Cerca nel blog

martedì 12 maggio 2015

La Rete Orti botanici della Lombardia celebra il Fascination of Plant Day: dal 18 maggio eventi speciali a Milano e nei sette Orti lombardi



• In occasione della "Giornata internazionale del fascino delle piante", che si tiene lunedì 18 maggio, l'Università degli Studi di Milano organizza nei giorni a seguire una serie di eventi e workshop nei suoi due orti milanesi Brera e Città Studi. Fino al 24 maggio il pubblico potrà scegliere di assistere gratuitamente a un programma di circa trenta eventi gratuiti, sul tema del ruolo delle piante nella vita quotidiana delle persone

• La "Giornata internazionale del fascino delle piante", che si svolge lo stesso giorno a livello internazionale, è organizzata con il coordinamento di EPSO, Organizzazione Europea delle Scienze delle Piante, che riunisce 226 istituti di ricerca, inclusa la Statale. Martin Kater, docente di genetica all'Università degli Studi di Milano, oltre che direttore dei due Orti botanici milanesi che fanno parte della Rete degli Orti botanici della Lombardia, è il coordinatore dell'iniziativa in Italia. La Rete aderisce a quanto organizzato dall'Università di Milano coordinando i progetti degli altri Orti lombardi per l'evento.

12 maggio 2015 - Prende il via a maggio la nuova edizione del Fascination of Plant Day. La Rete degli Orti botanici della Lombardia accoglie i visitatori nei suoi spazi verdi con tante iniziative didattiche e culturali. L'organizzazione del Fascination of Plant day in Italia è curata dal coordinatore nazionale dell'iniziativa, Martin Kater, responsabile della direzione dell'Orto botanico di Città Studi e di Brera, entrambi gestiti dall'Università degli Studi di Milano. 

Kater spiega così il valore di questa iniziativa che fa parte degli eventi dell'Università Statale per Expo a Milano: "Il Fascination of Plants Day è un evento dedicato al grande pubblico per mettere in luce l'importanza della scienza delle piante, nella vita quotidiana e per la società. Tutti noi dipendiamo in tutto e per tutto dalle piante: ne ricaviamo ossigeno, alimenti, farmaci e molti prodotti industriali, dal legno al cotone. Ma l'enorme crescita della popolazione mondiale sta mettendo a dura prova l'agricoltura e abbiamo necessità, sempre più pressante, di nuove idee per alimentare un'agricoltura sostenibile. Sono questioni in piena sintonia con i temi centrali di EXPO - nutrire il pianeta, energia per la vita - e questo rende il Fascination of Plant Day 2015 un evento speciale, a Milano e in tutte le località d'Italia che aderiscono".

In seguito all'inaugurazione ufficiale rivolta a giornalisti, stakeholders e al mondo accademico lunedì 18 maggio a Palazzo Brera a Milano, si terranno dal 18 al 22 maggio all'Orto botanico di Brera le conferenze per adulti "Alberi: i trasferimenti delle piante alimentari dal Settecento a oggi: storia situazioni e prospettive", dove si parlerà delle piante alimentari introdotte in Europa con la scoperta dell'America (19 maggio, Brera) e "Storia di un fiore, dal bocciolo ai semi ed oltre" (21 maggio a Brera), una conferenza dall'approccio scientifico e umanistico. 

Nelle giornate del 23 e 24 maggio sono previsti numerosi laboratori pratici per bambini e ragazzi, laboratori per adulti di composizione floreale e di pittura botanica, concerti rock e pop, spettacoli teatrali in giardino, proiezioni e visite guidate agli Orti botanici, tra cui la più curiosa dedicata ai miti e alle leggende sulle piante.

All'Orto botanico Città Studi si terrà sabato 23 maggio il laboratorio "Proteggiamo il cuore con il mais rosso", dove verranno svelate le proprietà salutistiche del mais rosso e sarà offerta una degustazione di prodotti alimentari che lo contengono.

Curiosi poi sono i laboratori, sempre a Città Studi il 23 maggio, "Vivere da cacciatori-raccoglitori" dove il pubblico potrà vedere, toccare e assaggiare semi di piante selvatiche e quello dedicato ai bambini "Dolce DNA: costruiamo la doppia elica con le caramelle", aperto al pubblico su prenotazione. All'Orto botanico di Brera dal 19 al 24 maggio si terranno le visite libere "Le piante della salute", dove i visitatori potranno passeggiare tra le aiuole dell'Orto osservando la collezione di piante medicali e approfondendone l'uso terapeutico. Dal 18 al 24 maggio sarà aperta al pubblico la mostra fotografica "Fascino e segreti del mondo delle piante", con lavori di fotografia e video scientifici di centinaia di studenti italiani nell'ambito del progetto "Scatti di scienza", edizione 2014-2015. 

Uscendo da Milano, alcuni Orti lombardi anticipano di qualche giorno la giornata inaugurale del Fascination of Plant Day con appuntamenti per tutte le età: l'Orto botanico di Bergamo organizza le sue attività sabato 16 maggio in Città Alta, dove si terrà il laboratorio "La fisica delle piante". Domenica 17 maggio nella nuova sezione appena inaugurata ad Astino, si inizia alle 12 con un gradevole picnic a cui seguirà una conferenza dedicata al frumento e due laboratori pomeridiani per i bambini.

A Pavia, come ogni anno, si svolgerà la tradizionale Festa del Roseto a cura dell'associazione Amici dell'Orto di Pavia il 17 maggio, giorno in cui è prevista anche una visita guidata all'Orto per il pubblico e iniziative dedicate ai bambini organizzate dal Gruppo "Pollicino Verde". 

L'Orto botanico di Toscolano Maderno (Bs), da lunedì 18 a sabato 23 maggio è a ingresso libero e gratuito per festeggiare il Fascination of Plant Day. Dal 25 si arricchisce di un tocco internazionale ospitando le installazioni e gli artisti del Chelsea Fringe Festival (festival di giardinaggio londinese). Seguono nel week end visite guidate alla scoperta dell'Orto botanico, lezioni di botanica in orto aperte a tutti e sabato 23 maggio si terrà un laboratorio aperto a tutti in cui si tratterà il tema del fascino delle piante.

Infine a Villa Carlotta, a Tremezzina (Co), in occasione del Fascination of Plant Day, si tiene l'evento "Invito al cioccolato", magico incontro con la pianta del cacao con degustazioni, dimostrazioni, curiosità e leggende; costo € 15,00 comprendenti accesso al giardino, al museo e all'evento.
Si ricorda che gli eventi potrebbero essere soggetti a modifiche; per il programma completo e aggiornato delle iniziative promosse dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia invitiamo a consultare il sito www.reteortibotanicilombardia.it o scrivere a segreteria@reteortibotanicilombardia.it ; per gli eventi organizzati dall'Orto botanico di Brera e l'Orto botanico di Città Studi consultare il sito www.plantday.it/unimio scrivere a fascinationofplantday@unimi.it .

La Rete degli Orti botanici della Lombardia nasce nel 2002 e si costituisce associazione nel 2009. Ha come scopo la tutela, la conoscenza, la promozione e la valorizzazione del patrimonio degli Orti botanici, della natura e dell'ambiente, con particolare attenzione alla conservazione delle piante. Cardini dell'associazione sono la promozione della cultura e della ricerca scientifica e il perseguimento di iniziative condivise per favorire la collaborazione con enti pubblici e privati in Italia e all'estero. La Rete degli Orti botanici della Lombardia comprende sette realtà tra giardini e orti botanici regionali. Ne fanno parte l'Orto botanico di Brera - Università degli Studi di Milano, l'Orto botanico dell'Università di Pavia, l'Orto botanico di Bergamo Lorenzo Rota, l'Orto botanico di Città Studi di Milano, il Giardino botanico alpino Rezia di Bormio (SO), il Parco botanico di Villa Carlotta di Tremezzina (CO) e il Giardino botanico sperimentale G.E. Ghirardi di Toscolano Maderno (BS).



Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI