Cerca nel blog

mercoledì 18 marzo 2015

MILANO, ieri sera: spettacolare installazione luminosa sulla facciata del Museo della Scienza e della Tecnologia per The Art of Attentiveness

The Art of Attentiveness: a Milano l'ultima tappa di un evento unico



Un'installazione luminosa sulla facciata del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia per promuovere una maggiore attenzione nei rapporti interpersonali

L'artista Gerry Hofstetter, noto per le sue spettacolari coreografie luminose, ha realizzato ieri sera nel centro di Milano una "visione" unica, trasformando il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci in un'affascinante opera d'arte. 

L'installazione luminosa, che ha coinvolto oltre un migliaio di persone che si sono soffermate nella piazza di fronte al museo, è stata parte di un progetto artistico avviato a livello europeo da Hofstetter e da Swiss International Air Lines (SWISS), dedicato all'importanza di una maggiore attenzione tra le persone.
Occhi e sguardi, messi scenograficamente in scena, hanno rappresentato il filo conduttore dell'installazione, simboleggiando il contatto visivo tra le persone, con l'obiettivo di incentivare un maggiore riguardo nei rapporti interpersonali. 

Per l'installazione di Milano, agli occhi si sono aggiunte, tra le altre, immagini tratte dagli schizzi di Leonardo sul volo. Il pubblico ha partecipato attivamente all'installazione, fotografando e condividendo sui diversi social gli scatti della serata con l'hashtag #attentivenow. Inoltre, ognuno potrà diventare parte di un'imponente installazione finale che Gerry Hofstetter sta progettando in un luogo ancora top secret, ma sicuramente spettacolare, mandando un "selfie" del proprio sguardo attraverso il sito swiss.com/attentiveness.


E'  disponibile un video trailer dell'installazione di Milano:




Comunicazione è condivisione. Sempre di più e in tanti modi diversi, in una contaminazione di linguaggi, modi, canali e strumenti. Nasce da questa considerazione il nuovo nome - SHARE - scelto da Silvia Rizzi per raccontare la propria evoluzione, all'insegna di un immutato approccio al mondo delle relazioni pubbliche e della comunicazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI