Cerca nel blog

domenica 30 settembre 2012

Festival Organistico dal 2 al 27 ottobre - duomo di milano

 

Festival Organistico Internazionale

 

Dal 2 al 27 ottobre 2012

Duomo di Milano

 

Dopo il successo del I Concorso Internazionale d'Organo dello scorso anno la Fabbrica si ripresenta con una nuova e importante iniziativa, il Festival Organistico Internazionale.

Si tratta di un festival di concerti d'organo in Cattedrale che coinvolge alcuni tra più importanti esecutori e interpreti mondiali. Un progetto importante che ha l'obiettivo di accompagnare milanesi e turisti in un percorso alla scoperta del suo incredibile patrimonio.

Protagonista è l'imponente organo della Cattedrale, esito moderno di una lunga serie iniziata con la costruzione del primo strumento ad opera di Fra' Martino De' Stremidi nel 1396, a pochi anni dalla posa della prima pietra del Duomo. Oggi, con le sue 15.800 canne, le 5 tastiere e i 180 registri sonori, è il più grande organo moderno esistente in Italia e uno dei maggiori al mondo.

Tra gli interpreti l'organista titolare del Duomo di Milano Emanuele Vianelli e il vice organista Alessandro La Ciacera; grandi nomi del panorama internazionale come Juan Paradell Solè, titolare della Basilica Papale di S. Pietro in Roma e Klemens Schnorr, titolare emerito del Duomo di Friburgo; inoltre importanti organisti italiani come Stefano Rattini, titolare della Cattedrale di Trento e Andrea Macinanti docente presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna; infine i vincitori del I Concorso Internazionale d'Organo del Duomo di Milano Simon Menges e Simone Vebber.

Il Festival rientra nell'ambito degli appuntamenti di VivilDuomo, programma volto a promuovere le attività culturali al fine di raccogliere fondi per i numerosi lavori di restauro della Cattedrale.

L' orario singolare, le 13.30 il martedì e le 15.30 il sabato, è pensato proprio per quei momenti della giornata che vanno incontro alle esigenze di tutti, sia per i visitatori che per i lavoratori che potranno così godere di una piacevole e unica pausa musicale in un contesto unico al mondo, la Cattedrale di Milano, il modo migliore per arricchire le attività lavorative e turistiche.

L'augurio migliore è che ciascuno possa portare con sé la straordinarietà dell'esperienza vissuta e l'indelebile ricordo del nostro Duomo e della nostra città.

 

PROGRAMMA
MARTEDÌ 2 OTTOBRE ORE 13.30

Emanuele CARLO VIANELLI

Organista titolare del Duomo di Milano

 

SABATO 6 OTTOBRE ORE 15.30

Juan PARADELL SOLE'

Organista titolare della Basilica Papale di S. Pietro in Roma

 

MARTEDÌ 9 OTTOBRE ORE 13.30

Stefano RATTINI

Organista titolare della Cattedrale di Trento

 

SABATO 13 OTTOBRE ORE 15.30

Simon MENGES

Premio "Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano – 2011"

 

MARTEDÌ 16 OTTOBRE ORE 13.30          

Alessandro LA CIACERA

Vice organista del Duomo di Milano

 

 

SABATO 20 OTTOBRE ORE 15.30

Klemens SCHNORR

Organista titolare emerito del Duomo di Friburgo

 

MARTEDÌ 23 OTTOBRE ORE 13.30

Andrea MACINANTI

Docente presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna

 

SABATO 27 OTTOBRE ORE 15.30

Simone VEBBER

Premio "Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano – 2011"

 

Prezzi

Ingresso libero con donazione

 

Info

VivilDuomo

vivilduomo@duomomilano.it

02.72022656

 

 

 

Cristina Pileggi

Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano

Via Arcivescovado, 1

20122 Milano

Tel.02.72022656

Fax 02.72022419

www.duomomilano.it

http://m.duomomilano.it

 

 



sabato 29 settembre 2012

Uomo misura di tutte le cose a PaRDeS - Mirano



                                                                                                           

PaRDeS

Laboratorio di Ricerca D'Arte Contemporanea                                                         Concerto d'Arte Contemporanea

Via Miranese 42 – 30035 Mirano (VE)                                                                                       Associazione Culturale

 

 

Incontri a PaRDeS - Laboratorio di Ricerca d'Arte Contemporanea via Miranese 42 - Mirano (VE)
PaRDeS – Laboratorio di Ricerca d'Arte Contemporanea, nell'ambito della mostra RELATIVITY. Relative and Relations, a cura di Maria Luisa Trevisan.

 

Domenica 30 settembre ore 18
Stefano Zampieri – Anna Maria Corradini
L'uomo è la misura di tutte le cose
Dialogo filosofico su temi politici e morali.

 

L'incontro in forma di dialogo aperto partirà da alcune sollecitazioni relative al detto protagoreo riletto in chiave contemporanea, come riferimento del cosiddetto "relativismo morale", di cui si mostreranno sia la diffusione sociale sia i limiti. Si mostrerà quindi la necessità di  fondare la soggettività morale su nuove base dialogiche, e quindi si porrà la questione relativa alle prospettive della "pratica filosofica" in quanto "agire politico".

Si presenterà, a margine il volume "Sofia e Polis. Pratica filosofica e pratica politica" a cura di Stefano Zampieri.

 

Stefano Zampieri filosofo consulente veneziano e già presidente di Phronesis – Associazione italiana per la consulenza filosofica, si è laureato nel 1985 all'Università di Venezia con Mario Ruggenini e Salvatore Natoli. Da allora ha pubblicato numerosi studi di carattere filosofico e letterario (Blanchot, Heidegger, Savinio, Celan…) e intorno alle questioni relative alla testimonianza filosofica della Shoah, su questo tema, in particolare, ha pubblicato Il flauto d'osso. Lager e letteratura, Firenze: La Giuntina, 1996 e il saggio Dopo la Shoah. Apocalisse dell'umano, nel volume a cura di N. Novello Apocalisse. Modernità e fine del mondo, Napoli: Liguori Editore, 2008. Nel 2011 ha realizzato per l'editore BBN un testo per le scuole dal titolo: La rete della memoria. Percorsi sull'antisemitismo. Storia, letteratura, filosofia

Ha collaborato con i master in consulenza filosofica dell'Università di Venezia, Messina e Roma 3. Ha tenuto seminari sulla consulenza filosofica presso le Università di Venezia, Milano, Padova.

È fondatore e direttore della prima Scuola Popolare di Pratica filosofica. Lavora come filosofo consulente nel suo studio di Mestre dove tiene colloqui sia individuali che di gruppo.

Intorno al tema della consulenza filosofica in tutti i suoi aspetti, ha pubblicato L'esercizio della filosofia, Milano: Apogeo, 2007, Quaderno della sera. Un esercizio di pratica filosofica, Milano: Lampi di stampa, 2008 e inoltre Introduzione alla vita filosofica. Consulenza filosofica e vita quotidiana, Milano: Mimesis, 2010,  La consulenza filosofica spiegata a tutti, Milano: Ipoc, 2010, e una ricerca critica originale dal titolo Alberto Savinio e la filosofia. Materiali per una vita filosofica, Milano, Ipoc, 2011.

Ha curato il volume collettivo Sofia e polis. Pratica filosofica e agire politico, Napoli: Liguori, 2012

Ha realizzato innumerevoli progetti di pratica filosofica in scuole, biblioteche, istituzioni pubbliche e private.

web: http://digilander.libero.it/eserciziofilosofico/

 

 

Annamaria Corradini master universitario in consulenza filosofica di secondo livello presso l'Università degli Studi di Venezia, Ca' Foscari, curato dal Dipartimento di Filosofia e Teoria delle Scienze.  Socia fondatrice e presidente di AIM.CONFIL, associazione italiana consulenti filosofici master universitario. Si occupa, presso il suo studio a Mestre, di consulenza filosofica individuale e di pratica filosofica rivolta e alle aziende e alle istituzioni,  con l'obiettivo di favorire una maggiore comunicazione, trasversale e condivisa. Collabora, come aderente esperto esterno, con la Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue ed Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali di Ca' Foscari Venezia,(ex CEG) con EUDAIMON, Associazione per la consapevolezza, la gestione delle emozioni e la prevenzione della depressione, con il programma televisivo "Notizie oggi", Canale Italia 83, in qualità di opinionista. Invitata come filosofo consulente, partecipa a dibattiti, corsi di formazione, convegni.

La pratica  filosofica, attraverso  il momento autobiografico e il dialogo socratico, fasi del confronto inter-attivo, ricerca e trova nuovi legami di senso. Supera la consuetudine a vedere l'agire come semplice applicazione di idee e modelli. La consulenza filosofica promuove quindi la riflessività e il pensiero critico, ricostruisce il legame tra pensiero ed azione, rendendo possibile un reale processo di cambiamento.

www.annamariacorradini.com

 

RELATIVITY. Relative and Relations

 

A cura di Maria Luisa Trevisan

 

Giulia Alberti - Franco Armieri - Huguette Blèzés - Raffaella Busdon - Gian Paolo Canova

Alessandro Cardinale - Sonia Casari - Anna Caser - Adriano Cecco - Franco Cimitan - Emanuela Cittadoni - Anna Colitti - Alberto Di Fabio - Samuele Dossena - Nicola Evangelisti - Nicola Giol - Cristina Gori - Delilah Gutman & Roberto Paci Dalò - Bobo Ivancich De La Torriente - Abdallah Khaled - Federico Lanaro - Raimondo Lorenzetti - Claudio Massini - Guido Moretti - Pain Azyme

Laurina Paperina - Tobia Ravà - Miljenka Šepic – Sevn - Aldo Spizzichino - Francesco Stefanini

Cristina Treppo - Vittorio Valente - Cesare Vignato - Carla Viparelli

 

PaRDeS, Via Miranese 42 - Mirano

 

L'associazione Concerto d'Arte Contemporanea organizza la mostra "RELATIVITY. Relative and Relations ", dal 27 maggio all' 11 novembre 2012, con pausa estiva dal 16.07 al 15.09, presso PaRDeS – Laboratorio di Ricerca D'arte Contemporanea, a Mirano (VE) in via Miranese 42.

L'esposizione con gli eventi ad essa correlati affronta i molteplici significati ed implicazioni legati al concetto di relatività.

Desideriamo interrogare l'arte sulla complessità dell'argomento, a partire dalla teoria della relatività di Einstein, di recente erroneamente messa in discussione dalla questione dei neutrini. Con essa si mise in crisi il concetto di tempo assoluto, fino ad allora dato per scontato, e così mutò anche l'idea di spazio. Come la scienza sottolinea l'importanza dei sistemi di riferimento, in ambito psicanalitico si considera la percezione soggettiva dell'individuo, mentre in quello filosofico - letterario l'esistenza di un nuovo punto di vista, quello dell'interiorità. Cambia anche il concetto di verità assoluta per una relatività dell'esistenza, condizionata dal rapporto tempo-coscienza.

Il tempo è anche memoria e ricordo, è proiezione della mente verso il futuro ed evoluzione e sviluppo del cervello e della mente: dalla vita prenatale alla maturità. I tempi della vita, dalla cellula all'universo, sono diversi da quelli della mente, dove il "tempo è senza tempo". Le nuove tecnologie come "estensione del sé" modificano la nostra percezione del tempo e dello spazio e così anche i nostri comportamenti ed il nostro cervello. Esse influenzano la capacità di attenzione e concentrazione soprattutto dei più giovani.  

Gli artisti selezionati sono stati invitati ad interpretare il tema scelto dal punto di vista che più appartiene ad ognuno di loro: scientifico-matematico, etico, estetico, umanistico -relazionale, ecc.

Gli spunti sono numerosi e spesso interconnessi ed ogni lavoro esprime un "relativo" punto di vista sulla "relatività".

Sono presenti opere di vario genere per lo più site specific, nonché dipinti, fotografie, sculture, video ed installazioni ambientali.

Nell'ambito della mostra sono previsti incontri, concerti, presentazioni di libri, workshop, laboratori di pratica filosofica, teatro e spettacoli (ad esempio con Khaled Fuad Allam, Alessandro Marzo Magno, Tiziano Possamai, Stefano Zampieri, Anna Maria Corradini, Delilah Gutman & Roberto Paci Dalò, La Compagnia delle Smirne, Sirio Luginbühl - Cinema e Video Indipendente, ecc.)

 

Pubblicazione testi di Maria Luisa Trevisan

Organizzazione: Concerto d'Arte Contemporanea in collaborazione con Anna Maria Corradini, Antonio Costanzo, Francesca Giubilei.

Allestimenti, comunicazione e grafica di  Tobia Ravà, in collaborazione con Dario Bertocchi, Sara Raquel Mason, Vanessa Sartoretto e Elisa Sixt

 

Ingresso gratuito. Visite, incontri e workshop su prenotazione da mercoledì a domenica dalle 15 alle 19 tel. +39 0415728366 cell. 3491240891 cartec@alice.it

 

Prossimi eventi

 

Giovedì 11 ottobre  ore 18

Sirio Luginbühl - Cinema e Video Indipendente

Relativity e cinema espanso, videoproiezioni

 

Domenica 14 ottobre ore 21

Quartetto a pizzico "Riccardo Drigo" in Concerto

Emanuele Cappellotto, Annalisa Desiata, Giulio Sensolo, Nicola Mazzon

 

Domenica 21 ottobre ore 18

Roy Doliner Il disegno segreto

 

Domenica 28 ottobre ore 17

Claudio Ronco ed Emanuela Vozza in Concerto per violoncello

 

Domenica 11 novembre ore 18

Ilary Barnes in Concerto per pianoforte

 

PaRDeS - Laboratorio di Ricerca D'Arte Contemporanea, Concerto d'Arte Contemporanea - Associazione Culturale, Via Miranese 42 – 30035 Mirano (VE) TEL / FAX      +39 0415728366 cell. 3491240891 cartec@alice.it; mltrevisan@libero.it www.artepardes.org; www.concertodartecontemporanea.org

 

 




--

venerdì 28 settembre 2012

Eni Chair in Energy Markets

Eni, con l'obiettivo di promuovere attività di studio e analisi del mercato dell'energia, ha deciso di sostenere la creazione della Eni Chair in Energy Markets all'Università Bocconi, ateneo di cui è partner strategico dal 2007. La cattedra, intitolata e permanente, è assegnata al Professor Michele Polo, direttore dello Iefe (centro di ricerca in economia e politica dell'energia e dell'ambiente della Bocconi) e Prorettore per l'Organizzazione Interna dell'Università Bocconi.
L'area tematica della cattedra è l'energia, che verrà trattata sia nell'ambito didattico, sia nella ricerca e consentirà a Eni di fruire di un dialogo continuo, privilegiato e sempre più qualificato nell'ambito dell'energia e di altre aree collegate.
Per Eni è una conferma del positivo rapporto di collaborazione sviluppatosi con l'Università Bocconi e, più in generale, con il sistema universitario italiano e internazionale con cui sono state siglate numerose partnership  in ambito formativo e di ricerca e sviluppo.
Con riferimento all'ambito prevalentemente formativo tra gli accordi con atenei italiani per la realizzazione di master universitari di secondo livello e lauree magistrali sono da ricordare  il master di 2° livello e la laurea in Ingegneria del Petrolio realizzate con il Politecnico di Torino, i Master in Progettazione Impianti Oil & Gas e in Sicurezza e Protezione Ambientale nell'industria Oil & Gas con l'Università di Bologna e la laurea in Ingegneria Energetica "orientamento energetico idrocarburi" con il Politecnico di Milano. A livello internazionale l'accordo con la Said Oxford Business School sulle tematiche di Corporate Reputation prevede 3 borse di studio assegnate a brillanti studenti africani presso il college St Antony della Oxford University,  tra i più prestigiosi in Europa per gli studi relativi all'Africa.
Eni collabora con il mondo accademico anche sul versante della ricerca e sviluppo con l'obiettivo di diventare riferimento  di eccellenza per  l'innovazione tecnologica nel petrolio, nel gas, nell'ambiente e nelle frontiere più avanzate delle rinnovabili. Tra le partnership più prestigiose quella con il MIT -  Massachussetts Institute of Technology   (USA), siglata nel febbraio 2008 e di durata quinquennale, seguita nel 2011 dall'alleanza strategica con la Stanford University.
In Italia Eni ha sottoscritto Accordi Quadro per attività di ricerca e sviluppo con i Politecnici di Milano e Torino e il CNR.

giovedì 27 settembre 2012

Milano sotto il cemento

Opere in corso accanto a costruzioni in abbandono; emergenza abitativa a dispetto di stabili fuori uso; distese di cemento senza destinazione e produzioni agricole che non trovano spazio.

Ma la legislazione italiana ha strumenti per contrastare la proliferazione edilizia?

Grazie ai contributi di Lorenzo Giroffi e Marco Eramo FaiNotizia.it racconta la situazione a Milano.

 

Immagine in linea 2
http://www.fainotizia.it/inchiesta/19-09-2012/milano-sotto-il-cemento

 

Esiste un circolo vizioso tra le trasformazioni del territorio e la spesa pubblica dei comuni, perchè le risorse derivanti dalla riscossione dei contributi pubblici per il rilascio dei permessi di edificazione rappresentano una delle entrate più rilevanti dei comuni italiani. Per questa ragione è necessario introdurre un vincolo incisivo che limiti la possibilità di utilizzare il denaro incassato al momento del rilascio dei permessi, per il finanziamento della spesa pubblica locale.
Con una norma inserita in una delle leggi finanziarie dell'ultimo Governo Prodi - della quale nel disegno di legge varato dal Governo in materia di contrasto al consumo di suolo si propone l'abrogazione - è stata fissata un soglia, pari al 50% di quanto riscosso nell'anno, destinabile alla copertura delle spese correnti.
Dalle interrogazioni del radicale Marco Cappato risulta che questa soglia è stata superata negli ultimi tre anni dal Comune di Milano, e che lo  stesso rischia di accadere anche nell'anno in corso.

 


Resta aggiornato con FaiNotizia.it
seguendoci su Facebook e Twitter

 

Teatro Nuovo: primi appuntamenti


 
newsletter
 
 
king
26/27 settembre 2012 
KING OF MAMBO
Emozionante, coinvolgente, romantico, entusiasmante. "King of Mambo" è un Musical-Show pieno di ritmo e magia. Un cast eccezionale formato da 23 elementi, tra ballerini attori e musicisti, faranno da cornice a questo spettacolo che come un cartone animato è curato nei dettagli per il piacere dei grandi e la magia per i piccoli. KING of MAMBO è scritto e coreografato da Giacomo Frassica, ideatore dei Musicals: "I Re del Mambo" e "Mambo y Salsa la voglia di ballare".

26/9: posto unico € 15.00

  Acquista

monaca2
29/30 settembre 2012
LA MONACA DI MONZA
Dopo anni la voce di Marianna de Leyva, Signora di Monza, rompe il silenzio, riemerge dalla polvere della prigionia per raccontare la sua verità. La stessa Marianna ci accompagna lungo le tappe della sua esistenza; la storia di una bimba vittima della sopraffazione paterna, forzata alla monacazione, e di una donna protagonista di uno scandalo. Lei, monaca indurita nell'animo, che intravede l'amore nel volto di un uomo scellerato, nelle sue parole assapora la vita e tra le sue braccia scopre la passione. Lui, che inizia a corteggiarla per sfidare la morale, ma che finirà per amarla sinceramente. La storia prende il via dal personaggio manzoniano e dalla sua profondità psicologica, ma trae poi sviluppo dagli atti processuali della vicenda che sconvolse l'ambiente ecclesiastico milanese nei prima anni del '600. Costellata di tanti riferimenti ai luoghi del territorio lombardo è una storia terribile e struggente, ma che, proprio per questo suo essere al limite, non smette di sedurci. Lo spettacolo vuole essere un omaggio al più grande classico della letteratura italiana, ma contemporaneamente nasce dal desiderio di raccontare una vicenda umana, la storia di una donna che quattro secoli fa sfidò le regole e ne pagò le conseguenze.

posto unico € 10.00

Acquista

 
 

Clicca per non ricevere più questa newsletter Safe Unsubscribe 

 
Teatro Nuovo - Gestione So.ge.te. s.r.l. - P.i. 03396440152 - Newsletter del Mercoledì, 26 Settembre 2012


Fwd: Corpo Consolare Milano Lombardia - Incontro con Ferruccio de Bortoli - Assoedilizia e Istituto Europa Asia Colombo Clerici. ***



       A s s o e d i l i z i a


Il direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli ha  incontrato i Consoli di Milano

DALLA CADUTA DEL MURO IN EUROPA E NEL MONDO
TUTTO E' CAMBIATO: IN ITALIA NULLA



Benito Sicchiero



Una frase che colpisce come un pugno: "Dalla caduta del Muro, oltre 20
anni fa, sono cambiate l'Europa e il mondo. In Italia è cambiato
nulla".

L'ha pronunciata il direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli incontrando alla Camera di Commercio di Milano
108 consoli –  la più alta rappresentanza diplomatica in una città non capitale nel mondo dopo New York – e personalità del mondo
professionale e imprenditoriale della città.

 Achille Colombo Clerici
rappresentava Assoedilizia e l'Istituto Europa Asia.

L'incontro, organizzato dal decano del Corpo consolare di Milano e
della Lombardia Emilio Fernandez-Castano e dal vice decano Patrizia
Signorini aveva il compito di illustrare l'"Attualità politica ed economica italiana" da parte di un osservatore privilegiato, quale appunto de Bortoli.

Compito non facile che il noto giornalista ha comunque brillantemente assolto per un'ora e mezza dopo la presentazione di Fernandez-Castano e del
direttore della Camera di Commercio Andrea Chevallard.

Innanzitutto Milano: laboratorio della società multietnica, collegamento dell'Italia con il mondo per finanza, economia, cultura,  alla vigilia di Expo, da sempre capitale dell'accoglienza e
dell'integrazione.

Quindi il Paese che si prepara ad un appuntamento elettorale dominato dall'incertezza.

Un Paese comunque che in meno di un anno ha riguadagnato il rispetto che gli compete nel mondo,  dimostrando una disciplina e una maturità - nonostante le terapie di
emergenza e perciò stesso inevitabilmente inique – che hanno bloccato
finora gravi tensioni sociali e l'emergere di forze populiste, xenofobe, razziste come invece è avvenuto in altri Paesi.

Mentre, grazie soprattutto ai distretti produttivi che fanno segnare l'aumento
delle esportazioni, si intravvede un segnale di uscita dalla crisi.

Una Italia però colpita da una grave crisi morale e di progettualità – in questi giorni si celebrano i funerali del federalismo - che chiede perciò alla politica di disegnare quale tipo di società consegnare ai figli (non esistono, ad oggi, progetti credibili in tal senso); che le faccia riconquistare il ruolo che le spetta, soprattutto quale
cerniera tra Europa e Nordafrica-Mediooriente.

Una perdita complessiva
non dovuta alla validità dei suoi migliori uomini (da Draghi a Monti) ma all'incapacità del sistema-Paese della quale tutti hanno responsabilità: i politici, innanzitutto, ma anche imprenditori –
accusati di avere lasciato deleghe troppo superficialmente -  sindacati.

In 20 anni, in Italia, è cambiato nulla. La domanda: cosa, o chi, ci
ha bloccati, non ha avuto però una risposta esplicita.

Nelle foto:

-Colombo Clerici con Ferruccio de Bortoli

-Colombo Clerici con il vice Console Decano signora Patrizia Signorini e con il Console delle Mauritius signor Catalfamo





mercoledì 26 settembre 2012

labForum Milano - Vieni a scoprire Mimesi360



MIMESI E' MAIN SPONSOR DI IAB FORUM 2012

La nuova piattaforma di monitoraggio e analisi per Stampa, Web e Social ideata per i professionisti che si occupano di marketing e comunicazione che vogliono tenere sotto controllo tutti i media.

Ogni giorno on-line e off-line parlano di te e della tua azienda anche se non te ne accorgi.

L'informazione si muove sempre più rapidamente ed è indispensabile avere una visione a 360 gradi, aggiornata e tempestiva, monitorando contemporaneamente gli articoli di carta stampata / web e i post pubblicati su blog, forum e social network.

Per dare a tutti la possibilità di conoscere la nuova piattaforma Mimesi360, Mercoledì 10 e Giovedì 11 ottobre, si terranno diverse sessioni del Workshop, allo stand Mimesi G5/H8.

Vieni a trovarci, oltre al workshop, saranno disponibili diverse postazioni dove potrai testare personalmente Mimesi360 con l'aiuto dei nostri account.

La pubblicità che non si vede:

Come impatta il buzz online sui processi di acquisto?

I partecipanti riceveranno in omaggio gli atti della ricerca condotta dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con Mimesi

* I posti sono limitati compatibilmente con la capienza dell'anfiteatro. Alcuni giorni prima del workshop, tutti i richiedenti riceveranno una mail di conferma oppure rifiuto dell'iscrizione. Il criterio per la conferma sarà la data di richiesta di iscrizione. Inoltre, per accedere alla fiera è necessario registrarsi qui

Seguici su:
CONTATTACI
02 81830.323
Come raggiungerci >
Pass per IabForum >
Per consultare la nostra privacy policy, clicca qui .

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI