Cerca nel blog

giovedì 17 dicembre 2009

Milano: nuovo portale del turismo

COMUNE. PRESENTATO IL NUOVO PORTALE DEL TURISMO

Milano, 17 dicembre 2009 - L'offerta turistica e culturale di Milano, la sua storia, il suo ricco patrimonio architettonico e le tante eccellenze che contraddistinguono la città, da oggi sono a portata di mouse grazie a www.turismo.milano.it, il nuovo portale del turismo realizzato dall'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità del Comune in collaborazione con Capgemini e il supporto di Unione del Commercio, Fiera Milano e Comparior.

"Uno strumento indispensabile per accompagnare il turista alla scoperta della città, svelando una Milano ricca di opportunità e capace di sorprendere e appagare i visitatori con la sua storia, la sua grande offerta culturale e artistica, oltre che con la sua frizzante vita notturna", commenta l'assessore Massimiliano Orsatti. "Il Portale del Turismo - continua Orsatti – è nato dalla sinergia e dalle esperienze dei soggetti che compongono il Sistema Turistico Città di Milano e ad oggi rappresenta la miglior leva di marketing a disposizione dell'Amministrazione per qualificare, comunicare e promuovere  la città in vista di un grande evento internazionale come Expo 2015".

Non un semplice sito web ma un vero e proprio Sistema Informativo del Turismo per scoprire e vivere a pieno la città. Il Portale è composto da due elementi distinti e integrati: il Calendario Georeferenziato degli Eventi e dei Luoghi (CGE), un ampio ed esaustivo database che contiene tutte le descrizioni dei luoghi e degli eventi offerti da Milano e il Nuovo Portale del Turismo (NPT) vera porta d'accesso alla città e ai suoi servizi.

Il portale, fruibile sia in italiano che in inglese, si rivolge a un'utenza turistica nazionale ma soprattutto internazionale, con un occhio particolare ai giovani under 25. Attraverso una grafica elegante, gli utenti vengono introdotti alla lettura guidata della città e nel contempo invogliati ad approfondire temi specifici e contenuti capaci di raccontare Milano a diversi livelli e secondo differenti chiavi di lettura. Sino a condurre l'utente a costruire il proprio personale percorso alla scoperta della città in maniera semplice e immediata.

Si possono così apprezzare le diverse vocazioni della città: Milano dell'innovazione, Milano della creatività, Milano internazionale, Milano della tradizione, o seguire percorsi e letture non convenzionali: Non solo Business, la Milano nascosta, Milano e il Mondo che propongono di volta in volta una città lontana dagli stereotipi e dai luoghi comuni recuperando la complessità e la ricchezza della sua identità.

Accanto alla navigazione "tradizionale", strutturata per presentare la completezza dell'offerta turistica meneghina, il portale è concepito per consentire agli utenti di consultare attraverso una mappa interattiva e tridimensionale, i luoghi e gli eventi di interesse offerti ogni giorno in città  spaziando dallo sport alla musica, dal teatro alla movida, passando dalle grandi fiere sino alle numerose mostre di richiamo internazionale che si alternano nel capoluogo lombardo.

Fondamentali le sezioni di servizio pensate soprattutto per il turista moderno, che usa internet per organizzare i suoi viaggi. Si tratta di servizi accessori innovativi, utili a programmare, agevolare e prolungare la permanenza in città. Tra questi la possibilità di consultare facilmente e in modo intuitivo le mappe con i gli itinerari storico culturali, interamente personalizzabili, oltre alla comparazione dell'offerta alberghiera. Quello di Milano è uno dei pochi portali che consente di fare prenotazione e comparazione dei prezzi sulla base di oltre 10 motori di ricerca, mettendo in chiaro il nome dell'albergo e i suoi dati anagrafici. Per gli amanti della buona tavola è inoltre possibile una ricerca anagrafica e per fasce di prezzo dei tanti ristoranti presenti in città, spaziando dalla cucina tradizionale a quella fusion e internazionale.

I contenuti del portale sono affiancati da un'ampia media gallery, composta da  oltre 1200 fotografie e filmati. Fra i servizi d'informazione spiccano quelli  relativi ai mezzi di trasporto pubblico, compreso l'innovativo Bike Sharing.

 



--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

1 commento:

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI