Cerca nel blog

giovedì 23 ottobre 2014

QUIXA e Croce Rossa Italiana di Milano insieme per educare i giovani alla sicurezza stradale

La provincia di Milano è la seconda in Italia per numero di incidenti stradali.

Il 25 ottobre, in piazza XXV aprile a Milano, una giornata di sensibilizzazione sui pericoli della guida in stato di ebbrezza.

 

Milano, 23 ottobre 2014 – Un sabato sera, in centro a Milano, per divertirsi in maniera responsabile. Il prossimo 25 ottobre farà tappa in piazza XXV aprile il progetto di educazione alla sicurezza stradale, evento realizzato dal Comitato Provinciale di Milano della Croce Rossa Italiana con la collaborazione di QUIXA, compagnia assicurativa online del gruppo AXA.


L'iniziativa, rivolta principalmente ai giovani, ha l'intento di sensibilizzare i ragazzi a una condotta responsabile al volante e soprattutto di informarli sui pericoli della guida in stato d'ebbrezza. Il progetto, che porta la sicurezza stradale in tour nelle principali piazze e luoghi di aggregazione giovanili di Milano e della provincia, ha preso il via a giugno e nelle 7 tappe già realizzate sul territorio provinciale ha coinvolto 800 ragazzi.

 

Il prossimo appuntamento è previsto per il 25 ottobre a Milano in piazza XXV aprile, dove lo stand del Comitato Provinciale della Croce Rossa di Milano, acquistato in collaborazione con QUIXA, sarà a disposizione di tutti dalle ore 14 alle ore 24. Qui verranno realizzate una serie di attività di educazione, sensibilizzazione e prevenzione sui pericoli della guida in stato d'ebbrezza, allo scopo di stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza sul tema, contribuire alla riduzione del numero di incidenti stradali causati da comportamenti scorretti al volante e promuovere uno stile di vita più sano e responsabile.

 

In Italia la provincia di Milano è la seconda, dopo quella di Roma, per numero di incidenti stradali: secondo gli ultimi dati ACI-Istat, relativi al 2012, i sinistri sono stati 16.190, con 129 morti e 21.681 feriti. Solo sulle strade cittadine sono stati registrati 10.758 incidenti, che hanno causato 61 vittime e 14.255 feriti. E se il trend dell'incidentalità nella provincia di Milano nel tempo appare in calo (nel 2011 i sinistri erano oltre 17.000), non si può dire lo stesso sul fronte della mortalità, dove si è registrato un aumento del 20,5% rispetto all'anno precedente, quando le vittime erano state 107. La stessa tendenza si registra nel capoluogo, dove nel 2011 gli incidenti erano stati in numero maggiore (11.604) ma con meno vittime (53).

 

Dallo studio sulla sicurezza stradale effettuato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nel 2013 emergono dati allarmanti: sono 1,2 milioni le persone che nel mondo perdono la vita ogni anno a causa di un incidente stradale. L'OMS, inoltre, prevede che il numero di incidenti stradali sia destinato ad aumentare nei prossimi anni fino ad arrivare al quinto posto tra le cause di decesso nel 2030. Tra gli incidenti che si verificano per cause imputabili all'autista, oltre il 93% è dovuto a un comportamento disattento o scorretto del conducente e la guida in stato psico-fisico alterato in seguito all'assunzione di alcol o sostante stupefacenti è spesso tra le cause dei sinistri più gravi.

 

È proprio per sensibilizzare i giovani sui rischi della guida in stato di ebbrezza che il Comitato Provinciale di Milano della Croce Rossa, con la collaborazione di QUIXA, ha deciso di portare nelle piazze milanesi questo progetto di educazione stradale, che si articolerà in più tappe toccando nei prossimi mesi altri luoghi della città e della provincia di Milano. I ragazzi che prenderanno parte all'iniziativa verranno coinvolti in una serie di interessanti attività, a partire da un percorso sensoriale dal forte impatto emotivo, pensato per suscitare nei giovani emozioni profonde e portarli così a riflettere davvero sui pericoli dell'alcol alla guida.


Presso lo stand, i ragazzi potranno anche sperimentare le conseguenze dell'assunzione di alcol sulle loro percezioni e i loro riflessi, grazie a speciali occhiali che simulano lo stato di ebbrezza. Verranno, inoltre, messi a disposizione tablet con applicazioni di tipo educativo ed etilometri elettronici per la rilevazione del tasso alcolemico. Un breve questionario, infine, permetterà di valutare la conoscenza del Codice della Strada e degli effetti dell'alcol, consentendo agli operatori della Croce Rossa di informare correttamente i giovani e risolvere i loro dubbi, per prevenire comportamenti scorretti alla guida.

1 commento:

  1. Numero di numero servizio clienti Quixa, una compagnia assicurativa fondata nel 2008 e con sede a Milano. Quixa contatti telefonici. Quixa contatti

    RispondiElimina

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI