Cerca nel blog

mercoledì 18 marzo 2015

Manualità un gioco da ragazzi: 11 Laboratori a Milano


il progetto EDIbrico per diffondere la manualità tra i più giovani
www.bricoyoung.it


---

 

Grazie al progetto senza scopo di lucro

"MANUALITA', UN GIOCO DA RAGAZZI",

11 scuole elementari e medie del Comune

di Milano hanno un laboratorio

per le attività manuali.

Queste sono le scuole aderenti:

• Istituto Comprensivo "Palmieri" - Via Nicola Palmieri 24

• Istituto Comprensivo "Riccardo Massa" - Via Virgilio Brocchi 5

• Istituto Comprensivo Arcadia "Plesso Baroni" - Via Saponaro 36/a

• Istituto Comprensivo "Thouar Gonzaga" - Via Brunacci 2/4

• Istituto Comprensivo "De Andresis" - Via Luigi De Andreis 10  

• Istituto Comprensivo "De Andreis" - Via Dalmazia 4

• Scuola Via Feraboli - Via Achille Feraboli 44

• Scuola Primaria San Giusto - Via San Giusto 65

• Istituto Comprensivo "Nazario Sauro" - Via Vespri Siciliani 65

• Istituto Comprensivo "Ilaria Alpi" - sede "Trecastelli" - Via Balsamo Crivelli

• Istituto Comprensivo "Romagna" - Viale Romagna 16/18

Sono appena stati recapitati i bancali, uno per ogni scuola, che contengono tra le altre cose: tavolo da falegname, attrezzi e utensili manuali ed elettrici, macchina da cucire, colle, colori, pennelli, attrezzi per il giardinaggio, kit componibili per l'autocostruzione di oggetti e macchinari in legno e molto altro. Tutto ciò servirà per allestire il laboratorio all'interno della struttura scolastica a cui avranno accesso gli alunni sotto la guida degli insegnanti o di genitori e nonni appassionati e volontari, ma anche, in futuro, i ragazzi del quartiere che non dispongono di altri spazi per esercitare il fai da te.

In questo 2015 hanno contribuito con attrezzature e materiali le seguenti aziende:

Alpina | Black+Decker | Bosch | Edibrico | Esselte
Nespoli | Opitec | Sodifer | Stanley | Verdemax

L'augurio è che insegnanti e ragazzi possano fin da subito condividere il piacere del fai da te con amici, familiari e compagni e che il gioco di sfidare se stessi nel costruire, aggiustare e inventare possa contribuire a fare di loro l'umanità sana del nostro e loro futuro.

Come nasce il progetto

"Manualità, un gioco da ragazzi" è un progetto senza scopo di lucro, nato nel 2011, ideato e voluto dall'editore Nicla de Carolis, con lo scopo di portare la manualità tra le nuove generazioni. Quest'iniziativa è possibile grazie all'opera di volontari, di istituzioni e di aziende.

L'obiettivo

"Manualità, un gioco da ragazzi" vuole coinvolgere e introdurre nel magico mondo del fare con le mani ragazzi dai 6 anni in poi.
Questo perché negli ultimi 50 anni il valore della manualità è andato perdendosi insieme ad importanti mestieri artigianali a favore di un sapere che esclude totalmente la scoperta e la sperimentazione delle potenzialità meravigliose delle mani.
Per raggiungere questo obiettivo l'organizzazione di "Manualità, un gioco da ragazzi" apre laboratori gratuiti di manualità, li fornisce di un'adeguata attrezzatura completa di utensili, materiali e manuali tecnici e assicura consulenza tecnica agli animatori-istruttori volontari.

Manualità, gioco di oggi, lavoro di domani

Riappropiarsi della manualità rappresenta non solo un'operazione culturale importante ma può significare una finestra su qualcosa che potrà essere per i giovani un'attività domani. La manualità ha fatto grande e unico il nostro Paese con opere di straordinaria bellezza, frutto del lavoro manuale di artigiani - artisti. Le eccellenze artigianali del Made in Italy, frutto di secolare amore e ricerca del bello che contraddistingue la storia dell'Italia, sono apprezzate e richieste all'estero.
Il fine dell'associazione "Manualità, un gioco da ragazzi" è di contribuire al recupero di un concreto saper fare a regola d'arte partendo dai più piccoli.

Cosa è oggi

"Manualità, un gioco da ragazzi" è diffusa su tutto il territorio nazionale e ha il compito di fornire gratuitamente a chi ne fa richiesta motivata arredi e attrezzature per la costituzione di laboratori in cui i giovani tra i 7 e i 15 anni possono appassionarsi alla manualità. Fino a oggi i ragazzi coinvolti sono stati circa 5000, ai quali vanno aggiunti i bambini ospiti delle case vacanza del Comune di Milano e quelli delle Scuola Natura (ogni anno circa 22.000) e altri 5000 del "Giocampus" estivo di Parma.

Come funziona

"Manualità, un gioco da ragazzi" ha un sito www.bricoyoung.it dal quale si può inviare una email di richiesta. Se si desidera aprire un laboratorio dedicato a bambini e ragazzi, si può fare richiesta specificando il numero di ragazzi che s'intende coinvolgere, un programma operativo di massima. L'organizzazione di Manualità si occuperà di reperire presso le aziende che la sostengono tutti i materiali richiesti e necessari.

Manualità, un gioco da ragazzi
è un progetto senza scopo di lucro ideato e curato da Edibrico SRL
Via Carlo Botta 7 - 20135 Milano - P.Iva 12980140151 - Tel. 0143 64.50.37 - www.edibrico.it



---












Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI