Cerca nel blog

giovedì 4 aprile 2013

Screening gratuiti con il Comune di Milano


Al via la campagna di prevenzione sanitaria promossa dai Lions, in collaborazione con il Comune di Milano

Dal 6 aprile al 7 giugno sarà possibile sottoporsi a screening gratuiti presso farmacie comunali milanesi e in diverse località della Provincia

 

Milano, 4 aprile 2013 - Presentata oggi a Palazzo Marino la campagna "I Lions per la prevenzione sanitaria gratuita" promossa dai Lions, in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Sociali e Cultura della Salute del Comune di Milano, che prevede la possibilità per i cittadini di sottoporsi a screening gratuiti per il controllo di vista, udito, respiro e osteoporosi, presso le farmacie comunali milanesi e in diversi comuni della Provincia.

 

Questa iniziativa ha il duplice obiettivo di sensibilizzare la popolazione in merito all'importanza della prevenzione e di rendere fruibile questo strumento anche a tutti coloro che non hanno la possibilità, per vari motivi, di sottoporsi periodicamente a screening sanitari.

 

La campagna è stata resa possibile grazie alla collaborazione del Comune di Milano, di alcuni ospedali, aziende e associazioni che hanno creduto nell'importanza della prevenzione attraverso screening mirati, per alcune delle principali patologie che colpiscono la popolazione. Lo scorso anno questa iniziativa ha ottenuto un ottimo risultato con oltre 15.000 screening effettuati nella città di Milano e in alcune località limitrofe.

 

"I Lions credono fortemente nell'importanza della prevenzione e di come sia necessario mettere a disposizione di tutti i cittadini, soprattutto dei più bisognosi, un servizio gratuito e facilmente accessibile, per effettuare screening in grado di rilevare patologie asintomatiche come il glaucoma o l'osteoporosi", ha dichiarato Franco Carletti, past governatore Lions, Distretto 108 Ib4, presidente del Comitato prevenzione sanitaria. "I risultati ottenuti nelle scorse edizioni dimostrano quanto la popolazione abbia apprezzato la nostra iniziativa e, grazie alla collaborazione del Comune di Milano, di alcuni ospedali, di aziende e associazioni che ci hanno sostenuto, quest'anno speriamo di poter raggiungere un numero ancora più elevato di cittadini".

 

"Il Comune di Milano" - ha dichiarato Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute - "partecipa a questa campagna perché essa realizza sul territorio, attraverso la rete delle farmacie comunali, degli interventi medici di qualità a favore delle persone che, magari per ragioni economiche, sono di solito meno attente alla prevenzione. Invitiamo quindi i cittadini a cogliere questa occasione e a sottoporsi agli screening sanitari gratuiti".

Per comprendere quanto sia importante controllare periodicamente il proprio stato di salute, basta considerare alcuni fattori:

  • il glaucoma è una malattia spesso asintomatica che, se non diagnosticata in tempo, può portare alla cecità;
  • in Italia il 13,7% dei soggetti over 60 (pari circa a 1.600.000 persone) ha qualche difficoltà nel sentire, con conseguente limitazione alla partecipazione della vita di tutti i giorni;
  • l'inquinamento atmosferico e il fumo favoriscono la comparsa di reazioni infiammatorie delle vie aeree che, se trascurate, possono portare all'ossigeno-dipendenza, ossia la necessità di respirare un supplemento di ossigeno per sopravvivere. Le persone che soffrono di questa patologia in Italia sono 70.000;
  • nella maggior parte dei casi, l'osteoporosi non dà alcun segnale premonitore, e si manifesta improvvisamente con una delle tipiche fratture "da fragilità ossea". Valutare la propensione individuale all'osteoporosi, sottoponendosi a una misurazione periodica della propria "densità minerale ossea", può ridurre significativamente i rischi di fratture.

 

Gli screening si terranno dal 6 aprile al 7 giugno 2013 presso le farmacie comunali della città di Milano che hanno aderito all'iniziativa, e fino al 6 ottobre in alcune località della provincia di Milano dove, oltre a vista, udito, respiro e osteoporosi, si terranno anche controlli per il diabete.

 

Per garantire al servizio una certa continuità ed evitare code di attesa, le persone interessate sono pregate di prenotarsi direttamente o telefonicamente presso la farmacia comunale dove ha sede lo screening gratuito. Il numero di telefono e il programma sono consultabili sul sito www.farmaciapertutti.it

 

Si ringraziano tutti coloro che hanno reso possibile questa iniziativa come Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute, Comune di Milano, l'Ospedale S. Paolo di Milano, equipe del Prof. Luca Rossetti - Direttore della Clinica Universitaria Oftalmologia, l'ISIB - Istituto di Ingegneria Biomedica del CNR, l'Associazione A.M.O.R. - Associazione Malati in Ossigeno Ventiloterapia e Riabilitazione, il Dr. Sergio Raffaele - Presidente dell'Associazione Amici del Diabetico dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano e la Dr.ssa Anna Cattania della Croce Rossa Italiana di Bresso.

 

Lions Club International

Il Lions Clubs International è la più grande organizzazione umanitaria al mondo. Essa è stata fondata nel 1917 e annovera oggi 45.000 club di assistenza, e 1,35 milioni di soci in 206 paesi. In tutto il mondo, i Lions sono riconosciuti per il servizio ai non-vedenti e ipovedenti, e sono impegnati nel campo della conservazione della vista tramite moltissime attività a livello sia locale sia internazionale. Il distretto Lions di Milano e Provincia (distretto 108Ib4) ha sviluppato importanti iniziative di servizio, quali una scuola per i Cani Guida per i ciechi, la registrazione e distribuzione di libri "parlati" per non vedenti e dislessici, le campagne dissuasive verso l'uso di alcol e droga presso gli adolescenti, le iniziative a favore dei giovani disabili. Importanti attività di servizio sono state sviluppate per il recupero di opere d'arte, i corsi agli anziani nelle 14 Università Lions della Terza Età, la lotta contro le barriere architettoniche, l'aiuto ai giovani musicisti, le borse di studio per giovani ricercatori, e così via. Particolare interesse l'associazione ha mostrato in numerosissime iniziative a sostegno di organizzazioni sanitarie, per la formazione sanitaria dei giovani, e con le campagne di prevenzione medica, i cosiddetti "screening". Tramite l'affiliazione a un Lions Club, le persone non solo aiutano chi si trova nel bisogno, ma hanno l'opportunità di stringere amicizie e di sviluppare capacità di leadership. Possono essere soci di Lions Club uomini e donne maggiorenni, che godono di buona reputazione nella comunità e che siano stati invitati da un Club. Nell'Associazione operano anche i Club Leo, formati da giovani dai 18 ai 30 anni. Notizie sul sito web: www.portaleo.it e www.leo108Ib4.it. Per ulteriori informazioni: www.lionsclubs.com (Internazionale); www.lions.it (Multidistretto Italia); www.mondolions.org (Distretto 108 b4 Milano e Provincia).


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI