Cerca nel blog

sabato 11 luglio 2009

Politiche sociali. Moioli: “Oltre 2milioni di euro per adulti in difficoltà”

POLITICHE SOCIALI. MOIOLI: "OLTRE DUE MILIONI DI EURO PER AIUTARE GLI ADULTI IN DIFFICOLTÀ"

Milano, 11 luglio 2009 – La Giunta ha stanziato oltre 2 milioni di euro per offrire un'opportunità di reinserimento lavorativo agli adulti in difficoltà che vivono a Milano. L'importo si riferisce al secondo semestre del 2009.

"Attraverso il nostro Ufficio Adulti e il Celav (Centro di Mediazione al Lavoro del Comune) ogni anno riusciamo a erogare sussidi e costruire percorsi personalizzati per oltre 4000 persone, tra giovani in stato di emarginazione, disabili, ex detenuti, ma anche adulti tra i 40 e i 50 anni che, licenziati, faticano a rientrare nel circuito lavorativo", ha spiegato ieri l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli.

Gli adulti seguiti dai servizi sociali o che si sono rivolti spontaneamente allo sportello di via Scaldasole (sede del CELAV) vengono accompagnati lungo percorsi che puntano a far raggiungere un certo grado di autonomia, attraverso l'erogazione di sussidi o buoni economici che variano a seconda della situazione personale (da un minimo di 200 a un massimo di 400 euro): "per alcuni – ha specificato Moioli - pensiamo all'inserimento transitorio in appartamenti o comunità alloggio, mentre nella maggior parte dei casi avviamo queste persone al lavoro attraverso borse lavoro e tirocini in collaborazione con aziende del territorio".

Dal 2007 a oggi gli adulti che hanno usufruito del servizio sono aumentati notevolmente (vedi schema allegato).

"Il nostro obiettivo è cogliere i bisogni inespressi della città, cercando di interpretare i cambiamenti della società. Studiare percorsi personalizzati significa agire con politiche attive d'inclusione sociale – ha concluso l'assessore – . Nel prossimo semestre, con questo programma il Comune ripenserà complessivamente l'organizzazione dei servizi per gli adulti, per fare in modo che tutte le azioni messe in campo contribuiscano a realizzare percorsi non standardizzati ma costruiti direttamente con la persona".

Allegato



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI