Cerca nel blog

mercoledì 7 ottobre 2015

EXPO: QATAR E OMAN SUL PODIO DEI PIU’ VISITATI

Milano, 7 ottobre – Mentre è partito il conto alla rovescia per il gran finale di Expo 2015, tra mirabolanti cifre sugli accessi e file ai tornelli, impazzano le classifiche per chi si aggiudicherà la palma di padiglione più bello dell’Esposizione. Sul podio, secondo autorevoli testate nazionali, si piazzano senza dubbio la coppia di padiglioni dei Paesi del Golfo Oman e Qatar che hanno ampiamente superato la soglia record dei 2 milioni di visitatori.

Per entrambi i progetti decisamente vincenti, cifra stilistica è il verde verticale, il roof top garden nato in Nord Europa e oggi autentico fenomeno metropolitano. Lussureggianti giardini e distese verdi come altrettanti giardini dell’Eden per due tra i padiglioni più amati: il Qatar, che può contare su un enorme giardino pensile a prato popolato di festuca, pianta erbacea molto diffusa in tutta Europa, mixata a piante odorose, essenze e fioriere colorate e l’Oman che riproduce, al vertice di architetture tipiche del sultanato, un ridente prato verde diviso tre spazi che simboleggiano il sole, la sabbia e il mare; al centro, 26 enormi palme, graminacee, rose e piante di frutta tipiche della penisola arabica. 

“I tetti verdi sono certamente una soluzione estetica molto apprezzata ma hanno anche indiscussi vantaggi sul piano ambientale, dal miglioramento del clima al risparmio energetico per gli edifici, anche fino al 30%  - spiega Maurizio Crasso, Direttore della divisione verdepensile di Harpo, azienda triestina leader nel settore che ha realizzato coperture green per diversi padiglioni tra i quali proprio i super gettonati Oman, Qatar, ma anche Corea del Sud, Kazakistan e tanti altri - Grazie a sistemi di drenaggio intelligenti e particolari terricci ricchi di minerali, i roof garden necessitano di manutenzione minima e hanno costi molto contenuti, sui 100/120 euro al metro quadro. L’Esposizione universale ha saputo valorizzare il contributo che le coperture verdi possono dare alle nostre città anche in un’ottica di tutela della biodiversità, essendo veri e propri micro-habitat”.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI