Cerca nel blog

venerdì 25 marzo 2016

Tutto pronto per LEXUS ANTICIPATION alla Milano Design Week 2016. Insieme allo studio FORMAFANTASMA e allo Chef Stellato YOJI TOKUYOSHI

Tutto pronto per LEXUS "An Encounter with ANTICIPATION" alla Milano Design Week 2016                                                                             
·         FORMAFANTASMA interpreta il design, la maestria artigianale e la tecnologia Lexus attraverso un'installazione in tre atti
·         Lo Chef YOJI TOKUYOSHI offre una innovativa esperienza di gusto
·         Grande attesa per l'annuncio del vincitore del LEXUS DESIGN AWARD 2016

"Lexus – An Encounter with Anticipation" è un'innovativa installazione che reinterpreta gli elementi chiave della filosofia stilistica e della maestria artigianale Lexus applicati alla produzione di automobili di lusso.

L'installazione verrà presentata in zona TORTONA, presso lo spazio Lexus/Torneria dal 12 al 17 aprile. La PRESS PREVIEW si terrà lunedì 11 aprile dalle 10 alle 18. 


Prodotta grazie all'esclusiva collaborazione tra il rinomato studio FORMAFANTASMA e lo chef stellato YOJI TOKUYOSHI, la rappresentazione offrirà un'esperienza multisensoriale capace di sintetizzare il concetto di 'ANTICIPATION', la colonna portante dello stile Lexus, e di OMOTENASHI, la tradizione dell'ospitalità giapponese che è alla base della produzione di ogni vettura Lexus.

I designer italiani Andrea Trimarchi e Simone Farrasin, fondatori dello studio FORMAFANTASMA con sede ad Amsterdam, sono volati in Giappone per testimoniare l'altissima qualità delle tecniche di produzione Lexus e scoprire i valori che definiscono il brand. 

"Siamo rimasti incredibilmente impressionati dalla straordinaria qualità dell'ospitalità giapponese, e probabilmente è la cosa che più abbiamo amato di questo paese. Il nostro scopo è di esprimere attraverso l'installazione la gentilezza, l'ospitalità e la maestria artigianale che si celano dietro al concetto di Omotenashi, ma anche di imparare gli eccellenti metodi di produzione ai quali abbiamo assisitito."

 1 – Guardare l'invisibile
Il primo spazio dell'installazione vedrà l'esposizione di nuovi pezzi di arredamento creati da Formafantasma utilizzando gli stessi metodi Lexus di verniciatura e rifinitura adottati per realizzare gli esterni del prototipo LF-FC.

"Il processo di verniciatura messo a punto da Lexus ci ha profondamente ispirati, oltre al fatto di aver compreso che i componenti della vettura non visibili sono trattati esattamente allo stesso modo di quelli visibili. I colori sono meravigliosi, e la loro intensità incredibile. Possono sembrare dettagli, ma si tratta di qualità importanti e accattivanti."

AREA 2 – Dare forma all'intangibile 
Spostandosi nella seconda sala, i visitatori potranno ammirare un inatteso restyling degli esterni del prototipo LF-FC, un design concepito come un tributo all'impegno costante del team Lexus nella ricerca della perfezione e di soluzioni per la mobilità sostenibile.

"All'inizio ci siamo domandati perché un brand Automotive chiedesse la nostra collaborazione, dal momento che pensavamo si trattasse di un lavoro completamente diverso dal nostro. Ma poi abbiamo capito i valori che Lexus attribuisce al design e ai metodi di produzione, ed abbiamo cominciato a comprendere quante cose avessimo in comune."

AREA 3 – Percepire l'impercettibile
L'ultima sala vede infine la presenza di una serie di sculture cinetiche ispirate all'atomo di idrogeno e alimentate da un'applicazione della tecnologia a celle a combustibile presenti sul prototipo LF-FC di Lexus.
"L'intento è di coniugare il tema dell'anticipazione, un concetto fondamentale per chi si muove nell'ambito del design, con il desiderio di realizzare prodotti che siano allo stesso tempo affascinanti e sostenibili, uno dei pilastri della filosofia Lexus."
Le particolare installazioni sono poi affiancate dall'esclusive creazioni di YOJI TOKUYOSHI, l'ex sous-chef di Bottura, neo vincitore della sua prima stella Michelin, che porta la forza dell'acqua e l'arte dell'ospitalità nei suoi piatti creati ad hoc per l'installazione di Lexus.
Buoyancy e Transparent sono i due piatti esclusivi ispirati alla purezza dell'acqua, unica emissione prodotta dalle celle a combustibile del prototipo LF-FC di Lexus, e all'arte dell'Omotenashi, la cultura dell'ospitalità giapponese.

Si può racchiudere lo spirito tecnologico e stilistico di una vettura nel sapore di un piatto?
Commenta Tokuyoshi: "Osservando il prototipo LF-FC e il modo in cui il suo sistema di celle a combustibile sfrutta l'idrogeno, ho capito perché Lexus ritenga questa tecnologia molto importante per il nostro futuro. Quindi ho deciso di mettere l'acqua al centro di questa esperienza, realizzando qualcosa di unico che potesse essere integrato nell'installazione ideata da Formafantasma."

Tokuyoshi mette così la sua straordinaria esperienza al servizio di questo progetto consentendo a Lexus di collaborare con uno tra gli chef più rinomati di Milano, pioniere della cosiddetta 'Cucina italiana contaminata'.

La prima creazione esclusiva offerta ai visitatori si chiamerà BUOYANCY, un piatto che esprime l'energia dell'acqua e la sua capacità di sostenere la vita e di trasportare gli oggetti. 
Il piatto utilizza acqua e foglie galleggianti per offrire un'esperienza di gusto davvero sorprendente.                      

La seconda creazione di Tokuyoshi si chiamerà invece TRANSPARENCY: il piatto propone diversi ingredienti che diventano una metafora di qualcosa di impercettibile ma pronto a palesarsi, in base alla prospettiva dell'osservatore. 

Quella che al primo sguardo potrebbe sembrare un zuppa, di fatto riesce a tramutarsi in una straordinaria esperienza per il palato. 
Il concetto ricorda il modo in cui Lexus immagina il futuro: nuove esperienze capaci di sorprendere ed emozionare.
"Anticipation" è anche il tema del LEXUS DESIGN AWARD 2016 il concorso internazionale di design creato da Lexus per promuovere la crescita di idee e di giovani talenti che contribuiscano a migliorare la società. 

Le creazioni dei 12 finalisti saranno esposte presso lo Spazio Lexus in occasione della Milan Design Week, inclusi i prototipi dei 4 vincitori, sviluppati sotto la guida di designer di fama mondiale. 

Designer e creativi internazionali si sono riuniti a novembre per valutare i progetti. Quest'anno i partecipanti hanno presentato progetti inediti ed interessanti, realizzabili nel prossimo futuro. 

A seguito di approfonditi dibattiti e dopo aver valutato la passione e la volontà dei partecipanti di esplorare l'imprevedibile, i 12 finalisti sono stati selezionati per il loro potenziale contributo all'innovazione nel design.

Quattro finalisti realizzano i prototipi dei loro progetti a fianco di mentori riconosciuti in tutto il mondo:
·         AGAR PLASTICITY, di AMAM (Giappone), è un progetto che studia come l'agar, un materiale gelatinoso ottenuto dalle alghe marine e quindi ecologico, possa essere utilizzato per il confezionamento dei prodotti, in alternativa alla plastica.
·         DADA, di Myungsik Jang (Corea), è un giocattolo da assemblare (block toy), che può essere liberamente combinato usando fasce, fori e picchetti, per dare spazio alla fantasia di ciascun bambino.
·         SHAPE SHIFTERS, di Angelena Laura Fenuta (designer italiana con sede in Canada), è un taglio speciale di indumento, che applicando i principi modulari ai tessuti, permette di ottenere differenti abiti alla moda.
·         TRACE, di Studio Ayaskan (designer turche con sede nel Regno Unito), è un orologio che utilizza un liquido con raggi ultravioletti e proprietà di scolorimento, permettendo di visualizzare il tempo che passa.

Neri & Hu, architetti e designer interdisciplinari, insieme al designer Max Lamb torneranno in qualità di mentori, mentre la designer/architetto Elena Manferdini e gli artisti/architetti di Snarkitecture si uniscono come mentori per la prima volta.

I quattro prototipi completati saranno esposti da Lexus al Salone del Mobile di quest'anno, insieme alle presentazioni dei progetti degli altri otto  finalisti.

Il vincitore del Lexus Design Award 2016, selezionato dai quattro prototipi finalisti, sarà annunciato l'11 aprile durante la cerimonia di premiazione alle 19,30.

PROGRAMMA
Titolo
Lexus – An Encounter with Anticipation
Durata
12 aprile – 17 aprile  10:00 – 20:00
(Press preview:  11 aprile  10:00 – 18:00)
Luogo
Spazio Lexus - Torneria,
Via Tortona 32, Milano
Esibizioni
Ø  Lexus – An Encounter with Anticipation
Ø  Lexus Design Award 2016

FORMAFANTASMA
Space Designer
Andrea Trimarchi e Simone Farresin sono i designer italiani Formafantasma, con studio in Amsterdam. Attraverso Formafantasma hanno sviluppato un lavoro di indagine su materiali sperimentali affrontando i problemi della relazione tra tradizione e cultura locale, sostenibilità e significato culturale dell'oggetto. 

La loro ricerca delle relazioni tra artigianalità e industria, oggetto e fruitore, hanno prodotto lavori commissionati da numerose aziende di fama mondiale. Rigorosa cura nel procedimento produttivo e ai dettagli sono applicate sia nel lavoro per un cliente che nello studio di nuove applicazioni progettuali. 
Sono noti internazionalmente in musei come il Victoria and Albert di Londra e il Museum of Modern Art di New York.
  
YOJI TOKUYOSHI
Food Designer
Yoji Tokuyoshi è riconosciuto all'unanimità come uno degli chef più innovativi di Milano. All'interno della Brigata di Massimo Bottura Yoji riesce presto a farsi notare e arrivare alla posizione di Sous Chef, posizione che tiene fino al suo addio ad inizio 2014.

In questi nove anni i successi ottenuti con l'Osteria Francescana sono impressionanti, il ristorante guadagna così la seconda stella Michelin fino ad ottenere addirittura la terza. Ad inizio 2014 inizia un anno molto importante per Yoji, che sceglie la città di Milano per aprire il suo ristorante.
 

Il "Ristorante Tokuyoshi" si basa su una nuova idea: "Cucina Italiana Contaminata", un'esclusiva reinterpretazione della tradizione gastronomica italiana. In soli 10 mesi il ristorante ottiene la sua prima stella Michelin. La tecnica e la creatività di Tokuyoshi offrono un'esperienza culinaria assolutamente innovativa, risultando in una cucina molto personale.


MILANO DESIGN WEEK – edizioni passate
La più grande esposizione di design al mondo, conosciuta anche come il Salone Del Mobile, con numerosi eventi nei settori dell'arredo, della moda e con marchi di fama mondiale. L'esposizione "Lexus – A Journey of the Senses" (Lexus: un viaggio dei sensi) nel 2015 ha guadagnato molti consensi e ha vinto il premio "Best Entertaining" al concorso "Milano Design Award".

LEXUS
Dal suo debutto nel 1989, Lexus ha guadagnato una reputazione mondiale per la fornitura di prodotti di alta qualità ed un servizio clienti ottimale. Lexus è il leader ibrido tra i marchi di lusso, grazie all'offerta di veicoli ibridi che forniscono la miglior tecnologia innovativa in prodotti di classe. L'evoluzione di Lexus si riflette nel design progressivo dei suoi nuovi veicoli. Il mandrino firmato, i trattamenti di luce dinamici e le linee scolpite creano un look distintivo per Lexus.


--

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI