Cerca nel blog

giovedì 28 maggio 2015

Cultura, creatività, esempi di eccellenza, Casillo Group sabato 30 maggio si racconta sul palcoscenico "Ecco la mia impresa"



L'azienda di Corato (Bari), primaria nel campo delle semole, grano, farine commestibili, prodotti da forno, selezionata da Intesa Sanpaolo per esporre sabato 30 maggio la sua storia nel padiglione The Waterstone

Cultura, creatività, esempi di eccellenza, Casillo Group si racconta sul palcoscenico "Ecco la mia impresa". 

Un percorso espositivo che ruota attorno al grano tra natura, tradizione, arte, uomo e paesaggio e sarà proiettato il video La luce, il vento, la tradizione.  

Non di solo cibo vive Expo ma anche di creatività, ingegno, eccellenza imprenditoriale. E in entrambi i casi c'è Casillo Group, l'azienda di Corato (Bari), primaria nel campo delle semole, grano, farine commestibili, prodotti da forno, numero uno in Europa per le commodities di grano duro sarà presente anche nel padiglione di Intesa Sanpaolo. 

Casillo Group è stata selezionata dalla grande banca per l'iniziativa «Ecco la mia impresa» insieme ad altre 399 aziende italiane che si sono contraddistinte per essere 'il motore che riavvia un Paese che fa fatica a ripartire e start up innovative che hanno una bella storia da raccontare, perché il loro esempio possa essere contagioso'. Vicende straordinarie, esempi di valore e di passione, storie di uomini e di donne che hanno avuto capacità di visioni lontane ma anche il coraggio delle scelte. Esempi di quel made in Italy che si rimbocca le maniche, e si mette a fare e  che finisce per attraversare poi tutti i continenti.
Sabato 30 maggio dalle 10,30 alle 13,30, sul palcoscenico del padiglione The Waterstone di Intesa Sanpaolo, Casillo Group esporrà la storia delle proprie aziende che ruotano attorno al grano tra natura, tradizione, arte, uomo e paesaggio.

Un percorso espositivo che Casillo sfrutterà per raccontare la propria storia e condividere il suo progetto di successo al pubblico di visitatori internazionali: il territorio, il grano, la tradizione molitoria, le semole e farine Selezione Casillo "Madre Pietra, Padre Grano" macinate a pietra naturale, e dunque il percorso si chiude con i prodotti da forno "Agricola del Sole", per raccontare una filiera dove l'ingrediente principale è sempre la passione.
Inoltre sarà proiettato il video La luce, il vento, la tradizione realizzato per l'azienda di Corato  dal viaggiatore, fotografo, scrittore e regista  Carlos Solito e musicato dal pianista e compositore Ciro Gerardo Petraroli. Uno spot lieve, che restituisce della Puglia colori e atmosfere, fra mare, ulivi e (immancabili) distese di grano, mentre la macchina da presa insegue il gioioso pellegrinare d'un bimbo, fra centri storici e paesaggi rurali per poi finire in pieno Parco Nazionale dell'Alta Murgia, attorno al quale il Gruppo Casillo vanta tra le sue più fiere colture agricole.
"Orgogliosi di rappresentare quelle imprese che si sono contraddistinte a livello nazionale e internazionale come espressione del made in Italy di qualità, – spiega Pasquale Casillo, presidente di Casillo Group - Nel nostro Dna c'è la propensione alla crescita in ciò che si sa fare meglio: la macinazione, l'innovazione, le relazioni internazionali. Questa capacità si è espressa industrialmente da quindici anni a questa parte con l'adozione della tecnologia della decorticazione, con la costruzione di una rete logistica basata sulla movimentazione via treno, con l'approvvigionamento energetico dalla luce del sole, così come con la produzione di sfarinati innovativi dal nome evocativo de Le Semole D'Autore, ormai un brand sempre più in crescita. È sotto questa luce che il Gruppo si pone nei confronti di Expo: una serie di proposte frutto di intuizioni manageriali, ricerca, valorizzazione di grani antichi, traguardi bio, partenariati. Siamo un modello di economia vitale, innovativa e sostenibile"

CASILLO GROUP
Casillo Group, realtà molitoria di Corato (Bari) con una capacità di macinazione e movimentazione di oltre 2 milioni di t/annue di grano, rappresenta uno dei maggiori "Market Maker" del mondo nel settore del grano duro.
Tradizione e innovazione da sempre sono i suoi principi e su questi valori si pone la sua filosofia aziendale.
Leader mondiale nella trasformazione e commercializzazione del grano duro, Casillo Group investe risorse ed energie in progetti di ricerca ed innovazione necessari al miglioramento di tutti i processi che individuano nel grano duro il ruolo di protagonista indiscusso.
La mission aziendale, fondata sui valori e principi tramandati ai fratelli Casillo dal padre Vincenzo, è orientata alla qualità e sicurezza del prodotto e alla piena soddisfazione del cliente, obiettivi perseguiti attraverso l'accurata selezione delle materie prime, i controlli rigorosi in accettazione, in produzione e del prodotto finito e l'automazione dei processi produttivi. L'incremento e la diversificazione nel tempo delle attività di Casillo Group, dal trading alla logistica intermodale fino allo sviluppo di progetti da fonti di energie rinnovabili, ha come fattore distintivo la ricerca e come fattore comune la valorizzazione del grano duro e del territorio.

Casillo Group in cifre
• 1,0 miliardi di Euro di fatturato consolidato nel 2014, con un incremento annuo del 22% (821 milioni di euro nel 2013);
• 1,2 milioni di tonnellate di capacità molitoria annua;
• 9 impianti molitori collocati in diverse regioni d'Italia;
• 3,2 milioni di tonnellate di cereali movimentate nel 2014;
• 5 terminal portuali del Centro e Sud Italia;
• 4 silos di stoccaggio del Sud Italia;
• 419.150 tonnellate la capacità di immagazzinamento totale;
• 25 MW la potenza degli impianti fotovoltaici installati Puglia.


Per informazioni
numero verde 800198416


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI