Cerca nel blog

lunedì 30 giugno 2014

Citytech e BUStech Milano: Call for Ideas e Best-Tech

Citytech e BUStech a Milano
Call for Ideas e Best-Tech
Azioni concrete per il rilancio del TPL

Facendo tesoro del lavoro svolto a Citytech Roma, e per rilanciare il TPL, Citytech e BUStech, in programma il 26-27-28 ottobre al Castello Sforzesco di Milano in collaborazione con la rivista Autobus, lanciano una Call for Ideas, una grande raccolta d'idee aperta a tutti, per far emergere proposte e suggerimenti da sottoporre direttamente al Governo, e Best-Tech, un concorso riservato alle aziende di Trasporto Pubblico Locale, per divulgare e premiare l'innovazione, le eccellenze tecnologiche e gli investimenti messi in campo per migliorare il servizio.

Infrastrutture deficitarie o assenti, scarso utilizzo dei mezzi pubblici, non inquinanti o in condivisione, spostamenti in gran parte affidati all'auto privata e una generalizzata insoddisfazione nei confronti del sistema trasporti. È la fotografia emersa dal Libro Bianco sulla Mobilità e i Trasporti in Italia, presentato a Citytech Roma il 10 giugno 2014 dall'Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes, confermata anche dai dati dell'XI Rapporto ASSTRA e ANAV. 

Criticità che derivano dalle mancate politiche d'investimento nelle infrastrutture e nel parco mezzi, ma anche dallo scarso ricorso all'innovazione tecnologica, e da un'immagine del trasporto troppo spesso vecchia e inadeguata: tutti elementi che lo rendono poco accattivante, facilmente attaccabile e oggetto di tagli che minano la sua sopravvivenza. 

Non è solo una questione di soldi, insomma. Servono idee, azioni concrete e strategie innovative per sostenere il settore e fidelizzare gli utenti.  CALL FOR IDEAS e BEST-TECH si ispirano alle linee guida per la crescita del settore indicate nel Libro Bianco sul futuro dei Trasporti, pubblicato dalla Commissione Europea nel 2011.

CALL FOR IDEAS - La Call è aperta a tutti: aziende esercenti il servizio, aziende produttrici di tecnologie, associazioni di volontariato e di promozione sociale, fondazioni e studi professionali, esperti del settore, utenti finali del trasporto pubblico. Le proposte e i suggerimenti, in 140 caratteri massimi, dovranno essere inviate tramite il form online sul sito www.citytech.eu. Le idee, divulgate tramite il sito e i canali social prima dell'evento, saranno oggetto di dibattito nel corso della Sessione Istituzionale di Citytech-BUStech.

BEST-TECH - Il concorso è riservato alle Aziende del TPL. Due sono le categorie del concorso: Innovazione di prodotto (introduzione di un nuovo bene o servizio) e Innovazione di sistema (introduzione di un nuovo metodo di produzione o di distribuzione). Per iscrivere l'azienda al concorso, è sufficiente compilare il modulo online su www.citytech.eu e inviare per email a best-tech@citytech.eu, entro il 3 ottobre 2014, una presentazione formato Word o Ppt di massimo 3-5 pagine. Le Best-Tech vincitrici (una per categoria) saranno valutate da una giuria di qualità e premiate nel corso della Sessione Istituzionale di Citytech-BUStech.

Stagione estiva 2014 Orchestra I Pomeriggi Musicali - 3 e 5 luglio

STAGIONE ESTIVA 2014
ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI

Direttore: Gabriele dal Santo
Flauto: Angela Citterio
Oboe: Francesco Quaranta
Orchestra I Pomeriggi Musicali

Kodaly, Notti d'estate
Moscheles, Concerto per flauto, oboe e orchestra
Beethoven, Sinfonia n.4


3 luglio, Buguggiate (VA)
Corte Caffi – ore 21:00
5 luglio, Bergamo (BG)
Piazza Vecchia – ore 21:00

Questa volta, l'Orchestra I Pomeriggi Musicali, è ospite a Buguggiate, in provincia di Varese, per la settima edizione della rassegna Musica nelle residenze storiche, e della splendida Piazza Vecchia di Bergamo.


L'Orchestra I Pomeriggi Musicali inizierà il programma con Notti d'estate di Kodaly, il compositore che rinnovò la tradizione musicale ungherese a cavallo tra Ottocento e Novecento, per poi dare spazio all'abilità dei suoi solisti Angela Citterio, al flauto, e Francesco Quaranta, all'oboe, nel Concerto per flauto, oboe e orchestra di Moscheles.


La Quarta sinfonia di Beethoven chiuderà maestosamente il programma della serata.

venerdì 27 giugno 2014

Lunedì 30 a Milano festa incontro per Nicola Cipolla

Giustizia sociale e giustizia climatica, le lotte per la riconversione

Nel mondo sono frequenti le competizioni tra comunità operaie legate ai grandi impianti delle multinazionali e le altre comunità (pescatori, piccoli contadini, pensionati) che rivendicano la sopravvivenza di tutte le forme viventi sul territorio. Già nel passato i braccianti dovettero assistere alla trasformazione delle loro campagne sotto la pressione dei fertilizzanti, dei carburanti, della meccanizzazione. Quale futuro ci aspetta? Siamo in tempo per la riconversione ecologica?

ENERGIA PER LA VITA E ENERGIA DI MORTE:

dai campi e dal sole di Sicilia

alle colate della Thyssen in Brasile e

dell'ILVA a Taranto

Un dibattito inconsueto con la presentazione del libro di Nicola Cipolla "Diario di un socialcomunista siciliano" e la proiezione del video "Polmoni di acciaio"

Partecipano

Nicola Cipolla (segretario CGIL Braccianti e presidenza No nucleare Si rinnovabili)

Daniela Patrucco (Speziapolis, comitati No al carbone)

Padre Carlo Bombieri (comboniano, provinciale del Maranhao, Brasile)

Mirko Rota (Segretario generale FIOM Lombardia)

Matteo Gaddi (coordinamento RSU contro Fornero)

Emilio Molinari (presidente contratto mondiale acqua)

Conducono

Sara Milanese (Radiopopolare) e Mario Agostinelli (Energiafelice ARCI)

Lunedì 30 Giugno, ore 19.30

CarroPonte, via Granelli 1, Sesto San Giovanni

 

Il Carroponte è raggiungibile con la metrotranvia (linea 31) o con il bus 727. Si trova a circa 10 minuti a piedi dalle fermate della metropolitana di Sesto Marelli e Sesto Rondò (Linea 1 Rossa) e Bignami (Linea 5 Lilla).

 

In treno, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Sesto San Giovanni in piazza 1 Maggio. E' collegata con le stazioni di Milano Lambrate e Milano Porta Garibaldi. Dalla stazione di Sesto, prendere la metro linea rossa per una fermata e scendere a Sesto Rondò.

 

In auto: dall'autostrada A4 Torino-Venezia, uscita Sesto San Giovanni-Milano Viale Zara. Dalla Tangenziale Est direzione nord: dopo l'uscita Gobba prendere la Tangenziale Nord per Como-Torino, prima uscita per Sesto Sud.

Claude Richard violinista - Medici Giulini Villa - Master Class di violino - Istituto Europa Asia presenta

Saggio finale della Master Class di violino tenuta da Claude Richard


SERRA, CICCARELLI, KANNO, STADLER, BADURA SKODA ALLA PROSSIMA STAGIONE DI VILLA MEDICI GIULINI DI BRIOSCO

 In occasione della Master Class di violino tenuta dal maestro Claude Richard, concertista, professore e responsabile del dipartimento  di  strumenti  a corda presso l' Università di Montreal , Canada, che si è svolta a Villa Medici Giulini  di Briosco, si è tenuto  nella Sala dell'Organo Toscano il saggio finale dei partecipanti al corso. Maestro accompagnatore Mirko Maltoni, si sono eseguite musiche di Bloch, de Falla, Glazunov, Conus, Mendelsohn, Blanchard & Sibelius, Beethoven, Prokofiev, Gershwin, Chausson. Tra gli invitati, il presidente di Assoedilizia e dell'Istituto Europa Asia  Achille Colombo Clerici. "La musica – ha detto – è il mezzo di maggiore efficacia per la comprensione e l'integrazione di culture diverse".

La stagione delle Master Classes in programma  a Villa Medici Giulini si è aperta lo scorso aprile con l'eccezionale corso tenuto da Sir James  Galway, la leggenda vivente del flauto, e proseguirà con i seguenti incontri: dal 28 luglio al 2 agosto tornerà Luciana Serra, lirica; dal 24 al 31 agosto ci sarà Enrica Ciccarelli, pianoforte; a seguire, dal  1° al 7 settembre ci  sarà la Master Class di Jun Kanno e Frank Stadler, pianoforte e violino; dall' 8 al 14 dicembre tornerà il maestro Paul Badura Skoda, uno dei pochi insegnanti in grado di alternare l'insegnamento su strumenti antichi a quello su strumenti moderni.

I corsi si concludono con un saggio in cui tutti gli allievi eseguono, alla presenza dell' insegnante, i brani  che hanno studiato.
E' un concerto eccezionale perché ha le caratteristiche di un'autentica esibizione da teatro d'opera. Il saggio si svolge nel salone dipinto da Zuccarelli o nella Sala dell' Organo Toscano dove la bellezza dell'acustica si unisce al fascino del luogo e all'ascolto della musica.

Negli anni si sono tenute molte Master Classes di artisti celebri come Raina Kabaiwanska, Katia Ricciarelli, Piero Cappuccilli, Vitaly Margulis, Malcom Bilson, Boris Berman ed altri.

Villa Medici Giulini gode di fama internazionale nel mondo del turismo culturale per la straordinaria collezione di strumenti storici a tastiera viennesi, francesi e  italiani. Il filo conduttore della collezione è rappresentato dallo sviluppo dello strumento a tastiera attraverso il tempo, dall'origine sino allo splendore dei meravigliosi pianoforti da concerto del Novecento. Suoni perduti di cembali, forte piani e organi ritrovano nella bellezza di Villa Medici Giulini la loro voce e la loro sede naturale.



Foto: da sin. Achille Colombo Clerici, Fernanda Giulini, Claude Richard, Stefano Alberti de Mazzeri, Eugenio Bergamasco.

giovedì 26 giugno 2014

Gare di podismo, nuoto e triathlon per chiudere la diciassettesima edizione di Sport in Festa di Cesate (MI)



 
A META' DEL PROGRAMMA DI
"SPORT IN FESTA"
A CESATE SI CORRE ANCORA 

Siamo giunti a metà della rassegna sportiva di Cesate, nella provincia a nord di Milano e il programma prevede nuovamente sfide "endurance" di corsa a piedi, triathlon e nuoto.

comunicato stampa

Immagini disponibili cliccando all'interno del testo o al seguente link:
www.cometapress.com/public/public/attach_img.asp?IDC=2314

Giro di boa nel programma agonistico di Sport in Festa di Cesate. Dopo la 10 chilometri "Correndo per Kalika" vinta da Mirko Partenope in 32'27''90 e numerose gare di triathlon e duathlon che hanno animato le serate della rassegna sportiva milanese, si riprende questa sera con il podismo. Spazio alla staffetta abili / diversamente abili per ricordare che lo sport è di tutti.

Domani venerdì 27 giugno è in programma l'attesissima staffetta di 100 chilometri (10 km x 10 atleti), che richiama sfide tra club e associazioni sportive nel silenzio della notte.

La staffetta porterà al week end conclusivo con due gare di triathlon promozionale rivolte a bambini e famiglie, con un ampio spazio a competizioni di nuoto sabato mattina.

Molti i podisti da "sentiero" che scalpitano in attesa del Trail delle Groane, che si terrà nell'omonimo parco domenica mattina.

La diciassettesima edizione dello Sport in Festa di Cesate, è arrivata a metà strada, ma ha ancora tempo per stupire tutti gli appassionati di sport.

A seguire il calendario

•    Data/orario                 Disciplina                             Distanze
•    26 giugno / 20.00        Corsa a piedi, Staffetta abili – Diversamente abili

•    27 giugno / 20.00        Corsa a piedi - Staffetta       100 km 10x10
•    28 giugno / 14.30        Triathlon                                  Come da regolamento Fitri
•    28 giugno / 19.00        Volley                                      24 ore

•    29 giugno / 09.00        Trail                                         28,5 km
•    29 giugno / 17.00        Triathlon  Family                     Family

Maggiori informazioni riguardo al programma su www.friesianteam.com
e sulla pagina ufficiale di Facebook: Friesian Team

Friesian Team
Corso della Vittoria, 1034
21042 Caronno Pertusella (VA)
tel. 335.354.958 fax 02.9645.7364 info@friesianteam.com www.friesianteam.com

Ufficio stampa a cura di:
COMeta PRess
Via V Alpini, 4
 - 24124 Bergamo
tel. 035.346525 fax 035.8593.1191 info@cometapress.it www.cometapress.it








"I Pomeriggi alla Stelline" - Sabato 28 giugno, ore 17:00 - Spostamento al Teatro Dal Verme


  

I POMERIGGI ALLE STELLINE

 

28 giugno

ore 17.00


Causa maltempo, il concerto si terrà
Presso la Sala Piccola del Teatro Dal Verme
Via San Giovanni sul muro, 2 – Milano

 


J. S. Bach
Concerto per violino in Mi maggiore, BWV 1042
Concerto per violino e oboe in re minore, BWV 1060
Concerto per due violini in re minore, BWV 1043

Violini: Fatlinda Thaci, Mario Roncuzzi, Engjellushe Bace, Elsa Righetti
Viola: Luca Maggioni
Violoncello: Marco Paolini
Contrabbasso: Paolo Speziale
Oboe: Francesco Quaranta
Cembalo: Chiara Nicora



Penultimo appuntamento per la rassegna I Pomeriggi alle Stelline, organizzata dalla Fondazione I Pomeriggi Musicali in collaborazione con Fondazione Stelline


Questo sabato, a causa del maltempo di questi giorni, il concerto si terrà presso la Sala Piccola del Teatro Dal Verme, sede storica dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali.


Il programma sarà interamente dedicato al genio del contrappunto, Johann Sebastian Bach, e ai suoi concerti per violino e violino e oboe. 


Si esibiranno i violini di Fatlinda Thaci, Mario Roncuzzi (Solisti nel Concerto per due violini, BWV 1043), Engjellushe Bace e Elsa Righetti, la viola di Luca Maggioni, l'oboe di Francesco Quaranta e il violoncello di Marco Paolini, accompagnati dal contrabbasso di Paolo Speziale e da Chiara Nicora al clavicembalo.


L'ultimo appuntamento della rassegna sarà sabato 5 luglio, sempre alle ore 17:00, con un programma interamente dedicato al tango di Astor Piazzolla.

BIGLIETTI:
Biglietto per il concerto: 5,00 € (+ prevendita)


INFORMAZIONI:


I Pomeriggi Musicali
Via San Giovanni Sul Muro, 2 – 20121 Milano
Tel. 02/87.905

Fondazione Stelline - Chiostro della Magnolia
Corso Magenta, 61 – 20121 Milano
Tel. 02/45.46.24.11

CONVEGNO ECONDOMINIO A MILANO // CAMPAGNA DI DIAGNOSI ENERGETICHE 2013: 100 DIAGNOSI REALIZZATE PER UN POSSIBILE TAGLIO DI 2.000 TON DI CO2 // RILANCIO DELLA CAMPAGNA 2014

MILANO E PROVINCIA

100 DIAGNOSI ENERGETICHE REALIZZATE NELL'AMBITO DELLA CAMPAGNA DI DIAGNOSI ENERGETICA GRATUITA 2013 DIMOSTRANO COME SIA POSSIBILE TAGLIARE CIRCA 2.000 TONNELLATE DI CO2
10 SONO GLI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO GIA' EFFETTUATI CHE GARANTIRANNO UN RISPARMIO IN BOLLETTA PARI A 11.451 €/ANNO A CONDOMINIO E HANNO TAGLIATO LE EMISSIONI INQUINANTI DI 230 TONNELLATE

CON IL PATROCINIO DELLA REGIONE LOMBARDIA E DELLA PROVINCIA DI MILANO
UN CONVEGNO DEDICATO ALLA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE E ALL'AVVIO DELLA CAMPAGNA ISTITUZIONALE DI DIAGNOSI ENERGETICA GRATUITA 2014/2015 PER I CONDOMINI CENTRALIZZATI DELLA PROVINCIA DI MILANO

La Campagna Istituzionale di Diagnosi Energetica offre al territorio altre 100 Diagnosi Energetiche per i condomìni centralizzati. L'operazione è promossa da Regione Lombardia, dalla Provincia di Milano, Infoenergia,  ANACI Milano, con la partnership tecnica di ECOndominio®

Milano, 26 giugno 2014 - Il riscaldamento domestico è la seconda causa di inquinamento in città e rappresenta quasi il 70% della spesa condominiale: sono queste le ragioni della nascita nella provincia milanese della Campagna Istituzionale 2013 di Diagnosi Energetica. 
A poco più di un anno dall'avvio dell'operazione nella provincia di Milano, è stato presentato il primo bilancio e rinnovato il progetto per il 2014/2015. La Campagna è promossa da una squadra Istituzionale, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Infoenergia e ANACI Milano (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) e Abitare Biotech con la partnership tecnica di ECOndominio®.
I dati sono stati resi noti nel corso del convegno "RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE: dalla diagnosi energetica al piano di intervento con sistema EPC e formule di finanziamento dedicate al condominio", rivolto agli Amministratori condominiali di Milano e provincia.

RISULTATI DELLA CAMPAGNA DI DIAGNOSI ENERGETICA 2013
A consuntivo delle 100 analisi condotte su altrettanti edifici (di cui 90 già completate con la presentazione in assemblea) emerge che i condomìni del territorio milanese sono composti mediamente da 32 unità immobiliari e per la maggior parte dei casi alimentati a metano o a gasolio con un generatore di calore notevolmente sovradimensionato e un consumo energetico medio annuo di 59.775 unità di combustibile (mc di metano, l di gasolio). La spesa annua di riscaldamento per ciascuna famiglia raggiunge i 1.300€ (circa la mensilità di un lavoratore). I condòmini non hanno la possibilità di regolare autonomamente la temperatura nel proprio alloggio e pagano la propria quota di riscaldamento sulla base dei millesimi. Con questi impianti di riscaldamento, quindi, risulta impossibile per un condòmino risparmiare sulla spesa energetica perché non ha la possibilità di modificare la temperatura dei radiatori e anche in caso di loro spegnimento non potrà influire sulla bolletta. Con un intervento di efficientamento energetico sull'involucro e sull'impianto, il consumo potrebbe essere ridotto mediamente del 27% con una conseguente riduzione della bolletta energetica del 31%.
Le diagnosi energetiche realizzate sono state redatte secondo norma UNI TS 11300 1-2-4 e presentate in assemblea condominiale a oltre 2.680 famiglie. Se ciascun condominio analizzato realizzasse un intervento di efficientamento come suggerito dalla Diagnosi, si potrebbero tagliare 1.891 tonn/anno di CO2 (con una media di 23 ton/annue a condominio) con un conseguente risparmio in bolletta del 31% all'anno per ogni famiglia (pari a 11.451 €/anno a condominio).
Ad oggi sono stati effettuati 10 interventi di efficientamento realizzati con Contratto di rendimento energetico (formula autoliquidante) che, in concreto, hanno già tagliato 230 ton/anno di emissioni inquinanti (equivalenti a circa 115 auto di media cilindrata che percorrono 15.000 km/anno in meno sulle strade della provincia) oltre ad avere ridotto del 30,4% la spesa media annua (10.176 €/anno per condominio).
La Campagna Istituzionale porta benefici non solo all'ambiente ma anche all'economia, sia alle famiglie che possono risparmiare sulla spesa energetica sia alle imprese locali specializzate in efficienza energetica selezionate dal Metodo ECOndominio®; i 10 interventi effettuati hanno generato, complessivamente, un volume d'affari di 1.870.000 € a beneficio del tessuto dell'imprenditoria locale.

***
"Dopo il successo della prima Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita nei condomini con riscaldamento centralizzato, con 100 diagnosi eseguite, prosegue l'impegno della Provincia di Milano a favore dell'ambiente e per migliorare l'efficientamento energetico degli edifici sul territorio. La diagnosi energetica è uno strumento in grado di evidenziare le cause degli sprechi, le criticità del sistema di impianto e le possibili soluzioni. Grazie a questa iniziativa vogliamo sottolineare come la pubblica amministrazione debba porsi quale esempio virtuoso e farsi promotrice di un cambiamento culturale, prima ancora che economico", cosi ha dichiarato l'Assessore all'Ambiente della Provincia di Milano, Cristina Stancari in apertura del convegno.

I valori dell'efficienza energetica e della tutela ambientale promossi attraverso la Campagna Istituzionale di Diagnosi Energetica sono condivisi anche da ANACI Milano; il Presidente ANACI Milano Leonardo Caruso, infatti ha aggiunto "ANACI Milano si è fatta promotrice del progetto Abitare Biotech, un programma ambizioso, che punta al miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici esistenti e a una riduzione del 20% delle emissioni di CO2 nell'ambiente in linea con gli obiettivi del PAES - Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile. La sede milanese ha, quindi, creato 12 delegazioni e individuato altrettanti referenti per promuovere capillarmente sul territorio una nuova cultura della valorizzazione energetica, sicurezza, sostenibilità ambientale per garantire una migliore qualità dell'abitare".
Al tavolo dei relatori erano anche presenti l'Amministratore Unico di Infoenergia Giuseppe Bono che ha presentato i risultati della Campagna 2013 e annunciato il prossimo tour degli eventi cittadinanza che avrà inizio a settembre 2014, e il Responsabile Centro Studi ANACI Edoardo Riccio, che ha approfondito il tema degli obblighi e delle opportunità derivanti dalla Riforma del Condominio e dalle normative locali: obbligo di imminente scadenza per l'installazione di valvole termostatiche e sistema di contabilizzazione, obbligo di costituzione di un fondo per i lavori straordinari, Contratto di Rendimento Energetico quale unico strumento che consente di realizzare un intervento di efficientamento energetico tutelante nel rispetto del complesso quadro normativo attuale.
Infine, Fabrizio Ferrari, Direzione ECOndominio®, ha approfondito nel dettaglio le modalità di realizzazione dell'intervento di efficientamento energetico attraverso le migliori opportunità presenti sul mercato: garanzia decennale della prestazione del nuovo sistema energetico, come si ottiene un intervento di efficientamento a costo zero grazie al risparmio unito alle detrazioni fiscali, le speciali formule di finanziamento che non richiedono firma dei condòmini o garanzie fidejussorie, il monitoraggio e le assicurazioni decennali Kasko.
"Secondo le ultime stime disponibili" – dichiara Fabrizio Ferrari – "in Italia sono presenti oltre 740.000 condomìni centralizzati da riqualificare in cui circa il 50% della spesa per il riscaldamento viene sprecato per colpa di edifici obsoleti ed impianti sovradimensionati ed energivori. Il dato risulta ancora più interessante se si pensa che la voce di spesa relativa al riscaldamento domestico rappresenta quasi il 70% dell'intero bilancio condominiale.  Per questo motivo il condominio ha bisogno di soluzioni concrete e subito percorribili; ECOndominio ha messo a punto un Metodo esclusivo in grado di portare l'efficienza senza alcun esborso di denaro".
Nel corso del convegno sono stati anche premiati Fulvio Gorlezza e Federica Meridiani quali Amministratori Condominiali che si sono distinti e impegnati nella Campagna Istiuzionale 2013 di Diagnosi Energetica Gratuita e Leonardo Caruso come Amministratore Ambasciatore del Progetto Abitare Biotech. In tema di riconoscimenti, infine, è stata presentata in anteprima la Targa Istituzionale identificativa dei condomìni più efficienti.

LA CAMPAGNA DI DIAGNOSI ENERGETICA GRATUITA NEL 2014: UN CARNET DI 5 DIAGNOSI
Il successo dell'iniziativa 2013 dimostra quanto è importante sensibilizzare e informare i cittadini sul tema; per questo motivo sono state messe a disposizione altre 100 diagnosi energetiche gratuite da realizzare nel 2014-2015. Agli Amministratori presenti al convegno è stato infatti consegnato un carnet di 5 diagnosi energetiche per iscrivere i propri condomini più energivori.
La Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita si rivolge a condomìni energivori, realizzati prima del 1990, con almeno 12 unità abitative e impianto di riscaldamento centralizzato, che abbiano una spesa media annua di 1.100-1.200€ per appartamento e che non abbiano subìto recenti interventi di efficientamento. Ad oggi sono oltre 1.500 le diagnosi realizzate in altrettanti condomìni centralizzati, e oltre 30.000 le famiglie informate.
Per richiedere una diagnosi basterà scrivere a diagnosienergetica@econdominio.eu inviando i dati del condominio necessari alla valutazione.


Cos'è la diagnosi energetica?
Si tratta dell'unico strumento concreto che, grazie all'analisi dell'involucro e delle sue dispersioni, all'accurato sopralluogo di centrale termica e alloggi e allo studio dei dati di consumo di 10 anni, è in grado di calcolare il reale fabbisogno energetico del sistema "edificio_impianto" condominiale, di identificare cause ed entità degli sprechi, sia dell'impianto di riscaldamento che dell'involucro e di indicare le soluzioni di intervento più efficaci ed efficienti.
Nell'ambito della Campagna istituzionale, la Diagnosi viene condotta nel pieno rispetto della normativa vigente (UNI TS 11300 1-2-4) e viene presentata in assemblea condominiale appositamente convocata da tecnici esperti che illustrano i dettagli tecnologici, normativi, fiscali e finanziari con particolare attenzione alle opportunità contrattuali in grado di garantire e assicurare la prestazione energetica del nuovo sistema edificio-impianto.

mercoledì 25 giugno 2014

Cirio e Foodie Geek Dinner. Milano, giovedì 26 giugno 2014

CIRIO E FOODIE GEEK DINNER

Milano, giovedì 26 giugno 2014

25 giugno 2014 - Anche nel 2014
CIRIO parteciperà alla Foodie Geek Dinner, la cena più imprevedibile e social, che il 26 giugno 2014 si svolgerà a Milano, alle ore 20.00, presso la Food Genius Academy (Via Cal di Lana 8).. 

La Foodie Geek Dinner riunisce tutti gli appassionati e professionisti del food e della tecnologia, e nasce con lo scopo di fare network: per una sera tutti i foddie&geek che animano la rete e che comunicano tramite Foodblog, Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest si incontrano condividendo la loro passione e creando network.


In questa edizione il tema della serata sarà il gioco: Indovina Chi, il popolare gioco da tavolo degli anni Ottanta, durante la cena creerà momenti e percorsi del tutto inaspettati.

E CIRIO, il brand d'eccellenza del pomodoro made in Italy, ci metterà, come sempre, il suo cuore italiano. Come fa dal 1856. 


Anche in questa occasione porterà  entusiasmo, contemporaneità, solarità e passione, prendendo parte all'evento simbolo di innovazione, di network e di uno sguardo sempre rivolto al futuro.
Lo spirito innovatore di CIRIO e l'entusiasmo con il quale partecipa alla Foodie Geek Dinner sono i valori di un brand che mantiene sempre vivi la tradizione, la qualità e lo stile. Ma con uno spirito attuale, attestandosi alle esigenze più moderne del consumatore: dal gusto e la buona tavola alla passione per l'innovazione, che dà vita a una vivace attività sulla rete grazie anche alla corposa community creata attraverso i  Social Network. Proprio dove è nato l'incontro con la Foodie Geek Dinner.


CIRIO sarà, come nelle scorse edizioni di Modena, Venezia e Roma, main sponsor e testimone di un evento in cui la creatività, la voglia di mettersi in gioco e l'originalità saranno protagonisti assoluti.

In questa edizione l'allestimento sarà realizzato con originalità dai Food Designers Tour de Fork in cui il brand Cirio verrà interpretato con alto contenuto creativo.

E, nuovamente, anche in questa edizione, il cuore e la passione saranno protagonisti attraverso un piatto molto particolare e in tema con la serata.


Per maggiori informazioni sull'evento:

Web: www.foodiegeekdinner.it | Facebook: www.facebook.com/foodiegeekdinner/ | Hashtag: #fgdmi14



Luogo e data dell'evento

Milano, giovedì 26 giugno | Food Genius Academy, Viale Col di Lana 8

Per informazioni e inviti: foodiegeekdinner@gmail.com

Per candidarsi: http://eepurl.com/VMGDv

Expop, Expo becomes pop: la terza edizione giovedì 26 giugno 2014



In un vivaio immerso nel verde al centro di Milano, a partire dalle ore 11 (fino alle 21) si terrà la terza edizione dell’iniziativa dell’Associazione Vivaio che vuole rendere Milano protagonista a livello internazionale. Verranno infatti eletti i progetti vincitori di Expop 2014 tra una straordinaria vetrina di idee e progetti di impatto sociale. La partecipazione del pubblico è gratuita: tutti sono invitati a votare per scegliere il progetto migliore e a supportarlo fino alla realizzazione

Expo diventa “pop”: Expop è un’iniziativa che accoglie e mette a confronto progetti visionari su Milano nati dalla creatività di alcune persone, per rendere il capoluogo meneghino protagonista nel mondo, così come Expo si configura quale vetrina di Nazioni che propongono la loro visione sul grande tema del 2015.  La necessità di nuovi semi (tanti, perché la selezione naturale è sempre draconiana) e una visionarietà basic da cui ripartire: ecco le radici di EXPOP. Il deus ex machina dell’iniziativa è Andrea Zoppolato che ha portato da Berlino alla manifestazione una visione internazionale, insieme a tante altre ‘Faces’ che stanno ricostruendo questa Milano, paralizzata per trent’anni. Tra gli altri nomi, Giacomo Biraghi e Martina Mazzotta.
La terza edizione targata 2014 di Expop si svolge giovedì 26 giugno 2014 dalle ore 11 alle 21 (entrata libera) al Vivaio Riva di Via Arena 7 a Milano, all’interno di un vivaio verdissimo e consisterà in una rappresentazione dei progetti multimediale e multisensoriale, con una non-stop di 12 ore e un susseguirsi di presentazioni con perfomance; come per tutte le altre edizioni, si rivelerà una straordinaria vetrina di idee e progetti di impatto sociale, pre-selezionati da Associazione Vivaio, che il pubblico sarà invitato a votare e a supportare fino alla loro realizzazione; chiunque potrà inoltre presentare a propria volta nuovi progetti. Expop è stato vinto nel 2012 dal progetto “Il Parco Orbitale” e nel 2013 da “Il Giardino Sonoro”. La partecipazione del pubblico è gratuita: tutti sono invitati a votare per scegliere il progetto migliore di questa terza edizione.
Expop è un’iniziativa dell’Associazione Vivaio, costituitasi nella primavera del 2012 da un gruppo eterogeneo di persone nate tra la metà degli anni Sessanta e la fine dei Settanta, che hanno inaugurato una serie di incontri-laboratorio per sviluppare progetti su Milano. Si tratta di protagonisti della scena milanese di diversi settori, spesso reduci da anni di esperienze all’estero, che hanno concepito l’idea di “Vivaio”, piattaforma di incontro-confronto.
Il progetto Expo Opportunity è Special Friend di EXPOP – Expo becomes Pop.
 


Tempo di scelte per l’ambiente e per Lowell: alla Milano Fashion Week in luce OLMO: l’eco-orologio da polso rivoluzionario e dal cuore green



Durante la settimana della moda milanese - in esclusiva a "White" - Lowell ha presentato "Olmo", il primo eco-orologio automatico in legno naturale, completamente Made in Italy, con cinturino in poliestere riciclato, concepito e realizzato interamente da Lowell, per chi ha davvero a cuore l'ambiente.


Modena, 25 giugno 2014 - Be Green, Be Olmo: questo il nuovo claim proposto in anteprima da Lowell - azienda specializzata in tutti i settori della misurazione del tempo - in occasione del salone White che si è da poco concluso in via Tortona 27 a Mialno. In un mondo sempre più frenetico, legato all'hi-tech e ai materiali più innovativi, l'azienda modenese si evolve con un nuovo modo di vivere il nostro tempo, un'innovazione nel settore dell'orologeria e del design: l'eco-orologio automatico in legno naturale.

Si chiama Olmo – Orologi Lowell Modena - ed è un segna tempo dall'anima green racchiusa in una rivoluzionaria cassa in legno naturale dall'essenza viva di Ebano, Palissandro, Mogano, Ulivo o Noce. Un cuore di legno pregiato e unico che pulsa al nostro polso e si trasforma, mostrando tutta la bellezza del tempo. Un accessorio pregiato che farà riscoprire il fascino e la semplicità del legno, il materiale più antico che l'uomo abbia mai plasmato.

Ogni modello è dotato di un'essenza differente e la stessa essenza produce un Olmo ogni volta unico e straordinario. Nessun albero in natura è uguale all'altro, così come ogni orologio Olmo avrà sempre una storia unica da raccontare. Tutti i componenti strutturali all'interno di Olmo sono al 100% naturali perché realizzati di questo unico materiale.

E' utilizzato solo legno ottenuto da alberi provenienti dal rimboschimento di foreste a ciclo di vita controllato. Olmo è costituito da materiali riciclabili e green: legno naturale non trattato per la cassa, tessuto riciclato per il cinturino.
Ogni orologio non contiene pile, ma è mosso unicamente dal movimento meccanico a carica automatica con movimento del polso ed è privo di guarniture plastiche per essere il più possibile rispettoso dell'ambiente, pertanto va protetto dall'acqua e dalle fonti di calore che potrebbero modificarne l'aspetto e intaccarne la sua struttura interna.

Per la sua corretta manutenzione basterà utilizzare un panno di cotone leggermente inumidito con acqua, e l'orologio ritroverà subito la sua naturale bellezza.I modelli nelle 5 essenze di legno saranno disponibili in Italia a partire da settembre nei migliori negozi di orologi e accessori moda a partire da 275 euro. Per maggiori informazioni www.olmolab.com e http://www.lowellwatch.com/olmo


◊ ◊ ◊ ◊

Lowell, sinonimo nel mondo di qualità tutta italiana, è un'azienda modenese nata nel 1972 come produttrice di orologi da parete che ha ampliato negli anni la sua attività a tutti i settori della misurazione del tempo: orologi da arredo, a pendolo, da tavola, sveglie, stazioni barometriche, fino alle esclusive collezioni esclusive di orologi da polso.
Capacità di rinnovamento, attenzione alle tendenze contemporanee e passione per il Made in Italy sono gli elementi che caratterizzano tutti gli articoli delle collezioni Lowell, capaci di coniugare un elevato standard di qualità alla più accurata ricerca stilistica ed estetica. Per maggiori informazioni http://www.lowellwatch.com/

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI