Cerca nel blog

venerdì 29 aprile 2011

Milano. Un Bosco in citta'

Rubrica in collaborazione con la rivista Casa Naturale www.casanaturale.info

Un Bosco in città
Casa Bosco, idea nata da Stefano Boeri e Camillo Agnoletto, raggiunge la fase esecutiva. Milano ospiterà l'innovativo esempio di edilizia sociale, sintesi di bioarchitettura e compartecipazione
di ANTONIA SOLARI

Ad un anno dalla presentazione presso la Triennale di Milano, il progetto Casa Bosco, nato da un'idea di Stefano Boeri e Camillo Agnoletto, entra in una nuova fase progettuale: è notizia recente l'avvio della prima realizzazione in Via Prenzo, lungo il Naviglio Grande. Il progetto propone un nuovo tipo di edilizia sociale in affitto, a densità medio-bassa e con tipologie residenziali miste, inglobando piccole aree urbane e periurbane in parte dismesse o utilizzate male. 
I moduli abitativi scelti dalla squadra di architetti dello studio Stefano Boeri, Chiara Quinzii e Corrado Longa, sono a basso costo e di rapida realizzazione, grazie all'uso di moduli costruttivi prefabbricati che assemblano pannelli realizzati con legname proveniente da boschi certificati. Casa Bosco rappresenta un'innovazione progettuale ed un esperimento architettonico e urbanistico, sia dal punto di vista compositivo, rispetto ai temi della modularità e flessibilità interna, sia dal punto di vista tecnico-costruttivo, rispetto all'uso di sistemi di prefabbricazione in legno e di accorgimenti per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale. Verrà infatti usato il sistema X-Lam, predisponendo preventivamente gli elementi complessi (come le pareti portanti e le pareti con porte e finestre) e assemblandoli a secco in cantiere. 
Il progetto, nel suo primo capitolo, consiste in circa 11 alloggi di varie dimensioni per circa 1000 metri quadrati di superficie costruibile; le residenze saranno a bassa densità edificatoria che, date le esigue dimensioni (da un minimo di 1.500 ad un massimo di 3.000 mq), non risultano appetibili per grandi complessi residenziali. Contenere il consumo di territorio è stato fra le priorità dei progettisti: verrà sfruttato solo il 67% della potenzialità edificatoria complessiva, al fine di valorizzare lo spazio aperto e di pertinenza e quello dedicato alla collettività. Lo sviluppo dell'edificio, infatti, è limitato in altezza (avrà al massimo 2,5 piani fuori terra) mentre in profondità sfrutta il massimo ingombro. L'impronta a terra, inoltre, risulta molto contenuta (425 mq su 1.530 mq disponibili), per dare maggior spazio ai giardini p rivati, ai camminamenti pubblici e agli orti urbani. L'area di Via Parenzo è già dotata di infrastrutture di servizio e il nuovo intervento favorirà la riqualificazione del quartiere, sia in termini di funzionalità che di integrazione sociale. 
Dal punto di vista economico, gli alloggi verranno dati in locazione per trenta anni; passati otto anni e, a condizione che i requisiti di reddito non aumentino oltre i parametri stabiliti nella convenzione con il Comune di Milano, gli abitanti avranno la possibilità di avvalersi del patto di futura vendita, acquistando il proprio alloggio al prezzo di una normale edilizia convenzionata (raggiungendo il prezzo massimo di 2.000 euro al metro quadrato). Questo sistema offre alle categorie di cittadini a reddito contenuto l'opportunità di accedere alla proprietà della prima casa, dopo un periodo a locazione moderato. Il progetto è dunque rivolto a single, giovani coppie, studenti lavoratori, anziani e fasce deboli che non hanno accesso alle case in vendita attraverso il libero mercato. 
Parte dell'innovazione è anche il coinvolgimento dei futuri inquilini nel progetto, in modo da definire le esigenze e le richieste, mettendo in pratica il concetto di progettazione partecipata, coordinata da una cooperativa sociale, per ottimizzare l'uso degli spazi e proporre una nuova qualità dell'abitare. Rispettando ogni criterio, i progettisti prevedono di completare la costruzione dell'edificio in sette mesi e in piena sicurezza. La costruzione verrà realizzata da un'associazione temporanea di imprese, costituita dall'impresa di costruzioni e sviluppo immobiliare Agnoletto ed Ecosisthema, azienda specializzata nella realizzazione di edifici ecosostenibili.

Sunday presenta MELODY: il nuovo concetto di cucina da esterno, facile, accessibile e versatile!

Sunday di MCZ Group presenta Melody, una delle tante novità della collezione 2011 dedicate a tutti gli appassionati di cottura all’aperto.




Melody è il nuovo concetto di cucina da esterno, facile, versatile e accessibile con i suoi ampi piani lisci nella finitura Crystal che facilitano la pulizia. Il sistema modulare su cui si basa Melody comprende moltissime possibilità di realizzazione, in grado di rispondere alle più diverse esigenze di uso e pensato per sfruttare gli spazi a disposizione con la massima libertà e creatività. Melody permette di coniugare tutte le funzionalità di una vera cucina con una strumentazione di alto livello, associando diversi i moduli disponibili:
• Barbecue funzionante a legna e carbonella, dotato di griglia biologica per una cottura senza grassi, con la possibilità di predisposizione di spiedo e braciere ventilato “easy Fire” per ottenere braci in metà tempo
• funzione cottura con fornello ad incasso, per evitare che i cattivi odori rimangano in casa…
• funzione lavello, per poter preparare il cibo direttamente in giardino

• piano di appoggio in Crystal, con porta in legno massiccio

• dimensioni: L 74cm, P 64 cm, A 90 cm.

Per ulteriori informazioni:
Sunday di Mcz Group
www.sundaygrill.com
0434 599599

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

“Twelve: dodici donne” - Storie di donne che hanno vinto l’obesità

Milano, Loggia dei Mercanti (Piazza Duomo) dal 19 al 29 maggio 2011In occasione della Giornata Europea dell’Obesità, Insieme Amici Obesi, associazione no profit, presenta la mostra fotografica “Twelve: dodici donne”.
Per la prima volta 12 donne, di diverse realtà italiane, raccontano, con le immagini e le parole come hanno affrontato l’obesità e hanno vinto la loro battaglia personale. La storia di Marina Biglia è solo una delle 12 che saranno raccontate il 19 maggio:

“L’obesità” spiega Marina Biglia, Presidente di Insieme Amici Obesi, “non è facile da spiegare e nemmeno da comprendere, per chi si limita ad osservarla da fuori. Riempire un buco nello stomaco è in realtà tentare di riempire un buco dell’anima. A chi non è obeso può sembrare facile pensare di monitorare gli eccessi e le compulsioni, ma non è così.
La mia è una storia come quella di tanti, la storia di una bambina poi diventata donna e madre che ha sempre cercato di rendersi visibile agli occhi del mondo ed in particolare di sua madre. Perchè l’amore mancato di mia madre, ha scatenato in me una delirante ricerca affettiva nei confronti di tutti e di tutto e ha portato alla luce, ogni volta, la mia estrema necessità di dover dare di più, di essere spaventosamente presente, di mettermi in gioco in nome di un altruismo che non è altro che un paradossale “IO CI SONO!”
“E dopo una lunga schiera di dietologi, endocrinologi, psicologi, medici e sapienti di ogni specialità e regione, un giorno approdo, nel più casuale dei modi, al Forum di Amiciobesi, che si rivela un immenso aiuto perché, finalmente, mi apre al mondo e mi aiuta a raggiungere quella consapevolezza che mi spinge a reagire e a mutare gli atteggiamenti che mi hanno portata ad essere obesa!
Con Twelve vogliamo raccontare molte storie, come la mia, per aiutare, concretamente, coloro che si trovano ancora in questa condizione e vogliono uscirne.”


Parlarne aiuta a vincere la sfida: ti aspettiamo alla mostra!


Insieme Amici Obesi – Marina Biglia
info@insieme-amiciobesi.it
Tel. 327 1730756

Per informazioni e conferme:
Ufficio Stampa - Blu Wom Milano
info@bluwom-milano.com
Tel. 0287384640



martedì 26 aprile 2011

OLIMPIA SPLENDID PRESENTA LA GAMMA ELLISSE: I PORTATILI DALLE GRANDI PRESTAZIONI

Olimpia Splendid, azienda specializzata leader nei mercati della Climatizzazione, Riscaldamento, Trattamento dell’aria e dei Sistemi idronici, presenta Ellisse Silent, Green ed Elisse HP.
Disegnata da Dario Tanfoglio, la Gamma Ellisse di Olimpia Splendid è stata progettata con l’ausilio dei più moderni strumenti di simulazione fluidodinamica e termodinamica, utilizzando una camera di prova nella quale è stata mappata la distribuzione della temperatura dell’aria, così da affinare differenti soluzioni tecnologiche e selezionare quella ottimale per la perfetta distribuzione dell’aria. L’aria fredda non investe direttamente gli occupanti della stanza, ma il getto molto alto e profondo arriva ad un’altezza di più di 4 metri e a più di 3 metri di ampiezza creando una temperatura ambiente più uniforme.

Ellisse permette così di essere avvolti da una dolce brezza che ricade come una sottile pioggia di benessere sulle persone presenti nella stanza creando un comfort straordinario. Tutti i modelli della Gamma Ellisse scaricano automaticamente la condensa nebulizzata verso l’esterno
così da non rendere necessaria la presenza di una tanica per la raccolta dell’acqua.

La performance aero-acustica dei portatili Ellisse è unica. Grazie a un ventilatore tangenziale di nuova concezione, che permette di muovere una elevata quantità d’aria con il minimo rumore e il minimo consumo elettrico, la Gamma Ellisse è estremamente silenziosa ed altamente efficiente.

Su Ellisse Silent, in particolare, è stata sviluppata un’innovativa soluzione tecnica, unica tra i portatili, che consente di incrementare la silenziosità del prodotto. Durante il sonno i bioritmi rallentano e c’è quindi minor necessità di freddo e maggiore esigenza di silenzio. Ecco allora che Ellisse Silent fa corrispondere all’attivazione della minima velocità del ventilatore interno, una minima velocità del ventilatore esterno, riducendo notevolmente il livello sonoro.



Ellisse Gree
n è un portatile che garantisce un’alta efficienza e bassi consumi, con un rapporto resa in affreddamento/consumi tra i migliori del mercato. Ellisse Green è pensato e sviluppato per soddisfare le esigenze dei clienti più sensibili e interessati ai consumi contenuti.


Ellisse HP
è il cli
matizzatore a doppia funzionalità, caldo e freddo, da usare 12 mesi all’anno: d’estate rinfresca mentre nelle stagioni intermedie, grazie alla pompa di calore, è un valido aiuto al riscaldamento tradizionale.
Ellisse HP, attraverso l’inversione del ciclo, è infatti in grad
o di sviluppare ben 2,4 Kw di potenza in riscaldamento.




Per ulteriori informazioni:

Olimpia Splendid
www.olimpiasplendid.it

Tel: 0522 22601

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Tartarughe a Milano, il 7 e 8 maggio con TartaExpo 2011



FederFauna - Ufficio Stampa
--------------------------------------------------------------------------------

Tartarughe a Milano, il 7 e 8 maggio con TartaExpo 2011

Si terra' il 7 e 8 maggio a Milano, TartaExpo 2011, mostra mercato interamente dedicata al mondo delle tartarughe. TartaExpo 2011 e' la prima manifestazione fieristica di tartarughe a livello nazionale, promossa dalla neonata Associazione Liberatarta, gia' aderente a FederFauna.  La mostra, presso lo Studio 90 di Eastendstudios, sito in via Mecenate 84/10, sara' aperta dalle ore 10,00 alle 18,00 per entrambe le giornate e il costo del biglietto ordinario sara' di euro 10,00. Previsto anche un biglietto ridotto per anziani oltre 65, militari, diversamente abili, bambini fino a 123 cm e scolaresche, al costo di euro 5,00. E' possibile inoltre acquistare i biglietti in prevendita a prezzo scontato accedendo al sito www.tartaexpo.it

Tarta Expo 2011 sara' un grande appuntamento per tutti gli amanti di tartarughe che potranno trovare una vasta esposizione degli splendidi animali in accoglienti spazi e dove, comunicano gli organizzatori, sara' possibile visionare, acquistare e vendere nella piu' completa legalita' esemplari provenienti dai migliori allevamenti italiani ed europei, trovare libri e riviste, cibo ed accessori per tartarughe.



FederFauna
Confederazione Europea delle Associazioni di Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali
European Confederation of Associations of Animals Farmers, Traders and Holders
Via Goito, 8 - 40126 Bologna
Tel. 895.510.0030 (servizio a pagamento) - Fax 051/2759026

venerdì 22 aprile 2011

Sinori Percussion™: percussioni evolute

Sinori


Una percussione metallica a lastra realizzata in acciaio inossidabile, che può essere suonata con molte tecniche tradizionali, usando mallet, bacchette, archetto, spazzole, fruste, ecc., o anche in maniera più creativa, attraverso pratiche meno 'ortodosse', quali un'innovativa interazione tra corpo e strumento chiamata Body-playing.

Dopo tre anni di ricerca e sviluppo, Sinori Percussion™ lancia un nuovo strumento musicale a percussione chiamato Sinori. Una lastra sagomata secondo forme ben definite, munita di una maniglia in legno che permette all'esecutore di tenere lo strumento, scuoterlo e piegarlo senza sforzo per modificarne suoni e tonalità. Dalla parte in alto a destra di Sinori si possono ottenere oscillazioni acute, grazie a un movimento del palmo della mano appoggiato sul metallo.

La paletta a sinistra, dove è inserita una maniglia, serve da manico intonatore delle vibrazioni del metallo: piegando la lastra in quel punto è possibile intonare la vibrazione del corpo dello strumento e realizzare delle melodie a tutti gli effetti. Anche le maniglie inferiori hanno la stessa funzione, ma con la differenza di produrre suoni più gravi, vista la superficie della parte bassa, o 'cassa', del Sinori. Le sciancrature laterali consentono di abbracciare lo strumento e interagire meglio con esso, afferrando il pomolo in legno da dietro per poter bloccare e rilasciare la vibrazione grazie al contatto con il corpo.

Flettendo la lastra tramite le maniglie laterali in maniera repentina e rilasciandola di scatto si ottiene il boato tipico della piegatura del metallo, con una conseguente esplosione del suono. Realizzato interamente in Italia, Sinori pesa cinque kg, è alto 140 cm e largo 96.

mercoledì 20 aprile 2011

Feder F.I.D.A. propone una nuova legge sulla caccia

Feder F.I.D.A. propone una nuova legge che vieti ai minori di partecipare a battute di caccia, anche solo occasionalmente. Presto sul sito la proposta consultabile nella sua forma estesa.


Recentemente si parla molto della necessità di conservare e tramandare da padre in figlio molti usi e costumi della nostra cultura così da tener vivo un frammento della nostra storia. Eppure, tra queste consuetudini, ce ne sono alcune che sarebbe auspicabile si perdessero nel tempo: la caccia ne è un esempio.


L’attività sportiva della caccia, sempre che di sport si possa parlare, ogni anno miete un numero considerevole di vittime e, di queste, non tutte sono di origine animale. Sempre più spesso, infatti, si sente parlare di incidenti causati dagli stessi compagni della vittima, accorsi durante le battute; Reggio Calabria, Lombardia, Sardegna hanno registrato, nel corso del 2010, un gran numero di incidenti.


L’aggravante è che in molti casi o la vittima o il carnefice sono giovani ragazzi, spesso bambini, portati dai propri padri o nonni con lo specifica intenzione di tramandare alla nuova generazione la crudeltà di questa tradizione.


Nel passaggio del testimone si vuole interporre Feder F.I.D.A.: la proposta è quella di una legge in grado di vietare la partecipazione all’attività venatoria da parte di minori, anche occasionalmente ed anche se accompagnati da parenti. La necessità della proposta ha un duplice obiettivo: da una parte tutelare l’incolumità dei minori laddove si usino armi al fine di preservarli da eventuali incidenti, dall’altra far sì che questa incivile pratica non sia più una tradizione che il cacciatore è solito passare di padre in figlio.


A breve sul sito ufficiale dell’associazione (www.federfida.org) sarà possibile consultare la proposta nella sua forma estesa.


Per informazioni:

www.federfida.org

Ufficio Stampa:

Blu Wom Milano

0287384640

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Lampade fluorescenti esauste: come smaltirle


I servizi gratuiti del Consorzio Ecolamp per i professionisti dell'illuminotecnica

Ecolamp ha attivato tre servizi gratuiti rivolti agli installatori di impianti elettrici di illuminazione e ai grossisti rivenditori di materiale illuminotecnico. Lo scopo dei tre nuovi servizi Ecolamp è quello di agevolare la raccolta differenziata delle lampade fluorescenti esauste. Eccoli nel dettaglio.

Se sei un installatore e hai più di 100 kg di sorgenti luminose esauste, Ecolamp le ritira direttamente presso il tuo magazzino e si occupa del loro corretto trattamento.
Richiedere il ritiro gratuito delle lampade esauste è semplice: basta registrarsi gratuitamente al servizio Extralamp sul sito www.ecolamp.it/extralamp. Inoltre per tutto il 2011 Ecolamp fornirà gratuitamente gli imballi per confezionare sia le lampade compatte che i tubi fluorescenti.

Ecolamp ha attivato anche una rete di raccolta, chiamata Collection Point, per venire incontro alle esigenze di professionisti, aziende e installatori, che desiderano conferire direttamente e senza costi qualsiasi quantitativo di lampade esauste presso i centri di raccolta convenzionati in tutta Italia. Per scoprire il punto di raccolta più vicino: www.ecolamp.it/collectionpoint

Ecopoint è l’iniziativa promossa da Ecolamp in accordo con FME, Federazione Nazionale Grossisti e Distributori di Materiale Elettrico, dedicato ai grossisti di materiale elettrico, a seguito dell’obbligo del ritiro “uno contro uno” dei rifiuti elettrici ed elettronici da parte dei rivenditori, come previsto dal D.M. 65/10 in vigore dal 18 giugno 2010.
Per agevolare i grossisti aderenti all’iniziativa, Ecolamp fornisce gratuitamente appositi contenitori per raccogliere in totale sicurezza le lampade esauste restituite dai propri clienti al momento dell’acquisto di quelle nuove, e appositi materiali di comunicazione per promuovere il servizio che distinguerà il tuo punto vendita.
Per conoscere gli oneri previsti dalla normativa, non incorrere in sanzioni e aderire al servizio: www.ecolamp.it/ecopoint

Le home fragrance ATMOSFERA al Salone con Il Foglio del Mobile

Lo stand della più importante free press internazionale dedicata all’arredamento accoglie i nuovi diffusori di design.

ATMOSFERA, la linea di diffusori di essenze firmati Atelier & Design Fragranze, ha portato un tocco di colore e profumo allo stand del Foglio del Mobile, la più importante free press internazionale dedicata all’arredamento e al design , presente come ogni anno al Salone del Mobile di Milano.

L’incontro tra ATMOSFERA e la testata che rappresenta e promuove al meglio l’eccellenza e l’estro creativo italiano giunge a conferma del percorso di espansione intrapreso dall’azienda, che si muove su canali di nicchia in Italia e all’estero, proponendo un nuovo concetto di home fragrance. Il diffusore a midollini diventa infatti un vero e proprio complemento d’arredo, un oggetto di design che dona agli spazi in cui viviamo una riconoscibile identità olfattiva, lasciando traccia della nostra personalità in un connubio multisensoriale

ATMOSFERA propone una collezione di profumi per la casa racchiusi in sfere di legno massello nei colori più di tendenza. I raffinati diffusori di essenze sono stati pensati come veri e propri complementi d’arredo di design, adatti a qualsiasi contesto grazie alla versatilità cromatica proposta e alle loro linee pulite e originali al tempo stesso. La gamma comprende ben 18 diverse fragranze: nella parte inferiore della sfera si apre la sede che accoglie il flacone di profumo per ambiente da 250 ml, acquistabile a parte. Per creare un’atmosfera ancora più esclusiva inoltre è possibile realizzare colori particolari a richiesta in quantitativi ad hoc.

L’esclusività delle proposte di Atelier & Design Fragranze, destinate ad un consumatore in cerca di creazioni di grande originalità, carattere e valore artistico, si avvale di una distribuzione estremamente selettiva e di alto profilo, su differenti canali nazionali ed esteri, che comprende, oltre a profumerie di nicchia e Hotel&SPA, anche selezionati negozi d’abbigliamento e di accessori d’arredo.

L’attenzione ai dettagli, all’estetica e alla qualità sono i segni distintivi della collezione che propone prodotti ideati e realizzati interamente in Italia, a partire dalla selezione di fragranze create in esclusiva dall’atelier M&M Fragrances.

Per informazioni:

www.atelierdesignfragranze.it

Uffico stampa:

Blu Wom Milano

0287384640

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com


lunedì 18 aprile 2011

E-moving e oltre: le proposte Rittal per l’energia alternativa in mostra a Solarexpo

Dal 4 al 6 maggio prossimi a Verona, Rittal sarà presente a Solarexpo – pad. 7 stand E7.3, per offrire una panoramica su tutte le sue proposte dedicate al mercato delle fonti alternative e delle tecnologie per le energie rinnovabili.

Tra i protagonisti principali dello stand Rittal vi sarà la colonnina di rifornimento per veicoli elettrici, basata sul concetto di modularità e disponibile in diverse esecuzioni, sia indoor che outdoor, per rispondere alle esigenze di utilizzatori privati o pubblici.

Accanto ad essa, un’ampia proposta di armadi e contenitori realizzati creati per rispondere al meglio alle esigenze degli operatori del settore energie rinnovabili. Vi saranno, ad esempio, specifici allestimenti basati sulla piattaforma TS8, dotata di una notevole solidità strutturale grazie alle 16 pieghe della lamiera in acciaio con cui sono realizzati i montanti verticali o contenitori da esterno CS New Basic, realizzati con struttura monoparete in alluminio ed adatti a qualsiasi condizione climatica.

Presso lo stand sarà inoltre possibile approfondire la propria conoscenza dell’innovativo RiCell Flex, il sistema con celle a combustibile di Rittal giunto tra i cinque finalisti per il prestigioso premio internazionale Hermes Awards 2010, in virtù delle sue eccezionali performance in termini di efficienza e flessibilità. RiCell Flex è in grado adeguare in qualsiasi momento le proprie prestazioni alle richieste e convertire l’energia chimica in energia elettrica in modo silenzioso ed ecosostenibile, senza emissioni e con un elevato rendimento energetico. Rappresenta quindi una soluzione adeguata anche alla possibile l’integrazione nelle reti elettriche intelligenti del futuro come generatore di energia.

Le home fragrance ATMOSFERA al Salone del Mobile con Europeo e Bimax

I diffusori d’essenze di design presentati
all’interno degli stand tra le nuove zone giorno e notte!




Le esclusive home fragrance ATMOSFERA, firmate Atelier & Design Fragranze, sono state esposte al Salone del Mobile 2011 all’interno degli stand di Europeo e Bimax, aziende del gruppo Petrovich specializzate nella realizzazione di arredi per la zona giorno e notte, armadi e complementi.

ATMOSFERA propone una collezione di profumi per la casa racchiusi in sfere di legno massello nei colori più di tendenza. I raffinati diffusori di essenze sono stati pensati come veri e propri complementi d’arredo di design, adatti a qualsiasi contesto grazie alla versatilità cromatica proposta e alle loro linee pulite e originali al tempo stesso. La gamma comprende ben 18 diverse fragranze: nella parte inferiore della sfera si apre la sede che accoglie il flacone di profumo per ambiente da 250 ml, acquistabile a parte. Per creare un’atmosfera ancora più esclusiva inoltre è possibile realizzare colori particolari a richiesta in quantitativi ad hoc.

L’esclusività delle proposte di Atelier & Design Fragranze, destinate ad un consumatore in cerca di creazioni di grande originalità, carattere e valore artistico, si avvale di una distribuzione estremamente selettiva e di alto profilo, su differenti canali nazionali ed esteri, che comprende, oltre a profumerie di nicchia e Hotel&SPA, anche selezionati negozi d’abbigliamento e di accessori d’arredo.
L’attenzione ai dettagli, all’estetica e alla qualità sono i segni distintivi della collezione che propone prodotti ideati e realizzati interamente in Italia, a partire dalla selezione di fragranze create in esclusiva dall’atelier M&M Fragrances.
La presenza di ATMOSFERA a questo importante evento giunge a conferma del percorso di crescita dell’azienda nel settore della profumeria di nicchia, nell’ambito del quale Atelier & Design Fragranze sta consolidando la propria posizione come punto di riferimento di alta qualità Made in Italy, grazie all’introduzione di nuovo concetto di profumo per la casa. L’home fragrance diventa infatti un vero e proprio complemento d’arredo, un oggetto di design che dona agli spazi in cui viviamo una riconoscibile identità olfattiva, lasciando traccia della nostra personalità in un connubio multisensoriale.


Per ulterior informazioni:
ATELIER & DESIGN FRAGRANZE
www.atmo-sfere.it
tel: 02 49792874
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

giovedì 14 aprile 2011

La Comunicazione fa centro a Milano


 

DM expo: l'ingranaggio dedicato al direct marketing
di Officina della Comunicazione


A Officina della Comunicazione una parte importante è destinata al marketing diretto e di relazione con molteplici ed interessanti iniziative:
  • un settore espositivo nel quale le aziende propongono tutti i prodotti e servizi per il marketing diretto a partire dalla creatività, dalle banche dati, dalla stampa personalizzata e a dato variabile fino ad arrivare al recapito nazionale e internazionale
  • una parte dei contenuti dedicata ad approfondire i temi del marketing diretto e fare il punto della situazione sul mercato in Italia
  • la partecipazione dei player e dell'associazioni più importanti del comparto
  • la rappresentazione della filiera del marketing diretto diretto dove chi visita Officina della Comunicazione potrà vivere una vera e propria esperienza sul campo, visitando reali linee di produzione, installate per mostrare ogni fase della realizzazione di un prodotto di marketing
  • l'esposizione della prima ricerca realizzata dalla DMA Italia dal titolo "DMA Italia presenta il mercato della comunicazione in Italia: finalmente i dati che misurano il comparto italiano della comunicazione diretta e digitale con la ricerca di mercato condotta dalla Direct Marketing Association, Capitolo Italiano della DMA statunitense". Il convegno è in programma per mercoledì 18 alle ore 14:30.

 
 
 
   

NEWS DA OFFICINA

Molti i patrocinatori istituzionali che hanno aderito alla manifestazione, alcuni presenti in fiera con il proprio stand molti altri presenti nei convegni

Accanto a Multimedia Tre e 4IT Group, ovvero gli organizzatori e i promotori di Officina della Comunicazione, le principali associazioni della comunicazione e del marketing in Italia hanno abbracciato la manifestazione patrocinando il progetto e informando costantemente i loro associati sulle opportunità offerte dall'evento. Un sostegno condiviso e trasversale che oltre ad avvalorare il progetto ne permette un'amplificazione verso il target di riferimento e quindi una promozione massima. Di seguito le associazioni che hanno già concesso il patrocino: DMA Italia, IAB Italia, AISM, FEDMA, ASSO.IT, XPLOR, AIFIL, ADICO, ASSODIGITALE, ASSOCOMUNICAZIONE, UNICOM, FERPI, ANAD, ANASFIM.

Comincia a definirsi il programma del convegno di apertura di Officina della Comunicazione in programma nella mattinata di mercoledì 18

Sta per delinearsi il convegno che farà il punto in Italia su agenzie, clienti e associazioni e il mercato del marketing in Italia in programma per le ore 11 di mercoledì 18. Titolo del convegno "L'impegno della filiera della comunicazione tra innovazione e economia", a breve nel sito i dettagli degli interventi e i relatori coinvolti.
 
 
 
   































































NEWS DALLE AZIENDE

Di seguito le aziende che partecipando al Matching vogliono entrare in contatto con te. Alla mail evidenziata puoi scrivere fin da subito per accordarti e fissare giorno ed ora di un incontro che si terrà nell'area Matching al primo piano dello Spazio 90.

Neopost Italia (filiale italiana della multinazionale francese www.neopost.it ) partecipa a Inprinting presentando il meglio della sua tecnologia nell'ambito della FILIERA DEL MARKETING DIRETTO dove sarà presentato il nuovo SORTER NS9000 progettato seguendo i principi della massima efficienza produttiva e dell'ottimizzazione del rapporto qualità/prezzo. Il SORTER NS9000 consente di elaborare da 6.000 a 10.000 lettere all'ora in funzione della lettura OCR/BCR/2D ed è la risposta ideale alle richiesta di un mercato, come quello postale, che ha vissuto una grande liberalizzazione a fronte dell'ingresso, dallo scorso gennaio, di operatori postali privati nell'arena competitiva. NS9000 è inoltre adatto alle esigenze peculiari dell'ambito assicurativo, finanziario e della gestione utenze.
www.neopost.it - neopost@officinadellacomunicazione.eu


UN'ESPERIENZA SUL CAMPO
Di seguito le aziende che hanno aderito al progetto ESPERIENZE - LE FILIERE mettendo a disposizione dell'espositore la loro consulenza. Le Filiere permettono al visitatore di visionare reali linee di produzione di un prodotto di marketing, mostrando ogni fase dalla realizzazione dell'idea al risultato finale.

CRIBIS D&B è la società del Gruppo CRIF specializzata nelle business information. CRIBIS D&B garantisce i più elevati standard qualitativi e la massima copertura nelle informazioni economiche e commerciali su aziende di tutto il mondo. L'ampia offerta comprende servizi che a supporto della realizzazione del marketing plan come l'arricchimento e la customizzazione della customer base mediante sales leads, la normalizzazione e pulizia dei database, le analisi di mercato e di portafoglio.
www.crif.it

MailUp società specializzata nei sistemi di Direct Marketing, leader in Italia, fornisce una piattaforma per la gestione professionale dell'invio di Newsletter, DEM, Sms, fax, Messaggi Vocali e Posta ordinaria.
E' un servizio WebBased, in grado di garantire l'invio di grandi quantitativi di messaggi e un elevato tasso di deliverability, permettendo la gestione automatica dell'anagrafica ed una reportistica dettagliata su aperture, click, geo-localizzazione, condivisione sui Social, errori ed inoltri.
MailUp sempre attenta allo sviluppo ed alla qualità della propria piattaforma, si impegna a fornire ai propri clienti un servizio sempre aggiornato, in linea con le nuove esigenze di business.
www.mailup.it

Smmartpost è una società operante nel settore della stampa, imbustamento e recapito. Occupa una posizione di rilievo nel mercato nazionale per l'elevata qualità che contraddistingue tutti i processi di produzione, dalla ricezione del file in formato elettronico alla creazione del documento, attraverso ideazione, impaginazione, stampa, imbustamento e spedizione.
Utilizza inoltre tutte le soluzioni di stampa sia full color che monocromatica per garantire flessibilità e funzionalità alla gestione documentale di grandi volumi di corrispondenza. Per il recapito, Smmartpost utilizza la tecnologia SMMART che ottimizza la gestione della posta in outsourcing attraverso l'uso di strumenti tecnologici innovativi che ne permettono il monitoraggio in tempo reale, restituendo al mittente luogo, data e ora certa del recapito doppo soli 7 sec. che il postino effettua la consegna.
www.smmartpost.com

Multi Import è lieta di presentare le principali novità che verranno esposte ad Inprinting 2011: Unità di cucitura-piegatura-rifilo-squadratura del dorso Watkiss PowerSquare online con stampanti digitali, o offline con l'alimentatore ad alta pila per produrre libretti.
Uchida AeroCut, effettua il taglio, il rifilo, la cordonatura e la perforazione, alimentazione ad aspirazione, per biglietti d'auguri, depliant, copertine CD/DVD, biglietti da visita, volantini, menù Plastificatrici a bobina FOLIANT per la laminatura di fogli offset o digitali. A puntatura manuale o automatica, a media ed alta pila.
Cordonatrici Bacciottini PIT STOP nei formati da 36x85 e 52x100 con velocità fino a 11.000 cordonature/h - da 80 a 600 gr/m2.
Novità la piegatrice EASY FOLD per foto album digitali e piedi di calendari da tavolo
www.multi-import.it

Martex al Fuorisalone 2011 presenta le novità per l’ufficio.

14-04-2011. Grande afflusso di architetti ed esperti del settore per l’inaugurazione del fuorisalone di Martex presso il Brera Design District.


Dalle 16.00 di ieri, 13 aprile 20
11, in Via Palermo 8, Martex ha presentato le sue novità per l’ufficio: le scrivanie Anyware (Design Mario Mazzer), il sistema Inattesa (Design Monica Graffeo) e le scrivanie presidenziali Kyo (Design Mario Mazzer). Brera, storico quartiere milanese da sempre attivo nella vita culturale, artistica e commerciale della città, è stato il palcoscenico d’eccellenza per presentare alcune delle più originali novità per l’ufficio firmate Martex. Giornalisti, addetti del settore ed ospiti d’eccellenza sono stati gentili ospiti all’inaugurazione del fuorisalone Martex e hanno potuto toccare con mano alcuni tra i principali prodotti più caratteristici dell’azienda friulana. Anyware (Design Mario Mazzer), il nuovo sistema di scrivanie concepito per offrire comfort e armonizzare l’ambiente di lavoro è stato presentato in una nuova ed inedita colorazione laccato opaco rosso. Kyo (Design Mario Mazzer), la collezione di scrivanie presidenziali dal tratto elegante e raffinato, si è caratterizzata per i materiali innovativi e le finiture esclusive. Inattesa (Design Monica Graffeo), il sistema di imbottiti modulari e free standing pensati per rendere accoglienti gli spazi pubblici e privati, è stato presentato in occasione del fuorisalone nella sua versione a divano con schienali alti così da creare degli ambienti “privati” in cui poter parlare senza essere disturbati dai rumori dell’ambiente.

Per
ulteriori informazioni:
MARTEX OFFICE

www.martex.it

Tel: 0434 624056

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

mercoledì 13 aprile 2011

Ecolamp ottiene la certificazione ambientale



Ecolamp ottiene la certificazione ambientale


Nuovi impegni e nuovi obiettivi per il Consorzio italiano che assicura la raccolta e il trattamento delle lampade a basso consumo e dei tubi fluorescenti in tutta Italia.



Milano, 13 aprile 2011 - Ecolamp, Consorzio per il recupero e il trattamento delle lampade fluorescenti esauste, ha ottenuto la certificazione ambientale a norma UNI EN ISO 14001/2004.


Con questa nuova certificazione, che segue quella di qualità conseguita nel Maggio 2010, Ecolamp, coerentemente con le sue finalità di servizio pubblico a tutela dell'ambiente e della salute collettiva, si assume volontariamente l'impegno verso un controllo dei fattori d'impatto ambientale causati dalle proprie attività.


"Sviluppare un sistema integrato di gestione ambientale efficiente ed efficace e soprattutto trasparente e verificabile è una responsabilità insita nella politica ambientale del nostro Consorzio - afferma Fabrizio D'Amico, Direttore Generale di Ecolamp. - Dopo quasi tre anni di piena operatività, a seguito della partenza del Sistema RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) in Italia, abbiamo analizzato tutte le implicazioni ambientali delle attività della nostra organizzazione, dalla logistica che assicura la raccolta e il trasporto delle lampade esauste su tutto il territorio nazionale, alla comunicazione, con le iniziative volte alla sensibilizzazione verso la raccolta differenziata dei rifiuti da illuminazione. Dalla fotografia delle emissioni, rifiuti e consumi attuali, abbiamo già individuato obiettivi specifici da raggiungere per ridurre ogni impatto sull'ambiente".


La norma UNI EN ISO 14001 garantisce, infatti, che il Consorzio abbia un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività e ne ricerchi sistematicamente il miglioramento in modo coerente, efficace e soprattutto sostenibile.


Vedi anche: Ecolamp ottiene la Certificazione UNI EN ISO 9001:2008

Tra i propri soci fondatori Ecolamp annovera le maggiori aziende, nazionali e internazionali, del settore illuminotecnico, che operano nel mercato italiano: Philips, Osram, General Electric, La Filometallica, Leuci e Sylvania, cui si sono aggiunte altre delle più rappresentative imprese del settore.

Al Consorzio aderiscono più di 140 produttori di apparecchiature d'illuminazione. Dalla fine del 2008 ad oggi Ecolamp ha già raccolto e avviato al riciclo oltre 2,6 tonnellate di lampadine a basso consumo e tubi fluorescenti, recuperando sino al 95% dei materiali trattati.


Press Area: www.ecolamp.it/comunicazione

Ufficio Stampa Ecolamp: Conca Delachi – Desirèe Ferrari, dferrari@concadelachi.com Tel. 02/48193458

Marketing & Comunicazione Ecolamp: Andrea Pietrarota, pietrarota@ecolamp.it Mob. 348/5988469

Martina Cammareri, cammareri@ecolamp.it Tel. 02/37052936

martedì 12 aprile 2011

Europeo del Gruppo Petrovich al Salone del Mobile 2011: grande afflusso di visitatori fin dal primo giorno


EUROPEO, azienda veneta specializzata nella produzione di arredamento per la zona giorno, notte e armadi, quest’anno è presente al Salone del Mobile con importanti novità per la zona giorno, notte e armadi: creatività sempre innovativa, prodotti di design, qualità di prodotto e grande entusiasmo ottenuto da subito da parte del numeroso pubblico di settore presente in questa prima giornata.
Uno stand aperto, luminoso, invitante, disposto su uno spazio di più di 650 mq, elegantemente allestito con 34 prodotti, suddivisi all’interno delle zone giorno e notte.
Di grande impatto l’alternanza tra la purezza del bianco e i cromatismi neutri. Europeo anche quest’anno si distingue per l’eleganza e la capacità di comunicare novità nei sistemi componibili e negli gli armadi ma non solo: quattro zone giorno, caratterizzate dai colori caldi e dalle linee pulite, si avvicendano con particolari realizzazioni dal forte impatto estetico per la zona notte. Gli armadi, grande novità di quest’anno, propongono innovative soluzioni per organizzare il proprio spazio in modo funzionale, ma senza tralasciare l’aspetto estetico. Innovative e decisamente originali le cabine free standing componibili che, grazie a dei pannelli a “T” e a “C”, possono essere posizionate in ogni ambiente della casa.



Per ulteriori informazioni:
EUROPEO www.europeo.it
Tel: 0421 327148
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Europeo del Gruppo Petrovich al Salone del Mobile 2011: grande afflusso di visitatori fin dal primo giorno


EUROPEO, azienda veneta specializzata nella produzione di arredamento per la zona giorno, notte e armadi, quest’anno è presente al Salone del Mobile con importanti novità per la zona giorno, notte e armadi: creatività sempre innovativa, prodotti di design, qualità di prodotto e grande entusiasmo ottenuto da subito da parte del numeroso pubblico di settore presente in questa prima giornata.
Uno stand aperto, luminoso, invitante, disposto su uno spazio di più di 650 mq, elegantemente allestito con 34 prodotti, suddivisi all’interno delle zone giorno e notte.
Di grande impatto l’alternanza tra la purezza del bianco e i cromatismi neutri. Europeo anche quest’anno si distingue per l’eleganza e la capacità di comunicare novità nei sistemi componibili e negli gli armadi ma non solo: quattro zone giorno, caratterizzate dai colori caldi e dalle linee pulite, si avvicendano con particolari realizzazioni dal forte impatto estetico per la zona notte. Gli armadi, grande novità di quest’anno, propongono innovative soluzioni per organizzare il proprio spazio in modo funzionale, ma senza tralasciare l’aspetto estetico. Innovative e decisamente originali le cabine free standing componibili che, grazie a dei pannelli a “T” e a “C”, possono essere posizionate in ogni ambiente della casa.



Per ulteriori informazioni:
EUROPEO www.europeo.it
Tel: 0421 327148
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Bimax: grande afflusso di pubblico per il primo giorno del Salone del Mobile 2011




Straordinaria presenza di operatori di settore e pubblico competente per il primo giorno del Salone del Mobile 2011. Bimax, azienda produttrice di arredamento per la zona giorno, notte e armadi, ha presentato per l’occasione le sue novità per arredare con stile ed eleganza la propria casa.


Lo stand, di oltre 300 mq, è stato allestito in modo da dare massimo risalto ai prodotti proposti. Le tre zone giorno, perfetta sintonia tra funzionalità ed estetica ricercata, soddisfano le esigenze e il gusto del vivere contemporaneo. I colori scelti, dalle tinte tenue e delicate, come il nuovo marron glacè, ben si prestano ad ogni contesto abitativo.

Dal design particolare la linea ideata per Bimax da Monica Graffeo dal nome Barcode: librerie, madie, armadiotti e letto con rivestimenti in tessuto e dai tratti puliti e netti.


Per ulteriori informazioni:

www.bimax.biz

02.87384640

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

lunedì 11 aprile 2011

Gorenje al fuorisalone 2011: grande successo per l'evento inaugurale della mostra «Punti di Sutura»

11-04-2011 – Si è tenuta oggi l'inaugurazione e l'evento privato serale per gli espositori presenti della mostra «Punti di Sutura» in cui Gorenje è presente fino al 17 aprile con il piano di cotturain vetroceramica da incasso disegnato dal famoso designer di origine egiziana Karim Rashid. Numeroso il pubblico di addetti ai lavori, di giornalisti e di curiosi che hanno preso parte a questa premiere in cui arte e design si sono uniti per trovare nuove ed inedite soluzioni stilistiche. “Punti di Sutura” è l’evento fuorisaloneideato presso lo spazio Superstudio – ex Acciaierie Ansaldo in Via Tortona 54 dall’11 al 17 aprile 2011che ha come obiettivo presentare etrovare il punto d’unione tra l'arte e il design. Il Gruppo Gorenje, che si annovera tra i primi otto produttori in Europa nel settore deglielettrodomestici,ha presentato per l’occasione un piano di cottura in vetroceramica da incasso creato dalfamoso designer Karim Rashid eartisticamente reinterpretato dagli studenti dell'Accademia di Brera.Di notevole impatto l'allestimento e l'aspetto scenografico che è stato scelto per arredare lo spezio espositivo. Tutti i prodotti sono infatti stati posizionati all'interno di una “finestra” rifinita perimetralmente da una cornice estetica: per una “metà”il prodotto rimaneinvariato, mentre per l'altra “metà” viene reinterpretato dai giovani artisti che però non ne intaccheranno la forma originaria.Concept dell'evento Alessandro Canepa, Art Direction Alessandro Canepa e Mario Ferrarini. La pluriennale collaborazione tra Gorenje e Karim Rashid si riconferma anche in questa occasione un'ottima opportunità per l'azienda slovena per donare un aspetto futuristico, metropolitano e al tempo stesso funzionale agli elettrodomestici per la cucina. Questacaratteristica ben si sposa con l'evento organizzato presso Superstudio.
Per ulteriori informazioni:

GORENJE
www.gorenje.it
040 3752111
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Milano capitale estiva dei giovani con la terza edizione della Summer School



Da giugno a settembre, cambia il modo di trascorrere le vacanze estive. Dopo il successo dell’anno scorso con oltre mille iscritti, la "Milano Summer School" arriva alla terza edizione, un’imperdibile occasione formativa per passare il tempo libero in modo divertente e professionalizzante.

Dal 14 giugno al 9 agosto, infatti, il Comune di Milano promuoverà corsi speciali per italiani e stranieri, organizzati dalle principali scuole e università della città. 12 ambiti tematici tra i quali scegliere: moda, design, teatro, musica, cinema, arte, cultura e lingua italiana, artigianato, turismo e relazioni internazionali, medicina e chirurgia. 26 le scuole e le università coinvolte per offrire più di 130 corsi di diversi livelli. 2 business games rivolti a tutti coloro che intendono lanciare un nuovo business e 1 community per diplomati, universitari e neolaureati provenienti da tutto il mondo.

Ma Milano Summer School, non offre solo formazione. Per gli iscritti ai corsi, ci sarà anche un ricco programma di attività ricreative e culturali. Tra gli appuntamenti: “Welcome party” ogni settimana per dare il benvenuto ai nuovi arrivati e incontrare tutti i partecipanti della Community; settimanalmente visite guidate ai maggiori capolavori cittadini e alle principali raccolte artistiche della città tra le quali il Cenacolo di Leonardo da Vinci, il Teatro alla Scala, la Pinacoteca di Brera, il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci; i concerti a San Siro, gli ineguagliabili spettacoli musicali al Teatro alla Scala, opere, balletti, concerti e recital di canto ma anche musica dal vivo nei numerosi locali presenti in città; happy hour e serate ad ingresso agevolato in ambienti suggestivi e alla moda, dove apprezzare musica, teatro, arte e assaggiare qualche tipica specialità meneghina.

“Il Comune di Milano – spiega Alessandro Morelli, assessore al Turismo, Marketing territoriale e Identità – da sempre riconosce un ruolo importante alla conoscenza, alla formazione e alla creatività. Con Milano Summer School, Milano vuole diventare, ancora di più, una città che piace ai giovani, soprattutto in estate. Un centro di attrazione culturale per i giovani talenti provenienti da tutto il Paese e soprattutto dall’estero, che attraverso un soggiorno in città possono cogliere l’opportunità per accrescere la propria esperienza formativa in un contesto culturalmente creativo”.

Non rimane, quindi, che diventare fan della community milanosummerschool.ning.com, per tenersi in contatto prima, durante e dopo l’esperienza estiva, e trovare info utili su www.milanosummerschool.com, il nuovo portale interamente dedicato ai giovani di tutto il mondo che vogliono passare le vacanze estive a Milano, per scoprire la città e specializzarsi professionalmente.

Alla Milano Summer School la rivista internazionale néo dedica un numero speciale, una vera e propria miniguida per le capitali del divertimento giovanile, con approfondimenti su: i festival musicali che invadono l’Europa; gli artisti emergenti e le nuove forme d’arte; la hit parade dei quartieri piú amati dai ragazzi europei; la rete Erasmus ESN; le tendenze dell'estate 2011.

Per ricevere il numero di néo (in lingua, inglese, tedesca, spagnola, italiana o russa): iscriversi gratuitamente su www.neoenews.com

65 anni di Snaidero: di generazione in generazione, una grande passione per la cucina.

1946-2011. 65 anni sono trascorsi dal momento in cui il Cavaliere Rino Snaidero inaugura il suo primo laboratorio per la produzione di mobili: la sua lungimiranza e il suo proverbiale intuito imprenditoriale, lo inducono a capire al volo la portata di quella rinascita del genio e dello stile italiano del dopoguerra.

Oggi Snaidero, dopo 65 anni, rinnova con orgoglio il suo impegno a rappresentare in Italia e nel mondo la sua grande tradizione di cucine fatte ad arte, in grado di esprimere abilità e ricerca, creatività ed eccellenza nel nome della grande tradizione del Made in Italy.
La storia dell’azienda si identifica con quella del suo fondatore, il Cav. RINO SNAIDERO, che nel 1946 inaugura il suo primo laboratorio per la produzione di mobili, sicuro della crescente domanda alimentata dalla ricostruzione del secondo dopoguerra.
Ed è proprio a partire dal anni ’60 che inizia la collaborazione con alcuni dei più bei nomi della progettazione Made in Italy. Con l’architetto Forchiassin, interprete sopraffino e innovativo dello spazio cucina, che nel 1968 progetta SPAZIO VIVO, esposta per un periodo al Moma, Museo d’Arte Moderna, di New York, e riproposta anche quest’anno, come vera avanguardia della progettazione domestica. E poi a seguire le collaborazioni con Angelo Mangiarotti, grande maestro dell’architettura contemporanea, Giovanni Offredi, Gae Aulenti, uno tra gli architetti italiani più riconosciuti al mondo, Paolo Pininfarina, Roberto Lucci e Paolo Orlandini, Massimo Iosa Ghini.
Gli anni ’90, segnano il passaggio del testimone al figlio l’ Ing. Edi Snaidero, attuale Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo che fa sua la volontà di mantenere vivo lo spirito pionieristico e di costante tensione verso la ricerca e l’innovazione del padre.
Continua a collaborare con i migliori nomi della progettualità italiana e nel 2006 trasforma in un progetto questa costante vocazione alla ricerca e all’innovazione, dando origine alla Fondazione Rino Snaidero Scientific Foundation, non solamente un centro di eccellenza tecnologico-scientifico, ma una vera e propria “fabbrica di idee” animata dal desiderio di generare idee e valori positivi nell’ambito sociale, imprenditoriale, culturale e scientifico.

La passione e l’orgoglio per il proprio passato hanno convinto Snaidero negli ultimi anni a costituire un ARCHIVIO STORICO con cui dare nuova vita a quell’enorme patrimonio di storia e cultura raccolto negli ultimi 65 anni. Da questo progetto è nata una piattaforma digitale dove sono state meticolosamente selezionate ed organizzate tutte le testimonianze dei momenti più significativi del percorso di crescita aziendale: cataloghi, immagini, video, spot pubblicitari. Una raccolta straordinaria, che dà valore e autorevolezza, ieri come oggi, all’impegno dell’azienda nel proporre sempre prodotti e soluzioni pensati e progettati per le persone. Una ricchezza di materiali inediti che ha dato origine ad un video celebrativo dell’anniversario che sarà diffuso da metà aprile proprio in occasione del Salone del Mobile 2011 su tutti i canali web Snaidero.

Oggi Snaidero festeggia 65 anni di questa storia di lavoro, ricerca, immaginazione, coraggio e passione con i suoi protagonisti e ringrazia tra tutti le persone che con la loro fiducia, hanno permesso di continuare ad immaginare nuovi modi di abitare e vivere gli spazi della cucina.


Per ulteriori informazioni:
Snaidero
www.snaidero.it
Tel: 0432 952423
patrizia.fabretti@bluwom-milano.conm

venerdì 8 aprile 2011

Immagina Milano: racconti di strada


Urban Center e la Scuola di Design del Politecnico di Milano,
in occasione del Salone del Mobile 2011, sono lieti di presentare

IMMAGINA MILANO
racconti di strada

una originale video-istallazione del Laboratorio di design della comunicazione

Vi aspettiamo dal 12 Aprile al 12 Maggio 2011
Urban Center Milano - Galleria Vittorio Emanuele II.

Invito scaricabile al link:
http://allegati.comune.milano.it/urbancenter/invito/2011/ImmaginaMilano.pdf

dal lunedì al venerdì orario continuato 9 - 18
ingresso libero

giovedì 7 aprile 2011

Le Home Fragrance ATMOSFERA presenti da Plinio il Giovane e in Zona Tartina cafè-store

Milano, 12-17 aprile 2011 PLINIO IL GIOVANE Showroom - Via Cernuschi, 1
e ZONA TARTINA cafè-store, Via Voghera, 4


Le esclusive home fragrance ATMOSFERA, firmate Atelier & Design Fragranze, porteranno una ventata di freschezza e profumo al Fuorisalone di Plinio il Giovane, in corso dal 12 al 17 aprile 2011 presso lo showroom di Via Cernuschi 1 e in Zona Tartina cafè-store in Via Voghera, 4 dove è possibile mangiare, ma anche acquistare oggetti esposti e arredi (tra cui alcuni pezzi firmati Plinio il Giovane). Durante la settimana del design milanese sarà possibile osservare all’interno de
i due spazi espositivi l’originale collezione di fragranze per la casa racchiuse in sfere di legno massello, che, grazie all’uso di materiali naturali e all’artigianalità della lavorazione cui sono sottoposti, si allinea perfettamente con la filosofia incarnata dalle proposte di Plinio il Giovane. Le novità Plinio il Giovane presentate quest’anno in occasione della design week portano la firma dei designer Lorenzo Boni, Mario Prandina e Federico Bellucci e sono espressione dei valori dell’azienda, che dal 1975 interpreta la sempre più attuale campagna sociale nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente, tutto attraverso i suoi prodotti ricchi di contenuti etici. Design e qualità Made in Italy, attenzione all’ambiente e artigianalità sono valori condivisi sia da Plinio il Giovane che da ATMOSFERA di ADF, originando una perfetta sinergia tra elementi di arredo dalle linee pulite, semplici e dal sapore naturale e un nuovo concetto di profumo per la casa. L’home fragrance diventa infatti un vero e proprio complemento d’arredo, un oggetto di design che dona agli spazi in cui viviamo una riconoscibile identità olfattiva, lasciando traccia della nostra personalità in un connubio multisensoriale. L’attenzione ai dettagli, all’estetica e alla qualità sono i segni distintivi dell’intera gamma dei prodotti ATMOSFERA, ideati e realizzati interamente in Italia, a partire dalla selezione di fragranze create in esclusiva dall’atelier M&M Fragrances. La collezione di diffusori di essenze ATMOSFERA è disponibile in molti colori di tendenza e ben 18 diverse fragranze. Nella parte inferiore della sfera si apre la sede che accoglie il flacone di profumo per ambiente da 250 ml, acquistabile a parte. Per creare un’atmosfera ancora più esclusiva inoltre è possibile realizzare colori particolari a richiesta in quantitativi ad hoc. L’incontro con Plinio il Giovane in occasione della settimana del design milanese sarà una vetrina d’eccezione per proporre la linea ATMOSFERA in un contesto d’arredo esclusivo, consolidando il posizionamento del brand nel panorama dell’home fragrance di nicchia.


Per ulteriori informazioni:

www.atmo-sfere.it
Tel: 02 36555536

info@atmo-sfere.it

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

mercoledì 6 aprile 2011

Ritiro 1contro1 lampade esauste: Ecolamp invia il kit gratuito per la raccolta nei negozi dei grossisti

Web site: www.ecolamp.it


 

 



martedì 5 aprile 2011

La legge 281/91 compie vent’anni: ma secondo Feder F.I.D.A. non c’è nulla da festeggiare!

Il 14 Agosto 1991 viene emanata una legge che avrebbe dovuto rappresentare i diritti degli animali, in particolare di quelli ospitati nei canili, dal punto di vista giuridico; “avrebbe dovuto” perché, di fatto, così non è stato.


Gli articoli in questione sanciscono, nei vari punti, che:

- Lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudeltà contro di essi, i maltrattamenti ed il loro abbandono, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l'ambiente. [Art. 1 comma 1]

- Il controllo della popolazione dei cani e dei gatti mediante la limitazione della nascite viene effettuato […] presso i servizi veterinari delle unità sanitarie locali. [Art. 2 comma 1]

- Le regioni provvedono a determinare, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, i criteri per il risanamento dei canili comunali e la costruzione dei rifugi per i cani. Tali strutture devono garantire buone condizioni di vita per i cani e il rispetto delle norme igienico-sanitarie e sono sottoposte al controllo sanitario dei servizi veterinari delle unita' sanitarie locali. [Art. 3 comma 2]

- I comuni, singoli o associati, e le comunità montane provvedono al risanamento dei canili comunali esistenti e costruiscono rifugi per i cani nel rispetto dei criteri stabiliti con legge regionale e avvalendosi dei contributi destinati a tale finalità dalla regione. [Art. 4 comma 1]


La legge 281/91 compie vent’anni, ma non c’è nulla da festeggiare!” dichiara Loredana Pronio, Presidente della Feder F.I.D.A. “ne apprezzo il testo – continua – ma denuncio l’inadempienza di tante ASL, le quali sono preposte al controllo ed al rispetto della stessa”.

Se la 281/91 fosse stata veramente messa in atto in questi vent’anni, la lotta al randagismo sarebbe un ricordo lontano ed un problema risolto; come scritto nella legge, infatti, le ASL avrebbero dovuto iniziare sin dal 1991 a sterilizzare i randagi che via via venivano ospitati nelle strutture, private o comunali, diminuendo in questo modo la nascita di cuccioli che non avrebbero poi trovato una famiglia adottiva.

La “trasgressione” della legge ha come conseguenza non solo l’aumento esorbitante delle spese di mantenimento e gestione delle strutture interessate, ma anche il sovraffollamento di animali nelle stesse, che per legge non dovrebbe superare i 200 esemplari per canile, che trova come diretta conseguenza il crollo delle condizioni igienico-sanitarie.


Per citare alcuni casi a Crotone, nel canile di Torre Melissa, sono presenti 1.900 cani mentre a Rocca di Neto il canile ne ospita 1.300: dove sono le ASL preposte al controllo? Perché i gestori di queste strutture non vengono mai denunciati? chi è che permette che la legge venga infranta in modo così evidente e sfacciato?


Forse è indifferenza, o crudeltà, probabilmente crimine organizzato, ma qualsiasi sia il motivo dietro alle terrificanti condizioni in cui vivono i randagi ospitati nei canili, Feder F.I.D.A. dichiara “ASL: Ora basta!”


“ASL: ora basta!” non solo è un’iniziativa volta a raccogliere le testimonianze e segnalazioni di volontari che affrontano in solitudine queste situazioni, ma è anche un urlo di denuncia, umano ed animale, di chi non tollera più la disarmante omertà delle ASL e pretende che la legge 281/91 diventi realtà, così da non trovarci fra vent’anni a dover dire “La legge 281/91 compie quarant’anni, ma non c’è nulla da festeggiare”.


Feder F.I.D.A., che ha come Presidente Pronio, nasce l’11 Marzo 2011 con l’esigenza di creare un “sindacato” inteso come strumento basilare ed indispensabile al fine di concretizzare l’azione di difesa di tutti gli animali che, quotidianamente, vengono maltrattati, sfruttati ed abbandonati. L’attenzione dell’Associazione non si concentra unicamente sui diritti degli animali ma pensa anche a tutte quelle persone, volontari o semplici utenti, che spesso si trovano in difficoltà giuridica nel tentativo di salvare dalla strada un cane o alla vista di un abuso.


Per informazioni:

www.federfida.org


Ufficio Stampa:

Blu Wom Milano

02 87384640

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI