Cerca nel blog

giovedì 17 settembre 2009

Milano: politiche ambientali, avanguardia europea



RIFIUTI. MORATTI: "LE POLITICHE AMBIENTALI DI MILANO ALL'AVANGUARDIA IN EUROPA"

Milano, 17 settembre 2009 – "Le politiche ambientali di Milano sono all'avanguardia in Europa. La visita della delegazione serba conferma l'interesse internazionale per una leadership tecnologica che è il risultato di un lavoro di sistema tra ricerca, impresa e istituzioni – ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti dopo l'incontro con il Ministro dell'Ambiente della Serbia Oliver Dulic - Le realizzazioni di Amsa e A2A nel campo del trattamento dei rifiuti, della produzione di energia, dell'abbattimento delle emissioni inquinanti, fanno scuola in Italia e in Europa. Il Termovalorizzatore Silla2 è tra i primi al mondo per abbattimento delle emissioni di ossido di azoto e acido cloridrico, ricicliamo "porta a porta" il 40% per cento dei rifiuti, abbiamo uno tra i più completi cicli integrati di trattamento esistenti al mondo". "Milano è eccellenza in un settore chiave per le grandi sfide ambientali del pianeta, e offre un contributo decisivo alla piena applicazione del protocollo di Kyoto e al raggiungimento degli Obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite – ha concluso il Sindaco - Expo 2015 sarà per Milano la migliore occasione per diffondere le best practises che in questi anni la Città ha generato, e per metterle a disposizione di tutti".
L'eccellenza di Milano nel panorama italiano ed europeo e, in particolare, la capacità di Amsa e del Gruppo a2a di essere all'avanguardia nell'innovazione scientifica e nella tutela dell'ambiente, sono state al centro della visita del Ministro dell'Ambiente della Serbia, Oliver Dulic, oggi e domani a Milano a capo di una missione istituzionale che vede, tra gli altri, il Sindaco di Nis, Milos Somonovic, il Vice Sindaco di Kraguijevac, Dorica Milovanovic e uno staff tecnico del Ministero e delle Municipalità serbe.

"Adottare il criterio della sostenibilità ambientale – ha sottolineato il Presidente Amsa, Sergio Galimberti, accogliendo La delegazione - significa per noi lavorare concretamente ad un costante miglioramento della qualità dei servizi che offriamo ai cittadini. Un impegno che si traduce nella nostra azione a favore del riciclo di materiali attraverso la raccolta differenziata e la valorizzazione del recupero di energia sotto forma di elettricità e di teleriscaldamento. Ricordo che Milano ha già raggiunto una percentuale di raccolta differenziata del 35,5%, dimostrando anche in questo modo l'impegno congiunto di istituzioni e public utilities per il rispetto e la salvaguardia dell'ambiente."

In un programma di due giorni la delegazione serba ha visitato gli impianti Amsa e del Gruppo a2a, per conoscere da vicino le modalità operative con le quali a Milano si svolgono i servizi ambientali, dal ciclo del termovalorizzatore di Silla 2 al trattamento del vetro che avviene a Muggiano, fino agli impianti per la trasformazione e il riutilizzo dei rifiuti sperimentato da Ecodeco a Corteolona.

"Quando nel 1999 Milano ha scelto la strada della termovalorizzazione - ha ricordato ancora Sergio Galimberti - si è allineata alle indicazioni del Protocollo di Kyoto, che imponeva di ridurre le emissioni di gas serra in atmosfera entro il 2008-2010, obiettivo che è stato pienamente raggiunto. La realizzazione dell'impianto di termovalorizzazione Silla 2 (attivo nel 2001) ha costituito per Milano un importante traguardo verso un futuro in cui il nostro stile di vita è sempre più compatibile con la salvaguardia del pianeta e rappresenta un impianto tecnologicamente all'avanguardia tra i più moderni e rispettosi dell'ambiente".

La delegazione ha dedicato, infatti, particolare attenzione alla visita dell'impianto Silla 2 che, consente di produrre 375.000 megawattora/anno di energia elettrica e di produrre 62.000 megawattora/anno di calore per il riscaldamento del quartiere Gallaratese e del nuovo polo fieristico di Pero-Rho, vale a dire il consumo energetico annuo di circa 100.000 famiglie. Silla 2 gestisce 450.000 tonnellate di rifiuti all'anno che rappresentano il 60% dei rifiuti raccolti a Milano, il restante 40% è avviato alle procedure di riciclo.
Per Silla 2 sono state adottate le tecnologie più affidabili e innovative al fine di garantire il minore impatto ambientale relativamente alle emissioni in atmosfera, al rumore, ai residui solidi oltre alla riduzione del traffico veicolare.

Una particolare attenzione è stata posta anche nell'innovazione tecnologica per ridurre ulteriormente le emissioni inquinanti. Per questo nel maggio 2008 Amsa ha inaugurato l'impianto "Denox" grazie al quale è riuscita a ridurre del 60% le emissioni in atmosfera di HCI (acido cloridrico) e di NOx (ossido di carbonio) che erano comunque già al di sotto dei limiti di legge previsti dall'Unione Europea.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI