Cerca nel blog

venerdì 15 maggio 2015

Uber for Expo. Il sito, le partnership e tutti i vantaggi esclusivi per un’esperienza indimenticabile

Vivi Expo in modalità Uber
Sei a Milano per Expo? 
Vivi la città in modalità Uber. 
L'applicazione per smartphone che permette a chiunque di richiedere un autista personale o di far incontrare chi offre un passaggio con chi deve spostarsi, si è data da fare per creare un'esperienza su misura per tutte le persone che si muoveranno a Milano nei 6 mesi dell'Esposizione Universale.


Uber for Expo.  Milano for you.
Nasce così http://www.uberforexpo.com/, il sito che riunisce, per tutti gli utenti Uber, 20 aziende diverse per dormire, mangiare, visitare Expo e usufruire di servizi utili e super esclusivi.  Hotel Tonight, La Roche-Posay, Mamaclean, Red Bull, YvesSaintLaurent, sono solo alcuni dei brand che Uber ha coinvolto. Tutte le offerte, i buoni o i gift sono accessibili dal portale online dedicato o tramite l'app. "E' il nostro modo di celebrare Milano" dice Benedetta Arese Lucini, general manager di Uber in Italia "Per sei mesi Expo metterà Milano al centro del mondo e noi vogliamo fare la nostra parte perché visitarla diventi un'esperienza unica che dai padiglioni della fiera si allarghi ai ristoranti, ai quartieri e alla città intera".

Per maggiori informazioni https://blog.uber.com/uberforexpo

Uno per tutti. Tutti con Uber.
"La lista dei partner di UberforExpo è destinata ad allungarsi perché siamo sicuri che saranno ancora molte le aziende che si uniranno a noi per regalare ai visitatori di Expo una Milano inedita, accessibile e all'altezza delle aspettative"  afferma Elena Lavezzi Marketing Manager di Uber che ha ideato, coordinato e realizzato questo progetto "Abbiamo messo la nostra tecnologia a servizio dell'utente perché muoversi dentro e fuori dalla fiera sia ancora più facile". Inoltre inserendo il codice #uberforexpo chi si sposterà per la prima volta grazie all'app avrà diritto a una corsa gratis fino a 15 euro.

Expo idea fissa? Fissa anche la tariffa
E non sono finite le iniziative pensate per questi sei mesi di Esposizione Universale.
Uber, già partner del Padiglione Americano per il trasporto, ha creato per tutti gli utenti tariffe fisse, pensate ad hoc per raggiungere Expo dalla stazione, dal centro, da Linate, da Malpensa o dall'aeroporto di Bergamo.  Con 20 euro, ad esempio, si arriva ai padiglioni dell'Expo dal centro della città scegliendo POP, 45 euro per lo stesso percorso ma a bordo di una lussuosa berlina nera o di un Van da 8 posti. Tutte le tariffe su https://www.uber.com/cities/milan.

Do you speak Uber?
E perché tutti gli utenti stranieri si sentano a loro agio, Uber ha stretto una partnership con Fluentify, startup che ha creato una piattaforma online per chi vuole imparare o migliorare l'inglese, per mettere a disposizione di tutti gli autisti black e di tutti i driver POP una sessione di lezioni di inglese strutturate per rendere efficace la conversazione. 

"Abbiamo visto che il 70% dei nostri utenti usa Uber in un altro Paese oltre al proprio ed è proprio in occasione di eventi internazionali come questo che Uber può rappresentare un alleato fidato, una consuetudine, per tutti gli stranieri che vogliono vivere al meglio la città ed è proprio in questo senso che vanno tutte le attività che abbiamo pensato per Expo" conclude Arese Lucini

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI