Cerca nel blog

lunedì 21 settembre 2009

SMAU: 1aConferenza Tecnica Internazionale sulla Sicurezza Informatica in Italia




 SECURE NETWORK organizza a SMAU 2009 la
prima Conferenza Tecnica Internazionale sull'Information Security in Italia

SEaCURE.it preview:
un convegno e due giornate di training con i massimi esperti internazionali del settore
per apprendere tecniche di frontiera senza alcuna deriva commerciale



Sesto San Giovanni (Mi), 21 settembre 2009 -. Secure Network, azienda specializzata in consulenza, formazione e tecnologie innovative per la sicurezza informatica, ha ideato e organizzato uno degli eventi più interessanti previsti nella prossima edizione Smau 2009 (Milano 21-23 ottobre), inaugurando una nuova area tematica dedicata all'Information Security. Si tratta di SEaCURE.IT preview, la prima Conferenza Tecnica Internazionale sull'Information Security organizzata in Italia, ispirata a modelli di conferenze di prestigio come Black Hat o Cansecwest, dove speaker di fama internazionale presenteranno le loro conoscenze tecniche di frontiera, senza restrizioni e senza alcuna deriva commerciale.

"In Italia ci sono sempre stati molti eventi sulla security, ma quasi sempre si è trattato di iniziative con una forte e maggioritaria presenza dei vendor e caratterizzate da un'impostazione prevalentemente commerciale. A SEaCURE.it, invece, per la prima volta in Italia, potremo ascoltare e interloquire con i massimi esperti tecnici internazionali del settore sulle più importanti problematiche di oggi e di domani: dal malware (sia sotto il suo aspetto tecnologico che come "ecosistema" del crimine online), alle tecniche di exploiting più avanzate, con un occhio a tecnologie di amplissima diffusione a livello aziendale, come i sistemi SAP e Oracle", spiega Stefano Zanero, Ricercatore del Politecnico di Milano e CTO di Secure Network.

SEaCURE.it (www.seacure.it) si svolgerà nell'arco di 3 giornate ed è stato strutturato appositamente per permettere ai partecipanti (informatici, direttori dei sistemi informativi, responsabili della sicurezza aziendale) di ascoltare sia presentazioni altamente tecniche e di vision, sia approfondimenti di tipo economico e direzionale.
Le prime due giornate (21 e 22 ottobre) saranno dedicate alla formazione mentre il 23 ottobre si terrà un convegno in cui i guru della sicurezza arriveranno da tutto il mondo per aggiornare il pubblico sulle tecniche più all'avanguardia di difesa. Tra i relatori spiccano i nomi di Mikko Hypponen, Max Kilger, Dino Dai Zovi, Mariano Nuñez di Croce, Alexander Kronbrust, Saumil Shah e Georg Wicherski. SEaCURE.it ha previsto inoltre alla fine del convegno una tavola rotonda per mettere a confronto i tecnici-professionisti con i capitani d'azienda per valutare "gli economics" della sicurezza all'interno delle imprese.

"In Italia, purtroppo, tra le nostre imprese è ancora molto radicata l'idea che le minacce informatiche, insieme agli obblighi normativi in tema di sicurezza, siano questioni da risolvere quasi esclusivamente dal punto di vista informatico. In questo convegno vogliamo evidenziare, invece, come la crescita e il mutamento delle minacce informatiche, esterne e soprattutto interne, stiano influenzando, in misura sempre maggiore, l'evoluzione strutturale economico-organizzativa delle aziende. Vedremo che l'underground tecnico internazionale si sta evolvendo molto velocemente e che per contrastarlo, oltre la tecnologia, serve un approccio e una pianificazione di lungo termine in cui la sicurezza deve essere considerata un'area strategica dell'azienda, come la ricerca&sviluppo o il marketing", sottolinea Alvise Biffi, CEO e socio fondatore di Secure Network.

Tutti i visitatori Smau potranno poi assistere al padiglione 4 (nell'area dedicata all'Information Security, presso lo Stand Secure Network) alle dimostrazioni della Lock Picking Area, dove partecipanti e speaker potranno cimentarsi nell'arte del lock-picking (forzare le serrature), fondamento di base della full disclosure e delle principali metodologie di assessment di riferimento. Accanto alla Lock Picking Area si svolgeranno i Turbo Hack, dimostrazioni pratiche da parte degli stessi relatori in cui si illustreranno alcuni semplici tentativi di hacking (sfruttando vulnerabilità note e già risolte) con lo scopo di divulgare le possibili minacce e le metodologie di aggressione, al fine di formare i visitatori per strutturare difese migliori.

Secure Network – www.securenetwork.it – è un'azienda specializzata e focalizzata in consulenza, formazione e tecnologie innovative per la Sicurezza Informatica che lavora con grandi aziende, gruppi bancari e PMI, in Italia e all'esterno, nella costruzione di percorsi di sicurezza. Secure Network è anche un gruppo di ricerca e di sviluppo estremamente attivo che collabora in quest'ambito con prestigiosi partner accademici e industriali e i cui risultati di ricerca sono stati presentati in prestigiosi forum internazionali. Secure Network, ospite dell'Incubatore d'imprese innovative LIB di Sesto San Giovanni, si distingue nel panorama della sicurezza informatica per la sua provata competenza, professionalità e indipendenza. L'azienda non è legata a nessun prodotto o vendor specifico per garantire ai suoi clienti le soluzioni migliori.

Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo
Incubatore LIB
Pilar Sinusia, sinusia@milanomet.it
Tel. 02 – 24126540

Contatto Secure Network
Alvise Biffi, a.biffi@securenetwork.it
Tel. +39 02 24126788
Fax +39 02 24126788
www.securenetwork.it
www.seacure.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI