociali interessate al secondo bando "Action for 5G" e che vogliono contribuire con le loro idee innovative allo sviluppo del 5G in Italia. La raccolta delle candidature per la seconda edizione di "Action for 5G" è aperta fino al 31 gennaio 2019 attraverso il sito: Actionfor5G.it.



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 3 novembre 2018

JAZZMI FREE - Lacittàintorno in Via Padova e Chiaravalle

JAZZMI2018

 

In Via Padova e Chiaravalle

il 4 e 10 Novembre 2018

 

Il 4 e 10 novembre JAZZMI2018 insieme a Lacittàintorno, il progetto di Fondazione Cariplo che si propone di sviluppare e migliorare il benessere e la qualità della vita per gli abitanti dei quartieri intorno al centro storico di Milano, a Terzo Paesaggio e ad altre organizzazioni attive nella rigenerazione urbana del quartiere, propone una serie di concerti musicali per riscoprire due luoghi straordinari della periferia di Milano dove ogni giorno differenti storie si incontrano per costruire la città di domani.

 

Il primo è  Via Padova, il "melting pot" della città e porto aperto che accoglie e contamina molte culture. Il secondo è Chiaravalle, nel quale è stato individuato un percorso per rivivere la vivacità di questo luogo partendo da Casa Chiaravalle e arrivando al centro del quartiere, per finire, in festa, a Cascina Casottello a Corvetto.

 

Ecco gli appuntamenti che Lacittàintorno, vi invita a scoprire in questi due giorni in musica:

SE LE BUTTI, TE LE SUONO (laboratorio per bambini)

4 novembre alle ore 15.30 presso la Chiesetta Parco Trotter in Via Padova, 69.

Performance multistrumentale con materiali riciclati. Musicista dalla straordinaria versatilità, MassimoSerra è il batterista della Treves Blues Band dal 1992. Personaggio eclettico, Serra tiene dei corsi di avviamento alla musica e alle percussioni come educatore musicale.

 

LUCY'S PIE TINY ORCHESTRA

4 novembre alle ore ore 18.00 presso il Giardino della Madia in Via Eleonora Fonseca Pimentel, 5.

Fondono lo stile dei Grandi nomi degli anni Trenta, l'effervescenza dei contemporanei. I Lucy's Pie sono stile ed eleganza, energia e ritmo, tradizione e modernità.

 

ORCHESTRA DI VIA PADOVA

4 novembre alle ore 21.00 presso Heracles Gymnasium in Via Padova, 21.

Nasce dall'esperienza di musicisti professionisti. Da subito diventa un laboratorio di confronto e sperimentazione: ogni componente infatti si è messo in gioco per creare un linguaggio comune basato sullo scambio e la contaminazione, in grado di spaziare dal funky al jazz, dai ritmi africani alle ballate balcaniche, fino alla classica, al blues e alla canzone italiana.

 

CONNECTIONS PROJECT

10 novembre alle ore 15.00 presso la Casa Chiaravalle in Via Sant'Arialdo, 69

La collaborazione tra Yiğit Özatalay, Luca Rampinini e Fabio Marconi è il ponte che collega Milano e Istanbul, le città di provenienza dei musicisti del trio. Il progetto è legato all'album "Connections": un viaggio musicale che "connette" destinazioni e suoni che spaziano tra cultura urbana europea, atmosfere mediterranee, ed echi d'Oriente.


SGRIOB
10 novembre alle ore 17.00 presso il Mulino di Chiaravalle in Via Sant'Arialdo, 102

Da un'idea del chitarrista e compositore Giorgio Galimberti, subito seguito dal batterista Edoardo Tura.

Prendono poi parte il pianista e compositore Alex Crocetta e in ultima battuta, il bassista Pietro Campana. Nell'estate del 2017 pubblicano il loro primo EP "TakeACloserLook, disco che presenta influenze ModernJazz, fusion, funk e WorldMusic.

 

THE KITCHEN SWING BAND

10 novembre alle ore 18.30 presso la Anguriera di Chiaravalle in Via S. Bernardo, 13

Promuove i balli e la cultura della SwingEra. Ne fanno parte musicisti con esperienza jazzistica e pop, legati dalla passione per il repertorio che negli anni Trenta e Quaranta rese famosi DukeEllington, CountBasie e altri grandi musicisti dell'epoca.

 

BLACK BEAT MOVEMENT

10 novembre alle ore 21.00 presso Cascina Casottello in Via Fabio Massimo, 19

Black Beat Movement è un collettivo #alternativesoul fondato a Milano nel 2012. La band costruisce il suo suono fondendo nu #soul e #HipHop, con un approccio e un songwriting sperimentale, e una intensa attività live, tanto da essere premiata nel 2016 da #KeepOn come best live nella rassegna #Linecheck a #Milano.

 


Eventi a ingresso libero fino a esaurimento posti.

                                                                                                             

 

 

Lacittàintorno

 

Lacittàintorno è il programma triennale intersettoriale di Fondazione Cariplo, dedicato alla rigenerazione urbana e volto a trasformare le periferie, a partire da Milano, in  luoghi di aggregazione sociale attraverso, tra l'altro, interventi legate ai beni comuni.

 

Lacittàntorno è un programma di rigenerazione urbana, che non punta semplicemente agli spazi nuovi in città, ma a dare spazio nuovo a idee, relazioni, culture, economie. Il programma si basa sulla collaborazione e il coinvolgimento di cittadini, istituzioni, associazioni e tutti coloro che vorranno partecipare attivamente alla creazione di una nuova mappa culturale, economica e sociale. Vogliamo offrire nuove opportunità e connessioni, aumentare le possibilità aggregative e di benessere. Una nuova sfida da cogliere insieme, per rendere la città ancora più vicina alle esigenze di ciascuno. E Milano sarà solo l'inizio...

 

Lacittàintorno è un programma triennale, per favorire il benessere e la qualità della vita nelle città, in particolare nelle aree periferiche. Una sfida ambiziosa, che ha preso il via nel mese di ottobre 2017 a Milano, in alcuni quartieri "pilota": Adriano, Via Padova e Corvetto/Chiaravalle, nelle aree nord-est e sud-est della città. È in queste zone, dove accanto alle criticità è presente un ricco tessuto di associazioni, cooperative sociali e gruppi informali, che Lacittàintorno ha portato ricerca, interventi nelle scuole, percorsi di cittadinanza attiva e animazione culturale, arte relazionale, per ampliare le opportunità, promuovere il protagonismo delle comunità nello sviluppo delle aree e "accendere le luci" e renderle attrattive nel contesto cittadino.

Fulcro del programma sono i Puntidicomunità, centri di gravità aperti e plurali, dove le persone potranno incontrarsi, fruire di servizi e partecipare ad attività culturali, aggregative, formative, orientate al lavoro e alla cittadinanza attiva. Luoghi polifunzionali in cui sviluppare un'offerta di attività culturali, sociali e di condivisione.

 

Per avere informazioni sul programma più vasto e sulle diverse azioni di rigenerazione urbana che Lacittàintorno di Fondazione Cariplo, distribuisce nei primi quartieri a partire da Milano, consultare:

 

fb tw ig: @Lacittàintorno

#ConFondazioneCariplo

#Lacittaintorno

#MilanoSottoSopra

giovedì 1 novembre 2018

SMXL porta a Milano i guru di Google, facebook e LinkedIn

Dal 6 all'8 novembre per SMXL MILAN 2018

Google, Facebook e Linkedin arrivano a Milano per formare i manager italiani del futuro

Jason Miller, John Müller e Paolo Picazio rappresenteranno LinkedIn, Google e Facebook sul palco internazionale di SMXL Milan 2018 che quest'anno si svolge all'interno dell'Artificial Intelligence Expo of Application

Milano, 30 ottobre –  Inizia il count down per l'evento digital dell'anno. SMXL torna più carico che mai con speaker d'eccezione capitanati da 3 big che accompagneranno gli oltre 1500 professionisti alla scoperta dei trucchi del digitale. Quando? Fra meno di 10 giorni: il 6, 7 e 8 novembre. Dove? Al MiCo di Milano, il centro congressi più grande d'Europa, all'interno della 3 giorni dedicata all'Intelligenza Artificiale. Cosa succederà? Insieme a Jason Miller, John Müller, e Paolo Picazio scopriremo i segreti delle aziende che stanno facendo la storia del web.

L'evento che negli ultimi anni ha formato oltre 6000 manager italiani e non solo, sarà quest'anno parte di un vero e proprio Expo dell'intelligenza artificiale: l'"Artificial Intelligence Expo of Application (AIXA)", organizzato da Fiera Milano, attraverso la sua controllata Fiera Milano Media – Business International, ed in co-produzione con MiCo – Milano Congressi. Si tratta di evento unico in Italia che ha l'obiettivo di esplorare le diverse applicazioni dell'Intelligenza Artificiale sull'intero ciclo della produzione e del business: dalle implementazioni di nuova generazione sulla progettazione e sul manufacturing, al ruolo delle tecnologie avanzate nella trasformazione della distribuzione e delle strategie di mercato e di comunicazione, fino alle mutazioni del rapporto stesso con i clienti. In questo contesto, a SMXL toccherà analizzare il ruolo delle strategie di comunicazione all'interno dell'AI. Uno studio di McKinsey Global Institute calcola infatti che le aziende che non adotteranno tecnologie di questo tipo entro il 2030 potrebbero subire un calo del 20% del fatturato e sappiamo quanto le nuove tecnologie a supporto di comunicazione e marketing possano fare la differenza.

Agenda

Il 6 novembre sarà dedicato a workshop specifici, mentre le sessioni plenarie e parallele andranno avanti il 7 e 8 novembre.

Ad aprire le sessioni, il 7 novembre, sarà il keynote speech di Igor Beuker, award winning marketing strategist, mentre Jason Miller, Content & Social Marketing Leader LinkedIn Sales & Marketing Solutions EMEA, LinkedIin, sarà l'ultimo a chiudere i lavori prima del pranzo. Lavori che saranno riaperti da Oli Gardner, cofondatore di Unbounce. Picazio, Global Marketing Partnerships, Facebook, parlarà all'interno della sessione pomeridiana dedicata alle performance di Facebook.  A chiudere i lavori della prima giornata 3 speaker d'eccellenza: David Amerland, autore di 9 bestsellers sulla SEO, Bill Hunt, Presidente di Back Azimuth Consulting e Rand Fishkin, fondatore di SparkToro, che già lo scorso anno aveva scaldato la platea di SMXL.

L'8 novembre aprirà invece i lavori Wil Reynolds, Founder and Director of Digital Strategy Seer Interactive, mentre lo speech di chiusura è affidato a Simo Ahava, Senior Data Advocate  8-bit-sheep.

Le sessioni saranno in Italiano con possibilità di traduzione simultanea in inglese. Viceversa, quando a parlare saranno gli speaker internazionali, sarà possibile avere la traduzione simultanea in italiano.

Pacchetti promozionali

La formula per partecipare alla SMXL Milano 2018 è molto interessante e prevede diverse combinazioni, consultabili a questo link. In particolare, sono previste pacchetti per la 2 Day Full Pass conference e la combo Pass 2 Day Conference + Workshop. Per chi desidera un'esperienza indimenticabile, è previsto anche un biglietto VIP. Tra le novità assolute di quest'anno c'è poi "Young Digital", il ticket riservato agli Under 30 che lavorano nel mondo Digital e che offre la possibilità di partecipare con prezzo agevolato di 90 euro.   

L'identikit dei VIP di SMXL Milan 2018

Jason Miller è Content & Social Marketing Leader LinkedIn Sales & Marketing Solutions EMEA. Indubbiamente una delle personalità di maggior spicco nel panorama del digital mondiale. Basti pensare che è riuscito a portare le soluzioni di marketing di Linkedin a oltre $700MM (+50% sullo stesso quarto dello scorso anno). Ma il digital non è il suo unico campo: insegna a Berkley, è advisor per diverse startup e nel tempo libero fotografo di Rocknroll.

John Müller  è  Webmaster Trends Analyst di Google. Con Google dal 2007 John è attualmente Webmaster Trends Analyst a Zurigo. Lavora a stretto contatto con il Team che si occupa di Webmaster Tools e Search Quality, e collabora con i forum di discussione sul Webmaster Help di Google. In una sua descrizione, John dice di lavorare "per connettere i team di search engineering di Google con il mondo reale".

Paolo Picazio, è Global Marketing Partnerships di  Facebook. Con oltre 10 anni di esperienza nel mondo digitale, Paolo ha lavorato e vissuto in Italia, Spagna, Inghilterra ed Irlanda, ricoprendo diversi ruoli strategici in aziende come TradeDoubler e lastminute.com, dove è stato responsabile di tutte le attività di direct response per l'Italia e la Spagna. In Facebook dal 2014, è il riferimento per il Sud Europa, Medio Oriente ed Africa del programma Facebook Marketing Partners, l'ecosistema di aziende terze che sviluppano soluzioni tecnologiche per rendere il marketing su Facebook più semplice, efficace ed innovativo.

In Italia SMXL Milan è organizzato da Business International – Fiera Milano Media SpA con il supporto di numerosi partner italiani ed esteri.


Business International – Fiera Milano Media

Business International dal 1987 è protagonista in Italia nell'ambito della informazione, formazione e consulenza per le aziende. Dal 2011 è una divisione di Fiera Milano Media, la media company del Gruppo Fiera Milano, il maggiore operatore fieristico italiano e uno tra i maggiori al mondo. Fiera Milano Media ha l'obiettivo di sviluppare sistemi di relazioni di business, utilizzando soluzioni informative, formative, di comunicazione, analisi di mercato e servizi di marketing, mediante un sistema multimediale che integra i mezzi tradizionali con i nuovi media. Grazie all'esperienza consolidata nell'ideazione e realizzazione di eventi istituzionali e di management, Business International propone ogni anno oltre 130 tra conferenze, corsi di formazione, executive meeting rivolti a manager di imprese italiane e multinazionali ed offre un ventaglio di soluzioni di networking per consolidare ed aggiornare il proprio sistema di relazioni professionali. Sempre in ambito Digital Marketing, Innovation & New Media, Business International organizza altri appuntamenti di riferimento a livello internazionale come SMW -Social Media Week, MEE - Marketing Evolution Experience e inTail – Artificial Intelligence in Retail.



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *