Cerca nel blog

giovedì 22 gennaio 2015

Park Hyatt Milano presenta il nuovo bar e bistrò: si chiama MIO, sarà il nuovo city bar di Milano





Park Hyatt Milano ha incaricato l'architetto Flaviano Capriotti di riconfigurare l'intero piano terra nell'ala che ospita ristorante e bar. 

Il progetto oggi completato è pensato per dare all'area bar una maggior centralità nella vita dell'hotel ma anche per diventare un punto di riferimento per il pubblico milanese.

Il nuovo design degli ambienti è ricco di rimandi alla storia e all'esperienza milanese. 

La cucina mantiene la forte impronta dello Chef Andrea Aprea, legando assieme la tradizione gastronomica italiana con la contemporaneità della cucina internazionale. 

Il bar è stato concepito per essere il centro delle aree pubbliche e conviviali del Park Hyatt Milano, posizionandosi come punto di contatto tra la Cupola Lobby Lounge e il ristorante VUN.

Rinnovato anche nel nome, lo stile del MIO è glamour e informale, accoglie tutte le funzioni principali dell'Hotel nell'arco dell'intera giornata: la colazione, il pranzo, l'aperitivo, la cena e il dopo cena. 

Ad un passo dalla Galleria Vittorio Emanuele II, nel cuore della città, il MIO vuol'essere la destinazione per i pranzi del financial district di Milano, così come il luogo elettivo per l'aperitivo: ricco di stimoli per il mondo della moda e del design milanese.

L'ambiente è formato da tre aree: la sala del banco bar, la sala dei legni e il bistrò.

Il design del Mio è un omaggio alla grande tradizione tessile ed artigiana di Milano. 
 
Le trame tessili, così come tutti gli arredi e i complementi, sono stati realizzati su disegno dell'architetto in esclusiva per Park Hyatt Milano.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI