Cerca nel blog

mercoledì 12 ottobre 2016

Presentate tutte le novità dell’edizione 2017 di Milano Marathon e l’esclusivo accordo con EA7 Emporio Armani

EA7 EMPORIO ARMANI – MILANO MARATHON
Iscrizioni aperte sul sito www.milanomarathon.it
@ ANSA: da sx. a dx. Andreucci, Bellino, Guaineri, Trabuio e Calò
Milano, 11 ottobre 2016 – Presentata oggi presso l'ARMANI/SILOS la diciassettesima edizione di Milano Marathon, il grande evento organizzato da S.S.D RCS Active Team - RCS Sport, in programma domenica 2 aprile nel capoluogo lombardo. Armani/Silos è lo spazio espositivo inaugurato lo scorso 30 aprile 2015 in occasione della celebrazione dei 40 anni di attività di Giorgio Armani, che al momento ospita Emotions of the Athletic Body, mostra fotografica dedicata alla celebrazione dello sport e degli atleti che affrontano sempre nuove sfide e che sanno emozionare
Una location d'eccezione in virtù della collaborazione con EA7 Emporio Armani, Title & Technical Sponsor per i prossimi due anni.

Ad aprire la presentazione l'eccezionale maratoneta Lucilla Andreucci, che ha subito coinvolto il Direttore Generale di RCS Sport. Paolo Bellino ha sottolineato gli importanti risultati ottenuti nel 2016 e definito gli obiettivi per il 2017, rimarcando il legame sempre più stretto tra la competizione e la città di Milano: "La collaborazione esclusiva con un brand di enorme valore come EA7 Emporio Armani è l'esempio di come Milano Marathon sia diventata una delle competizioni più rinomate nel panorama sportivo italiano e internazionale. La diciassettesima edizione della gara è per noi un momento di svolta, una sfida importante. Le novità di quest'anno saranno tante, la più degna di nota è proprio il connubio con EA7 Emporio Armani". Il Direttore Generale ha poi rimarcato il crescente successo dell'evento, che negli ultimi anni ha visto aumentare sensibilmente il numero dei partecipanti, fino a toccare nell'ultima edizione 20.000 atleti ai nastri di partenza.

Dopo l'intervento di Bellino, Claudio Calò, Global Communications Director Giorgio Armani, ha svelato in anteprima le maglie tecniche EA7 Emporio Armani, disegnate in due varianti di colore - una per la maratona e una per la staffetta - che saranno indossate da tutti i runner, professionisti e amatori, fino al traguardo. Per la prima volta nella storia di Milano Marathon, inoltre, anche le t-shirt della maratona avranno anche un fit dedicato alle donne.
@ ANSA: alcune immagini della conferenza stampa di presentazione
Lucilla Andreucci ha poi passato la parola a Roberta Guaineri, Assessore allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, che ha sottolineato il valore di Milano Marathon per la città, esprimendo il pieno appoggio dell'amministrazione comunale al progetto: "La maratona è certamente la corsa più sfidante e ambiziosa per un atleta, aiuta a migliorarsi costantemente, anche e soprattutto a livello mentale. Tutte le grandi capitali del mondo ospitano una maratona, il turismo sportivo è in continua crescita, e la collaborazione con EA7 Emporio Armani sarà un forte richiamo per i runner più appassionati. Grazie allo splendido percorso e alle numerose novità di quest'anno, Milano è pronta a trasformarsi nella capitale italiana del running". L'Assessore ha svelato in anteprima la decisione del Comune di Milano di offrire a tutti i runner il servizio gratuito della metropolitana il giorno della gara, un segno di accoglienza importante della città verso i maratoneti.

Il percorso, completamente ridisegnato dalla leggenda della maratona Haile Gebrselassie, con partenza e arrivo nel centro di Milano, è uno dei circuiti di gara più apprezzati dai runner italiani e internazionali. Un tracciato in costante miglioramento, in grado di conciliare velocità e scorrevolezza tecnica con la bellezza paesaggistica, per consentire a tutti i partecipanti di ammirare gli scorci più belli e i monumenti storici più importanti della città: dal Duomo al Teatro alla Scala, dall'Arco della Pace al Castello Sforzesco, fino a sfiorare i grattacieli moderni della "nuova Milano". La prossima edizione presenterà inoltre una significativa modifica nel tratto più esterno del percorso, a beneficio sia dei runner sia della viabilità.
Gli interventi riguarderanno anche il primo e il terzo punto di cambio della staffetta, che saranno ulteriormente avvicinati alle fermate della metropolitana.

Anche Linus, da sempre grande fan della maratona meneghina, ha voluto esprimere il proprio parere sul percorso: "Ho sempre apprezzato il circuito di Milano, uno dei più scorrevoli e veloci d'Italia. Sono certo che la collaborazione con EA7 Emporio Armani sarà uno degli elementi chiave del successo della diciassettesima edizione della corsa".
@ ANSA: alcune immagini della conferenza stampa di presentazione
Altra grande novità della diciassettesima edizione di Milano Marathon sarà la nuova location del Marathon Village, situato quest'anno presso il MiCo Lab, spazio espositivo di oltre 4.000 mq all'interno dell'ala nord di Fiera Milano Congressi. Andrea Trabuio, Direttore Milano Marathon, ha commentato: "Abbiamo scelto di rivedere la location del Marathon Village per far fronte alla crescente richiesta delle aziende registrate negli ultimi due anni. Inoltre, la nuova location consentirà una forte sinergia con la BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, che sarà ospitata dai padiglioni di Fiera Milano proprio tra il 2 e il 4 aprile".

La vera protagonista dell'evento sarà dunque Milano, sempre più attraente e "simbolo di una città internazionale e lanciata verso il futuro". Il capoluogo lombardo, così come la maratona, ha saputo rinnovarsi ed evolversi in questi anni sia nell'assetto strutturale sia nei contenuti, come rappresentato dalla nuova campagna, sintesi perfetta tra sport e città. "Il nostro pay off Run Fast Live Cool, oltre a caratterizzare il percorso come «uno dei più veloci di tutte le maratone», rende per noi perfettamente l'idea del nuovo mood della strategia di comunicazione, cioè il forte legame con la città" ha concluso Trabuio.

Come da tradizione, non mancheranno i progetti solidali e le iniziative dedicate ai più piccoli e ai runner singoli.
Per l'ottavo anno consecutivo, la maratona sarà infatti affiancata dalla Europ Assistance Relay Marathon, staffetta non competitiva per team di 4 persone. Il legame tra sport e solidarietà è uno degli elementi distintivi della manifestazione meneghina, sempre più orientata a un modello anglosassone: corri, dona, vinci, è infatti il motto del Charity Program, che nel 2016 ha permesso di raccogliere quasi 1 milione di euro, riconfermando la maratona meneghina il singolo evento sportivo italiano più rilevante per attività di fundraising.
Dopo il grande successo delle prime due edizioni, tornerà anche l'appuntamento con Milano School Marathon, la corsa non competitiva in collaborazione con OPES (Organizzazione Per l'Educazione allo Sport), dedicata ai bambini e ragazzi delle classi elementari e medie. La manifestazione, che l'anno scorso ha visto la partecipazione di quasi 5.000 persone tra giovani e adulti, si svolgerà su un percorso di circa 2 km intorno ai Giardini Montanelli. Le iscrizioni apriranno a gennaio e metà del valore delle quote raccolte sarà restituito alle scuole dei ragazzi partecipanti sotto forma di attrezzature sportive.

Tra gli ospiti in sala si segnala anche la presenza di Pier Bergonzi, Vice Direttore di Gazzetta dello Sport, media partner dell'evento: "Il nostro quotidiano è sempre vicino allo sport e non possiamo che essere lieti della sinergia con Emporio Armani: la maglia tecnica diventerà presto un oggetto di culto per tutti i runner". Bergonzi ha poi invitato Lucilla Andreucci, vincitrice della prima edizione di Milano Marathon, a correre con lui il prossimo 2 aprile.
Infine Chiara Giglio, Head of Communication di Europ Assistance, ha rimarcato l'importante ruolo dell'azienda nell'evento sportivo: "La nostra compagnia si occupa di fornire assistenza a persone in difficoltà. Da otto anni siamo felici di essere al fianco degli organizzatori di Milano Marathon, non solo in quanto Title Sponsor della staffetta solidale, ma anche fornendo il servizio di assistenza sanitaria a uomini, donne e bambini lungo tutto il percorso".

S.S.D. RCS Active Team / RCS Sport ringraziano tutti i Partner e le Istituzioni che, da anni e a vario titolo, sostengono con entusiasmo l'evento: il Comune di Milano, la Regione Lombardia, EA7 Emporio Armani, Title & Technical Sponsor, Europ Assistance (title sponsor della Relay Marathon), SuisseGas, GLS, Air France, vettore ufficiale della Milano Marathon per il sesto anno consecutivo, La Gazzetta dello Sport (Media Partner).

La diciassettesima edizione di Milano Marathon prenderà il via da Corso Venezia domenica 2 aprile 2017.

Le iscrizioni sono già aperte sul sito ufficiale
www.milanomarathon.it
 
@ ANSA: la nuova campagna pubblicitaria di EA7 Emporio Armani - Milano Marathon




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI