Cerca nel blog

venerdì 1 maggio 2015

Il Padiglione USA inaugura a Expo 2015 alla presenza dell'Amb. Phillips e dell'Amb. Reeker





 
Il Padiglione USA inaugura a Expo Milano 2015

Il Padiglione USA ha aperto oggi con una cerimonia ufficiale
presenziata dell'Ambasciatore Statunitense in Italia John R. Phillips e del Console Generale Philip T. Reeker

Milano, 1 maggio 2015  – Gli Amici del Padiglione USA Milano 2015 hanno inaugurato stamattina il Padiglione USA a Expo Milano 2015 con una cerimonia ufficiale, dando il benvenuto ai primi dei 20 milioni di visitatori attesi ad Expo 2015. Il taglio del nastro è stato preceduto dal discorso di benvenuto dell'Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia John R. Phillips, del Console Generale Ambasciatore Philip Reeker e dal Commissario Generale del Padiglione l'Ambasciatore Douglas Hickey.

Il momento saliente della cerimonia è stato l'apertura della grande porta e la presentazione degli Students Ambassadors, oltre 60 studenti provenienti da 94 Università Americane, che durante i mesi di Expo 2015 accoglieranno i visitatori e li condurranno in un tour guidato alla scoperta delle mostre interattive e delle altre installazioni presenti all'interno del Padiglione. L'imponente parete di 2.000 mq allestita ad orto verticale, le mostre e il tetto di vetro costruito con la tecnologia SmartGlass, sono tra gli elementi più rappresentativi della tecnologia all'avanguardia, dell'innovazione  e della scienza  che gli Stati Uniti mettono costantemente in campo per sviluppare soluzioni all'avanguardia per la sicurezza alimentare globale e la sostenibilità.
In contemporanea è stata inaugurata anche l'area del Food Truck Nation, situata nelle immediate vicinanze del Padiglione. Unico nel suo genere, il Food Truck Nation celebra il cibo di strada americano, nelle sue declinazioni regionali, attraverso una serie di furgoncini che offrono prodotti tipici dello street food, tra cui hamburger, di carne e  vegetariani, lobster rolls e molto altro ancora. I palati più sofisticati che desiderano vivere un'esperienza esclusiva e gourmet dell'American Food 2.0, possono inoltre prenotare un tavolo al James Beard American Restaurant al Seven Stars Galleria, situato nel cuore di Milano nella storica Galleria Vittorio Emanuele II. L'atteso ristorante che aprirà l'8 maggio, rappresenta un vero e proprio palcoscenico dove si esibiranno gli chef più rinomati d'America, insieme ad alcuni altrettanto noti chef italiani, preparando esclusivi menu. Per scoprire il calendario completo degli chef e prenotare una cena o un brunch domenicale https://www.quandoo.it/james-beard-american-restaurant-at-seven-stars-galleria-11283

La giornata inaugurale si concluderà con una parata del Marine Corps Color Guard, alla presenza delle Istituzioni americane sulle note dell'inno nazionale a cui seguirà un ricevimento privato sulla terrazza del Padiglione.

"Nei prossimi sei mesi il nostro Padiglione "American Food 2.0 – United to Feed the Planet," celebrerà il contributo degli Stati Uniti ai temi della sicurezza alimentare globale e rappresenterà una piattaforma per affrontare questioni globali, permettendo allo stesso tempo di conoscere la ricca varietà della cucina americana. Speriamo che molti cittadini Americani vengano a Milano per visitare il Padiglione Americano e il Food Truck Nation e ne siano orgogliosi", commenta l'Ambasciatore in Italia John R. Phillips.

"Come Console Generale degli Stati Uniti a Milano, sono particolarmente orgoglioso di essere qui oggi  per inaugurare questa conversazione globale. Milano quest'anno è "the place to be", la città da non perdere, e ora si può capire il perché. Nel 2015 inoltre il Consolato Generale Americano festeggia il suo 150° anniversario. L'Expo rappresenta una meravigliosa festa di compleanno, ed il Padiglione Americano è un regalo che siamo lieti di condividere con tutti voi!", conclude il Console Generale Ambasciatore Philip T. Reeker.

Gli Amici del Padiglione USA Milano 2015
Il dipartimento di Stato Americano ha selezionato Amici del Padiglione USA Milano 2015 come partner del settore privato per lavorare con il Governo Americano al fine di implementare un programma ufficiale per gli Stati Uniti ad Expo. Amici del Padiglione USA Milano 2015 è costituita dalla James Beard Foundation (JBF) e dall'International Culinary Center (ICC), in collaborazione con la Camera di Commercio Americana in Italia, la cui missione è concepire, delineare, raccogliere i finanziamenti e costruire il Padiglione USA ed i suoi contenuti ad Expo Milano 2015.

Il Padiglione USA ad Expo Milano 2015 è reso possibile grazie al generoso supporto di una lista crescente
di partner che, ad oggi, include: General Electric, NUSSLI,  Fiat Chrysler Automobiles, CNH Industrial, PepsiCo, Microsoft, Uvet, Walgreens Boots Alliance, DHL, Brand USA ,DuPont, Adler Pelzer, Boeing, Cisco,  Luxxotica, Brooks Brothers, illy, Bank of America, EMC, 3M, Research Frontiers, Vidsys, Alaska Seafood, Dow, Uber, McKinsey & Company, Fleishman Hillard, U.S. Sustainability Alliance, Mapei, American Hardwood Export Council, Food Export Association of the Midwest USA, Food Export USA-Northeast, NAEGA, USA Poultry & Egg Commission, USA Rice Federation, U.S. Dairy Export Council, U.S. Grains Council, U.S. Soybean Export Council, The Beaches of Fort Myers & Sanibel, Greenhouse Communications LLC, Copernico, Sweet Street Desserts and the Bracco Group.

Sotto la guida del Commissario Generale Doug Hickey e la supervisione del Dipartimento di Stato Americano, l'Associazione degli Amici coordinerà ogni aspetto del progetto, insieme ad un team di esperti di Scienze, economia, tecnologia, agricoltura, sostenibilità, design ed altri campi. La gestione del Padiglione e del suo programma sono affidati alla Presidentessa Dorothy Hamilton (fondatrice e AD di ICC), al CEO Charlie Faas, ed al Chief Creative Officer Mitchell Davis (EVP della JBF). Biber Architects è lo studio di architettura selezionato per la progettazione del Padiglione, mentre Thinc Design si occuperà di realizzare il programma delle esposizioni.

Hashtag
#1in9bn -- One in 9 Billion
#FoodTruckNation -- Food Truck Nation
#TasteUSA -- Food Truck Nation
#JBAR -- James Beard American Restaurant
#Expo2015 -- Expo-wide feed


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI