Cerca nel blog

lunedì 28 novembre 2011

Il poker si tinge di rosa a Roma e Milano

 

A ROMA E MILANO È BOOM

DI DONNE AL TAVOLO VERDE  

   

In Italia sempre più donne giocano a poker, soprattutto a Roma e Milano

dove rispettivamente il 69% e il 64% dei giocatori sul web secondo il portale NetBetPoker.it è di sesso femminile, prevalentemente di età compresa

tra i 25 e 44 anni

 


Il numero delle donne appassionate del gioco del poker è aumentato notevolmente durante il 2011. Secondo i dati raccolti dal portale NetBetPoker.it le donne frequentatrici dei siti web dedicati al poker sono a livello nazionale circa il 60% del totale dei giocatori e questa percentuale sale al 69% nella Capitale e al 64% a Milano. Poi ancora Napoli si colloca al terzo posto per il primato femminile nel poker on-line con un 58% di giocatrici. 

 

Le donne giocano più e meglio degli uomini e sono in aumento, sia on-line che nei tornei live. Per loro il poker rappresenta una sfida a un gioco tradizionalmente maschile in cui però l'intuito femminile riesce a essere un punto di forza per capire quando c'è un bluff oppure quando prendere più seriamente l'avversario.

 

«Le donne sono delle bravissime giocatrici, conoscono benissimo le strategie di gioco e sanno bluffare senza farsi scoprire» commenta Kenny Ibgui, amministratore delegato di BPG, società proprietaria del portale NetBetPoker.it. Intuito, capacità di riflessione, pazienza e spregiudicatezza fanno infatti delle donne delle giocatrici eccezionali.

 

Secondo NetBetPoker.it le donne, dunque, amano il poker e diventano anche delle abilissime bluffatrici quando si rendono conto di non avere alcuna altra possibilitá per vincere il piatto. Per la riuscita della loro strategia non bluffano quasi mai con giocatori deboli, che in quanto tali sono imprevedibili, e statisticamente preferiscono bluffare solo quando rimane un solo giocatore a contendersi il piatto. 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI