Cerca nel blog

venerdì 17 ottobre 2014

BALLO DEBUTTANTI MILANO, DOMANI SI APRONO LE DANZE

Domani sabato 18 ottobre, Palazzo Bocconi – Circolo della stampa
MILANO, LA COMPAGNIA NAZIONALE "APRIRÀ LE DANZE"
DEL GRAN BALLO DELLE DEBUTTANTI

Omaggio ai balli dell'800: etica, estetica e solidarietà si sposano con l'eleganza e il bon ton

«È un grande onore, oltre che un piacere, prendere parte per la prima volta al Reale Gran Ballo delle Debuttanti di Milano: dopo Vienna, Roma e altre città italiane varchiamo la soglia di una delle location più prestigiose della città e della cultura collettiva, portando un contributo di carattere propriamente filologico, con la prestigiosa partecipazione del nostro Ambasciatore per la Lombardia Marco Di Lauro e della Maestra Camilla Piscopo». Sarà compito della Compagnia nazionale di danza storica "aprire le danze" di uno degli eventi più attesi dell'anno, domani sabato 18 ottobre nelle splendide sale di Palazzo Bocconi – Circolo della stampa, a Milano, dove andrà in scena il "Reale Gran Ballo delle Debuttanti Milano Veg". Con queste parole il presidente e direttore artistico della Compagnia, Nino Graziano Luca, introduce l'importante partecipazione del corpo di ballo, al quale sarà affidata l'overture della serata: «Ancora una volta porteremo la magia e la grazia di Contraddanze e Valzer sulle musiche dei più grandi compositori dell'epoca – continua il Maestro – accoglieremo gli ospiti del Reale Gran ballo e li accompagneremo fino al momento più suggestivo ed emozionante, quello in cui i cadetti inviteranno le debuttanti, che faranno ufficialmente il loro ingresso in società, proprio come una volta».
L'evento è il primo in Italia a coniugare etica ed estetica, in una versione innovativa, mista tra eleganza, formalità, classe, dando spazio alla sensibilizzazione su tematiche come l'ecologia, il rispetto dell'ambiente e degli animali: la raffinatezza e le atmosfere "di altri tempi" delle coreografie della Compagnia, troveranno dunque il contesto ideale, romantico e fiabesco "come una volta",  nella cornice di Palazzo Bocconi, dove le giovani debuttanti ricorderanno le dame dell'800 accompagnate dai cavalieri per il Gran ballo e le feste di corte.

Tante le iniziative collaterali che in questa settimana stanno impegnando le giovani partecipanti in escursioni, corsi di bon ton, cucina , scuola di ballo e molte altre attività socio-sportive e culturali, allo scopo di accrescere il proprio bagaglio culturale. Tutto, reso possibile grazie all'impegno dell'ideatore e organizzatore Roberto De Palo, stilista del cuore e di talento, molto attento e sensibile all'ambiente e al benessere di tutti gli esseri viventi e alla salute e che per la prima volta unisce queste due tematiche sotto il segno del debutto in società : «È un onore annoverare tra le più prestigiose partnership la Compagnia Nazionale di Danza Storica – commenta De Palo – già in occasione della conferenza stampa di presentazione, con la grazia e eleganza che contraddistingue le loro performance, con meravigliosi abiti storici e l'affascinante intervento dell'ambasciatore per la Lombardia hanno ricreato le atmosfere uniche e irripetibili ottocentesche, preludio di un Gran Gala  che si annuncia suggestivo, unico ed emozionante».
Società e socialità si sposano perfettamente per l'evento: la premiazione sarà affidata a Paola Brambilla, delegata regionale Wwf che donerà a tutte le giovani debuttanti il braccialetto realizzato dallo stilista Cruciani dedicato all'Amazzonia, per dare un sostegno concreto al polmone verde del nostro pianeta; il ricavato dell'evento andrà all'Associazione City Angels attiva su tutto il territorio nazionale con migliaia di volontari di strada d'emergenza per i senza dimora e tutte le fasce di cittadini più disagiate. 

Due momenti del Gran Ballo della Compagnia nazionale di danza storica

 

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI