CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news da e su Milano

Cerca nel blog

venerdì 28 settembre 2012

Eni Chair in Energy Markets

Eni, con l'obiettivo di promuovere attività di studio e analisi del mercato dell'energia, ha deciso di sostenere la creazione della Eni Chair in Energy Markets all'Università Bocconi, ateneo di cui è partner strategico dal 2007. La cattedra, intitolata e permanente, è assegnata al Professor Michele Polo, direttore dello Iefe (centro di ricerca in economia e politica dell'energia e dell'ambiente della Bocconi) e Prorettore per l'Organizzazione Interna dell'Università Bocconi.
L'area tematica della cattedra è l'energia, che verrà trattata sia nell'ambito didattico, sia nella ricerca e consentirà a Eni di fruire di un dialogo continuo, privilegiato e sempre più qualificato nell'ambito dell'energia e di altre aree collegate.
Per Eni è una conferma del positivo rapporto di collaborazione sviluppatosi con l'Università Bocconi e, più in generale, con il sistema universitario italiano e internazionale con cui sono state siglate numerose partnership  in ambito formativo e di ricerca e sviluppo.
Con riferimento all'ambito prevalentemente formativo tra gli accordi con atenei italiani per la realizzazione di master universitari di secondo livello e lauree magistrali sono da ricordare  il master di 2° livello e la laurea in Ingegneria del Petrolio realizzate con il Politecnico di Torino, i Master in Progettazione Impianti Oil & Gas e in Sicurezza e Protezione Ambientale nell'industria Oil & Gas con l'Università di Bologna e la laurea in Ingegneria Energetica "orientamento energetico idrocarburi" con il Politecnico di Milano. A livello internazionale l'accordo con la Said Oxford Business School sulle tematiche di Corporate Reputation prevede 3 borse di studio assegnate a brillanti studenti africani presso il college St Antony della Oxford University,  tra i più prestigiosi in Europa per gli studi relativi all'Africa.
Eni collabora con il mondo accademico anche sul versante della ricerca e sviluppo con l'obiettivo di diventare riferimento  di eccellenza per  l'innovazione tecnologica nel petrolio, nel gas, nell'ambiente e nelle frontiere più avanzate delle rinnovabili. Tra le partnership più prestigiose quella con il MIT -  Massachussetts Institute of Technology   (USA), siglata nel febbraio 2008 e di durata quinquennale, seguita nel 2011 dall'alleanza strategica con la Stanford University.
In Italia Eni ha sottoscritto Accordi Quadro per attività di ricerca e sviluppo con i Politecnici di Milano e Torino e il CNR.

1 commento:

  1. Terminata la conferenza, potete trovare il discorso completo di Salvatore Sardo di Eni a questo link: qui.

    Si parla di innovazione e del perché si investe in Ricerca&Sviluppo... temi sempre in piano per quanto riguarda lo sviluppo delle potenzionalità di lavoro per i giovani e la futura competitività di questo Paese.

    RispondiElimina

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.