Cerca nel blog

martedì 16 giugno 2015

Muoversi a Milano ai tempi dell’Expo. Un’esperienza da raccontare. Uber e Viralbeat insieme per il primo Mobility Buzz italiano.



L'esperienza di muoversi a Milano.

Come sono cambiate le esigenze in termini di mobilità per cittadini e turisti a Milano nell'anno di Expo? " Uber, dalla sua nascita a oggi, ha cambiato profondamente i concetti legati agli spostamenti in città" dice Benedetta Arese Lucini, general manager di Uber in Italia " Muoversi per i consumatori non è solo una necessità, ma diventa un'esperienza da vivere e condividere secondo nuovi paradigmi e i social sono la scena di questo cambiamento" La collaborazione tra Uber e Viralbeat per la creazione del primo Mobility Buzz italiano va proprio in questo senso: conoscere  l'universo di significato che si lega all'azione di spostarsi in città.

Il sentiment si muove con noi

Mobility Buzz è il primo strumento, nel panorama della comunicazione digitale italiana, in grado di rilevare, monitorare e analizzare in tempo reale le opinioni provenienti da Twitter inerenti al tema della mobilità. Informazioni, giudizi da non disperdere e da valorizzare. Il Mobility Buzz sviluppato da Viralbeat per Uber è in grado di classificare e visualizzare il sentiment sul tema della mobilità a Milano durante uno dei moment cruciali che mette alla prova l'intero sistema città: l'Expo. Il Mobility Buzz di Uber è consultabile sulla homepage di Uberforexpo www.uberforexpo.com/mobility-buzz  ed il termometro è embeddabile e condivisibile sui social .

Il nostro obiettivo? Il futuro

"Uber non vuole solo rispondere alle nuove esigenze, ma vuole leggere e interpretare le nuove tendenze e necessità" continua Arese Lucini " Mobilità del futuro è un obiettivo che vogliamo perseguire  rendendo i consumatori protagonisti del cambiamento".  La piattaforma infatti è in grado di fornire un  flusso continuo di dati che ricostruiscono informazioni attorno al tema dei trasporti, rilevando umori, clima e malumori. 

Mobilty Buzz. La mobilità in real-time

"Mobility Buzz ha rappresentato per Viralbeat una grande opportunità scientifica" dice Alessandro Caliandro, responsabile del dipartimento di Netnografia di Viralbeat "Ci ha permesso di creare uno strumento unico nel panorama della comunicazione digitale italiana: attualmente Mobility Buzz è l'unico strumento di real-time analysis specificatamente dedicato alla mobilità"

Dimmi come ti muovi. Ti dirò chi sei

Il flusso dei tweet é segmentato in base a tre domini semantici legati al trasporto. Tre modi diversi di spostarsi: ride sharing, car sharing e mezzi pubblici. Per ciascun dominio vengono analizzati tre aspetti diversi che compongono l'esperienza del muoversi in città: innovazione, prezzo e servizi. Il tutto è analizzato attraverso filtri di topic detection e di geo-localizzazione in grado di raccogliere solo quei tweet specificatamente legati a Milano e all'Expo.

La strada è ancora lunga

Sono più di 110000 i tweet raccolti fino ad oggi dedicati alla mobilità. Se si analizzano le diverse sezioni l'andamento risulta prevalentemente negativo per quello che riguarda il trasporto pubblico locale, a cui sono dedicati più della metà dei tweet, con un sentiment del 46% negativo, 42% neutro e solo il restante 12% positivo. Le principali criticità che determinano un sentiment negativo sono legate principalmente ai servizi (in questa categoria rientrano anche malumori legati a scioperi, ritardi e disservizi). "Questo vuol dire che in Italia deve essere fatto ancora molto per creare attorno alla mobilità un'esperienza che soddisfi pienamente il consumatore" dice la general manager di Uber.

Ma la direzione è quella giusta

Ma non tutto è perduto. Anzi. Infatti i tweet sul ride sharing e il car sharing registrano non solo un sentiment positivo ma, come si osserva da Mobility Buzz, ne accentuano l'aspetto innovativo. "Questi dati ci dicono che Uber e le altre declinazioni della sharing economy in termini di mobilità si stanno muovendo nella giusta direzione" continua la numero uno di Uber in Italia "  Le opinioni dei consumatori ci confermano che spingere affinché sistemi innovativi come il nostro siano regolamentati entrando a far parte del nostro quotidiano e  siano quindi disponibili per tutti è il giusto modo per reinventare la mobilità e offrire ai cittadini l'esperienza che desiderano".

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI