Cerca nel blog

martedì 12 novembre 2013

ALTROMERCATO presenta primo Osservatorio del Vivere Responsabile (Milano, 15 novembre)


NASCE L'OSSERVATORIO ALTROMERCATO DEL VIVERE RESPONSABILE

 

In occasione del 25°anniversario dalla fondazione di Altromercato

Venerdì 15 novembre a Milano la presentazione dei primi risultati

 

 

Verona, 12 novembre 2013 In occasione dei 25 anni dalla sua fondazione, Altromercato, la maggiore organizzazione del commercio equo e solidale in Italia, lancia l'Osservatorio Altromercato del Vivere Responsabile sulle buone pratiche, stili di vita e consumi per un mondo sostenibile (www.altromercato.it/osservatorio).

 

La presentazione e i primi risultati della ricerca saranno oggetto di una mattinata di studio venerdì 15 novembre presso l'Acquario Civico di Milano.

 

Alla Tavola Rotonda, condotta dal giornalista Gad Lerner, interverranno Roberta Paltrinieri, docente di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi e Sociologia dei Consumi all'Università di Bologna, Claudia Sorlini, docente di Microbiologia Agraria all'Università degli Studi di Milano e responsabile del Comitato Scientifico per Expo 2015, Leonardo Becchetti,  docente di Economia Politica presso l'Università di Roma "Tor Vergata" ed esperto dell'economia della felicità; Carlo Delmenico, direttore Responsabilità Sociale d'Impresa Simply Italia, Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità, oltre a Guido Vittorio Leoni, presidente di Altromercato.

 

Nel pomeriggio sono in programma interventi e testimonianze su 25 anni di Commercio Equo e Solidale in Italia e, a seguire, convegno AGICES "Le leggi per il Commercio Equo e Solidale e il percorso della Regione Lombardia".

 

Obiettivo dell'Osservatorio Altromercato del Vivere Responsabile è svolgere un'azione costante di monitoraggio e analisi della propensione degli italiani ad accostarsi a prodotti, servizi e iniziative che promuovono un'equa remunerazione dei produttori, la tutela dei diritti dei lavoratori, l'uso accorto delle risorse ed una limitazione degli sprechi, una più equa ripartizione della ricchezza grazie anche a relazioni dirette con chi produce e la salvaguardia della biodiversità.

 

Con la sua esperienza, Altromercato conferma la validità e il successo del modello di economia alternativa e sostenibile proposto dal Commercio Equo e Solidale, fondato su valori di giustizia sociale e tutela dei diritti della persona, costruzione di filiere trasparenti e tracciabili, prezzo equo ai produttori, sviluppo sostenibile per la vita e per l'ambiente, per rispondere ai diritti e alle esigenze di tutti, dai produttori marginalizzati ai consumatori. www.altromercato.it

 

La storia di Altromercato è la storia di un'impresa economicamente sostenibile e di un modello di business basato sul rispetto dei diritti e della dignità delle persone e dell'ambiente e sulla relazione diretta con chi produce e conveniente per chi consuma.

 

Il Consorzio Altromercato è composto da 118 Cooperative e organizzazioni non-profit che promuovono e diffondono il Commercio Equo e Solidale attraverso la gestione di circa 300 Botteghe Altromercato su tutto il territorio italiano e la distribuzione dei prodotti in altri canali di vendita.

 

Altromercato ha rapporti diretti con 170 organizzazioni di produttori, formate da decine di migliaia di artigiani e contadini, in Italia ed in altri 50 paesi del mondo. Li affianca nella produzione e ne distribuisce i prodotti  pagandoli ed offrendoli in vendita a prezzi equi. Permette condizioni dignitose per chi produce e lavora nella filiera; assicura continuità nei rapporti di cooperazione e commerciali; applica sistemi a basso impatto ambientale, la produzione biologica e sollecita lo sviluppo cooperativo dell'imprenditorialità.

 

Attivo nei settori agro-alimentare, tessile/moda, casa,  regalo e cosmesi, Altromercato sviluppa, realizza e commercializza un'ampia gamma di prodotti: oltre 400 prodotti alimentari anche freschi con vendite per il 60% provenienti da prodotti biologici;  80 prodotti di bio cosmesi naturale, con il marchio Natyr; circa 3000 tra articoli di casa, regalo, bomboniere e ricorrenze; moda e accessori a marchio Auteurs du Monde. Dal 2011 l'offerta si è arricchita di una selezione di prodotti tipici italiani sviluppati con alcune realtà di economia sociale con il marchio Solidale Italiano Altromercato. I principali prodotti di largo consumo sono presenti anche in punti vendita della grande distribuzione, negozi di alimentazione naturale e biologica, ristoranti, mense scolastiche, bar ed erboristerie. Nell'anno 2011/2012 il gruppo Altromercato ha registrato un fatturato all'ingrosso pari ad oltre 50 milioni di euro.

 

Per ulteriori informazioni: www.altromercato.it

 

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI