Cerca nel blog

mercoledì 18 maggio 2011

Milano, mostra arte, straordinario Maestro africano, un messaggio...



A Milano, una mostra d'arte... uno straordinario Maestro africano... un messaggio di pace e uguaglianza

Caro giornalista, il seguente comunicato stampa riassume in poche righe l'intensa esperienza artistica e umana di un pittore ricco e famoso, Réné Bokoul, protagonista dell'arte internazionale per anni, fino a quando una terribile guerra ha travolto la sua terra: il Congo. Réné ha dovuto abbandonare ogni cosa: gli averi, gli agi, la fama, il suo amato atelier e la scuola in cui insegnava arte, il famoso Istituto d'Arte Poto-Poto. Nel 2006 ha raggiunto l'Italia e ha ottenuto asilo politico a Torino. Tuttavia la sua esistenza è divenuta difficilissima e si è trovato senza una casa, senza un lavoro, senza un luogo dove dipingere. Non si vergogna ad ammettere che è stato costretto a vivere di elemosina e a condurre l'esistenza del senzatetto, circondato da diffidenza, emarginazione, intolleranza. Però non si è mai arreso e a poco a poco si sta ricostruendo una vita. Non ha mai rinunciato all'arte, anzi: grazie all'arte ha mantenuto vive le sue speranze e i suoi sogni. Sogni di fratellanza e di pace, di collaborazione fra individui e popoli per eliminare le discriminazioni, i conflitti, i veleni che annientano il mondo delle nostre comuni origini. Questo è il contenuto artistico e umano della mostra "Visioni dal continente dimenticato", curata da Roberto Malini e promossa dalla Provincia di Milano, il cui vernissage si terrà il 27 maggio prossimo alla casa delle culture del mondo.

...

comunicato stampa – Milano, 18 maggio 2011


"Visioni dal Continente Dimenticato" 
opere di Réné Bokoul

28 maggio – 15 giugno 2011
La Casa delle culture del mondo, Via Giulio Natta 11, Milano (M1 Lampugnano)
mostra promossa da Provincia di Milano/Assessorato alla Cultura
in collaborazione con WhiteMouse Productions
a cura di Roberto Malini
orari: martedì-venerdì 10.00-18.30 / sabato e domenica 14.00-21.00 / lunedì chiuso
Ingresso libero
Inaugurazione venerdì 27 maggio 2011, ore 18.30

In esposizione alla Casa delle culture del mondo 40 oli su tela di Réné Bokoul, pittore originario del Congo, considerato un caposcuola nel suo Paese e uno dei più importanti artisti africani in attività, vincitore del Premio Picasso e del Premio della Presidenza della Repubblica del Congo.
Nato a Brazzaville nel 1973, Leticia Paterne Mahoungou, in arte Réné Bokoul, comincia a dipingere all'età di 11 anni e a 15 entra come allievo nella scuola di pittura di Poto-Poto, la più celebre del continente africano, e in breve si afferma per il suo stile che coniuga la tradizione della scuola a intuizioni d'avanguardia, riscuotendo successo internazionale: il suo atelier era meta di visite di capi di stato e importanti personalità, e i suoi quadri sono stati acquisiti da importanti collezioni private e sedi istituzionali. 
Costretto a fuggire dal suo Paese sconvolto dalla guerra, e rifugiatosi in Italia dal 2006, Bokoul conduce un'esistenza difficile. 

Attraverso la sua arte, Réné Bokoul vuole comunicare lo splendore della cultura africana e le innumerevoli tragedie che funestano il "continente dimenticato". Il dramma dei profughi travolti dai conflitti, spesso ancora vittime di abusi, violenze e atti di rifiuto è sempre presente nelle sue opere, nelle sue figure di africani sospesi sopra una terra che sembra quasi intoccabile, nelle sue esili ma orgogliose donne che portano la vita, celate all'interno di foreste sacre e serene come sogni di pace e uguaglianza. 



Informazioni al pubblico: 
Provincia di Milano/La Casa delle culture del mondo, tel. 02 334968.54/30 
WhiteMouse Productions, tel. 331 3585406, www.whitemose.eu

Ufficio stampa:
Provincia di Milano/Cultura, tel. 02 7740.6310/6359
Addetto stampa Assessore, tel. 02 7740.6386 - f.provera@provincia.milano.it





--
Postato da Redazione del CorrieredelWeb.it su Oggi Arte

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI