CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

venerdì 3 ottobre 2014

APPROVATO IL NUOVO REGOLAMENTO EDILIZIO: MILANO LO ATTENDEVA DAL 1999!


 

NUOVE NORME PER CONTRASTARE LA DIFFUSIONE SELVAGGIA DELLE SALE GIOCHI SUL NOSTRO TERRITORIO DOPO LE NUMEROSE BATTAGLIE DEL CODACONS SU QUESTO IMPORTANTE AMBITO

 

CRITICA SULLA VERIFICA STATICA, CHE DOVREBBE RIGUARDARE CIRCA 110.000 IMMOBILI CON PIU' DI 50 ANNI SULLE SPALLE: IL COSTO SI AGGIRERA' SUI 450 MILIONI DI EURO

 


Nuove norme sull'edilizia a Milano con l'approvazione del Regolamento Comunale che Milano aspettava dal 1999.

Di fondamentale importanza le nuove norme sulle sale giochi e sulla loro diffusione sul territorio italiano, su questo aspetto il Codacons si è reso protagonista infatti di numerosissime battaglie, che hanno sempre cercato di tutelare i consumatori e tutti i cittadini, dando forte enfasi al problema della ludopatia, e soffermandosi anche a riflettere sull' aspetto economico della problematica, visti i costi che lo Stato deve poi sostenere per la cura di coloro che diventano dipendenti dal gioco.

Con il nuovo regolamento edilizio le sale giochi non potranno aprire ad una distanza inferiore a 500 metri da scuole, chiese, parchi e ospedali.

Ricordiamo infatti la multa comminata dal Comune di Milano a tre sale giochi, aperte in Via Fontanelli, Via Napo Torriani e in Via Ulpiano, che erano state aperte a distanza non sufficiente dai cosiddetti luoghi sensibili, per questo motivo furono multate di 5.000 euro ciascuna.

Giusto punire in modo serio e severo chi non rispetta questa norma, anzi il Codacons si augura che la punizione sia ancora più severa e analogamente vengano fornite invece agevolazioni a tutti i bar che scelgono di non posizionare le slot machine al loro interno.

Critica anche sulla verifica statica che dovrebbe essere compiuta su circa 110.000 immobili sul territorio di Milano, che hanno più di 50 anni sulle spalle.

La spesa prevista si aggirerebbe sui 450 milioni, molti per il Comune, anche se il rischio contrario è quello che ci sia un qualsiasi crollo, di balconi o di qualsiasi altra parte dell'edificio, con rischi per la salute di chi abita nell'edificio e nelle vicinanze.



Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.