Cerca nel blog

venerdì 6 febbraio 2015

Il contributo della FONDAZIONE BARILLA CFN a EXPO DELLE IDEE

COME SARÀ LA CARTA DI MILANO?  IL CONTRIBUTO DELLA FONDAZIONE BARILLA CFN A "EXPO DELLE IDEE"

Paolo Barilla: "Mettiamo a disposizione anni di esperienza e conoscenza della Fondazione BCFN, sintetizzati nel Protocollo di Milano"


MILANO, 6 febbraio 2015 -  Con "Expo delle Idee", in programma il 7 febbraio a Milano, avrà inizio il processo che porterà a quello che potrebbe diventare il risultato più importante e prestigioso di Expo Milano 2015: la stesura e consegna al Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon, il 16 ottobre, della Carta di Milano, una proposta di accordo mondiale per garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti. Un punto fermo del progetto è Il Protocollo di Milano (www.protocollodimilano.it), che la Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition (BCFN) mette a disposizione del convegno, promosso dal Ministero delle Politiche Agricole con la partecipazione di istituzioni, aziende, mondo accademico e rappresentanze associative e della società civile, compresa la stessa Fondazione Barilla.



Come evidenziato dagli studi del BCFN, il sistema alimentare mondiale è segnato da contraddizioni e paradossi: nonostante venga prodotto cibo in abbondanza per tutti, quasi un miliardo di persone soffre la fame, mentre si continua a sprecare il cibo e sfruttare la terra per dare da mangiare al bestiame e alle macchine. Nel Protocollo di Milano della Fondazione Barilla CFN, sono elencate misure concrete per: combattere lo spreco alimentare dal campo alla tavola; lottare contro la fame e l'obesità, promuovendo stili di vita sani a partire dalla giovane età; incoraggiare un'agricoltura più sostenibile opponendosi alla speculazione finanziaria sulle materie prime alimentari.



"Le emergenze sull'alimentazione esistono da molto tempo, ma non sono state fino ad oggi al centro delle agende dei Capi di Stato e di Governo," ha dichiarato Paolo Barilla, vicepresidente della fondazione Barilla CFN. "Troppo spesso, i leader mondiali hanno esternalizzato le loro responsabilità, delegando questi temi a grandi organizzazioni internazionali senza poi dare ad esse i poteri per affrontarli adeguatamente."



"In vista di Expo2015, vogliamo mettere a disposizione anni di esperienza e conoscenza della Fondazione BCFN. Oggi possiamo ripartire dal Protocollo di Milano" ha aggiunto Paolo Barilla.



Nato nel 2013 da un'idea del comitato scientifico della Fondazione Barilla, il Protocollo di Milano si è avvalso del parere di 500 esperti internazionali, e ha raccolto le adesioni di quasi 100 istituzioni e organizzazioni pubbliche e private fra cui Coldiretti, Eataly, Jamie Oliver Foundation, Legambiente, Save The Children, Slow Food e World Wildlife Fund (WWF). Lo scorso novembre, nel dare il suo appoggio al Protocollo, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha dichiarato: "Il Governo italiano crede, scommette e punta sul Protocollo di Milano: i suoi obiettivi sono anche i nostri".



La Fondazione Barilla CFN, portando il proprio contributo a "Expo delle Idee", ha raccolto il parere di istituzioni, aziende ed esperti internazionali sulla grande manifestazione che inizia il 1 maggio. Per sapere cosa ne pensano delle sfide e le opportunità di un accordo mondiale sull'alimentazione le principali parti coinvolte – da Paolo de Castro, relatore per Expo Milano 2105 della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo, a Ertharin Cousin, direttore esecutivo del Programma alimentare mondiale (PAM) delle Nazioni Unite – si può visitare: www.barillacfn.com







La Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (Fondazione BCFN) è un centro di pensiero e di proposte nato nel 2009 con l'obiettivo di analizzare i grandi temi legati all'alimentazione e alla nutrizione nel mondo. Fattori economici, scientifici, sociali e ambientali vengono studiati nel loro rapporto di causa-effetto con il cibo attraverso un approccio multidisciplinare. Presidente e Vice Presidente della Fondazione BCFN sono Guido e Paolo Barilla, mentre il CdA è formato, tra gli altri, da Carlo Petrini, presidente di Slow Food e Paolo De Castro, coordinatore della commissione agricoltura e sviluppo rurale del parlamento europeo. Organismo garante dei lavori della Fondazione BCFN è l'Advisory Board.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI