CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

venerdì 27 settembre 2013

Milano. Presentazione libro "Cambia vita!": storie di liberazione con il progetto ViraVida



Martedì 1 ottobre 2013, ore 18.30
Urban Center, Galleria Vittorio Emanuele 11/12
Milano

Presentazione del libro
Cambia vita!
Il Brasile di Júlia, Mateus, Dalva e gli altri:
storie di liberazione con il progetto ViraVida

Terre di mezzo Editore



"ViraVida" è un progetto socio-educativo nato in Brasile da SESI (Serviço Social da Indústria), che si propone di restituire diritti, salute e autostima agli adolescenti vittime di sfruttamento e abusi sessuali.

L'incontro intende far conoscere l'esperienza del progetto e le storie dei giovani che vi hanno partecipato – i protagonisti del libro Cambia vita! –, ma anche aprire un confronto con alcuni operatori attivi a Milano nel sostegno ai minori vittime di maltrattamenti, di violenze o sfruttamento sessuale, per condividere riflessioni, proposte e percorsi di cambiamento.

Presentano il libro e l'esperienza di ViraVida:
Jair Antonio Meneguelli, presidente del Consiglio nazionale del SESI e ideatore del progetto ViraVida
Márcia Fruet, presidente del Fondo di assistenza sociale della città di Curitiba (Brasile)

Interventi di:
Pierfrancesco Majorino, Assessore alle politiche sociali e cultura della salute del Comune di Milano
Paola Covini, CBM (Centro del Bambino Maltrattato)
Lamberto Bertolé e Giuseppe Munforte, cooperativa ARIMO
Don Gino Rigoldi, Comunità Nuova,
Adriano Gasperetti, Associazione L'ombelico
Andrea Scotti e Paolo Varaldi, CIPM (Centro Italiano per la Promozione della Mediazione)
Peppe Monetti, Casa della Carità

Coordina:
Piero Magri, direttore esecutivo di Terre di mezzo

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.