Cerca nel blog

mercoledì 26 settembre 2012

Diocesi di Milano. SCUOLA DI FORMAZIONE POLITICA PER I GIOVANI - Cardinale Angelo Scola: inaugurazione dei corsi. - Colombo Clerici - ISTITUTO EUROPA ASIA * **


  ISTITUTO EUROPA ASIA


Il presidente dell'Istituto Europa Asia e di Assoedilizia, nonche' vicepresidente dell'Ucid Milano (Unione Cristiana Imprenditori e dirigenti) e della "Fondazione Vittorino Colombo", cofondatrice della Scuola, Achille Colombo Clerici, invitato alla inaugurazione: « Ai giovani è affidato il riscatto della nostra società in crisi. Il messaggio dell'Arcivescovo:"Testimoniate con la vostra azione politica i valori irrinunciabili in cui credete e non guardate solo al risultato"» .


IL CARDINALE SCOLA INAUGURA LA SCUOLA DI FORMAZIONE POLITICA PER I GIOVANI 


"Testimonianza e comunicazione della verita' e non egemonia; con sapienza e prudenza,competenza,realismo. Queste le regole del cristiano nella politica.

Un mondo che oggi soffre a causa della propria autoreferenzialità e del dominio di poteri globali" ha detto il cardinale Arcivescovo di Milano Angelo  Scola inaugurando la Scuola di formazione sociale e politica per i giovani denominata "Date a Cesare quel che è di Cesare".

Lasciando alla saggezza degli impegnati valutare il ritorno a un partito unico, l'Arcivescovo ha raccomandato di sfruttare la presenza trasversale all'interno dei partiti.

Ed ha proseguito: "Il problema della politica di oggi è la frammentazione: il prevalere degli interessi di parte sulla visione d'insieme propria del pensiero politico.

I cattolici devono evitare questo rischio, spiegando la totalità della persona e avendo come guida quei principi irrinunciabili propri del Magistero della Chiesa. Per affermarli il cristiano deve essere disposto a pagare di persona".

Presente alla inaugurazione don Luca Bressan Vicario Episcopale dell'Arcivescovo per la Cultura, la Carita' la Missione, l' Azione Sociale.

La Scuola di formazione, giunta alla 5ª edizione, si propone di intervenire con incisività nella sensibilizzazione e formazione dei partecipanti, favorendo la crescita di persone pronte a servire responsabilmente e secondo coscienza la comunità civile nella forma dell'impegno politico, dell'amministrazione locale, del volontariato o dell'animazione ecclesiale dei temi socio-politici.

Nata su iniziativa di un gruppo di giovani, rappresentati da Marcello Menni Segretario Generale della Fondazione "Vittorino Colombo", relatore all'inaugurazione, introdotta e coordinata da don Walter Magnoni, responsabile del Servizio diocesano per la Pastorale Sociale e il Lavoro, è rivolta a quanti desiderano avvicinarsi alle questioni sociali e politiche per imparare a leggerle alla luce della parola di Dio e della dottrina sociale della Chiesa.

Non sono richieste competenze specifiche, ma solo la voglia di comprendere sempre di più le complesse dinamiche del vivere civile.

Accanto ai momenti d'aula saranno proposti ritiri e incontri di spiritualità, vari appuntamenti di Pastorale sociale e una uscita di alcuni giorni a conclusione del percorso.

Il corso è aperto a persone dai 18 ai 35 anni.

Secondo SWG, la riflessione complessiva sul corso produce degli esiti largamente positivi: la valutazione riassuntiva 9 corsisti su 10.

Il dato è rafforzato da oltre 1/3 di corsisti che reitererebbero la frequenza.

Un elemento interessante è il grande coinvolgimento rispetto alla politica: meno di 1/5 mostra distacco.

E si nota anche la tendenza, almeno di 1/3, ad allargare l'esperienza ad altri corsi. Oltre al gradimento ampio si nota che il corso viene visto come una proposta attuale da oltre l'80% dei partecipanti; accanto o questo si osserva che una quota simile valuta come promettenti le sue prospettive.

Commenta Achille Colombo Clerici: "La società in crisi non soltanto materiale, ma soprattutto etica e di valori ha enorme bisogno dell'apporto sociale e politico dei giovani, cui viene affidato il gravoso compito di un riscatto non più prorogabile".


--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI