Cerca nel blog

lunedì 15 agosto 2016

MILANO: LA CITTÀ IN VACANZA, METÀ E METÀ - Sorpresa, anche qui e' alta stagione - Camere prenotate nel 74 per cento delle Strutture - QN "Il Giorno" ediz. del 13 agosto 2016

QN "Il Giorno" ediz. del 13 agosto 2016


MILANOLA CITTÀ IN VACANZA: METÀ E METÀ. 
IL 49% DELLE FAMIGLIE CHE VIVONO IN REGIONE HA DECISO DI NON PARTIRE PER FERRAGOSTO. PER GLI ALTRI GITE DA UNA SETTIMANA. 



13 agosto 2016. C'ERA UNA VOLTA il deserto di Ferragosto. Non l'anno scorso, con l'Expo calamita di turisti e l'estate di Milano, al primo posto tra le città da visitare secondo il New York Times, ma la fotografia dell'estate meneghina per decenni inquadrava saracinesche chiuse e strade vuote.

Quest'anno circa la metà dei milanesi resterà in città a Ferragosto: la stima è di Cescat-Centro Studi Casa Ambiente e Territorio di Assoedilizia, che ha elaborato una previsione su quanti abitanti ci saranno nelle grandi città: Milano il 15 agosto conterà 680mila abitanti ai quali andranno ad aggiungersi i turisti.

In Italia, sempre secondo il Cescat, il 2016 fa registrare il record di presenza in città dagli anni Sessanta, ovvero dall'inizio delle vacanze di massa: «L'esodo si concentrava nel mese di agosto per la chiusura contemporanea delle grandi fabbriche. Nel corso dei decenni si è assistito, e la tendenza continua, a una diluizione delle vacanze in altri mesi (il periodo interessato va da metà giugno a metà settembre), così come avviene, e in misura più accentuata, nei Paesi economicamente più avanzati. Quindi, distribuzione  delle vacanze estive nel tempo, frazionamento delle stesse (diversi periodi "brevi" rispetto alle ferie "lunghe"), con il vantaggio di servizi migliori a costi più contenuti».

Quest'anno 680mila cittadini resteranno a casa. L'esodo è un ricordo lontano. 
«Durante l'anno qui l'affluenza è italiana e milanese, ad agosto invece gli stranieri sono la metà o tentano addirittura il sorpasso. Vengono perlopiù dall'Europa, da Francia, Spagna e Germania, e si vede anche qualche inglese in coda», confermano dalla biglietteria della Cripta di San Sepolcro, uno dei gioielli restituiti alla città e apprezzato dai turisti grazie a MilanoCard MilanTourismPoint, società che continua a rendere fruibili monumenti e organizza eventi e visite guidate.

L'OFFERTA. Aumentano le case-vacanza messe a disposizione da chi abita nel capoluogo. 
Su le saracinesche quindi, anche se le periferie soffrono un po', e corsa agli eventi per intrattenere milanesi e forestieri. Se i tour operator indicano un calo di statunitensi e asiatici per l'inserimento
dell'Italia nella «zona rossa» dopo gli attentati in Francia, i turisti a caccia dell'Italian Style non mancano e, tra le tappe del viaggio, non dimenticano la città della Madonnina.

TURISTI in arrivo si traduce anche con boom di case-vacanza. I dati sono di Booking.com, piattaforma olandese di prenotazioni on line che oggi conta 975 mila strutture in oltre 224 Paesi. A proporre camere sono più singoli privati che società. Dopo Roma, le città più richieste sono Milano e Bologna, seguite da Firenze e Venezia. In città, solo su Booking, sono 1.958 le strutture ricettive a disposizione, il 74% delle quali risulta in questo momento prenotata.

«La meta che hai scelto sul nostro sito è molto richiesta dai viaggiatori per le tue date», annuncia il colosso olandese a chiare lettere nell'home page, ricordando che «i prezzi potrebbero essere più alti del solito». Insomma, ora anche a Milano è alta stagione.

La provenienza. Meno statunitensi e asiatici per le vie della metropoli ma francesi, spagnoli e tedeschi continuano a fare capolinoper vedere monumenti e visitare musei

L'ospitalità. Sono 1.958 le strutture ricettive meneghine inserite sulla piattaforma di Booking tra hotel e appartamenti. Nell'home page l'avviso: «meta molto richiesta» Questa settimana pienone e prezzi più alti.

I LOMBARDI IN TRASFERTA. I Lidi del cuore. Secondo i dati della Camera di Commercio di Monza e Brianza sui turisti Lombardi la «top 5» delle intramontabili spiagge d'élite della costa italiana è composta da Portofino, Amalfi, Forte dei Marmi, Porto Cervo e Sirmione. Per i 4,7 milioni di Lombardi che si metteranno in viaggio verso il mare la montagna o le città d'arte il giro d'affari ammontaa circa 2,3 miliardi di euro, con una spesa media a famiglia di 1.128 euro

Il clima. Sotto l'ombrellone che tempo fa? Secondo una ricerca realizzata in collaborazione con DigiCamere un lombardo su tre usa le app per consultare le previsioni del meteo e programmare le ferie

Si.Ba.


Foto: Il presidente Assoedilizia Achille Colombo Clerici


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI