Cerca nel blog

lunedì 15 giugno 2015

21 e 22 giugno: la Rete degli Orti botanici della Lombardia celebra la festa del Solstizio d'estate




Nel week end del 21 e 22 giugno tanti incontri, attività didattiche e laboratori completamente gratuiti per scoprire le bellezze dei giardini nelle città lombarde, in occasione della XII edizione dell'’appuntamento che gli Orti della Rete lombarda offrono ogni anno al pubblico.
 

Nei sette Orti di Milano, Bergamo, Pavia, Toscolano Maderno (Bs), Bormio e Tremezzina (Co), si potranno acquistare le quattro Schede di campo che la Rete ha realizzato: guide agili per scoprire la fauna e la flora del territorio. 

Per finanziare la ricerca botanica, chi farà una donazione riceverà i semi da coltivare dell’iniziativa “Adotta un seme!”

15 giugno 2015
– 
La Rete degli Orti botanici della Lombardia organizza la XII edizione del Solstizio d’estate nel week end del 20 e 21 giugno. In queste due giornate sono previsti laboratori didattici per bambini e adulti, conferenze e incontri, visite guidate gratuite negli Orti botanici della Rete: il Giardino botanico sperimentale G.E. Ghirardi di Toscolano Maderno (Bs), l’Orto botanico di Brera - Università degli Studi di Milano, il Giardino botanico di Rezia di Bormio (So), l’Orto botanico di Pavia, l’Orto botanico di Bergamo Lorenzo Rota, l’Orto botanico di Città Studi (Mi) e, con ingresso a pagamento, il Parco botanico di Villa Carlotta di Tremezzina (Co).

Nell’anno di Expo, il tema dell’alimentazione e della sostenibilità è più che attuale per
visitare i sette spazi verdi della Lombardia quali luoghi privilegiati per scoprire e conoscere ciò che da sempre ci nutre e di cui non si potrebbe fare a meno: le piante. La festa del Solstizio vuole essere un’occasione per entrare in contatto con la natura e conoscere luoghi di rara bellezza che non richiedono lunghi viaggi per essere raggiunti ma che si trovano nelle città. 
In tutti gli Orti i visitatori potranno acquistare la pubblicazione Schede di campo, realizzate dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia, al costo di 3 euro l’una. 


Le Schede sono agili guide botaniche, da utilizzare durante le passeggiate all’aria aperta per riconoscere le principali specie botaniche che si trovano nella maggior parte del territorio italiano. Inoltre con una piccola donazione, si può avere una bustina di sementi e quindi "adottare" i semi di piante spontanee dell’iniziativa “Adotta un seme”, i cui ricavati sono destinati alla ricerca scientifica botanica.
Per quanto riguarda il programma della festa del Solstizio d'estate, negli orti botanici lombardi le attività si alterneranno come segue.

MILANO: Il 20 giugno sarà aperto l’Orto di Città Studi dell'Università degli Studi di Milano, dove si terranno visite guidate al mattino e al pomeriggio, e sarà presente uno stand dove poter ammirare alcune piante, tra cui le carnivore. Si segnalano anche il laboratorio “Microcosmo in una goccia d’acqua” per ragazzi dai 9 anni, alle 14,30, dedicato alla scoperta degli abitanti invisibili presenti nel laghetto dell’Orto e alle 16,30 alcune dimostrazioni di tintura con i fiori. 


Il 21 giugno sarà invece aperto l’'Orto di Brera e sono previste quattro visite guidate gratuite nel corso della giornata. Gli arboricoltori di Dentrotec aspettano il pubblico alle 14,30 per raccontare dell’adozione dei due esemplari bicentenari di Ginkgo biloba L. - seguirà una dimostrazione di tree-climbing, per mostrare come prendersi cura degli alberi con tecniche specialistiche. Saranno poi accessibili al pubblico alcune mostre fotografiche e alle 17,30 si terrà in Orto un intrattenimento musicale del coro polifonico Voces Amoenae.
BERGAMO: tra le iniziative dell’Orto botanico di Bergamo Lorenzo Rota, una novità sono quelle che si terranno nella nuova sezione “La valle della biodiversità” ad Astino, dedicata unicamente alle piante alimentari. Grazie alla cooperativa Biplano, qui sarà possibile prenotare un cestino picnic a base di centrifugati di verdure e altri prodotti bio da consumare direttamente tra le piante dell’Orto. Vi saranno poi giochi e attività partecipate a cura dell’associazione La Scatola delle idee. Sabato 20 giugno si terrà in sala Viscontea un concerto alle ore 20, e in contemporanea in altri luoghi della Città Alta, in occasione del programma “Donizetti by night”. In sala Viscontea la Rete degli Orti ha inoltre allestito la mostra di pittura botanica “Le piante e l’uomo”.

SONDRIO: nel programma del Giardino botanico Alpino Rezia (So), vi è la serata naturalistica di divulgazione prevista per sabato 20 giugno alle ore 21.00 presso il Centro visitatori di Valfurva, dedicata alla divulgazione delle attività di ricerca. Domenica 21 alle 10,30 si terrà la visita guidata al giardino e alle 15, presso la serra didattica, il laboratorio per bambini “Compostiamo!” dove impareranno a produrre e utilizzare il compost per le piante.

PAVIA: l’Orto botanico dell’Università degli Studi di Pavia celebra il Solstizio il 20 giugno con una visita guidata alle 10,30 e una lezione di pittura botanica. Verrà inoltre inaugurata la mostra itinerante Amori Botanici nell’ambito del progetto Florintesa.

TOSCOLANO MADERNO (BS): sabato 20 giugno si terranno visite guidate alle collezioni ogni ora e alle 17 si terrà la “caccia multisensoriale” in orto con la naturalista Elena Sughetti, Una passeggiata alla scoperta delle piante coltivate per imparare a riconoscerle attraverso i cinque sensi, per scoprirne odori e profumi e il perché di determinate caratteristiche, forme e colori. Alle 11,30 e alle 15,00 si terrà “Dire fare giocare con le piante” laboratorio per bambini e ragazzi a cura di Rita Marini, per scoprire le piante officinali dell'Orto.

COMO: presso il Giardino botanico di Villa Carlotta a Tremezzina (Co), il 20 giugno è stato organizzato alle ore 16,30 il laboratorio “carta marmorizzata” per bambini e adulti (i costi sono rispettivamente 10 e 15 euro, incluso il biglietto di ingresso) solo su prenotazione. Il 21 giugno alle 17,30 si tiene un appuntamento musicale con “Le quattro stagioni” di Vivaldi con l’Orchestra cameristica lombarda. Il costo del biglietto, in prevendita presso la villa, è di 18 euro.


Per i programmi completi e aggiornati, i contatti e gli orari consultare il sito www.reteortibotanicilombardia.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI