Cerca nel blog

martedì 1 marzo 2011

Tra Safari by Night, foreste svedesi e flash mob: oltre 100 mila presenze al FUORI BIT on the road di Milano

Oltre 100 mila presenze alla prima edizione del Fuori Bit, fuori salone di Bit, Borsa internazionale del turismo, che si è concluso ieri dopo aver “invaso” per tre giorni la città di Milano con eventi, mostre fotografiche, appuntamenti musicali, culturali ed enogastronomici dedicati alla scoperta di 20 nazioni. Un successo con un denominatore comune, l’internazionalità. A partire dal flash mob con 400 studenti Erasmus (nella foto) che hanno cinto il Duomo in un unico grande abbraccio, a testimoniare l'incontro tra Milano e le diverse culture che ospita.
“Milano nel Mondo, il Mondo a Milano” - così è stato ribattezzato il Fuori Bit – ha, infatti, avuto come grandi protagonisti i Paesi del mondo con eventi diffusi un po’ in tutte le zone metropolitane.
Tra gli appuntamenti che hanno caratterizzato questa prima edizione del Fuori Bit, il concerto itinerante con l’orchestra serba Dejan Petrovic Big Band che, su un pullman a due piani, ha toccato le principali location del fuori salone per realizzare brevi performance musicali on the road. Uno dei momenti più suggestivi è stato quando il bus della Serbia è “approdato” in piazza Minniti nel corso della Slow Isola, dove Croazia e Slovenia, stavano festeggiando al quartiere Isola di Milano.
Brera, il quartiere degli artisti e delle nuove tendenze, il cuore pulsante di Milano, ha ospitato nei suoi spazi i Paesi del mondo, diventando così il naturale bacino del fuori salone e di tutta la cittadinanza, locale ed internazionale, che ha partecipato a questa grande festa cittadina. Le vetrine dei negozi sono state “vestite” e decorate con tutto ciò che caratterizzava lo Stato ospitato, festeggiando Argentina, Grecia, Olanda, Portogallo, Russia, Romania e Irlanda. Una “Brera in night” che ha popolato il quartiere degli artisti: la Russia con concerti e la mostra fotografica di Evgeny Utkin; l’Argentina con l’aperitivo internazionale “Una sera…in Argentina” organizzato da Internations, all’interno del ristorante argentino Finisterra; l’Olanda con le sue caratteristiche tradizioni; la Grecia che ha caratterizzato dieci spazi con mostre fotografiche e intrattenimenti in costumi originali. Fino all’appuntamento con “L'Italia ospita Milano” presso l’“Hotel Milano Scala”, in via dell'Orso 7, per celebrare la città con un grande panettone.
Un evento all’insegna del divertimento e della convivialità grazie anche alla partecipazione dell’ESN, associazione di studenti Erasmus delle università milanesi, che ha selezionato tre vee jay per realizzare un documentario on the road sull’evento che verrà trasmesso all’estero. La spagnola Edel, la russa Irina e il tedesco Sebastian hanno documentato il percorso di Fuori Bit, intervistando anche il sindaco Letizia Moratti a Palazzo Reale e Alessandro Morelli, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità del Comune di Milano con cui hanno ballato in Piazza della Scala sulle note di “’o mia bela madunina”. “Milano – ha dichiarato l’Assessore Morelli - è diventata per tre giorni la Capitale del mondo. I 25 Paesi ospitati hanno valorizzato alcuni luoghi storici ed eccellenze della città dimostrando che Milano ha forti radici nel suo passato ma è sempre pronta a fare passi avanti nella sua internazionalizzazione. Fuoribit è un progetto che lancia Milano nel percorso verso Expo2015”.
E ancora, ambienti nordici alla Rotonda della Besana grazie alla Svezia che per l’occasione ha proposto un’originale quanto insolita ricostruzione della foresta di Sleipnir. I colori e le atmosfere della Spagna hanno “vestito” una serata sivigliana nel cortile di Palazzo Isimbardi, mentre scatti d’autori milanesi hanno raccontato la Giordania a Palazzo Morando e i sapori della Francia erano in bella mostra alla Pinacoteca Ambrosiana. L’Olanda presente alla Triennale per un confronto tra design e creatività. Il Gambia ha festeggiato la sua festa nazionale in zona Tortona; sempre qui, è stata riproposta l’eterna sfida Italia-Germania con un confronto inedito tra le più apprezzate birre artigianali e avvincenti gare a calcio balilla. E anche il continente nero con un insolito “Safari by night”: South African Tourism ha trasformato la città in un grande parco sudafricano per un safari notturno. Elefanti, leoni, rinoceronti, leopardi, bufali, i cinque animali più ricercati nei safari sudafricani, grandi come palazzi hanno trasformato il centro della città in un enorme Safari. Fotografie di forte impatto visivo proiettate sul Castello Sforzesco, Palazzo Marino e Palazzo Mengoni in piazza Duomo, realizzate dal varesino Simone Raso.
Senza dimenticare il successo del “viaggio nel gusto” con “Restaurant tour in Milan”, sei giovani chef hanno aperto le porte dei loro ristoranti, rivisitando piatti della tradizione culinaria di Scozia, Grecia, Thailandia, Francia, Giappone e Marocco. Per chiudere nel segno della tradizione, la Cascina Cuccagna in Porta Romana ha proposto visite guidate e degustazioni di prodotti a km zero. Un calendario ricco di vernissage, eventi e aperitivi che ha accompagnato la Borsa internazionale del turismo, trasformando la città di Milano in un vero e proprio cuore pulsante, tra cultura e internazionalità.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI