Cerca nel blog

martedì 28 dicembre 2010

concerto jazz Milano SPAZIO TEATRO 89




martedì 18 GENNAIO 2011 (ore 21.15) - SPAZIO TEATRO 89 - Via Fratelli Zoia 89 - Milano
 
"FREE CONVERSATIONS"
Alessandro Francesio, pianoforte
Stefano Dall'Ora, contrabbasso
Marco Castiglioni, batteria
 
La poliedria è nei cromosomi del pianista e compositore Alessandro Francesio, ciò è oramai acclarato, la sua musica identifica una voce che, per quanto si apra in varie direzioni, è chiaramente a lui riconducibile. Il primo appuntamento dell'anno di "Jazz Set 89" conferma ancora una volta questo assioma. I suoi concerti alternano composizioni originali e rivisitazioni euro-colte, in cui prevalgono la razionalità e la scrittura, a brani dominati dall'emotività del momento, dall'improvvisazione che sviluppa idee inarrestabili. E' un percorso fruibile su più livelli, quello dell'immediatezza, che di Francesio percepisce soprattutto l'effervescenza del fraseggio e lo stupore suscitato dall'idea musicale spontanea espressa in tempo reale, e quello della riflessione, che afferra tutte le raffinatezze con cui impreziosisce, generosamente e con una nonchalance disarmante, la sua musica. Ciò dimostra la voglia di questo eccellente pianista di suonare, ricercare e creare. Non si ferma mai Alessandro Francesio e a chi ama la musica non può che far piacere.
 
 
--
Postato  su IL COMUNICATO STAMPA
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 22 dicembre 2010

Auguri-Lo zampognaro-Rodari

Auguri dal CorrieredelWeb.it di Andrea Pietrarota

Lo zampognaro


Se comandasse lo zampognaro
che scende per il viale,
sai che cosa direbbe
il giorno di Natale?

"Voglio che in ogni casap
spunti dal pavimento
un albero fiorito
di stelle d'oro e d'argento".

Se comandasse il passero
che sulla neve zampetta,
sai che cosa direbbe
con la voce che cinguetta?

"Voglio che i bimbi trovino,
quando il lume sarà acceso
tutti i doni sognati
più uno, per buon peso".


Se comandasse il pastore
del presepe di cartone
sai che legge farebbe
firmandola col lungo bastone?
"Voglio che oggi non pianga
nel mondo un solo bambino,
che abbiano lo stesso sorriso
il bianco, il moro, il giallino".

Sapete che cosa vi dico
io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
accadranno facilmente;

se ci diamo la mano
i miracoli si faranno
e il giorno di Natale
durerà tutto l'anno.


Gianni Rodari



Rittal PMC 200: l’UPS con la massima disponibilità, modularità e compattezza

Rittal PMC 200 (Power Modular Concept) garantisce ottima disponibilità per le applicazioni critiche grazie alla combinazione tra modularità (scalabilità e ridondanza flessibili e illimitate) e architettura DPA (protezione ridondante senza “singolo punto critico”).

I moduli UPS sono gruppi di continuità di tipo vero on-line a doppia conversione, senza trasformatore, con bypass statico e codice di classificazione VFI-SS-111.

Il sistema PMC 200 si compone di rack, moduli UPS e pacchi batteria, configurabili con moduli di serie a seconda delle specifiche esigenze. Il sistema, disponibile in un range di potenza fino a 200 kW (160 kW ridondante) è contenuto in un unico rack.

La gamma comprende sistemi monofase con range da 1 a 12 kVA e trifase con range fino a 200 kW.

Grazie alle caratteristiche di modularità, i costi di acquisizione e di funzionamento delle soluzioni ridondanti risultano essere particolarmente contenuti. Per le sue qualità di scalabilità, l’UPS è facilmente ampliabile; i suoi componenti consentono di essere agevolmente accorpati anche in funzionamento continuo, in modo da estendere la potenza fornita con il crescere delle esigenze. I vantaggi si riassumono in un minore investimento in capitale, ampliamenti a costi favorevoli, minimo spazio di installazione.

Convertitori di corrente universali fino a 300 A

I nuovi convertitori di corrente universali MCR-SL-CUC-X00-I di Phoenix Contact rilevano correnti in qualsiasi forma d’onda e le convertono in un segnale analogico normalizzato da 4...20 mA. Questi moduli sostituiscono la complessa misurazione di corrente DC e le perdite ad essa associate, che generalmente viene eseguita con resistenze shunt. Le resistenze shunt hanno costi elevati e in genere non possono essere montate su guida.
Per le ridotte tolleranze, i convertitori possono essere utilizzati anche nei circuiti di regolazione per l’acquisizione di dati dai pannelli solari o negli impianti a energia eolica.
I nuovi convertitori di corrente sono disponibili nelle versioni da 0 a 100 A, 200 A e 300 A e sono in grado di rilevare correnti con frequenza da 20 a 6000 Hz.
Grazie all’ingombro ridotto sono particolarmente indicati per l’impiego in quadri elettrici di piccole dimensioni e si contraddistinguono per le molteplici possibilità di montaggio e la connessione a innesto, che garantisce la rapida e sicura realizzazione del collegamento elettrico con il convertitore.

martedì 21 dicembre 2010

Selena Gomez e Justin Bieber fanno spoonwaggin



Selena Gomez ha assistito al concerto di Justin Bieber sabato sera all'American Airlines Arena di Miami e, terminata l'esibizione, ha raggiunto la popstar canadese nel suo tour bus. Tra scherzi baci e abbracci Selena e Justin hanno pubblicato delle foto che seguono il nuovo trend lanciato proprio dal good boy: lo spoonwaggin.

Niente di più semplice, niente di più virale, basta fotografarsi di fronte alla webcam con un cucchiaio in mano e postare la foto con gli amici taggati. Justin ha iniziato lo spoonwaggin con amici del My World Tour.

La foto con Selena, Justin l'ha abilmente resa irriconoscibile col foto-ritocco, il mistero si infittisce.

Fashionflowers.it: una composizione di floral design per presentare le ricette di Tempo e Gusto


Milano, dicembre 2010. Fashionflowers.it, la web boutique che permette a privati e aziende di ordinare e acquistare da tutta Italia composizioni floreali create su misura, ha realizzato un’originale opera di floral design per accompagnare la presentazione del nuovo libro Tempo e Gusto, che De Agostini ha portato nelle librerie a fine novembre, con una selezione di 100 ricette firmate e cronometrate dallo Chef Executive del Gruppo Ethos, Massimo Rovagnati.

Per la presentazione ufficiale alla stampa, che si è tenuta a Milano presso il ristorante Grani&Braci agli inizi di dicembre, Fashionflowers.it ha decorato il contesto della manifestazione, nell’ambito della quale si è tenuto un suggestivo cooking show, con una particolare integrazione di fiori, verdura, frutta ed erbe aromatiche. La composizione ha dato colore e allegria all’evento, riprendendo nelle sue componenti il tema gastronomico protagonista del libro, arricchito dall’eleganza dei fiori.
L’unicità del servizio offerto da Fashionflowers.it consiste nella capacità di creare la giusta decorazione, su misura per ogni singolo evento, considerando il pubblico dell’iniziativa, gli obiettivi che il cliente si pone e, soprattutto, il tema dell’evento.
Altri plus dell’azienda sono senz’altro la comodità e la flessibilità garantite dall’e-commerce, così come la consolidata struttura logistica e la nutrita rete di partner distribuiti su tutta Italia, che permettono un servizio rapido e puntuale su tutto il territorio nazionale

www.fashionflowers.it e clienti “business”
Il progetto www.fashionflowers.it è nato a fine 2009 da un’idea di Andrea Trevisan che, dopo anni di commercio all’ingrosso, ha deciso di mettere a disposizione del grande pubblico la sua esperienza, sicuro di poter offrire all’utente finale maggiore freschezza dei prodotti abbinati a un prezzo sicuramente concorrenziale. Andrea ha così coinvolto Roberto Corda nello sviluppo del progetto e nella creazione del sito internet www.fashionflowers.it.
Il grande entusiasmo e la certezza che il mercato possa offrire ampi spazi ai prodotti da loro offerti, hanno convinto Andrea e Roberto ad ampliare ulteriormente in corso d’ opera il loro nuovo raggio d’azione: oltre al progetto del sito internet hanno infatti sviluppato un’ulteriore opportunità di business diretto alle aziende che offre direttamente i propri prodotti a tutte quelle realtà milanesi “business oriented” capaci di apprezzare il loro genere innovativo e moderno oltre che la scelta pressoché infinita di tipi di fiori messi a disposizione. Andrea e Roberto coinvolgono quindi nel progetto anche Claudio Faraone, partner a questo punto fondamentale per l’esperienza sviluppata nel commerciale e per la sua capacità di relazionarsi alla pari con i grandi clienti.
Fashion Flowers fino a qualche mese fa poteva sviluppare la sua attività principalmente sulla piazza di Milano: la nuova struttura “business” è invece in grado di evadere ordini importanti sia nel territorio milanese che nel resto d’Italia, grazie a una rete di uomini e mezzi sufficienti a trasportare grandi quantità di merce in qualsiasi destinazione finale.


Per informazioni:
www.fashionflowers.it
3349560190
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

venerdì 17 dicembre 2010

IL GIORNO: PER NON DIMENTICARE



"IL GIORNO" promuove l'ANPI di Paderno Dugnano e il Progetto"PER NON DIMENTICARE"
Con l'ANPI di PADERNO DUGNANO (Milano)

 

Nell'ambito della festa di tesseramento ANPI, viene presentato il progetto "Per non dimenticare" di fronte a più di 200 iscritti, all'interno della sede ARCI di Paderno Dugnano (Milano). Vengono presentati tutti i paesi patrocinanti l'iniziativa (Nova Milanese, Cesate, Cormano, Varedo, Bresso, Sesto San Giovanni) e le associazioni, gli enti, le fondazioni che collaborano alla realizzazione del progetto, da Emergency a PeaceLink, dal Centro Studi Sereno Regis di Torino alla Casa della Cultura di Milano e molti altri.

Gli interventi vertono sull'importanza del fare memoria e ricordare le deportazioni nei campi di concentramento e di sterminio nazifascista. Vengono ricordati gli scioperi del '43 e '44 a Sesto San Giovanni, in cui gli operai manifestavano in modo pacifico e nonviolento, rivendicando un salario dignitoso e umane condizioni di vita. Gli scioperanti ebbero inoltre il merito di mantenere i macchinari di produzione in Italia per impedire che i tedeschi li trasferissero in Germania, dove avrebbero aumentato così la produzione bellica e ostacolato l'avanzata degli Alleati. Gli scioperanti, tutelando i loro macchinari produttivi, hanno così permesso il successivo sviluppo economico e culturale, la rinascita sociale e la pace di cui godiamo attualmente. D'obbligo il parallelismo con i lavoratori della Lares Metalli Preziosi di Paderno Dugnano. Questa azienda ha fermato la produzione e ha messo in cassa integrazione tutti i dipendenti.

I lavoratori della Lares stanno difendendo con dignità il loro posto di lavoro, con occupazioni nonviolente e pacifiche e manifestazioni culturali, tenendo sempre in manutenzione i macchinari, per garantire una ripresa futura della produzione che servirà al nostro Paese per uscire dalla crisi, esattamente come vollero ottenere gli scioperi contro il regime nazifascista. Importante riferimento ad Umberto Fogagnolo, uno dei 15 martiri della strage nazifascista di piazzale Loreto, responsabile dell'organizzazione generale degli scioperi del '44 a Sesto San Giovanni e per questo fucilato dal regime dittatoriale nazifascista. La Resistenza è stata una "guerra patriotica di liberazione nazionale dall'occupazione tedesca" che ha implicato anche la lotta armata contro i fascisti e gli aderenti alla RSI che sostenevano gli occupanti.

Necessario il riferimento alla Resistenza Partigiana anche come guerra civile e non solo di Liberazione dall'invasore. Infatti il conflitto è avvenuto tra italiani, in seguito all'istituzione del governo fantoccio della Repubblica Sociale Italiana di Salò, istituito da Mussolini, che non voleva cedere il potere, per cui avviò una guerra di aggressione, che come tale ha costituito un crimine per l'umanità. Una Guerra di Liberazione partigiana dall'invasore e dal dittatore che non voleva saperne di essere messo da parte, di cui bisogna ricordare anche la natura di guerra civile. Infatti il conflitto è avvenuto tra italiani, in seguito alla costituzione della illegittima Repubblica Sociale Italiana che si contrapponeva inevitabilmente allo stato legittimo dei Savoia. Su Mussolini, dunque, ricadono due crimini contro l'umanità, uno peggiore dell'altro: la guerra di aggressione imperialista e, appunto, la guerra civile. Ma nessuno si sogni di equiparare partigiani e repubblichini, come vorrebbe fare il revisionismo: da una parte si combatte per la pace, "per dignità non per odio", per la libertà e la democrazia; dall'altra, per il totalitarismo nazifascista e per la guerra. Dunque si può parlare di guerra civile, ma non fratricida, come intende il revisionismo, che vuole equiparare i partigiani ai repubblichini. Il presidente dell'ANPI e dell'ANED di Nova Milanese, il Partigiano Emilio Bacio Capuzzo, ha esposto una panoramica storica sugli orrori del fascismo, in Italia con le leggi razziali del 1938, con lo squadrismo e con le guerre di aggressione in Spagna, in Libia, in Etiopia, in Jugoslavia, dove si susseguirono inenarrabili atrocità. La concezione fascista del mondo è volta ad esaltare la violenza e la guerra e ad attuare la sopraffazione e l'annientamento dei più deboli, dei diversi, degli emarginati e il nazismo è una diretta conseguenza e derivazione del fascismo europeo.


Laura Tussi

 




ARRIVA A CATANIA "ETNA COMICS"


La città di Catania si prepara ad ospitare Etna Comics, la più grande fiera del fumetto e della videoludica della Sicilia. L’evento si terrà presso il centro fieristico “Le Ciminiere” da venerdì 9 a domenica 11 settembre 2011. Ideatore e promotore della manifestazione, che si propone di distinguersi come una tra le più importanti mostre mercato dell’Italia meridionale, è Medea Communications Srl, società leader nell’organizzazione di eventi congressuali e culturali, che si avvale della collaborazione dell’associazione culturale Rakuen Cosplay, un gruppo di cosplayers nato da una costola del popolare forum Manga Catania.

Si tratta di un appuntamento imperdibile non soltanto per tutti i cultori dei fumetti, ma anche per collezionisti, cosplayers, amanti dei giochi di ruolo e di società, videogiocatori, appassionati della cultura pop e tradizionale giapponese, che già in migliaia - in rete e sui social network - hanno accolto con entusiasmo la notizia e si tengono costantemente informati.

Sono attese alla fiera, le più importanti case editrici italiane ed internazionali, rappresentanti di un ricco panorama artistico, che spazia dal fumetto italiano moderno a quello d’epoca, dalle produzioni americane ed europee ai manga giapponesi. Rat-Man, Tex, i supereroi Marvel, i pirati di One Piece sono soltanto alcuni dei personaggi che richiameranno, nel capoluogo etneo, lettori e curiosi provenenti da ogni parte della Sicilia e dell’Italia, grazie anche al gemellaggio tra Etna Comics ed altre manifestazioni nazionali. I 30mila visitatori quotidiani stimati dal team organizzativo, offriranno certamente alla città considerevoli opportunità in termini economici e di sviluppo.

Nell’Expo Area, che accoglierà anche fumetterie, negozi di gadget e di collezionismo, saranno allestite esposizioni di tavole originali, nonché spazi dedicati ai privati per la mostra di creazioni artigianali o per scambi di materiale da collezione. Vi si terranno, inoltre, workshop e conferenze realizzate in partnership con associazioni del settore, concerti di sigle dei cartoni animati con l’esibizione di cover band e con l’eccezionale partecipazione, frutto della partnership con Radio Animati, degli interpreti “storici".

Le Japan Rooms saranno la meta privilegiata degli amanti dei manga, degli anime giapponesi e di tutte le sub culture ad essi legate. Si potrà partecipare ai Cosplay Contest e sarà possibile scovare molte altre attrattive e dimostrazioni, quali il cerimoniale del tè, il rito di vestizione del kimono, la cucina tipica, esibizioni di arti marziali.

Etna Games sarà, invece, un’area dedicata al mondo del gioco. I visitatori potranno partecipare a tornei di videogiochi, di giochi di ruolo e di carte, come i celebri Magic e Yu Gi Oh, curati dallo staff di negozi specializzati quali Comic’s Collection e Games & Comics di Catania. Nella zona destinata alla videoludica saranno presenti anche stand presso i quali verranno mostrate ai videogiocatori, le ultime novità disponibili per le più popolari console.


Ufficio stampa
95Cento
Tel. / Fax. 095 372860
Tel. +39 333 4377743
Tel. +39 3471620818
mail: press95cento@gmail.com

VirgoImage Milano: Sweet Christmas!


VirgoImage - wishes you a Merry Sweet Christmas!

 

Serata dedicata a tutti gli amici, i colleghi, le persone care e a chi si vuole divertire in un clima veramente natalizio!

 

Regali e sconti speciali su tutti i servizi VirgoImage

 

Special Guest La Valigia Rossa per un Natale veramente sexy!

 

Gadget e tesseramento agli eventi RosaSpinto

 

Special Xmas Dj Set by Steve D

 

Ti Aspetto per augurarci Buone Feste!

 

Tanti Auguri!

 

La tua Consulente d'Immagine

 

 

  

giovedì 16 dicembre 2010

Ristorante GRANI&BRACI: sempre aperto durante le festività natalizie

Grani&Braci, il ristorante, pizzeria e steak house di Via Farini (angolo Via Giuseppe Ferrari - Milano) resterà aperto per tutte le festività natalizie di fine ed inizio anno, escluso il 25 dicembre.
Ideale per pranzi o cene aziendali, riunioni di famiglia o per festeggiare il capodanno con una cena tra amici, Grani&Braci offre un’ampia scelta di menu che si adattano a tutte le esigenze: basta una telefonata per concordare le specialità del ristorante e organizzare una bella serata.
In occasione del Capodanno Grani&Braci propone una cena alla carta senza sovrapprezzo: è sufficiente prenotare versando un piccolo acconto e scegliere al momento tra le specialità offerte dal ristorante: carni cotte su griglia a legna, primi creativi, pasticceria di produzione propria da gustare in un ambiente elegante ed accogliente.
Per prenotazioni: tel +39.02.36637422 - info@graniebraci.it
www.graniebraci.it

Gruppo Ethos
Grani & Braci è il nuovo ristorante, steak house e pizzeria nato dalla partnership tra Gruppo Ethos e Gruppo Cir_food (www.cir-food.it). Il Gruppo Ethos (www.gruppoethos.it) vanta un’esperienza ventennale nel settore della ristorazione e conta oggi altri tre ristoranti di successo: Sanmauro a Casatenovo, Lecco (www.sanmauroweb.it), Acqua e Farina ad Agrate Brianza, Milano (www.acquaefarina.net) e Risoamaro a Mariano Comense, Como (www.risomaro.it). Grani & Braci si propone come un innovativo punto di ritrovo per gustare piatti raffinati, gustose pizze e sfiziosi dessert in un ambiente elegante e cordiale. Attenzione alla qualità, disponibilità verso il cliente, versatilità dell’offerta, etica e passione sono i tratti distintivi di tutti i locali del Gruppo. Per ulteriori informazioni: tel 02/36637422- www.graniebraci.it - MM2 Garibaldi

Per ulteriori informazioni:
Grani&Braci
www.graniebraci.it
02.36637422
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Ristorante GRANI&BRACI: sempre aperto durante le feste



Grani&Braci, il ristorante, pizzeria e steak house di Via Farini (angolo Via Giuseppe Ferrari - Milano) resterà aperto per tutte le festività natalizie di fine ed inizio anno, escluso il 25 dicembre.
Ideale per pranzi o cene aziendali, riunioni di famiglia o per festeggiare il capodanno con una cena tra amici, Grani&Braci offre un'ampia scelta di menu che si adattano a tutte le esigenze: basta una telefonata per concordare le specialità del ristorante e organizzare una bella serata.
In occasione del Capodanno Grani&Braci propone una cena alla carta senza sovrapprezzo: è sufficiente prenotare versando un piccolo acconto e scegliere al momento tra le specialità offerte dal ristorante: carni cotte su griglia a legna, primi creativi, pasticceria di produzione propria da gustare in un ambiente elegante ed accogliente.
Per prenotazioni: tel +39.02.36637422 - info@graniebraci.it
www.graniebraci.it

Gruppo Ethos
Grani & Braci è il nuovo ristorante, steak house e pizzeria nato dalla partnership tra Gruppo Ethos e Gruppo Cir_food (www.cir-food.it). Il Gruppo Ethos (www.gruppoethos.it) vanta un'esperienza ventennale nel settore della ristorazione e conta oggi altri tre ristoranti di successo: Sanmauro a Casatenovo, Lecco (www.sanmauroweb.it), Acqua e Farina ad Agrate Brianza, Milano (www.acquaefarina.net) e Risoamaro a Mariano Comense, Como (www.risomaro.it). Grani & Braci si propone come un innovativo punto di ritrovo per gustare piatti raffinati, gustose pizze e sfiziosi dessert in un ambiente elegante e cordiale. Attenzione alla qualità, disponibilità verso il cliente, versatilità dell'offerta, etica e passione sono i tratti distintivi di tutti i locali del Gruppo. Per ulteriori informazioni: tel 02/36637422- www.graniebraci.it - MM2 Garibaldi

Per ulteriori informazioni:
Grani&Braci
www.graniebraci.it
02.36637422
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

--
Postato da Blu Wom Milano su IL COMUNICATO STAMPA

mercoledì 15 dicembre 2010

Milano.Il Club della Valigia Rossa: occasione che tutte le donne stavano aspettando...



VirgoImage - Xmas Events

Torna il CLub... un pomeriggio dedicato a tutte le donne  a cui non si può assolutamente mancare...

 

Leggi il comunicato completo e

conferma la tua partecipazione alla riunione

 

Riunione a porte chiuse de La Valigia Rossa

 

 

 

VirgoImage di Angela Bianchi | Via Console Marcello, 20A | 20156 | Milano
  


Inaugura a Milano il museo del Novecento

Un nuovo museo nella piazza principale della città è un evento di portata storica. Per questo Néo, e-Magazine internazionale, dedica un numero speciale in uscita a dicembre, al Novecento e, in particolare, al museo del Novecento.

Indagare, interpretare, raccontare il Novecento nelle sue complesse, affascinanti sfaccettature, è l'ambizione del museo che aprirà i battenti negli storici ambienti del Palazzo dell’Arengario: in esposizione oltre 400 opere d’arte del XX secolo da ammirare gratuitamente fino a febbraio 2011.

Opere culturali che incarnano lo spirito del tempo, di un tempo appena concluso, procedono a scandagliare l'identità del Novecento attraverso filoni specifici: si parte da una sezione dedicata alle Avanguardie internazionali con dipinti di Picasso, Braque, Klee e Kandinskij, Laurens e Modigliani per poi accedere alla prima sala dedicata al Futurismo. Il percorso è contrassegnato dalla presenza di sezioni monografiche, tra le quali quella di Umberto Boccioni, con una collezione di opere unica al mondo. Segue l’arte degli anni Venti e Trenta, tra Novecento e Astrattismo con monografie di de Chirico, Morandi, Martini e Melotti, mentre a Lucio Fontana è stato dedicato il grande salone della torre dell’Arengario.

Un invito al sogno, pertanto, per rivivere le opere originali nel loro contesto e comprendere il senso più profondo di uno stile e di un gusto. Ed è la grande rampa a spirale all’interno della innovativa struttura, progettata da Italo Rota e Fabio Fornasari, a dare meglio il senso dell'importanza e dell'ambizione di questo progetto: un elemento funzionale che collega i diversi piani della torre, dal livello della metropolitana alla suggestiva terrazza sul Duomo, e nello stesso tempo un elemento artistico che renderà il Palazzo dell’Arengario universalmente riconoscibile. Un percorso complesso ed articolato studiato da un comitato scientifico di altissimo livello creato ad hoc per lo spazio milanese presieduto dal Direttore Centrale Cultura Massimo Accarisi e dal Direttore Settore Musei del Comune di Milano Claudio Salsi, coordinato da Marina Pugliese, Direttore del Progetto Museo del Novecento.

Lo spazio espositivo che offrirà esperienze emotive oltre che storiche al visitatore, che si muove attraverso il tempo e lo spazio. Non solo un contenitore per la conservazione delle opere d'arte, ma un percorso capace di trascinare il visitatore in un'esperienza unica che diventa segno tangibile di una città che si rinnova nella memoria del proprio passato, come dichiarato dal Sindaco di Milano Letizia Moratti: “Diffondere la conoscenza dell’arte del Novecento e consentire la migliore e più ampia visione delle collezioni che Milano ha ereditato nel tempo: sono questi gli obiettivi del progetto firmato da Italo Rota e Fabio Fornasari per rafforzare l’identità di Milano e aumentare il suo prestigio internazionale”.

Su Nèo, anche un interessante cammino dell’uomo del novecento attraverso i film culto di ogni decennio; una riflessione di Gillo Dorfles sul Novecento della pittura; la classifica XX Century pop, con i record musicali nel secolo della hit parade; senza dimenticare la letteratura e l’architettura che fanno respirare l’atmosfera del secolo.

Sempre sul numero di néo saranno pubblicati i vincitori ufficiali del contest IdeaMI per creativi internazionali.

Per informazioni sul museo: www.turismo.milano.it
Per informazioni su néo: www.neoenews.com (iscrizione gratuita)

Ufficio stampa Néo
www.neoenews.com

martedì 14 dicembre 2010

Magnitudo al Motor Bike Expo 2011


Magnitudo, con la sua nuova collezione, sarà presente al Motor Bike Expo 2011, il più importante evento dell’anno dedicato al mondo delle moto, che si terrà dal 21 al 23 gennaio 2011, nell’ormai consueta sede di Veronafiere.

Le memorie old style e i dettagli street del marchio indipendente Magnitudo saranno a disposizione dei visitatori del salone, grazie a un’isola espositiva di 60 mq ( padiglione 1): in esposizione la nuova collezione Magnitudo, per vestire il proprio spirito libero, con capi in pelle, rigorosamente Made in Italy, sempre più confortevoli grazie a una ricerca ergonomica sofisticata e all'utilizzo di un pellame di qualità prodotto in Italia.

Ma non solo. Magnitudo, all’interno del suo stand, offrirà anche momenti di intrattenimento per rendere unica l’ esperienza dei visitatori nella location espositiva. Durante i tre giorni del salone, performance musicali con gli Adel’s, band “neo rockabilly” attiva dal 1994, formata da Diego Geraci (chitarra e voce), Fabio Cinque (contrabbasso) e Peppe Falzone (batteria) e il gruppo High Voltage, AC-DC tribute band.

Sempre nei giorni 22 e 23 gennaio, Roxy Rose Burlesque Show: un appuntamento imperdibile con la modella, ballerina e pin up Roxy Rose, conosciuta come la più importante burlesque performer italiana. Inoltre, le ragazze che passeranno dallo stand Magnitudo, potranno vivere un giorno da Pin Up sexy e raffinate, con il trucco e il parrucco che verrà realizzato per loro da una Pin Up stylist.

Infine, in programma, il Dj Set a cura di Giovanni Cerro.
Non rimane che visitare il Motor Bike Expo per conoscere l’essenza della nuova collezione in pelle di Magnitudo. Giacche sartoriali per un must che ritorna in veste glam. Capi realizzati per chi ama macinare chilometri, caratterizzati da un design pratico ed essenziale, intramontabili e versatili, da indossare sempre, in qualsiasi occasione.

lunedì 13 dicembre 2010

BIOLOGICO a MILANO 15 dicembre. uffici EXPO2015 - conferenza stampa congiunta


 

SERGIO ROSSI: "Consumi alimentari italiani: il bio corre"

 

"Anche i rilevamenti di dicembre 2010 del Panel continuativo Ismea/Nielsen confermano l'ottimo andamento dei consumi alimentari BIO in Italia"– commenta con soddisfazione Sergio Rossi, ad di Fiere e Comunicazioni, organizzatore della fiera BtoBIO EXPO.

 

"Un segnale molto positivo, per un mercato in crescita costante che vede l'Italia protagonista a livello mondiale del settore del BIO, con ulteriori margini di crescita e sviluppo in termini di canali, cultura, nuovi consumatori: ormai il mercato italiano del BIO ha raggiunto i 3 miliardi di valore economico e, ancor più, una sempre maggiore maturità nella conoscenza dell'alimentazione BIO certificata.

"Il principio fondamentale dell'alimentazione biologica – continua ROSSI - è l'offerta al consumatore di prodotti sicuri, gustosi e genuini nel rispetto dell'uomo, dell'ambiente e degli animali. La produzione biologica ha, tra i propri valori aggiunti, quello della fiducia degli acquirenti e del minor impatto ambientale possibile.

"I prodotti certificati 'bio' garantiscono le procedure adottate dall'intera filiera, dai produttori e dai trasformatori fino ai consumatori: sono sinonimo di qualità, freschezza, naturalezza, perché gli standard richiesti eliminano additivi chimici nei processi di produzione agricola, trasformazione, lavorazione e conservazione e impongono agli allevatori un tipo di allevamento più sano e genuino. Le medesime disposizioni sono adottate per i prodotti importati.

 

"Ciò da fiducia e sicurezza – conclude ROSSI: valori imprescindibili, riconosciuti e premiati da un pubblico di consumatori sempre più allargato, esigente, culturalmente informato e preparato".

 

Dicembre 2010

Corrono i consumi bio in Italia nonostante la crisi e l'andamento negativo della domanda di generi alimentari. I primi dieci mesi di quest'anno, secondo il Panel continuativo Ismea/Nielsen, hanno evidenziato un incremento della spesa domestica in prodotti biologici del 12,1% sul pari periodo del 2009, rafforzando il trend positivo degli ultimi due anni (+6,9% nel 2009 , +5,2% nel 2008).

 

La rilevazione dell'Istituto, che non include le vendite presso il retail specializzato, conferma per il segmento bio (grocery + ortofrutticolo fresco sfuso) una netta controtendenza rispetto al resto dei prodotti alimentari, che nello stesso periodo hanno subito una flessione del 2%.

A trainare le vendite del biologico, con aumenti compresi tra il 16% e il 20% ed un peso sul totale degli acquisti pari al 16%, è il comparto dei cereali e derivati (pasta, pane e sostituti, biscotti, dolciumi e snack), ad eccezione del riso che cede l'8,5% sui primi dieci mesi dello scorso anno.
Per l'ortofrutta fresca e trasformata, che rappresenta il 22% degli acquisti totali, la crescita, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, è stata del 5,5%, con punte del 76,5% per le melanzane, del 15,2% per le mele e del 11,8% per le zucchine. Le rilevazioni Ismea mostrano, al contrario, riduzioni del 6,4% per i pomodori e del 4,4% per le pere.

Prosegue l'andamento positivo del comparto lattiero caseario che segna un incremento complessivo della spesa bio dell'11,1% (18,4% il peso sul totale della spesa) grazie in particolare ai maggiori acquisti di latte fresco (+24,3%), burro (+11,7%) e yogurt ( +1,6%).
A contribuire alla crescita sono stati, in questi primi dieci mesi, anche l'olio extravergine (+10,3%) e le uova (+8,1%).

Riguardo all'andamento dei prezzi al dettaglio, Ismea rileva nel mese di ottobre 2010 valori in discesa per i principali prodotti confezionati sia nel confronto su base mensile, sia rispetto allo stesso periodo del 2009, mentre emergono rincari, in particolare su base annuale, per l'ortofrutta fresca e sfusa.

 

 

Per info:

 

Ferdinando Crespi

---------------------

Media Relation

Fiere e Comunicazioni

via San Vittore, 14 - 20123 (MI) IT

tel. +39.02.86451078

fax + 39.02.86453506


sabato 11 dicembre 2010

Cartucce per stampanti, batterie esauste, bottiglie di plastica... Ecco come differenziare i rifiuti

Cartucce per stampanti esauste, scatoloni, sacchetti per la spesa, batterie elettriche e tanti altri prodotti alla fine del loro ciclo di vita potrebbero ancora essere valorizzati grazie a una raccolta differenziata corretta.

Fare bene la raccolta differenziata è infatti il primo passo per migliorare i risultati di riciclo degli imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro. Infatti, è sufficiente seguire pochi semplici accorgimenti - come separare correttamente gli imballaggi o pulirli prima di gettarli - per ridurre le impurità nei rifiuti raccolti e consentire una maggiore resa in termini di riciclo.

Allora ecco che il Conai - Consorzio per il recupero degli imballaggi - ha stilato un decalogo di consigli per chiarire le idee su come differenziare al meglio:
  1. separa i rifiuti per tipo di materiale
  2. riduci il volume degli imballaggi
  3. dividi gli imballaggi composti da più materiali
  4. togli i residui di cibo
  5. sappi che scontrini e carta sporca di cibo, terra o veleni non vanno messi nel bidone della carta
  6. fai attenzione a non mettere ceramica, porcellana, lampadine e specchi nel bidone del vetro
  7. riconosci e conferisci gli imballaggi in alluminio
  8. riconosci e conferisci gli imballaggi in acciaio
  9. introduci nel bidone della plastica tutti i tipi di imballaggi, ma non altri oggetti in plastica
  10. ricorda che imballaggi in legno possono essere conferiti presso le isole ecologiche
Per scoprire queste 10 regole, vai al sito "Raccolta10più": http://www.raccolta10piu.it/decalogo.html
Ricordiamo che fare bene la raccolta differenziata è il primo passo per migliorare i risultati di riciclo degli imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro.

venerdì 10 dicembre 2010

MCZ finanzia il progetto “JOB CREATION” per il Natale 2010

MCZ Group, azienda friulana attiva sul mercato del riscaldamento domestico (MCZ) e della cottura da esterno (Sunday), sceglie per questo Natale di destinare il budget tradizionalmente riservato ai regali per i propri clienti italiani ed esteri a uno dei problemi più attuali del nostro Paese: il lavoro. Dalla scelta di investire in progetti di formazione targati Manpower, leader mondiale nella collocazione/ricollocazione al lavoro, è nato così il progetto JOB CREATION: un’idea che non vuole essere solo un augurio per un buon 2011, quindi, ma un tentativo concreto di contribuire a renderlo migliore.
Il 2010 è stato un anno positivo per MCZ, ma sono molte le realtà aziendali italiane che hanno attraversato un periodo di recessione. Da qui la volontà di investire con forte convinzione in questo progetto, offrendo concrete opportunità professionali per aiutare la ripresa.
E’ quindi stato deciso di finanziare un ciclo di corsi riqualificanti, finalizzati al reinserimento nel mondo del lavoro, affidandosi alle credenziali e alla professionalità di Manpower: un progetto che durerà nel tempo, generando concrete opportunità di impiego per i singoli e di sviluppo per l’economia, senza confini geografici o di settore.

Il programma JOB CREATION prevede:
> 4 corsi con docenti qualificati, dedicati a profili professionali fra i più richiesti sul mercato del lavoro, in 4 città italiane (Operatori Macchine Utensili – Pordenone, Addetti Telemarketing – Milano, Webmaster – Roma, Addetti Servizi Alberghieri- Napoli).
> 60 partecipanti.
> 30 filiali Manpower sulle 4 città coinvolte che si impegneranno a collocare i 20 migliori corsisti

Grazie a questa iniziativa di Corporate Social Responsibility, MCZ conferma la propria attenzione e sensibilità verso il contesto in cui opera, attraverso un’azione consapevole, per riaccendere la positività e la solidarietà e fornire a chi ha subito gli effetti negativi della congiuntura economica un supporto per ripartire. Ne è convinto Giacomo Zanette, Presidente di MCZ Group, fermo sostenitore dell’iniziativa: “Un’idea che diventa realtà, anche grazie al contributo dei nostri clienti al nostro successo: il migliore regalo che possiamo fare agli altri”.


Per Info:
MCZ Group
0434-599599
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Openhouse: compleanno FRANCO NISI di RADIO ITALIA

La musica italiana festeggia all'Openhouse il compleanno di FRANCO NISI, voce storica e dir. resp. news di RADIO ITALIA

Lunedì 13 Dicembre all'Openhouse c/o Le Banque grande evento del mondo della musica italiana.

Già sin d'ora le riservazioni tavoli per cena e dopocena o semplicemente per ingresso sono in overbooking.

Insieme a cantanti, produttori discografici, promoter e manager artistici, impresari ed addetti ai lavori, modelle, celebrità dello spettacolo, dello sport, della moda, dj, speaker e giornalisti dell'emittente radiofonica nazionale, saranno presenti anche innumerevoli direttori e redattori di testate quotidiane e periodiche, nazionali e locali, di televisioni e web tv.

La ecclatante kermesse in onore del compleanno di Franco Nisi, voce storica e Direttore Responsabile News di Radio Italia, che per la prima volta in assoluto è stato coinvolto in pubblico nella celebrazione del suo B-Day, inizierà dalle ore 21,30 c/o Openhouse International Living Room in via Porrone 6 (ang. p.zza Cordusio) a Milano.

Programma: 
Ore 21,30 Restaurant 
Ore 22.00 Imperial dinner Buffet 
Ore 23,30 Italian Music Live con Dj Matt Logan 
Ore24,00 Taglio torta e Dance Floor Discoteque

Durante la serata Ale Botti Group & As Celebrity Placements organizzeranno il Merry Christmas Vip Party con le veline, Franz (di Ale e Franz), Melissa Satta, Claudio Chiappucci, Matteo Tagliariol (medaglia d'oro olimpica di spada), Augusto Demegni (GF5), Simona Salvemini (GF5), Laura Drzewicka (GF9), Diego Conte (la Fattoria) e tanti altri personaggi della tv, del cinema e del teatro.

 
Danilo Arlenghi e Anthony Russo responsabili e creatori di Openhouse 2010 edition hanno invitato alcuni loro amici dai volti notissimi : 
Enrico Beruschi, Alba Parietti, Lorenzo Riva, Valerio Merola, Patrizia Hnatek, Francesco Sarcina delle Vibrazioni, Tullio De Piscopo, Sabina Negri, Mario Lavezzi, Andrea Brambilla ( Zuzzurro),  Nadia Bengala, Rocco Casalino, Alberto Fortis, sabrina Gandolfi, Pasquale Laricchia,  
Alberto Radius, Ronnie Jones,  Lino Patruno, Nanni Svampa, Gianluca Impastato ( Chicco D'Oliva), Gigi Sammarchi, Alessandro Cecchi Paone, Edoardo Raspelli, Andrea Pinketts, Terry Schiavo, Ivana Spagna, Livio Macchia ( Camaleonti), Marco Predolin, Valter Carbone, Valerio Staffelli, tra gli altri.

Prenotazione tavoli cena e dopo cena: 333 2323144 
Lista Ingresso: 335 6822568 
Ufficio Organizzativo: 02 2610052

openhouse2010@libero.it

SERVIZIO CORTESIA PARKING VALET DAVANTI ALL'INGRESSO DEL LOCALE

domenica 5 dicembre 2010

ANTHONY' S BIRTHDAY CELEBRATION PARTY


ANTHONY'S BIRTHDAY CELEBRATION PARTY

MARTEDI 7 DICEMBRE 2010 (PREFESTIVOO!!!!!) c/o OPENHOUSE @ Le Banque Via Porrone 6 Milano
ORE 22.00 Imperial dinner Buffet
ORE 23,30 Music Live
ORE 24,30 Dance Floor Discoteque

Durante la serata si terranno eventi esclusivi insieme a quelli della notte-bene ed a vip, celebrità, manager della finanza e del marketing:
- El Party De Sant'Ambroeus con i compleanni di Aliona Balenko, Marco Viti, Gediany Mendes e Davide Nicora
- Christmas Party del programma tv Striscia la Fortuna con Valeria Sorli
- Presentazione Calendario Viso + bello Donna 2011
PRENOTAZIONE CENA E DOPO CENA: 333 2323144
LISTA INGRESSO:
335 6822568
UFFICIO 02 2610052
opnenhouse2010@libero.it
SERVIZIO CORTESIA PARKING VALET
MILANO VIA BASSANO PORRONE 6 (ANG PIAZZA CORDUSIO) - MILANO

venerdì 3 dicembre 2010

TEMPO E GUSTO100 ricette firmate e cronometrate da Massimo Rovagnati

Dall’antipasto, passando per i primi e i secondi, fino ai dolci: ecco come sperimentare piatti di buona cucina con i “minuti contati”. E’ la sfida che propongono le 100 ricette firmate e cronometrate dallo Chef Executive del Gruppo Ethos, Massimo Rovagnati, e raccolte nel nuovo libro Tempo e Gusto, che De Agostini ha portato nelle librerie a fine novembre, con una selezione di proposte culinarie rivolte a tutti i buongustai disposti a rimboccarsi le maniche in cucina e obbligati a fare i conti con le lancette.

Il libro nasce dalla passione del Gruppo Ethos per la buona tavola e dal desiderio di portare all’ “esterno” l’esperienza ventennale maturata nel settore della ristorazione, tra le mura dei quattro locali Grani&Braci, Acqua e Farina, Sanmauro e Risoamaro. Un modo di fare cucina originale, creativo e passionale, per condividere il tempo e il gusto di chi per lavoro si confronta quotidianamente con il gusto collettivo. Quale mezzo migliore che far parlare le proprie ricette?

Il libro presenta piatti saporiti e raffinati, classici ma anche insoliti e innovativi: tra tradizione e sperimentazione lo chef propone un viaggio gastronomico illustrato, specificando i tempi di preparazione di ciascun piatto e, per concludere, la bevanda perfetta da abbinare. E per chi muove i primi passi tra i fornelli, c’è un glossario che spiega i tecnicismi e gli attrezzi del settore. Una guida ai piaceri del palato adatta al grande pubblico, da tenere sempre a portata di mano, ricca di spunti e facile da usare, con ricette da scegliere a seconda delle occasioni e del tempo a disposizione.

Massimo Rovagnati riassume così il suo lavoro: “Ritengo che la nostra cucina sia tra le più ricche e gustose al mondo. Ho deciso di intraprendere questo lavoro perché è uno stimolo continuo alla curiosità, alla ricerca e alla sperimentazione. È bello poter riuscire a trasmettere attraverso un piatto quel senso di piacere immediato e appagante che si sente come quando si guarda un bel quadro. Mi porta a vivere la professione come una continua ricerca di alchimie e sapori, di nuove forme e chiavi di lettura, di nuovi accostamenti. Questo è ciò che penso di questa gratificante professione e spero di riuscire a trasmettere queste stupende e stimolanti emozioni anche attraverso le pagine di questo libro”.
Massimo Rovagnati inizia la sua carriera di chef nell’84 alla scuola alberghiera di Clusone. Prima di approdare al Gruppo Ethos ha lavorato per nove anni allo Sporting club di Monza e ha collaborato con il Banketing Studio di Monza, grazie al quale è stato a contatto con i cuochi dei locali più rinomati di Milano. Da otto anni è Chef Executive per il Gruppo Ethos e porta avanti un progetto sperimentale sulle innovative tecniche di cucina sottovuoto. Ha collaborato con rubriche gastronomiche per mensili ed emittenti radiofoniche come Lifegate, ha partecipato alla presentazione del libro di Martino Ragusa Il manifesto della cucina nazionale italiana, che comprende una ricetta ideata dallo staff del Gruppo Ethos, e ad un cooking show insieme alla squadra nazionale di rugby della Nuova Zelanda, gli All Blacks.

Massimo Rovagnati - Gruppo Ethos
Tempo e Gusto
100 ricette firmate e cronometrate da Massimo Rovagnati
De Agostini
Pagg.: 192
Prezzo: € 10
In libreria a fine novembre 2010
Gruppo Ethos
Il Gruppo Ethos (www.gruppoethos.it) vanta un’esperienza ventennale nel settore della ristorazione e conta oggi quattro ristoranti di successo: Grani&Braci a Milano (www.graniebraci.it) Sanmauro a Casatenovo, Lecco (www.sanmauroweb.it), Acqua e Farina ad Agrate Brianza, Milano (www.acquaefarina.net) e Risoamaro a Mariano Comense, Como (www.risomaro.it). Attenzione alla qualità, disponibilità verso il cliente, versatilità dell’offerta, etica e passione sono i tratti distintivi di tutti i locali del Gruppo. Grani & Braci è il nuovo ristorante, steak house e pizzeria nato dalla partnership tra Gruppo Ethos e Gruppo CIR Food (www.cir-food.it).

Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Grani&Braci (Gruppo Ethos)
www.graniebraci.it
02 87384640
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Ufficio stampa De Agostini
Paola Claudia Scioli
0321 424799 – cell. 335 5725029
paola.scioli@deagostini.it

vente-privee.com inaugura i suoi uffici di Milano


vente-privee.com accelera il suo processo d'internazionalizzazione con l'inaugurazione degli uffici italiani a Milano, in una location esclusiva nel cuore della città, accanto al Teatro alla Scala. Con un fatturato italiano di 10 milioni di euro nel 2009 e una previsione di 24 milioni di euro nel 2010, gli uffici milanesi permetteranno di stabilire una ancor più stretta e proficua collaborazione con le marche nazionali.

 

"Il potenziale dell'e-commerce in Italia è enorme e siamo senza dubbio il paese leader nel campo della moda, con il più importante numero di marchi di alta qualità, aspetto determinante per lo sviluppo internazionale di vente-privee.com", afferma Andreas Schmeidler, Country Sales Manager Italia di vente-privee.com.

 

Una composizione firmata Fashionflowers.it per l’educational “Come nasce un profumo” di M&M Fragrances

FashionFlowers.it, la web boutique per ordinare e acquistare da tutta Italia composizioni floreali personalizzate, ha realizzato per l’educational “Come nasce un profumo”, organizzato dall’atelier della profumeria M&M Fragrances nella propria sede a Milano, una composizione di design floreale pensata ad hoc per un evento esclusivo rivolto giornalisti del settore beauty.



La composizione trova la sua ispirazione nel romanzo di Patrick Sukind "Profumo", in cui il protagonista, dotato di un fiuto particolare e ha come scopo l'ambizione di dominare il cuore degli uomini creando un profumo capace di ingenerare l'amore in chiunque lo fiuti, e pur di ottenerlo non si fermerà davanti a nulla.
Da questa idea risulta un'esplosione di fragranze con sparate di rose, fresie, nerine avvolte nelle copertine del libro. Alla base, i vari tipi di cerde a contornare ed esaltare sia i colori che i profumi.

L’approccio di FashionFlowers.it ai servizi rivolti alle aziende è fatto di attenzione al bisogno del cliente e alla totale personalizzazione dell’offerta sul tipo di messaggio che l’evento vuole comunicare: caratteristiche che l’accomunano a M&M Fragrances, una vera e propria “sartoria del profumo”, tutta made in Italy, dove tutto viene creato su misura e in grado di instaurare un rapporto assolutamente personale con il cliente.
L’unicità delle composizioni di FashionFlowers.it consiste non solo nella qualità di fiori e piante impiegati nelle proprie creazioni, ma anche nella personalizzazione del prodotto in linea con l’evento interpretato così come nella possibilità di accorciare tempi di ordinazione e spedizione, grazie ad una struttura che si appoggia all’e-commerce e una rete logistica perfettamente coordinata sul territorio nazionale, in grado di rispondere tempestivamente alle richieste delle aziende.


www.fashionflowers.it e clienti “business”
Il progetto www.fashionflowers.it è nato a fine 2009 da un’idea di Andrea Trevisan che, dopo anni di commercio all’ingrosso, ha deciso di mettere a disposizione del grande pubblico la sua esperienza, sicuro di poter offrire all’utente finale maggiore freschezza dei prodotti abbinati a un prezzo sicuramente concorrenziale. Andrea ha così coinvolto Roberto Corda nello sviluppo del progetto e nella creazione del sito internet www.fashionflowers.it.
Il grande entusiasmo e la certezza che il mercato possa offrire ampi spazi ai prodotti da loro offerti, hanno convinto Andrea e Roberto ad ampliare ulteriormente in corso d’ opera il loro nuovo raggio d’azione: oltre al progetto del sito internet hanno infatti sviluppato un’ulteriore opportunità di business diretto alle aziende che offre direttamente i propri prodotti a tutte quelle realtà milanesi “business oriented” capaci di apprezzare il loro genere innovativo e moderno oltre che la scelta pressoché infinita di tipi di fiori messi a disposizione. Andrea e Roberto coinvolgono quindi nel progetto anche Claudio Faraone, partner a questo punto fondamentale per l’esperienza sviluppata nel commerciale e per la sua capacità di relazionarsi alla pari con i grandi clienti.
Fashion Flowers fino a qualche mese fa poteva sviluppare la sua attività principalmente sulla piazza di Milano: la nuova struttura “business” è invece in grado di evadere ordini importanti sia nel territorio milanese che nel resto d’Italia, grazie a una rete di uomini e mezzi sufficienti a trasportare grandi quantità di merce in qualsiasi destinazione finale.



Per ulteriori informazioni:
Fashion Flowers.it
www.fashionflowers.it
334 9560190
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

giovedì 2 dicembre 2010

BIO: nuova fiera a Milano! invito conferenza stampa


 

Mercoledì 15 dicembre si terrà a Milano la conferenza stampa di presentazione della nuova fiera internazionale dedicata al BIOLOGICO certificato: BtoBIO Expo, biennale, in contemporanea e sinergia con TUTTOFOOD, rigorosamente B2B.

 

Nata dalla partnership tra Fiere e Comunicazioni e Fiera Milano, occuperà dall'8 all'11 maggio 2011 il padiglione 18 del quartiere fieristico di Rho, a diretto contatto coi padiglioni di TUTTOFOOD.

 

Fiere e Comunicazioni da oltre 30 anni è protagonista nel panorama fieristico italiano e internazionale, anche nella ideazione, creazione e gestione di grandi manifestazioni dedicate al 'BIO': tra le esperienze più qualificanti si ricordano SUN, Giosun, Sana, Sana USA, Sana a Roma, Sana a Napoli, Congresso mondiale IFOAM, La PrimaVera in Fiera, Musicaincontri, Aedilsana, FUN&Games exhibition, le collaborazioni per Cosmoprof, SAIE, Fierarredo, B! come Bambino.

 

"Sono stati gli operatori del mercato a chiederci una manifestazione come BtoBIO – spiega Sergio Rossi, AD di Fiere e Comunicazioni. Un nuovo appuntamento biennale e solo professionale, che avesse finalmente un carattere e una caratura internazionale e che raccogliesse i protagonisti della filiera del biologico certificato. Prodotti di qualità assoluta per buyer, distributori stranieri e nuovi canali oltre allo specializzato, come il normal trade, la ristorazione, e la ristorazione collettiva e così via. Una fiera al servizio del business, con in più l'Expo 2015 sullo sfondo…".

 

Fiere e Comunicazioni, protagonista da decenni del panorama fieristico italiano e internazionale, è la società che negli anni Ottanta inventò la prima fiera dedicata al biologico. Parliamo di anni in cui non esisteva ancora la cultura del biologico, in cui le produzioni erano ancora molto limitate e a livello legislativo in Italia e in Europa, nulla era ancora stato fatto.

 

Gastone Rossi, Presidente della società e convinto consumatore e promotore del 'BIO' mise a disposizione le sue competenze professionali a vantaggio del settore.

La fiera nacque come incubatore di un settore che, secondo le intuizioni della direzione di Fiere e Comunicazioni, aveva davanti a sé un enorme potenziale di crescita, sviluppo, ricchezza e contenuti. Anche valoriali: non solo business, ma anche un 'buon business' che poggiasse su valori etici sentiti e auspicati: la sostenibilità, la salvaguardia dell'ambiente, del territorio, delle biodiversità…

 

Questo potenziale di mercato, a distanza di decenni, è ancora in costante crescita e dopo tanti anni di sviluppo – in taluni casi impetuoso – molti protagonisti del settore (produttori, trasformatori, consorzi, associazioni ecc.) hanno sentito la necessità di una nuova piattaforma di accelerazione di questo comparto per una maggiore e migliore diffusione dei prodotti bio all'estero e in tutti i canali.

 

La temporalità di BtoBIO Expo, fa sì che, dopo le edizioni 2011 e 2013, l'edizione del 2015 coincida con l'inaugurazione dell'esposizione universale.

 

La conferenza stampa congiunta di presentazione di BtoBIO EXPO e TUTTOFOOD sarà

mercoledì 15 dicembre, h. 11.30

presso la sede dell'EXPO 2015

via Rovello 2 - Milano

Intanto, vi pregherei sin d'ora di confermare la vostra presenza.

 

Grazie, un caro saluto e buon lavoro,

Ferdinando

 

 

 

Ferdinando Crespi

---------------------

Media Relation

Fiere e Comunicazioni

via San Vittore, 14 - 20123 (MI) IT

tel. +39.02.86451078

fax + 39.02.86453506

fcrespi@fierecom.it

www.fierecom.it

www.btobio.it

 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI