Cerca nel blog

lunedì 31 agosto 2015

Il Padiglione USA a Expo Milano 2015 accoglie il suo 3 milionesimo visitatore

IL PADIGLIONE USA SUPERA I 3 MILIONI DI VISITATORI

 
Milano - 31 agosto 2015 – Il Padiglione USA continua a registrare un successo senza precedenti a Expo Milano 2015, accogliendo oggi il suo 3 milionesimo visitatore. EXPO Milano continua ad attrarre folle da record, dalla data di apertura, 1 maggio. Il Padiglione USA ha visto un incremento del 74%, con una media di 41.300 visitatori per il mese di agosto, confermandosi il Padiglione di Expo più visitato in assoluto.

Con il tema "American Food 2.0: United to Feed the Planet," e grazie ai suoi programmi e alle mostre interattive, il Padiglione USA racconta come l'innovazione americana contribuisca ad affrontare alcune delle sfide globali più critiche legate alla nutrizione. 

Il Padiglione USA a Expo Milano 2015 è totalmente finanziato dal generoso supporto del settore privato.

"I nostri sponsor ricoprono un ruolo chiave per il successo del Padiglione. Desideriamo andare avanti partendo da questo successo e non vediamo l'ora di accogliere nuovi visitatori per lavorare insieme e affrontare la sfida di nutrire una popolazione globale che raggiungerà i 9 miliardi di individui entro il 2050"afferma il Commissario Generale, Ambasciatore Douglas T. Hickey.
***
Friends of the USA Pavilion Expo Milano 2015
Il dipartimento di Stato Americano ha selezionato Friends of the USA Pavilion come proprio partner del settore privato per lavorare con il Governo Americano al fine di implementare un programma ufficiale per gli Stati Uniti ad Expo. Friends of the USA Pavilion Milano 2015 è un'associazione no profit costituita dalla James Beard Foundation (JBF) e dall'International Culinary Center (ICC), in associazione con la Camera di Commercio Americana in Italia.

Il Padiglione USA a Expo Milano 2015 non sarebbe possibile senza il generoso contributo della crescente lista di partner: General Electric, NUSSLI,  Fiat Chrysler Automobiles, CNH Industrial, PepsiCo, Microsoft, Uvet, FedEx, Walgreens Boots Alliance, DHL, The Gavio Group, MasterCard, Boeing, Brand USA, DuPont, Adler Pelzer, Eccellenze Campane, Boeing, Cisco,  Luxottica, Brooks Brothers, illy, Bank of America, EMC, 3M, CitiBank, Chevron, Research Frontiers, Vidsys, Alaska Seafood, Dow, Zonin 1821, Uber, McKinsey & Company, Pirelli, Motorola, Geox, HP, Poretti, Visit California, Louisiana Travel, Travel Oregon, Fleishman Hillard, U.S. Sustainability Alliance, Mapei, American Hardwood Export Council, Food Export Association of the Midwest USA, Food Export USA-Northeast, NAEGA, USA Poultry & Egg Commission, USA Rice Federation, Organic Trade Association, U.S. Dairy Export Council, U.S. Grains Council, U.S. Soybean Export Council, The Beaches of Fort Myers & Sanibel, Greenhouse Communications LLC, Copernico, Sweet Street Desserts and the Bracco Group.

Sotto la guida del Commissario Generale, l'Ambasciatore Doug Hickey e la supervisione del Dipartimento di Stato Americano, Friends of the USA Pavilion coordina ogni aspetto del progetto, in collaborazione con un team di esperti negli ambiti della scienza, del business, della tecnologia, dell'agricoltura, della sostenibilità, del design e di altri settori. La direzione del Padiglione include la presidentessa Dorothy Hamilton (fondatrice e AD di ICC), il CEO Charlie Faas ed il direttore creativo Mitchell Davis (EVP della JBF). Biber Architects è lo studio di architettura.

Per maggiori informazioni: www.usapavilion2015.net e www.expo2015.org/en.

Twitter: @USAPavilion2015 - https://twitter.com/USAPavilion2015
Facebook: USA Pavilion at Expo Milano 2015 - https://www.facebook.com/usapavilion2015
Instagram: @USAPavilion2015 - https://instagram.com/usapavilion2015/


Hashtag:
#1in9bn -- One in 9 Billion
#FoodTruckNation – USA Pavilion Food Truck Nation
#TasteUSA – USA Pavilion Food Truck Nation
#JBAR -- James Beard American Restaurant
#Expo2015 -- Expo

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI