CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

giovedì 27 novembre 2014

TERRA DEL FUOCO presenta API A MILANO, per amanti delle api, del miele, della cera, dell’ambiente... Milano, 29 novembre



sabato 29 novembre 2014
Terra del Fuoco

presenta
API A MILANO

un progetto di  
Terra del Fuoco e Bioapi
per amanti delle api, del miele, della cera, dell'ambiente.

Dalle 14, nel miniparco 
di via Caianello.




"Ci facciamo portatori di questo progetto perché è una modalità molto "manuale" di condurre un allevamento di api e poi perché proponiamo a tutti , una volta imparato come trattare le api, di venire a costruire da noi la loro arnia.
Il giardino che costeggia via Caianello è una bellissima area verde che, ora come ora, è un pò terra di nessuno. Durante la festa di strada "Via dolce via" avevamo attirato l'attenzione su questi giardini, con l'intervento di un artista sul grande albero tagliato. Ora partecipiamo alla riflessione sulla riqualificazione di quest'area con una proposta un pò originale: riservare una parte del giardino all'allevamento di api."

Così Terra del Fuoco a proposito del progetto API A MILANO ideato in collaborazione con Bioapi.
Per saperne di più, vi aspettiamo sabato 29 novembre a partire dalle 14 nel miniparco di via Caianello (quartiere Dergano, Milano).

Perché il progetto ?

L'associazione Terra del Fuoco in collaborazione con Bioapi, società agricola s.s. e centro culturale di apicoltura, sta mettendo a punto il progetto API A MILANO , un corso di formazione  per favorire a Milano e non solo, l'allevamento dolce di api usando tecniche alla portata di tutti, associazioni, famiglie, individui, utilizzando anche spazi ridotti: angoli di giardino, tetti…
Da noi l'allevamento dolce di api con l'uso di  arnie top bar (Warrè, Kenia…) è ancora poco diffuso e merita  di essere maggiormente conosciuto.

Partecipando al progetto API A MILANO,  sarà possibile imparare le tecniche di allevamento dolce delle api, costruire facilmente da soli l'arnia con il nostro aiuto, conoscere le attenzioni necessarie per allevare le api con successo.

Un po' di storia

I metodi dolci di allevamento delle api risalgono già a molto tempo fa. Ad esempio nel '600 in Grecia esistevano degli alveari composti da cesti chiusi in alto da barrette (top bar) sotto le quali le api costruivano i favi che poi era possibile estrarre facilmente.
Negli anni '40 l'abate Emile Warrè capì che la diffusione delle arnie a favo mobile, difficili da costruire e gestire,  avrebbero reso l'apicoltura  un'attività per pochi specializzati. 

Per far fronte a questo problema costruì un'arnia che grosso modo ha la forma di un tronco d'albero, facile da costruire anche con materiali di recupero, rispettosa del naturale sviluppo dello sciame e che  richiede una manutenzione molto contenuta.
Negli anni '60 ricercatori inglesi realizzarono un'arnia facile da costruire e da utilizzare per venire incontro alle necessità dell'apicoltura africana. Quest'arnia ha preso il nome di Kenia top bar hive ed è oggi una delle più utilizzate in Africa.

Autocostruzione

Terra del fuoco propone l'autocostruzione dell' arnia nel proprio "Laboratorio pubblico" di via Caianello. Avrete così il piacere di realizzare con le proprie mani e con ben piccola spesa, la casa delle api.

I vantaggi di API A MILANO

- Seguire la vita affascinante dell'alveare, allevando le api secondo la loro naturale inclinazione.
- Ottenere miele per l'autoconsumo. Un miele più "dolce" di quello che si ha con le tecniche "intensive" e ottenuto in  modo non violento nei confronti dell'ape.
- Avere a disposizione anche molta cera, con cui realizzare volendo pregiate vernici o candele profumate.


TERRA DEL FUOCO
Associazione per la diffusione e la conoscenza delle arti manuali

L'associazione TERRA DEL FUOCO si pone come obiettivo la difesa, il recupero e la diffusione delle arti manuali. In altri termini difende "la cultura del fare con le mani" considerandola un valore insostituibile e prezioso, utile alle persone ed alla società nella quale quelle persone vivono.

L'attività TERRA DEL FUOCO ed il suo progetto si basano in concreto sui seguenti punti essenziali e qualificanti che ne costituiscono allo stesso tempo le finalità:

· Conservare e tramandare le tecniche tradizionali con modalità ed approcci che possano interessare e coinvolgere una platea composita per età, ceto e genere.
· Promuovere il lavoro manuale sia come sviluppo delle capacità personali che come percorso di apprendimento ed arricchimento culturale.
· Fornire con l'accostamento al lavoro manuale uno strumento concreto per l'approccio e l'applicazione nella pratica di concetti quali il recupero, il riciclo e il riutilizzo di materiali, il riuso di manufatti, il risparmio.
· Favorire la nascita di piccole economie locali
· Creare attraverso le proprie iniziative motivi di apertura, contatto e collaborazione con le persone e con le infrastrutture
operanti sul territorio.
· Favorire l'inserimento di soggetti deboli in un contesto di normalità.

TERRA DEL FUOCO
via Caianello angolo via Guerzoni, Milano
Telefono: 347 9768206
Email: terradelfuoco.info@gmail.com


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.