Cerca nel blog

sabato 19 febbraio 2011

TEATRO VERDI: LE CAMICIE DI GARIBALDI

IL TEATRO DEL BURATTO FESTEGGIA

I 150 ANNI DELL'UNITÀ D'ITALIA

CON LE CAMICIE DI GARIBALDI

Dal 22 febbraio al 13 marzo sarà in scena in prima nazionale presso il Teatro Verdi LE CAMICIE DI GARIBALDI, uno spettacolo ideato e realizzato dal Teatro del Buratto per festeggiare i 150 anni che l'Italia compirà il 17 marzo 2011.

La storia di quegli anni che hanno portato alla fondazione di uno stato unitario il 17 marzo 1861 viene raccontata in scena da quattro donne.

Quattro donne impegnate a cucire, rammendare, lavare le camicie rosse che diventeranno il simbolo dei garibaldini. Quattro donne che raccontano, si raccontano non solo le vicende e i "gossip" legati ai grandi personaggi coinvolti nelle vicende storiche, Giuseppe Garibaldi, Nino Bixio, il re, Cavour, Crispi, ma anche le storie quotidiane di uomini e donne comuni che non hanno mai avuto voce nei libri di storia ufficiali.

Lo sguardo delle donne permette di rivivere la storia dell'Unità d'Italia in maniera fresca, stupita, drammatica, meravigliata, ma consente anche di porre domande a cui La Storia non sa dare risposte.

È la stessa Renata Coluccini - ideatrice, regista e interprete - che parla delle Camicie come di uno spettacolo che non vuole essere soltanto la celebrazione dell'unificazione italiana ma anche, e soprattutto, un omaggio agli uomini e alle donne che l'hanno resa possibile, un racconto partecipato del sudore, del sacrificio, delle diverse idee di coloro che hanno combattuto, idee che unite insieme hanno dato vita alla realizzazione di un unico grande ideale comune. Un processo quindi di umanizzazione della storia attraverso il racconto non solo dei grandi gesti ma anche di quelli più piccoli, gli aneddoti personali, i fatti di costume dell'epoca, dal fatto che Garibaldi fu il primo testimonial del storia, prestanome per una marca di sigari e di biscotti inglesi, agli amori, i dolori perchè "ogni camicia ha la forma di un soldato, il suo odore".

Lo spettacolo abbraccia il periodo di tempo che va dalla partenza di Garibaldi per Teano al suo ritorno, non senza raccontare la grande impresa dei Mille e gli eventi che hanno portato all'Unità. Un prima e un dopo quindi riempiti di speranze, aspettative ma anche di interrogativi e riflessioni che riportano con la mente al nostro presente…

Per l'importanza dell'argomento trattato il Teatro Verdi ha deciso programmare anche delle repliche mattutine dedicate alle scuole, per favorire la conoscenza, da parte del pubblico più giovane, di questo periodo fondante la storia italiana in un modo alternativo rispetto allo studio sulle pagine dei libri scolastici.

Spettacolo inserito nell'abbonamento Invito a Teatro.

Teatro Verdi – Via Pastrengo 16, Milano – Tel. 02 6880038

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: 02 27002476 - www.teatrodelburatto.it - info@teatrodelburatto.it

INFORMAZIONI PER LA STAMPA: 02 27002476 - stampa@teatrodelburatto.it

Orari: lunedì: riposo; martedì-sabato: ore 21.00 ; domenica: ore 16.30;

           scolastiche: ore 10.00

Biglietti: intero € 18.00, ridotti € 13.00/9.00, mercoledì € 9.00;

               www.vivaticket.it (con diritto di prevendita) 
 
 
 

Teatro del Buratto

LE CAMICIE DI GARIBALDI

Testo e regia

Renata Coluccini 

In collaborazione con

Jolanda Cappi

In scena

Renata Coluccini, Clara Terranova,

Benedetta Brambilla, Jolanda Cappi

Garibaldi Marco Pagani

Scenografia

Marco Muzzolon

Disegno luci

Marco Zennaro

Costumi

Mirella Salvischiani

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI