Cerca nel blog

lunedì 30 aprile 2012

MIA Milano Image Art. Movie ART- Milano, 4-6 maggio 2012



MIA Fair  che sarà inaugurata il 3 maggio 2012 e rimarrà aperta al pubblico dal 4 al 6 maggio 2012 presso lo spazio espositivo di Superstudio Più -  via tortona, 27 Milano - dedicata alla fotografia e al video si svolgeranno:

TAVOLA ROTONDA

05 Maggio ore 14:15-15:15

"MOVIE ART: diversi approcci alla video arte"

Dialogo fra: Fortunato D'Amico, Daniele Pignatelli, Giuliana Cunéaz. Proiezione di un video di Kinki Texas

"La diffusione analogica delle rappresentazioni cinetiche ha invaso la nostra vita insinuandosi fluidamente all'interno di tutti i media più frequentati dell'epoca contemporanea: cellulari, cartelloni pubblicitari, computer, televisori. La videoarte è la nuova forma espressiva che ha contagiato la produzione artistica  del terzo millennio, presentandosi con forme ed estetiche inconsuete rispetto alla tradizionale produzione di immagini in movimento, processate dal cinema all'inizio del secolo scorso. La tecnologia e gli strumenti digitalizzati hanno cambiato il modo di concepire e costruire gli scenari virtuali animati ed  hanno consentito a tutti di accedere facilmente alla creazioni di elaborati  video." Fortunato D'Amico

[follow link...]


PROGETTI SPECIALI

MOVIE ART

Tecnologie e concept per la costrizione dell' immaginario animato

Mostra con Daniele Pignatelli, Kinky Texas e Giuliana Cunéaz

Durante MIA, un approfondimento sulla video arte sarà garantito con questa mostra curata da Fortunato D'Amico, che presenta, negli spazi ipogei, i lavori di Kinki Texas, artista visionario, Daniele Pignatelli, filmmaker di fama internazionale, Giuliana Cunéaz, una tra le più interessanti videomaker 3D del panorama internazionale.
Lungo il percorso espositivo le video-installazioni: un film-dittico di Daniele Pignatelli dal titolo Filò, un tentativo di mettere in sincrono il corpo umano con il moto perpetuo del mare ; il video Stop Disco Mafia di Kinki Texas, il cui vero nome è Holger Meier"; Waterproof di Giuliana Cunèaz,video realizzato nel 2011 con animazione 3D.
Tele, disegni e frame inediti, tratti da queste opere saranno esibiti per consentire al pubblico un'ulteriore lettura delle video proiezioni.



SuperstudioPiù

Via Tortona 27, Milano - Italia

www.miafair.it



Facebook LinkedIn Twitter MySpace





Milano. Marriott si tinge di Oro per il Marketplace 2012!



 

 

Per il Marketplace 2012 Marriott si tinge di Oro
Martedì 8 Maggio 2012 – ore 17.00

MARRIOTT INTERNATIONAL
ANNUNCIA LA 4° EDIZIONE
DI MARRIOTT MARKETPLACE MILANO

Un workshop creato su misura per Voi con la partecipazione
straordinaria di ALITALIA per darvi l'opportunità di incontrare
e approfondire la conoscenza dei nostri marchi
e dei nostri Hotel di New York, Barcellona, Cannes, Juan les Pins, Cap d'Ail
Bucarest, Budapest, Praga, Stoccolma, Armenia, Mosca, Istanbul, Cairo
Milano, Torino, Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli

Programma
Dalle 17.00 Open Workshop per incontrare
i rappresentanti dei 30 Hotel partecipanti ed Alitalia seguito
da Cocktail con estrazione premio volo+hotel e altri fantastici soggiorni

Partecipazione a numero limitato su invito personale


domenica 29 aprile 2012

Tra Milano e Cremona il primo villaggio ecosostenibile in classe A ispirato al cohousing

Nel paese di Pandino, in provincia di Cremona a 30 km da Milano, sta nascendo il primo villaggio ecosostenibile ispirato ai principi del cohousing e agli stili di vita sostenibili, un luogo strategico in cui crescere i propri figli.
"Abitare Nèxus" è un progetto innovativo promosso dall’associazione Ecohousing, un gruppo di famiglie che riunitesi insieme renderà accessibile il sogno di ognuno di noi: abitare una casa di classe energetica A con un basso impatto ambientale, sana, con ridotti costi di costruzione e gestione, piacevole alla vista, al tatto, all’olfatto e all’udito, in cui gustare la vita con i propri cari e riscoprire il valore della comunità. L’esigenza di una visione strategica che riconduca il vivere quotidiano ai principi di una sostenibilità ambientale, economica e sociale ha spinto a ripensare alla casa all’interno di un ecosistema composto da famiglie, istituzioni, ambiente e imprese; il risultato è un progetto che garantisce gli spazi privati, favorisce le dinamiche di condivisione e propone un modello di gestione partecipata alternativo al modello di “condominio”. Fino a luglio 2012 è possibile entrare – senza impegno – nella lista di prenotazione per opzionare la propria casa su misura “Abitare Nèxus non è solo una casa, è un modo di vivere che si pone al di fuori di percorsi tradizionali e che punta a ridurre i costi della filiera immobiliare, a riscoprire il valore della comunità e soprattutto ad educare i figli a un futuro sostenibile rispettando l’ambiente che ci circonda”- dichiara Andrea Seghizzi, Presidente dell’associazione Ecohousing. L’ambizioso progetto, riservato ad un massimo di 24 famiglie, è realizzato con la collaborazione dello studio di architettura Giancarlo Marzorati e dell'associazione NascereDonna. Dal mese di marzo 2012 è stata avviata la 3° fase dello studio di fattibilità con l’approfondimento di ulteriori dettagli progettuali e l’inizio della campagna di comunicazione per la raccolta di nuove adesioni. Per approfondire le caratteristiche del progetto è possibile partecipare agli incontri pubblici dell'Associazione che si svolgono ogni giovedì alle ore 21 presso la biblioteca di Pandino fino al 10 maggio.
Per tutte le informazioni: Email: info@e-cohousing.it. Sito web: http://www.e-cohousing.it Blog: http://cohousing-pandino.blogspot.com Canale twitter: https://twitter.com/#!/E_cohousing Pagina facebook: http://www.facebook.com/pages/Associazione-Ecohousing/231480953584669 Edicola: http://www.scoop.it/t/ecohousing --

venerdì 27 aprile 2012

Grande successo per l’appuntamento parigino di “In Punta di dita”

Grande successo per l’appuntamento parigino di “In Punta di dita”. Dopo la conferenza di presentazione tenutasi a Catania presso Il Sale Art Cafè, oltre 150 cultori del cibo si sono dati appuntamento giovedì 12 aprile presso il locale italiano DaZavola, al centro di Sant Germain. Ecco che la Sicilia culinaria è salita in cattedra. Un locale gremito di addetti ai lavori, giornalisti e semplici appassionati, ha così presentato i gusti decisi e speziati della Sicilia. Con degustazione di vini (Barraco, Poggio di Bortolone, Terre di Giurfo e Vivera), birre (Rocca dei Conti di Modica), cioccolata (antica dolceria Bonajuto di Modica), miele (Azienda Agricola Primo Passo) e olio extra vergine di oliva (Villa Zottopera). E ancora i Finger Food preparati da Guglielmo Candiano e Luigi Campo, entrambi chef siciliani trasferitisi all'estero (uno in Francia e l'altro in Svizzera). Tra un assaggio e un altro, anche un po’di tecnologia applicata alla ristorazione con la presentazione sul mercato francese di RistoPad, la rivoluzionaria applicazione creata da Bizmate (azienda siciliana) per la gestione telematica della carta dei vini e dei menù su iPad, e poi ancora Winefit la macchina dispencer che lavora con l'argon e che da la possibilità di spillare e conservare il vino con una versatilità unica nel suo genere. Tra i presenti, Cristina Passariello (inviata per il Wall Street journal), la responsabile l'enogastronomica del mensile Mariclaire e numerosi blogger di settore. A fare gli onori di casa Luigi Stella e Andrea Graziano, che hanno presentato i giovani produttori agli ospiti intervenuti. “I nostri produttori hanno fatto assaggiare i loro prodotti e hanno spiegato tutti i segreti – ha commentato Andrea Graziano, organizzatore dell’evento – La cucina siciliana è stata così protagonista di un progetto, di un evento, nato un po' per gioco, ma che, ha portato al centro di Parigi, un piccolo angolo della nostra terra e delle eccellenze gastronomiche. Ecco che la Sicilia si riconferma un'importante città anche in campo enogastronomico”.

IN PUNTA DI DITA PARIS 4 aprile (Catania) – 12 aprile (Paris)

Dopo il successo dell'edizione catanese dello scorso dicembre, l’evento In Punta di Dita si trasferisce in Francia e porta a Parigi la Sicilia delle Eccellenze. Mercoledì 4 aprile alle ore 10:00 presso il Sale Art Cafè (via Santa Filomena, 10/12, Catania) si terrà la conferenza di presentazione dell’evento enogastronomico “In Punta di Dita Paris” con degustazioni di prodotti locali: un’anteprima dell’evento parigino dedicata alla stampa locale. Interverranno alla presentazione e degustazione il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, il vicepresidente delle Provincia di Catania Ruggero Razza, l’organizzatore dell’evento Andrea Graziano, Francesco Boscarino e Antonio Sapienza di Bizmate società che ha sviluppato l'applicazione “RistoPad” per i menù tecnologici, il responsabile commerciale di Winefit l'innovativa e rivoluzionaria macchina dispencer, e la stilista catanese Marella Ferrera madrina della manifestazione e ambasciatrice della Sicilianità nel mondo. “Con questo appuntamento Catania, dunque, si conferma un'importante città anche in campo enogastronomico. L’evento parigino offrirà nuove opportunità di confronto e grande visibilità ai produttori locali coinvolti nell'iniziativa". Afferma il sindaco Raffaele Stancanelli. “E’ certamente vincente l'idea di accoppiare la cultura siciliana alla bella gastronomia, e in questa direzione il Sale Art Café di Catania è stato pioniere di un nuovo modo di esportare la Sicilia, fuori dagli stereotipi che ne offuscano la bellezza'' - dichiara il vicepresidente della Provincia di Catania, Ruggero Razza - ''Oggi il successo dei vini siciliani, per fare solo un esempio, è certamente esaltato dal sapiente richiamo alla nostra identità culturale. Ecco perché queste iniziative meritano ogni plauso e sono un esempio da seguire''. Appuntamento quindi il 12 aprile a Parigi nel noto locale “Da Zavola”, nel cuore pulsante di Sant Germain, per far conoscere i gusti decisi e speziati della Sicilia ai raffinati palati francesi. Il locale aprirà le porte al sapore nostrano a partire dalle ore 15 e per l'intera giornata sono previsti momenti di degustazione di vini (Barraco, Poggio di Bortolone, Terre di Giurfo e Vivera), birre (Rocca dei Conti di Modica), cioccolata (antica dolceria Bonajuto di Modica), miele (Azienda Agricola Primo Passo) e olio extra vergine di oliva (Villa Zottopera). Accanto a tante delizie locali anche un po’ di tecnologia applicata alla ristorazione, sarà presentato sul mercato francese RistoPad, la rivoluzionaria applicazione creata da Bizmate (azienda siciliana) per la gestione telematica della carta dei vini e dei menù su iPad, e poi ancora Winefit la macchina dispencer che lavora con l'argon e che da la possibilità di spillare e conservare il vino con una versatilità unica nel suo genere. Durante la serata francese non mancheranno i Finger Food preparati da Guglielmo Candiano e Luigi Campo, entrambi chef siciliani trasferitisi all'estero (uno in Francia e l'altro in Svizzera). Le loro delizie saranno offrite sulle "Frattaglie" la nuova linea di piattini per Finger Food ideati e realizzati dal Maestro Vetraio Modicano Alessandro Di Rosa.

giovedì 26 aprile 2012

Disegna la nuova borsa Eastpak e vinci 5000 euro

Come deve essere strutturata la perfetta borsa per le 24 ore? E’ la domanda che EASTPAK, l’autentico urban lifestyle brand, pone agli urban insider. Saranno le loro “creative minds” a ridefinire gli aspetti estetici e funzionali della classica borsa. Come? Partecipando alla nuova design competition “Bag in Town - A bag for 24 hours”. E’ un innovativo concorso creato in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design (IED), all’interno del portale creativecontexts.com. Creative Contexts è, infatti, una community di co-creazione promossa dallo IED al fine creare ed accelerare le interazioni tra designer e marchi, abbracciando nuovi talenti, individuando nuove idee, sviluppando progetti e cercando di immettere e promuovere prodotti finiti sul mercato. La community promossa dall’ Istituto Europeo di Design aggrega creativi e appassionati di moda, design, arti visive e comunicazione, provenienti da oltre 90 paesi. Sul sito è possibile trovare tutti i concorsi offerti da IED e dai brand partner di tutto il mondo: è possibile partecipare ai concorsi per proporre le proprie idee, che verranno giudicate e votate per poi finalmente diventare prodotti fabbricati e commercializzati dagli sponsor con l’ e-commerce. (A questo link potete vedere la creativecontexts.com spot web (http://creativecontexts.com/about/).. Con il concorso “Bag in Town”, giovani designer e talenti emergenti potranno così cimentarsi nella creazione di eccentriche “bag for 24 hours”, esprimendo appieno la loro creatività, sensibilità artistica e anche spontaneità. Il contest è aperto a chiunque abbia compiuto 18 anni. Dal 17 aprile 2012 è possibile partecipare al progetto attraverso il sito www.bagintown.net. I progetti potranno essere caricati sul portale fino all’ 1 luglio 2012. I migliori sei progetti saranno scelti in base allo stile e al grado di innovazione: tre da una giuria specializzata e tre dal pubblico della rete. I premi? I sei designer selezionati avranno la possibilità unica di accedere alla IED Creative Factory a Milano. Durante sei giornate intensive, i finalisti saranno seguiti e aiutati dai marketing e product manager EASTPAK e dai professionisti del network IED con l’obiettivo di creare un prototipo per ogni progetto e trasformare così i loro sogni in realtà. I prototipi verranno nuovamente pubblicati sul portale Bag in Town e sottoposti al giudizio del pubblico. Il progetto che riceverà il più alto numero di voti vincerà un premio di 5.000 euro e avrà l’opportunità di mettere la propria creazione in vendita nel 2013 come parte della nuova collezione EASTPAK. Il designer prescelto vedrà riconosciuto da EASTPAK un diritto d'autore sul disegno realizzato e venduto. EASTPAK traccia così nuovi possibili link tra il mondo del lavoro e la creatività, affidando al suo pubblico i suoi prodotti e il know-how, in uno scambio reciproco in grado di delineare il futuro di entrambi: brand e giovani talenti. Non rimane che partecipare: Eastpak aspetta le vostre idee per trasformarle in cult di stagione. Per ulteriori informazioni e il regolamento completo visitare www.bagintown.net.

DRAFT&CRAFT, 5/6 MAGGIO, Art, design, live creation - CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI MILANO - CASSIUS e RESET! DJ SET spazio ex Ansaldo

 

 

RESET! @ DRAFT & CRAFT

SPAZIO A ( ex Ansaldo)

Via Bergognone 30, Milano

5/6 maggio 2012

party dalle 23.00

ticket € 15.00/18.00

 

 

 

  

 

 

 

LA CREW DI RESET! PORTA IL TURBOFUNK A DRAFT & CRAFT,

LA DUE GIORNI DEDICATA AD ARTE MUSICA E DESIGN E SOLIDARIETÀ

GUEST DJ : ZDAR FROM CASSIUS (FR)

 

Milano 12 aprile 2012 – Non è l'ennesima manifestazione meneghina senza arte né parte: Draft & Craft è una due giorni che unisce diverse Arti e Artisti: dal design eco sostenibile, alla musica, ai giovani talenti cittadini.


Il 5 e il 6 maggio, fatto il pieno delle novità del Salone Internazionale del Mobile, tutti i complementi d'arredo "datati" e destinati al macero tornano i protagonisti di un nuovo grande evento: vecchi mobili, divani, sedie, porte, elettrodomestici rivivono attraverso la reinterpretazione artistica di giovani creativi provenienti da tanti ambiti, sono designer, writers, artigiani, e scultori.


Sarà la party crew più seguita in città, Reset! a dar vita alla serata di Draft & Craft con il suo sound Turbofunk, quella miscela di suoni electro, funk ed hip Hop che li ha resi inconfondibili e richiesti dietro le consolle dei maggiori club internazionali. A infiammare il dance floor anche il peso massimo della house francese, Cassius, da più di dieci anni nel charts mondiali e produttore di tutte le band di maggiore successo come Pharell Williams, Jay-Z, The Rapture e dei Phoenix (l'ultimo album ha vinto un Grammy Award) . Philippe Cerboneschi, la vera anima club dei Cassius è anche grande sostenitore della crew di Reset! a cui ha commissionato diversi remix ufficiali come "Casius99" e "You Speed Truble and Cigarettes".


Spazio anche a tanti altri dj emergenti delle notti di Milano, da Parro a Edo Marani a  Bordi (Just One) e Riccardo Iannucci che si alterneranno nelle due sale insieme alle guest.

La rassegna è nata dalla sinergia di tre diverse realtà milanesi: Reset!, il collettivo che ha rinnovato la night life e ha giocato un ruolo fondamentale nella diffusione della musica electro, Modart, associazione attiva sugli eventi artistici, culturali e di intrattenimento con particolare attenzione per le tematiche sociali e ambientali e GoDog, collettivo promotore della street culture.

Draft & Craft trova perfetta collocazione all'interno dello Spazio A, ex Ansaldo, dove i due capannoni della location industriale più suggestiva di Milano ospiteranno dalle fasi della lavorazione delle opere (dalle 10.00 alle 22.00 di sabato 5 maggio) al party ( sabato dalle 23.00) all'esposizione e premiazione del progetto più interessante ( dalle 10.00 alle 22.00 di domenica 6); le opere saranno poi messe all'asta e il ricavato andrà in favore dell'associazione Aldo  Perini, a sostegno dei malati di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica).

 

 

INFO PER IL CONTEST: Il Materiale di recupero su cui gli artisti andranno ad intervenire e' composto tra le varie cose da lavatrici, lavastoviglie, librerie, comodini, cassettiere, monitor, tastiere, tavolo, ruote, carrellini, etc.  Si consiglia ad ogni gruppo di lavoro di portare materiale di ATTREZZATURA extra qualora lo ritenesse fondamentale per l'assemblaggio degli oggetti. Non saranno accettati invece pezzi di mobilio o oggetti extra che non siano stati recuperati dall'organizzazione stessa.  Alle ore 20:00 una giuria composta da un esponente del Comune di Milano, un dj e un designer voteranno l'opera che riterranno più originale e più funzionale al tema

 

Le opere vincitrici e messe all'asta saranno al massimo 3.

Le squadre vincitrici riceveranno delle  shopper contenti premi offerti da Modart e Godog.

 

PER SCARICARE IL BANDO COMPLETO:

http://www.mediafire.com/?jkaqoqe2k24u36b

 

 

Partner tecnico dell'evento sarà Sonique, uno dei service di riferimento in italia, professionisti del settore che realizzeranno una super installazione audio/luci che renderà l'Ansando ancor più spettacolare.

 

 


VIDEO TEASER DELLA MANIFESTAZIONE CREATO DA RESET! E SUGO DESIGN:

       

 

 

 

Con il Patrocino del Comune di Milano

 

 

NAVIGLI E I-KITCHEN PROTAGONISTI A MILANO DOMENICA 29


NAVIGLI E I-KITCHEN PROTAGONISTI A MILANO

DOMENICA 29 APRILE
NAVIGLIO GRANDE A MILANO


http://www.liberodiscrivere.it/easyNews/NewsLeggi.asp?NewsID=955

Sul ponte del Naviglio Grande (Ripa di Porta Ticinese, fronte Darsena), domenica 29 aprile 2012 a Milano Patrizia Bosso e altre food bloggers venderanno il libro "i-Kitchen" edito da Liberodiscrivere.
Il ricavato della vendita sarà devoluto alla Cooperativa sociale Gulliver
che nel corso della recente alluvione in Liguria, ha perduto tutto.



Ikovenko a Milano (3-4/5) per l'incontro Galgano "Innovazione di prodotto, di processo e tecnologica"

 

Come progettare e produrre  per accelerare il "Time-To-Market"

METODO TRIZ  PER FARE PROBLEM SOLVING

E SVILUPPARE TECNOLOGIA, PRODOTTI E PROCESSI INNOVATIVI

Lezione di Ikovenko, esperto internazionale del MIT, all'incontro Galgano di Milano (3-4/5) 

Milano, 26 aprile 2012 – Il tema dell'innovazione è oggi di vitale importanza per le imprese italiane che, malgrado siano riuscite a distinguersi sul mercato per genio e inventiva, oggi rischiano di rendere insufficienti  queste inclinazioni naturali.

La due giorni organizzata dalla Scuola di Formazione del Gruppo Galgano, in programma a Milano per giovedì e venerdì 3 e 4 maggio,  introdurrà i partecipanti ai benefici di un approccio strategico all'analisi dei problemi e alle metodologie problem solving.  Sarà anche l'occasione per approfondire il contenuto teorico del Metodo TRIZ - acronimo russo che indica Theory for Inventive Problem Solving - con l'applicazione pratica dei principali strumenti, che aiutano progettisti e ingegneri a sviluppare prodotti e processi innovativi. Relatore d'eccezione Sergei Ikovenko, considerato una vera e propria autorità del settore e consulente di fama mondiale nel campo della tecnologia innovativa e della progettazione. Per informazioni: infogf@galganogroup.it – tel. 02.39605222.

Il metodo TRIZ  è un approccio strategico che consente di risolvere sistematicamente  contraddizioni ingegneristiche. Sviluppato nell'ex Unione Sovietica da Genrikh Altshuller, esperto russo di brevetti, rappresenta una vera e propria svolta nella soluzione delle tematiche legate al problem solving. Nel suo lavoro di ricerca e studio dei brevetti, Altshuller scoprì che, virtualmente, tutte le tecnologie seguono modelli evolutivi distinti. Il continuo miglioramento e  perfezionamento del metodo TRIZ ha portato ad esaminare fino ad oggi più di 3 milioni di brevetti. L'approccio TRIZ si pone lo scopo di migliorare prodotti e processi tecnologici nell'intento di ridurre i costi e tagliare gli sprechi, ottimizzando le prestazioni in un'ottica sempre più performante.

La crescente competizione nel campo dell'innovazione tecnologica, infatti, richiede che gli esperti dell'innovazione diventino sempre più efficienti nel progettare e nel mettere in produzione prodotti di qualità al fine di accelerare il Time-to-Market. Per questo motivo la Galgano organizza questo seminario, che prevede una introduzione sull'origine, la filosofia e  gli elementi distintivi del TRIZ e la presentazione degli aspetti determinanti del metodo per la sua applicazione in azienda come, ad esempio: i principi inventivi, il sistema delle soluzioni inventive standard, le sue classi ed applicazioni,  i punti di forza e di debolezza, la sua applicazione nella Lean Production e nel Programma 6 sigma.  Completerà la due giorni formativa una parte più operativa introduttiva all'uso pratico della Matrice delle Contraddizioni di Altshuller ed alcuni esercizi pratici. 

 

Sergei Ikovenko è anche Vice Presidente dell'Associazione Internazionale TRIZ (MATRIZ)  e ha tenuto numerosi seminari al MIT, Harvard University, California Institute of Technology, Stanford University e Oxford University. 

Il Gruppo Galgano, con si suoi 50 anni di attività e il forte orientamento ai risultati, è leader nel campo della consulenza di direzione e della formazione manageriale. 
 

Nutrizione e rigenerazione delle citta' metropolitane


 

Nutrizione e rigenerazione delle città metropolitane

"una sfida necessaria"

 

                                              Milano , 4 maggio 2012 ore 9.30-13.30

        Museo Civico di Storia Naturale  -  Corso Venezia 55

     Aula Magna – Ingresso libero

 

 

  

 

 

Coordinatore: Francesco  Silva (Economista, Univ. di Milano - Bicocca)

 

9.30 Apertura dei lavori

 

  • Il Manifesto e la Piattaforma Mondohonline: Carlo Alberto Rinolfi – Arch. Alain Tusseau (Mondohonline)
  • La ricerca scientifica per l'aumento della produttività e il rinnovo delle risorse ambientali: Claudia Sorlini (Microbiologa agraria - Univ. degli Studi di Milano)
  • Impronta alimentare e strategie nutrizionali per le metropoli : Giuseppe Longhi           (Urbanista, Univ. di Venezia I.U.A.V.)
  • La riduzione degli sprechi agroalimentari : Matilde Ferretto (Economista, Univ. di Milano - Bicocca)
  • Dibattito e Conclusioni : Luciano Segre – Storico economico, Presidente  del Comitato Scientifico Mondohonline

 

13.30  chiusura lavori

 

 

Chi desidera, può inviare conferma di partecipazione a: mondohonline@gmail.com

giovedì 19 aprile 2012

Milano. Comprar casa senza rischi



Urban Center e il Consiglio Notarile di Milano
sono lieti di presentare il ciclo di incontri di informazione al cittadino sui temi dell'acquisto casa,
che si terranno con il seguente calendario:

Mercoledì 9 maggio 2012 ore 18
Nuove soluzioni per l'acquisto casa:
dall'affitto con riscatto alla nuda proprietà

Mercoledì 16 maggio 2012 ore 18
IMU a 360 gradi: obblighi, agevolazioni, aliquote
 
Mercoledì 23 maggio 2012 ore 18
La compravendita del box: istruzioni per l'uso

Urban Center Milano - Galleria Vittorio Emanuele II
ingresso libero

mercoledì 18 aprile 2012

AST Power Quality Solutions cerca rivenditori in Italia



AST Power Quality Solutions all'attacco del mercato italiano degli UPS


Milano, 18 aprile 2012 - AST Power Quality Solutions (PQS), distribuito in Italia da Italsel S.r.l. (www.italsel.com), cerca 300 rivenditori per il mercato italiano, per ampliare la rete di vendita in grado di sfruttare le opportunità nell'area delle applicazioni professionali B2B.

La gamma degli UPS monofase AST PQS ha cinque modelli che vanno da 1 a 10 kVA, per installazione sia in rack che tower, che include tutte le opzioni - kit di installazione, software di gestione e monitoraggio da remoto, adattatore Ethernet per la connettività SNMP - nell'unica configurazione per ogni modello, e garanzia di due anni (con sostituzione rapida del prodotto difettoso).

Gli UPS AST PQS sono caratterizzati da un elevato livello qualitativo, in linea con l'offerta più avanzata dei brand leader di mercato, e da una grande semplicità costruttiva. L'azienda, che è nata da un gruppo di manager con una lunga esperienza nell'area degli UPS, ha sviluppato tutti i prodotti partendo dal concetto che l'innovazione nel settore degli UPS deve essere fatta non tanto a livello di prodotto quanto a livello commerciale, attraverso una semplificazione della gestione a tutti i livelli, dall'ordine al magazzino.

"Un UPS sta a un server come un buon vino sta a una pietanza raffinata, perché non è indispensabile, ma se non c'è prima o poi se ne avverte la mancanza", commenta Risto Thuren, fondatore di AST PQS. "Però, al contrario del vino, dove il numero delle opzioni rende la scelta più difficile ma anche più piacevole, negli UPS orientarsi tra le opzioni è quasi sempre una perdita di tempo e quindi di denaro. Gli UPS AST PQS non hanno opzioni, o meglio, includono tutte le opzioni, per semplificare la vita dei rivenditori e permettergli di focalizzarsi sullo sviluppo del loro business".

I prezzi degli UPS AST PQS partono da 568 Euro per il modello da 1kVA.

AST Modular è una multinazionale spagnola attiva nel settore dell'efficienza e della sicurezza dei data center. AST Power Quality Solutions, la divisione UPS, è stata fondata due anni fa con l'obiettivo di offrire una soluzione alternativa all'offerta dei leader di mercato, con una gamma composta da cinque soli modelli "bundle" che coprono tutte le esigenze del segmento professionale con tecnologia monofase: 1, 2, 3, 5 e 10 kVA (kilo Volt Ampere). Per maggiori informazioni: www.astmodular.com  



Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo: IL PROGETTO "NAUTICA EXPORT TOOLS" PROMUOVE LA NAUTICA LOMBARDA NEL MONDO In agenda incontri B2B con buyer e dealer di delegazioni cinesi, russe, turche e mediterranee, oltre a visite ai principali cantieri naval



Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo:
IL PROGETTO "NAUTICA EXPORT TOOLS" PROMUOVE LA NAUTICA LOMBARDA NEL MONDO
In agenda incontri B2B con buyer e dealer di delegazioni cinesi, russe, turche e mediterranee, oltre a visite ai principali cantieri navali lombardi


A MIDRO 2012 Filiera della Nautica Lombarda e Regione Lombardia insieme per favorire l'internazionalizzazione delle imprese del territorio


Il progetto N.Ex.T partecipa alla rassegna MIDRO 2012 LA NAUTICA SOSTENIBILE che si svolgerà il 10-11-12-13 maggio 2012 all'Idroscalo e che prevederà prove di imbarcazioni, eventi e stand. Entrata libera.  La rassegna è promossa da Provincia di Milano e Idroscalo; patrocinata da Regione Lombardia e Città di Segrate; in collaborazione con Filiera della Nautica, Navigar m'è Dolce, Legambiente; media partner è Vivi Milano. L'organizzazione è in capo a Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo.

MIDRO 2012 sarà vetrina del Made in Italy by Lombardia, un territorio che è sinonimo per i mercati mondiali di design e innovazione. Mentre si avvicina il 10 maggio – data di inaugurazione della rassegna nautica milanese – fervono le trattative per definire il calendario degli incontri tra imprenditori lombardi della nautica e venditori, compratori provenienti dai punti più vari del mondo.

Grazie al fondamentale contributo del progetto d'internazionalizzazione N.Ex.T. Nautica Export Tools, finanziato da Regione Lombardia, in collaborazione con la Filiera della Nautica Lombarda, la kermesse dell'Idroscalo avrà infatti un taglio decisamente internazionale e, pure essendo sempre aperta al pubblico in generale, avrà una fitta serie di incontri dedicati soprattutto agli operatori del settore provenienti da Cina, Russia, Turchia e dal Bacino Mediterraneo.

"La Lombardia si è costruita il mare a Milano ed è prima nel numero delle aziende che si dedicano alla nautica – ha dichiarato Andrea Gibelli, vice presidente e assessore all'Industria e Artigianato della Regione Lombardia - Il nostro obiettivo ora non è semplicemente presentare e far provare agli operatori del settore l'eccellenza delle nostre barche ma far conoscere le nostre aziende, la loro competenza, oltre alla nostra tradizione nautica e ai suoi valori".

Materiali, motoristica, apparecchiature tecnologiche saranno al centro dell'attenzione degli operatori che avranno la possibilità di toccare con mano l'alto livello raggiunto dall'innovazione lombarda. Imprese, Università e Centri di Ricerca proporranno progetti e prodotti di qualità, frutto di investimenti imprenditoriali importanti, nonostante la crisi economica segni pesantemente la loro attività.

Gli incontri B2B saranno l'occasione per sviluppare nuove partnership commerciali, per realizzare delle operazioni di trasferimento tecnologico che coinvolgeranno importanti network internazionali, presenti a Milano. Per raccontare nei migliori dei modi l'imprenditorialità nautica lombarda le delegazioni straniere avranno anche la possibilità, nei giorni successivi, di visitare di persona i cantieri lombardi e i centri di ricerca.


Per partecipare come imprenditori a MIDRO 2012: tel 02 24126540, midro@milanomet.it

Per ambasciate o consolati che volessero inviti speciali per gli incontri B2B: tel. 02 24126581, midro@milanomet.it
     

Milano. Presentazione "Dall'Idea all'Impresa" con i promotori e i vincitori della 1° edizione (giovedì 19 aprile, ore 11.00, Incubatore LIB di Sesto)

Invito stampa



"DALL'IDEA ALL'IMPRESA" 2° EDIZIONE

Presentazione dell'iniziativa che, per il secondo anno consecutivo,

supporterà la nascita di 5 nuove imprese innovative guidate da giovani



Giovedì 19 aprile 2012 - ore 11.00

Incubatore d'Imprese Innovative LIB - via Venezia 23, Sesto San Giovanni


Interverranno i promotori dell'iniziativa e gli ideatori di tre delle quattro società nate grazie al supporto della 1° edizione


Promotori:

Alvise Biffi
, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Assolombarda

Carlo Lio
, Amministratore Delegato Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo

Roberto Di Stefano,
Amministratore Delegato BIC La Fucina

Andrea Zonca
, Consigliere Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano

Giovannella Condò
, Consigliere Consiglio Notarile di Milano

Mattia Macellari
, Consigliere Gruppo Giovani Imprenditori Assolombarda


Vincitori della 1° edizione presenti:

Mauro Zamarian,
Zest Srl
Michele Lauriola,
Vis Virdis Srl
Fabio Quaglieri e Elena Abati,
Sorridere Insieme Srl




FUORISALONE 2012: L’ “EVENTO ESPERIENZA” NEI SOTTERRANEI DI MILANO



Un percorso per i cinque sensi che diventa lo Story Telling di un ritrovamento. E’ Underground Gessi Experience, “Evento Esperienza” da scoprire nei sotterranei del nuovo Spazio Gessi a Milano (via Manzoni 16/A) – con installazione a cura di Giuseppe Mascitelli e Filmare Group – in programma durante la “Milan International Design Week”, dal 17 al 21 Aprile 2012.

La Gessi SpA - azienda che progetta e produce da più di 20 anni esclusivi oggetti di arredo per il bagno, la cucina, il wellness privato e pubblico - ha scelto il quadrilatero della Moda, dove Design e Moda si incontrano in un connubio inimitabile, per presentare la sua esperienza sensoriale.


A 20 metri di profondità, l’Underground Gessi Experience sovverte tutti i parametri della “Milan International Design Week” : in una metafora che aiuta a riprendere contatto con la parte più profonda di se stessi, questo percorso psicologico nel sottoterra della psiche conduce al cospetto di un 'ritrovamento', una vera e propria esperienza di 'svelamento' di un'energia primordiale per un profondo benessere dell'uomo futuro.

Underground Gessi Experience. Fuori Salone - Milan International Design Week

Dove: Spazio Gessi, Via Manzoni 16/A

Quando:17 Aprile, ore 18:00 – 22:00, cocktail su invito
Dal 18 al 21 Aprile, ore 16:00 – 22:00, apertura al pubblico.
SPAZIO GESSI MILANO - VIA MANZONI 16/A, 20121 Milano

Facebook: http://www.facebook.com/Gessi.Official

martedì 17 aprile 2012

ANIEF: graduatorie, arriva la prima sentenza sul pettine, in tempi record


Graduatorie: arriva la prima sentenza sul pettine, in tempi record

 

Il tribunale del lavoro di Milano chiude nel merito la vertenza iniziata dai ricorrenti dell'Anief nel 2009 al Tar Lazio, conferma l'inserimento a pettine, retrodata l'immissione in ruolo su posti accantonati e condanna il Miur al pagamento di 1.400 euro di spese legali. Evitata ai ricorrenti la cancellazione dei gradoni e del trasferimento. Aveva ragione l'Anief contro mestieranti azzeccagarbugli, incolti sindacalisti, complici politici.

 

Per i giudici di Milano, è evidente che il contraddittorio è stato correttamente instaurato già durante il processo amministrativo riassunto ora al giudice del lavoro, come è palese che la volontà del legislatore dal 1999 ad oggi è di consentire, all'atto dell'aggiornamento delle graduatorie, il trasferimento da una graduatoria all'altra. E in tema di assunzione, rimane invalicabile il dovere dell'amministrazione, anche nelle vesti di datore di lavoro privato, di assumere nel rispetto del principio costituzionale del merito e della parità di trattamento, come i giudici costituzionali hanno ribadito nella sentenza n. 41/2011. Irrilevanti, ai fini della decisione, le censure dei contro-interessati e del Miur circa la posizione dei restanti candidati inseriti tra gli ultimi immessi in ruolo e i ricorrenti assistiti dagli avvocati Ganci, Miceli, Fusari e Guerinoni.

"Finalmente - chiosa il presidente dell'Anief, prof. Marcello Pacifico - si chiude una pagina giuridica già vinta diversi anni orsono: dopo la recente conferma dei provvedimenti cautelari e commissariali avvenuta in quasi tutte le corti territoriali, negli scorsi mesi, in tema di inserimento a pettine dei ricorrenti per via della riassunzione dei processi avviati tempo addietro, vi è la prima sentenza di merito, emanata in tempi record e tanto attesa dal Miur da fargli accantonare 1.500 posti circa, riservati alle immissioni in ruolo nella scorsa estate, su richiesta di sindacalisti e politici. Anief lo aveva detto in tutti i modi, invitando l'amministrazione a più prudenti consigli anche nel recente incontro informale con il sottosegretario Ugolini: di fronte a una volontà chiara del legislatore, ad articoli tanto espliciti della Costituzione, a una giurisprudenza così evidente, era e rimane auspicabile un'azione conciliativa dell'amministrazione tesa a risolvere subito il contenzioso. Ora chiedo al capo dipartimento per la scuola, dott.ssa Stellacci, di prendere atto della decisione dei giudici e di evitare nuove condanne per risarcire spese legali e danni subiti che pesano sempre, purtroppo, nelle sole tasche dei cittadini. Meno male che ancora in Italia il diritto non presta ascolto a ciarlatani, sirene o affaristi ma al semplice buon senso".

 

17 aprile 2012


---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Marco Giordano <

Graduatorie: arriva la prima sentenza sul pettine, in tempi record

 

Il tribunale del lavoro di Milano chiude nel merito la vertenza iniziata dai ricorrenti dell'Anief nel 2009 al Tar Lazio, conferma l'inserimento a pettine, retrodata l'immissione in ruolo su posti accantonati e condanna il Miur al pagamento di 1.400 euro di spese legali. Evitata ai ricorrenti la cancellazione dei gradoni e del trasferimento. Aveva ragione l'Anief contro mestieranti azzeccagarbugli, incolti sindacalisti, complici politici.

 

Per i giudici di Milano, è evidente che il contraddittorio è stato correttamente instaurato già durante il processo amministrativo riassunto ora al giudice del lavoro, come è palese che la volontà del legislatore dal 1999 ad oggi è di consentire, all'atto dell'aggiornamento delle graduatorie, il trasferimento da una graduatoria all'altra. E in tema di assunzione, rimane invalicabile il dovere dell'amministrazione, anche nelle vesti di datore di lavoro privato, di assumere nel rispetto del principio costituzionale del merito e della parità di trattamento, come i giudici costituzionali hanno ribadito nella sentenza n. 41/2011. Irrilevanti, ai fini della decisione, le censure dei contro-interessati e del Miur circa la posizione dei restanti candidati inseriti tra gli ultimi immessi in ruolo e i ricorrenti assistiti dagli avvocati Ganci, Miceli, Fusari e Guerinoni.

"Finalmente - chiosa il presidente dell'Anief, prof. Marcello Pacifico - si chiude una pagina giuridica già vinta diversi anni orsono: dopo la recente conferma dei provvedimenti cautelari e commissariali avvenuta in quasi tutte le corti territoriali, negli scorsi mesi, in tema di inserimento a pettine dei ricorrenti per via della riassunzione dei processi avviati tempo addietro, vi è la prima sentenza di merito, emanata in tempi record e tanto attesa dal Miur da fargli accantonare 1.500 posti circa, riservati alle immissioni in ruolo nella scorsa estate, su richiesta di sindacalisti e politici. Anief lo aveva detto in tutti i modi, invitando l'amministrazione a più prudenti consigli anche nel recente incontro informale con il sottosegretario Ugolini: di fronte a una volontà chiara del legislatore, ad articoli tanto espliciti della Costituzione, a una giurisprudenza così evidente, era e rimane auspicabile un'azione conciliativa dell'amministrazione tesa a risolvere subito il contenzioso. Ora chiedo al capo dipartimento per la scuola, dott.ssa Stellacci, di prendere atto della decisione dei giudici e di evitare nuove condanne per risarcire spese legali e danni subiti che pesano sempre, purtroppo, nelle sole tasche dei cittadini. Meno male che ancora in Italia il diritto non presta ascolto a ciarlatani, sirene o affaristi ma al semplice buon senso".

 

17 aprile 2012


Quale rapporto Chiesa-Stato. Universita' Cattolica Milano-Istituto Italo Cinese

Il ministro Balduzzi, il cardinale Lajolo e il presidente emerito della Corte Costituzionale De Siervo si confrontano all'Università Cattolica di Milano

QUALE RAPPORTO TRA CHIESA E STATO

La sovranità della Chiesa e i suoi rapporti con la comunità politica è tema delle cattedre di diritto canonico ed ecclesiastico dell'Università Cattolica di Milano da quasi un secolo, da Giuseppe Dossetti agli attuali titolari Ombretta Fumagalli Carulli e Giorgio Feliciani.

Nel presente momento in cui si assiste alla disarticolazione delle fonti normative ed al ripensamento della
sovranità statuale, viene promossa una serie di incontri interuniversitari.

L'incontro di oggi, cui sono invitate personalità del mondo culturale, economico e politico e tra queste il
presidente dell'Istituto Italo Cinese Achille Colombo Clerici, è presieduto e moderato da Fumagalli Carulli e Feliciani.
Dopo i saluti del Prorettore vicario Franco Anelli e del preside della facoltà di Giurisprudenza Gabrio Forti, relazioni del Card. Giovanni Lajolo, presidente emerito del Governatorato della Città del Vaticano e Ugo De Siervo, presidente emerito della Corte Costituzionale. Interventi di  mons. Paolo Bianchi, Vicario giudiziale TERL e Andrea Tornielli,
vaticanista de La stampa.

Conclusioni del ministro Renato Balduzzi, ordinario di Diritto costituzionale.



Milano: ACMA FUORI SALONE 2012



ACMA/FUORI SALONE

Mostra In Beetwen: la nuova immagine per la zona Ventura/Lambrate

milano, 17-22 aprile 2012

MOSTRA In Beetwen: la nuova immagine per la zona Ventura/Lambrate. In occasione delle giornate del Salone del Mobile il Centro di Architettura ACMA organizza la mostra "In Beetwen: la nuova immagine per la zona Ventura/Lambrate". La mostra si pone l'obiettivo di rilanciare l'immagine del quartiere Lambrate attraverso l'esposizione dei progetti elaborati durante il workshop di Michael van Gessel all'interno del Laboratorio di progettazione "Spazio pubblico/spazio comune/spazio condiviso". Acma offre, dunque, l'opportunità di far vistita alla mostra allestita nei suoi nuovi spazi in Lambrate-Ventura dal 17 al 22 aprile dalle ore 10,00 alle 18,00. In tale occasione verranno fornite informazioni a tutti coloro che fossero interessati al programma 2012-2013 del Master di Architettura del Paesaggio UPC Barcellona / ACMA Milano. A conclusione della settimana del Salone del Mobile, domenica 22 aprile a partire dalle ore 10.00 è prevista la tradizionale visita guidata all'architettura moderna di Milano.

 

Per informazioni e iscrizioni: ACMA Centro di Architettura, via Conte Rosso 34, 20134 Milano Tel. +39 02.70639293 Fax.+39 02. 70639761 acma@acmaweb.com www.acmaweb.com

 


lunedì 16 aprile 2012

PROGETTO MILANO CITTA' METROPOLITANA SOLARE - incontro con Giuliano PISAPIA



Con questa proposta vogliamo sollecitare la politica italiana verso un impegno urgente per realizzare come soglia minima gli obiettivi "20-20-20" entro il 2020 stabiliti dall'Unione Europea e sottoscritti dal nostro Paese.

PROGETTO MILANO CITTA' METROPOLITANA SOLARE

Richiesta di incontro con il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, per l'istituzione di un Tavolo di partecipazione sulla politica energetica per attuare la volontà del REFERENDUM ANTINUCLEARE di Giugno 2011

 

http://www.peacelink.it/pace/a/36090.html

 

http://www.peacelink.it/tools/author.php?u=437

 

 

Milano 9 aprile 2012

 

Gentile Sindaco

 

Avv. Giuliano Pisapia

 

P.zza della Scala, 2

 

20121 Milano

 

 

 

assessore.maran@comune.milano.it      e p.c.              Gentile Assessore

 

                                                                                              Dott. Pierfrancesco Maran

 

                                                                                              Via Beccaria, 19

 

                                                                                              20121 Milano

 

 

 

assessore.tajani@comune.milano.it         e p.c.              Gentile assessore

 

                                                                                              Dott.ssa Cristina Tajani

 

                                                                                              Via Dogana, 4

 

                                                                                              20121 Milano

 

 

 

lucia.castellano@comune.milano.it          e p.c.              Gentile Assessore

 

                                                                                              Avv. Lucia Castellano

 

                                                                                              Via Larga, 12

 

                                                                                              20121 Milano

 

 

 

PROGETTO MILANO CITTA' METROPOLITANA SOLARE

 

 

 

Richiesta di incontro per l'istituzione di un Tavolo di partecipazione sulla politica energetica PER ATTUARE LA VOLONTA' DEL REFERENDUM ANTINUCLEARE DI GIUGNO 2011

 

 

Gentile Signor Sindaco,

 

siamo sicuri, anche per le posizioni da Lei espresse nel corso della campagna elettorale che ha portato alla sua elezione, che Lei abbia esultato per la vittoria del referendum antinucleare del 12  e 13 giugno scorsi.

 

Oggi scriviamo per ricordarLe che si pone ancora a tutti i livelli istituzionali il problema dell'attuazione della volontà popolare, sancita dal voto di 27 milioni di cittadini italiani, tra cui la maggioranza dei milanesi, sui questi punti precisi:

 

1– chiudere con i piani nucleari in Italia;

 

2– garantire la (relativa) sicurezza del "vecchio" nucleare degli anni '60 – '70 e '80, che costituisce una minaccia tuttora incombente;

 

3– risolvere in modo alternativo i problemi che l'opzione nucleare pretendeva di affrontare, come, per esempio, il rispetto degli impegni di Kyoto e l'emancipazione del nostro Paese dalla dipendenza dei combustibili fossili. Aggiungiamo pure, cosa non trascurabile in questi momenti di crisi economica, la produzione di energia a costi convenienti e con importanti ricadute occupazionali.

 

A livello nazionale, ben prima della campagna referendaria, abbiamo lavorato, raccogliendo 100.000 firme di cui oltre 20.000 in Lombardia, con il progetto di legge di iniziativa popolare "Sviluppo dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili per la salvaguardia del clima".

 

Con questa proposta abbiamo voluto sollecitare la politica italiana verso un impegno urgente per realizzare come soglia minima gli obiettivi "20-20-20" entro il 2020 stabiliti dall'Unione Europea e sottoscritti dal nostro Paese. (Per "20-20-20", in questi accordi europei, si intendono 20% di risparmio dei consumi di energia primaria, il 20% di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, il 20% di energia da fonti rinnovabili quale quota del consumo complessivo di energia).

 

La strategia della de-carbonizzazione indicata dall'Unione Europea (vedi Energy Roadmap 2050) è, a nostro avviso, attuabile per mezzo del risparmio/efficienza, delle fonti rinnovabili sostenibili e della denuclearizzazione.

 

È opportuno inoltre tenere ben presente che l'attuazione - anche a livello locale - di politiche che contribuiscono alla "energy road map 2050" producono sviluppo economico e occupazione in settori dove l'italia ha un buon know how e un tessuto di aziende specializzate soprattutto nell'area milanese.

 

Anche un referendum comunale su "energia ed ambiente", svoltosi in concomitanza con quello nazionale, ha indicato la direzione che prospettiamo. Il quesito locale su cui si sono espressi i milanesi - è bene ricordarlo - chiedeva al Comune di adottare un piano per l'energia sostenibile e il clima ponendosi come obiettivo la riduzione di almeno il 20% delle emissioni di gas responsabili dell'effetto serra.

 

Logica conseguenza di ciò potrebbe essere l'impostare un discorso su "Milano Città Metropolitana Solare" all'interno del "Patto europeo dei Sindaci per la sostenibilità". Sarebbe questo un modo per dare un'attuazione positiva, in dimensione locale, alla volontà che si è dimostrata maggioritaria – pur se non in modo esplicito in considerazione delle caratteristiche tecniche della normativa referendaria anche se a livello milanese può essere considerata tale soprattutto grazie al riscontro del referendum comunale citato - di energia pulita, di energia come bene comune.

 

Riteniamo quindi più che opportuna l'istituzione di un Tavolo di consultazione sulla politica energetica che, coinvolgendo associazioni, comitati di base, gruppi di esperti, dia corpo all'istanza partecipativa che tanto sta a cuore alla Sua giunta del cambiamento.

 

Certi della Sua sensibilità sulle tematiche che solleviamo, siamo disponibili a un incontro, che coinvolga, se possibile, anche gli assessori competenti, onde illustrare meglio le nostre ragioni e i contenuti tecnici della nostra proposta.

 

Offriamo la nostra elaborazione propositiva, anche per evitare, che tutta la politica energetica sia dettata da grandi aziende tanto potenti quanto compromesse, per responsabilità dell'attuale management, con l'opzione nucleare.

 

Inoltre, la costituzione di un ambito in cui attivare la partecipazione di tutti i cittadini dell'Area Metropolitana consentirebbe di elaborare idee e progetti per usufruire dei fondi europei già stanziati ed in via di stanziamento per il risparmio, l'efficienza e l'energia rinnovabile pari a miliardi di euro a favore dell'Italia (il Fondo Kyoto 2012 ad es. ha in dotazione 600 milioni di euro presso la Cassa Depositi e Prestiti per progetti che possono essere presentati entro il 14 luglio p.v.).

 

Cordiali saluti

 

 

 

Per il Comitato per attuare la volontà del referendum antinucleare (Gruppo promotore) :

 

 

 

Alfonso Navarra, Fermiamo chi scherza col fuoco atomico cell. 340-0878893

E mail alfonsonavarra@virgilio.it;

 

Gianpaolo Persoglio, Gaetano Matrone - Fare Verde ONLUS cell. 347-5807396

E mail milano@fareverde.it;

 

Mario Agostinelli –  Associazione Energia Felice

 

Massimo Aliprandini - Campagna OSM-DPN

 

Carolina Balladares – Terra Nuestra

 

Davide Biolghini – Rete per l'economia solidale

 

Roberto Brambilla – Rete Civica Italiana

 

Adriano Ciccioni – Città Verde

 

Fabrizio Cracolici, Emilio Bacio Capuzzo – ANPI Nova Milanese

 

Marcello Gelli - Associazione Kronos

 

Emanuela Fumagalli - Mondo Senza Guerre

 

Antonio Marraffa -  Associazione Chico Mendes

 

Paolo Meyer, Associazione Energia Felice

 

Sandra Cangemi, Amalia Navoni – Coord. Nord Sud del Mondo

 

Anna Ricci, Associazione Le Nuove Giornate di Milano

 

Laura Tussi, Progetto "Per non dimenticare"

 

 

 

 



Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI