Cerca nel blog

venerdì 18 settembre 2009

Milano: 400.000 euro per abbonamenti scontati ai mezzi pubblici

MOBILITA'. DAL COMUNE 400.000 EURO PER L'ACQUISTO DI ABBONAMENTI SCONTATI AI MEZZI PUBBLICI

Milano, 18 settembre 2009 - La Giunta comunale ha stanziato un finanziamento di 400.000 euro per l'acquisto di abbonamenti scontati ai mezzi pubblici urbani e interurbani a favore dei dipendenti di aziende, enti pubblici e associazioni di categoria che operano sul territorio di Milano.
Il contributo comunale corrisponde al 10% del prezzo dell'abbonamento annuale e si aggiunge a un altro 10% versato dalle aziende e dagli enti che partecipano al bando come importo integrativo minimo. Il risultato è uno sconto a beneficio del dipendente di almeno il 20% sul costo dell'abbonamento acquistato. A titolo esemplificativo: il costo dell'abbonamento annuale urbano passa da 285 euro a 233 e quello interurbano da 369 a 300 euro.

L'obiettivo dell'Amministrazione è di favorire, attraverso queste agevolazioni, l'utilizzo del trasporto pubblico da parte dei lavoratori. Per il Comune si tratta del terzo finanziamento: il primo, di 100.000 euro, era stato stanziato il 30 novembre 2007, il secondo di 500.000, risale invece al 17 marzo 2008. In entrambi i casi c'era stata una forte adesione da parte di aziende, enti e associazioni. Un successo destinato a crescere, dal momento che le adesioni e gli abbonamenti sottoscritti grazie all'incentivo hanno fatto registrare un incremento del 65% nei primi mesi del 2009 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

"Con questo ulteriore finanziamento di 400mila euro vogliamo promuovere l'utilizzo del mezzo pubblico per gli spostamenti casa-lavoro – ha detto l'assessore alla Mobilità, Trasporti e Ambiente Edoardo Croci -. Con il contributo comunale si potranno utilizzare tutti i mezzi di trasporto pubblico con meno di 20 euro al mese: un importante vantaggio economico per i lavoratori, che va anche a beneficio dell'ambiente".

Gli incentivi hanno permesso finora al personale di 101 fra aziende, enti e università con sede sul territorio comunale di beneficiare degli incentivi e acquistare 16.054 abbonamenti annuali. Tra i maggiori beneficiari dell'iniziativa figurano l'Università Statale con 1.199 abbonamenti annuali sottoscritti, la Regione Lombardia con 598, il Politecnico con 404, Enel con 320, Arnoldo Mondadori con 302, Fatebenefratelli con 244 e numerose altre aziende private tra cui Nestlè, Danone e Heineken.

Grazie al nuovo contributo di 400.000 euro si stima che potranno essere sottoscritti 12.874 nuovi abbonamenti tra urbani, interurbani, di area piccola- media- grande e plus.

Il finanziamento vale per l'acquisto di abbonamenti annuali ai mezzi pubblici urbani, interurbani e cumulativi di abbonamenti annuali urbani, interurbani, di area piccola, di area media, di area grande e di area plus. Gli enti e le aziende dovranno sottoscrivere un minimo di 20 abbonamenti annuali e garantire la rateizzazione al dipendente senza interessi in 12 rate mensili; le associazioni di categoria potranno invece rappresentare i loro iscritti come unico soggetto referente presso il Comune e ATM sia per la presentazione della domanda che per i rapporti che ne derivano.

Le aziende interessate possono già scaricare il fac-simile della domanda di contributo dal sito internet www.comune.milano.it, nella sezione bandi. La domanda per accedere al contributo dovrà essere presentata all'ufficio protocollo della Direzione Centrale Mobilità Trasporti e Ambiente o inviata a mezzo raccomandata all'indirizzo: Comune di Milano – Settore Pianificazione Mobilità Trasporti Ambiente – Via Beccaria 19, Milano. Per informazioni è possibile telefonare al numero 02. 88467309.
Il contributo del Comune verrà corrisposto alle aziende che soddisfano le caratteristiche richieste dal bando in base all'ordine cronologico di presentazione della domanda (data protocollo) fino ad esaurimento della somma stanziata.


In allegato la tabella con le tipologie di abbonamento e il corrispondente contributo comunale



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI