Cerca nel blog

martedì 20 settembre 2016

Crowdfunding per la Birra Autoctona Parco Agricolo Sud

L'amore e la passione per il proprio territorio hanno mosso il Microbirrificio artigianale Doppiobaffo di Pieve Emanuele e l'Associazione "Cascina delle Idee" di Corsico ad individuare e pubblicare un progetto di raccolta fondi sulla piattaforma di crowdfunding www.eppela.com (https://www.eppela.com/it/projects/8526-birrificio-doppiobaffo-ricerca-semi-autoctoni-lombardi)
Lo scopo della raccolta fondi è quello di seguire il sogno eco-sostenibile e poter così coltivare e utilizzare le materie prime necessarie a produrre una birra non solo a Km0 ma a misura di territorio del Parco Agricolo Sud Milano.
Il microbirrificio casalingo Dippiobaffo produce già un’ottima birra utilizzando materie a km0 ma derivanti da piante e semi distribuiti comunemente sui mercati agricoli generalisti. La qualità della birra Doppiobaffo è riconosciuta anche da alcune realtà distributive, come ad esempio Eataly Milano, molto attente alla naturalezza dei produttori posti in vendita.
20160903_094053
Mauro Ceci, Doppiobaffo
Durante una esposizione di birre Doppiobaffo si evidenziava la filiera corta a Km0 delle materie primeutilizzate e la volontà di voler fare ancora di più: "Vogliamo produrre non solo birra a Km0" - dice Mauro Ceci, Doppiobaffo - " ma addirittura utilizzando materie prime autoctone che un tempo nascevano e crescevano in maniera selvaggia nei campi del nostro Parco Agricolo Sud Milano. Parliamo di tipologie di orzo, grano, luppolo e altre piante che contribuiscono a trasmettere alla birra le proprie caratteristiche e i propri sapori tipici della terra in cui sono nate e cresciute spontaneamente per anni".
In seguito a questa idea, l’Associazione Cascina delle Idee, di Corsico, ha progettato e proposto al microbirrificio Doppiobaffo un piano di finanziamento pubblico che potesse prevedere la richiesta di aiuto economico e di condivisione al popolo del web attraverso la piattaforma di crowdfunding  www.eppela.com.
mina
Mina Verde, presidente Cascina delle Idee
"Il raggiungimento dell’obiettivo di raccolta fondi" - racconta Mina Verde, presidente Cascina delle Idee - "servirà a finanziare uno studio di fattibilità per la ricerca, la selezione e la produzione delle materie prime autoctone che concorreranno alla realizzazione della prima birra Doppiobaffo a ChilometroZero (Km0) Autoctona del Parco Agricolo Sud Milano. Per fare tutto questo" - continua Mina - "abbiamo bisogno dell’aiuto concreto di tutte le persone sensibili alle problematiche ambientali, alla genuinità e alla qualità del cibo e delle bevande che giornalmente vengono consumate".
"Per non caricare" - continua Mauro - "in maniera eccessiva il nostro terreno di colture bisognose di trattamenti molto particolari per adattarsi e crescere, vogliamo provare a coltivare proprio quelle piante autoctone che non richiedono altro che crescere naturalmente sul loro terreno di sempre. Si sente, quindi, il bisogno di selezionare i semi autoctoni del territorio del sud milanese; semi adatti alla crescita sana e sostenibile in quanto perfettamente integrati e compatibili al nostro sistema agricolo, climatico ed ambientale. Semi e piante che un tempo nascevano spontaneamente nei nostri campi".
La Cascina delle Idee e il Microbirrificio Doppiobaffo chiedono, tramite la piattaforma www.eppela.com, il sostegno economico e l’incoraggiamento morale delle persone sensibili al bene ambientale e sognatrici.
Ad ogni tipologia di donazione corrisponde un premio di ringraziamento che verrà spedito a casa dei donatori alla fine della campagna di raccolta fondi.
Anche una piccola donazione potrà essere utile. Per sostenere il progetto “BIRRIFICIO DOPPIOBAFFO RICERCA SEMI AUTOCTONI LOMBARDI” basterà effettuare una donazione tra le 10 offerte possibili.
Info: Comunicazione mob.: 3423891244 - comunicazione@cascinadelleidee.org - www.cascinadelleidee.org

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI