CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

giovedì 3 dicembre 2009

Torna Ambrogino d’ Oro per ragazzi

L'8 DICEMBRE TORNA L'AMBROGINO D'ORO PER RAGAZZI

Milano, 3 dicembre 2009 - Dopo il successo della passata edizione, che ha fatto registrare oltre 6000 presenze, torna anche quest'anno l'appuntamento con l'Ambrogino d'Oro, lo storico festival della canzone per ragazzi in programma martedì 8 dicembre, dalle 15.30 alle 18.30, al Palasharp di via Sant'Elia. La manifestazione è stata presentata questa mattina a Palazzo Marino dagli assessori Mariolina Moioli (Famiglia, Scuola e Politiche sociali) e Massimiliano Orsatti (Turismo, Marketing territoriale e Identità), assieme all'ideatore del concorso Tony Martucci e a Geronimo Stilton.

"Uno degli appuntamenti più amati dai bambini di Milano – ha commentato Orsatti -. Il festival rappresenta una tradizione musicale cittadina di grande valore, che farà trascorrere ai bambini e alle loro famiglie una piacevole  giornata all'insegna dell'amicizia, della musica e del divertimento". "Sono contento – ha concluso l'assessore - di aver contribuito, insieme agli organizzatori, a riportare in auge una tradizione come quella della canzone per ragazzi che proprio a Milano trova una delle sue sedi più rappresentative".

"Anche quest'anno il Comune ha voluto offrire ai bambini della città l'opportunità di esprimersi attraverso il canto – ha aggiunto l'assessore Moioli -. L'Ambrogino d'Oro per ragazzi, giunto alla sua quarta 'nuova' edizione, ma erede di una lunga tradizione, rappresenta oggi il modo autentico attraverso cui le giovani generazioni possono far emergere il loro talento e divertirsi in modo sano. Da parte mia – ha concluso - l'augurio a tutti i partecipanti affinché 'vinca il migliore', alle famiglie perché sappiano coltivare sempre le attitudini dei propri figli".

L'Ambrogino d'oro vede la luce nel 1964 per valorizzare la tradizione musicale per ragazzi dopo che lo Zecchino d'oro venne trasferito da Milano a Bologna. Nel corso degli anni la manifestazione è sopravvissuta con fortune alterne e solo negli ultimi tre anni, anche grazie all'impegno dell'Amministrazione comunale, è tornata al successo.

La manifestazione, ideata dall'Associazione Culturale Ambrogino d'Oro, è realizzata con il patrocinio e il contributo degli assessorati comunali al Turismo e alla Famiglia. In concorso 12 canzoni selezionate tra le oltre 100 giunte al vaglio della giuria composta da Vince Tempera, Olga Ciceri, Paola Bertassi e Tony Martucci. Le canzoni, provenienti da tutta Italia e scritte dai più autorevoli autori per bambini, saranno eseguite da 20 cantanti in erba, affiancati per l'occasione dalle voci del "Coro Ambrogino d'oro 2009", 150 bambini, dai 4 ai 12 anni, diretti dai maestri Olga Ciceri, Paola Bertassi e Raffaele Verzotti. I 20 finalisti sono stati scelti tra gli oltre 400 bambini che hanno risposto al bando di concorso. A condurre la giornata di musica e spettacolo dell'8 dicembre è stato chiamato anche quest'anno il suo storico fondatore, Tony Martucci, che sarà affiancato da Cristina D'Avena e da Geronimo Stilton.  

Le canzoni in gara potranno essere ascoltate in diretta sul sito internet LaRadiolina.it, radio ufficiale del concorso. Lo spettacolo verrà trasmesso il giorno di Natale, alle ore 20.30, sugli schermi di Telelombardia. A tutti i bambini presenti al Palasharp verrà dato in omaggio dal Comune, sino ad esaurimento, uno zainetto contenente doni offerti dalle case produttrici di giochi per l'infanzia.

L'ingresso all'Ambrogino d'Oro è gratuito per adulti  e bambini.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.