Cerca nel blog

lunedì 2 novembre 2015

Expo 2015 chiude con il botto: oltre 6 milioni di messaggi sui social media


Tutti i numeri di Expo: Blogmeter ha misurato il potere social della prima esposizione universale social su dieci mesi di dati


Tra i diversi bilanci che sono stati diffusi in questi giorni sull'effettivo successo dell'Esposizione Universale, non poteva mancare una misurazione dettagliata del parlato online e delle performance dei profili ufficiali. Blogmeter, leader italiano della social media intelligence, ha analizzato dieci mesi di dati relativi a Expo 2015 e ai suoi partner dall'inizio del 2015 al 31 ottobre, giorno della chiusura dei cancelli, rilevando un totale di 6,2 milioni di messaggi italiani raccolti su social media e social network, condivisi da più di 1,2 milioni di utenti. 

Durante il semestre della manifestazione, sono 4,3 milioni le citazioni raccolte, mentre il picco assoluto di messaggi è arrivato con la cerimonia di inaugurazione del 1 maggio, giornata durante la quale il buzz online ha raggiunto quota 350mila citazioni.

Sentiment positivo

Grazie al motore semantico proprietario, Blogmeter ha anche analizzato il sentiment relativo a Expo, rilevando una maggioranza di opinioni positive (il 54%, versus il 46% di negative). In particolare, l'andamento del sentiment è stato piuttosto altalenante: dopo una prima fase caratterizzata da un atteggiamento controverso (ottimismo delle istituzioni contrapposto allo scetticismo legato agli scandali e ai ritardi), è emerso un grande entusiasmo man mano che le persone hanno avuto modo di visitare il sito espositivo e partecipare agli eventi in loco. Per quanto riguarda invece le partnership, le più citate online sono state quelle con Tim e FS Italiane.

I numeri di Facebook e Twitter

Oltre al buzz online, a spopolare sul web sono stati anche i profili social ufficiali di Expo che hanno totalizzato in pochissimo tempo numeri da capogiro: innanzitutto, la pagina Facebook tra tutti l'ha fatta da padrone con quasi 5 milioni di interazioni, la maggior parte delle quali raccolte durante l'inaugurazione e con la prima accensione dell'Albero della Vita, e 900 mila fan, ingaggiati nel trimestre prima dell'inizio, grazie ad attività di advertising mirate ed efficaci. Anche su Twitter le performance sono state ottimali con più di 1 milione di interazioni, giunte in massa con l'inizio della manifestazione e riattivate nei mesi successivi grazie alla promozione delle numerose attività realizzate nel sito espositivo, come i concerti che si sono tenuti all'Open Air Theatre a settembre. I new follower generati da Twitter sono invece stati la metà rispetto a Facebook, poco più di 410 mila, mentre gli hashtag più utilizzati dagli utenti sono risultati #Expottimisti, #Expoidee e #NationalDay.

Boom su Instragram

Il canale rivelazione è stato tuttavia Instagram che, con la condivisione delle numerosissime foto dello spettacolo dell'Albero della Vita, buona parte delle quali repost dei contenuti degli utenti, ha generato 7,3 milioni di interazioni e 250 mila nuovi follower, conquistati principalmente nel mese prima dell'inizio e ad ottobre, grazie alla pubblicazione massiva di foto da parte dei numerosissimi visitatori. Sul social delle immagini, gli hashtag che hanno creato maggiore engagement oltre a #expo2015 sono stati quelli che avevano come protagonisti proprio gli utenti, ne sono un esempio #faccedaexpo e #expodellagente.

Le ragioni di un successo

Le chiavi di un simile successo social sono molteplici: innanzitutto è stato significativo il coinvolgimento di influencer e ambassador, come ad esempio Zanetti ed #Expottimisti, che hanno permesso di dare maggiore visibilità online all'evento. In secondo luogo, è stata proprio la strategia editoriale adottata dai profili ufficiali che è risultata costante nel tempo e basata sulla qualità dei contenuti che ha permesso di alimentare le conversazioni e stimolare la partecipazione degli utenti. Non ultima, l'attività di social caring messa a punto durante i sei di manifestazione tramite il profilo Twitter @AskExpo ha offerto un supporto puntuale e alimentato la percezione tra gli utenti di una presenza continuativa.


                                                                                                                              Blogmeter, fondata nel 2007, è azienda leader nella social media intelligence, specializzata nel fornire soluzioni di social media monitoring e analytics ad agenzie e aziende. Blogmeter offre un'ampia gamma di strumenti per monitorare e analizzare le conversazioni e le interazioni sui social media: Social Listening: per scoprire cosa viene detto online su brand, prodotti, servizi e personaggi pubblici; Social Analytics: per misurare le performance dei profili aziendali su Facebook e Twitter, scoprire influencer e identificare i post più engaging; SocialTVmeter: per misurare le conversazioni su show televisivi e relativi episodi, ospiti e conduttori, su Facebook e Twitter. Social Bullguard: per gestire e misurare il social customer care e la comunicazione su Twitter e Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI