Cerca nel blog

lunedì 30 novembre 2009

Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima Città di Milano (31/12/2009)



Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima Città di Milano (31/12/2009)



Bando Undicesima Edizione 2010

Il Premio è organizzato e promosso dall'Associazione Amici di Edoardo onlus, con il sostegno del Comune di Milano Settore Tempo Libero.
L'assegnazione avverrà a Milano presso una sede da definire nell'ultima settimana di maggio o nella prima settimana di giugno 2010 in accordo con il Comune di Milano Settore Tempo Libero.
Le tre serate in cui i finalisti presenteranno le loro opere al pubblico saranno realizzate presso il Centro di aggregazione giovanile Barrio's, sostenuto dalla nostra Associazione sin dalla nascita.
Attraverso l'iniziativa gli organizzatori si prefiggono di creare uno spazio in cui autori esordienti possano venire a contatto con il pubblico e la critica letteraria e di diffondere la passione per la lettura tra i giovani che saranno coinvolti attivamente nella scelta dell'opera vincitrice.

REGOLAMENTO

Art. 1 Il "Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima - Città di Milano" è un'iniziativa culturale rivolta ai giovani.

Art. 2 Il premio è aperto alle opere prime di narrativa di autori giovani, senza preclusioni di stili o generi, pubblicate nel corso del 2009.
Verranno accettate anche bozze di opere in via di pubblicazione nei primissimi mesi del 2010.
La raccolta dei libri pubblicati, o in bozza, si concluderà entro il 31 dicembre 2009.
La precedente apparizione di opere in antologie o riviste letterarie non precluderà la partecipazione al concorso; non saranno invece ammessi i lavori pubblicati a spese degli autori stessi.

Art. 3 Alla selezione saranno ammessi tutti i giovani autori italiani esordienti, di età inferiore ai 35 anni, la cui opera sarà fatta pervenire entro il 31 dicembre 2009 all' Associazione Amici di Edoardo onlus, Viale Luigi Majno 19, 20122 - Milano (telefono 02 798544 - fax 02 76020563 - e-mail: info@amicidiedoardo.org - www:amicidiedoardo.org).
Per le opere in uscita dal 1 gennaio 2010 al 31 marzo 2010 si prega di anticipare entro il 31 dicembre 2009 l'opera anche in bozza.
L'opera, accompagnata dai dati anagrafici e da una sintetica nota biografica dell'autore, dovrà essere inviata dalle case editrici in sei copie.
Successivamente, dovranno essere fornite ulteriori 70 copie delle 3 opere selezionate per la finale.

Art. 4 La Giuria del premio sarà suddivisa in tre gruppi:
- gli alunni di sei classi medie superiori;
- giovani lettori frequentatori degli incontri letterari promossi presso il centro di aggregazione giovanile Barrio's;
- una giuria d'onore composta da alcune personalità di spicco del mondo della cultura: Mario Andreose, Rosellina Archinto, Cosimo Argentina, Alessandro Bertante, Paolo Biscottini, Caterina Bonvicini, Isabella Bossi Fedrigotti, Errico Buonanno, Adele Carrara Cagni Vallarino Gancia, Grazia Casagrande, Vincenzo Consolo, Omar Di Monopoli, Sergio Escobar, Roberto Gulli, Anilda Ibrahimi, Marco Missiroli, Carlotta Niccolini, Ermanno Olmi, Moni Ovadia, Giulia Puri Negri, Cesare Rimini, Roberto Saviano, Antonio Scurati, Alan Rizzi, Shulim Vogelmann.

Art.5 La Giuria sceglierà l'opera vincitrice del premio fra le finaliste selezionate a insindacabile giudizio del Comitato di lettura, formato da rappresentanti scelti da Associazione Amici di Edoardo onlus e Comunità Nuova.
La votazione finale avverrà con il seguente criterio:
ogni membro della giuria avrà a disposizione 3 punti per l'opera preferita ed 1 punto per la seconda (ogni classe verrà considerata come un singolo membro della giuria).
I voti espressi dai giurati verranno sommati e il premio sarà assegnato all'opera che si aggiudicherà il punteggio più alto.
In caso di parità si procederà ad una ulteriore votazione per alzata di mano tra tutti i giurati presenti alla serata di premiazione.

Art. 6 La proclamazione del vincitore avverrà nel corso della cerimonia che si terrà presso una sede da definire durante l'ultima settimana di maggio o la prima di giugno 2010.
Agli autori premiati verranno assegnate somme di denaro così suddivise:
4.000 Euro al primo classificato;
1.000 Euro al secondo classificato;
500 Euro al terzo classificato.
Le somme si intendono nette.
I tre autori vincitori saranno tenuti ad essere presenti alla serata di premiazione finale per ritirare il Premio in denaro loro assegnato.

Art.7 Ai giovani lettori del Barrio's sarà assegnato un compenso sotto forma di buoni acquisto in libri offerti dalle case editrici che hanno partecipato al Premio Letterario.

Art.8 Alle classi verranno donati alcuni libri che arricchiranno la biblioteca della scuola

Premio Speciale Edoardo Kihlgren Opera Prima
per una letteratura europea

Nell'ambito del "Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima - Città di Milano", si terrà la seconda edizione del Premio Speciale edoardo Kihlgren per una "letteratura europea". Il premio promosso dall'Associazione Amici di Edoardo è rivolto ai giovani autori europei esordienti, di età inferiore ai 35 anni, che abbiano pubblicato la loro prima opera tradotta in italiano nel corso dell'anno 2009.

Le opere dovranno pervenire entro il 31 dicembre 2009 all' Associazione Amici di Edoardo onlus, Viale Luigi Majno 19, 20122 - Milano (telefono 02 798544 - fax 02 76020563 - e-mail: info@amicidiedoardo.org - www.amicidiedoardo.org).
II vincitore, che sarà proclamato durante la serata finale del "Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima - Città di Milano", verrà scelto da una giuria ristretta composta da alcuni nomi del mondo della cultura.

All'autore premiato verrà assegnata una somma di denaro di € 3000.




--
Postato  su TuttoPoesia

sabato 28 novembre 2009

Taccoin 2010”, 1a agenda letteraria in dialetto milanese


IDENTITA'. PRESENTATO IL "TACCOIN 2010", LA PRIMA AGENDA LETTERARIA IN DIALETTO MILANESE
Orsatti: "365 giorni in compagnia della storia e delle tradizioni di Milano"

Milano, 28 novembre 2009 - Nasce dall'incontro professionale fra Gianni Rizzoni, editore e scrittore, autore dell'Agenda Letteraria (giunta quest'anno alla ventesima edizione) e Roberto Marelli, attore e scrittore, punto di riferimento della tradizione culturale meneghina, il Taccoin 2010, la prima agenda letteraria in lingua milanese. La nuova iniziativa editoriale, realizzata con il sostegno dall'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità, è stata presentata questa mattina al pubblico e alla stampa, al Museo di Milano di via Sant'Andrea 6.

"Il Taccoin 2010 è un omaggio alle tradizioni meneghine e alla storia della nostra città, un racconto affascinante che ci accompagna alla scoperta di questo nuovo anno", ha detto l'assessore Massimiliano Orsatti intervenendo alla presentazione. "I contenuti letterari scritti in meneghino confermano il valore culturale e la vitalità della nostra lingua. Lingua – ha concluso Orsatti – che, attraverso il lavoro dell'Assessorato, ho sempre voluto promuovere e tutelare con numerose iniziative ed eventi, nella convinzione che il dialetto costituisca il principale elemento per la definizione di una forte identità territoriale e di aggregazione sociale tra le generazioni."

Il Taccoin 2010 è un vero e proprio libro-agenda che ripercorre, settimana per settimana, le date della storia di Milano, dei suoi personaggi del mondo della cultura, gli avvenimenti storici e i luoghi della tradizione.

Sfogliando le pagine del volume si riscopre la vena poetica e la capacità espressiva della lingua milanese che in poeti e scrittori come Carlo Maria Maggi, Carlo Porta, Emilio De Marchi, Edoardo Ferravilla, Delio Tessa, ripropone tutto il suo valore letterario e il grande senso dell'autoironia, caratteristica peculiare della tradizione meneghina. Il Taccoin dimostra come la lingua dialettale milanese abbia tutti i requisiti per essere uno strumento moderno di divulgazione storica e culturale. La ricchezza delle citazioni e degli aneddoti offre anche ai non "milanesi" il piacere di ripercorrere la storia di una città che ha sempre saputo coniugare il gusto della tradizione con la ricerca della modernità. A tutti i presenti è stata donata una copia del Taccoin 2010.

IL TACCOIN 2010: 160 pagine con oltre 100 illustrazioni frutto di una preziosa ricerca iconografica. Le pagine sono in carta avoriata, stampate a 2 colori, la copertina é a colori con titoli stampati in oro a caldo. Metamorfosi Editore, prezzo di vendita in libreria 16 euro.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 27 novembre 2009

A Milano il ‘Best Event Award’ per gli spettacoli dedicati al Futurismo


AL COMUNE DI MILANO IL 'BEST EVENT AWARD' PER GLI SPETTACOLI DEDICATI AL FUTURISMO

Milano, 27 novembre 2009 - Il Comune di Milano ha ricevuto il BEA (Best Event Awards) 2009 per lo spettacolo "Luci Futuriste+Il Suono della Guerra dei Suoni", promosso dall'Assessorato alla Cultura per festeggiare i cento anni del Futurismo. Alla cerimonia ufficiale, che si è svolta ieri sera all'Atahotel di Pero, è intervenuto l'assessore Massimiliano Finazzer Flory.
Nato nel 2004, il riconoscimento viene attribuito ai migliori eventi pubblici dell'anno.

"Questo riconoscimento conferma che Milano è ancora una città futurista – spiega l'assessore -. L'idea stessa di mettere insieme generi culturali diversi, attraverso la tecnica performativa, è erede del futurismo e continua a produrre eventi di grande impatto".

"Luci Futuriste+Il Suono della Guerra dei Suoni" ha trasformato piazzetta Reale per undici giorni (undici come i punti del Manifesto Futurista), nel febbraio scorso, in un vero e proprio "campo di battaglia futurista", con esplosioni di luci, musica, proiezioni, "live painting", accompagnati da effetti sonori e testi recitati da attori.





--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Giornata del volontariato milanese



MOIOLI ALLA GIORNATA DEL VOLONTARIATO MILANESE
 
Milano, 27 novembre 2009 - Domani, sabato 28 novembre, alle ore 15.00, presso il Conservatorio Giuseppe Verdi, in via Conservatorio
12, l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli parteciperà a un concerto organizzato in occasione della XX Giornata del Volontariato Milanese e del Terzo Settore.
 
E' previsto il "tutto esaurito" con 1550 presenze tra volontari appartenenti a 350 associazioni e circa 400 ospiti di strutture di accoglienza per anziani, disabili e minori. Saranno inoltre presenti 120 studenti delle scuole vincitrici del concorso La scuola che promuove Volontariato promosso dal Comune.
 



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano Ice Christmas Gala


LUNEDI' TERZI PRESENTA L'ICE CHRISTMAS GALA

Milano, 27 novembre 2009 – Lunedì 30 novembre, alle ore 12.00, in Sala Stampa, a Palazzo Marino, l'assessore agli Eventi Giovanni Terzi presenterà lo spettacolo "Ice Christmas Gala", in programma il 20 dicembre al Mediolanum Forum di Assago.
Saranno presenti Piergianni Prosperini, assessore allo Sport della Regione Lombardia; Silvia Garnero, assessore alla Moda-Eventi-Expo della Provincia; Barbara Fusar-Poli, campionessa di pattinaggio artistico su ghiaccio; Guido Bagatta, ideatore dell'evento; Claudio Trotta, co-produttore; Alessandro De Leonardis, direttore artistico dello spettacolo e Nicoletta Petrini, Vice Presidente della Federazione Italiana Sport Ghiaccio.



--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

PAC: mostra di Yayoi Kusama

AL PAC UNA MOSTRA DELL'ARTISTA GIAPPONESE YAYOI KUSAMA

Milano, 27 novembre 2009 – Da domani, sabato 28 novembre, fino al 14 febbraio, il Padiglione d'Arte Contemporanea ospita la mostra di Yayoi Kusama "I want to live forever", un evento in esclusiva per l'Italia promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune assieme a 24 Ore Motta Cultura.
Curata da Akira Tatehata (direttore del National Museum of Art di Osaka), la mostra è dedicata alla protagonista indiscussa dell'arte contemporanea giapponese. Oltre a dipinti figurativi e astratti di recente realizzazione, sculture di grandi dimensioni e installazioni create nell'ultimo decennio, sarà esposta anche una selezione di disegni risalenti agli anni '50 e '60.

"Nei suoi giochi di specchi e nei riflessi del tempo si scrive la storia di Yayoi Kusama, una delle più importanti artiste giapponesi dei nostri giorni che ha portato in America 'una certa immagine' del Giappone – spiega l'assessore Massimiliano Finazzer Flory -. Un'immagine segnata dalle battaglie dell'impegno civile, colorata dall'indagine sul ruolo della donna, attraversata dalla malattia mentale. Yayoi Kusama pone se stessa all'interno delle opere, ma afferma che in esse non vi sono un inizio, una fine o un centro precisi. Per di più, ricorre a tecniche diverse: disegno, pittura, scultura, installazioni, film, poesie e racconti, in cui la cifra stilistica della ripetizione si afferma con forza".

In mostra anche Narcissus Garden, l'installazione-scultura presentata per la prima volta alla XXXIII edizione della Biennale di Venezia (1966). Kusama produsse questo ambiente interattivo composto da 1500 sfere metalliche con l'assistenza di Lucio Fontana. In una presentazione improvvisata sul prato del Padiglione Italiano, Kusama, vestita in kimono, puntò l'attenzione sugli aspetti commerciali usualmente velati della Biennale, vendendo ogni sfera a 1.200 lire. Più di quaranta anni dopo, Narcissus Garden arriva per la prima volta a Milano.

Kusama produsse i suoi primi enormi dipinti "infinity" alla fine degli anni '50 a New York. Oggi compone ancora questi quadri, come lo spettacolare I Want to Live Forever a cinque pannelli (2008). I suoi ultimi lavori figurativi, come Cosmic Space (2008), riflettono un'ossessione per la mortalità, oltre che per la solitudine, il vuoto e i misteri dell'universo fisico e metafisico.

Nelle sue sculture, Kusama fa uso continuo di specchi, come nell'opera Passing Winter (2005) o nel complesso ambiente Aftermath of Obliteration of Eternity (2008), che utilizza un sistema di semplici ma ingegnosi strumenti ottici per creare un'interazione senza fine di luce riflessa. Il più recente gruppo di sculture monumentali di Kusama - Flowers that Bloom at Midnight - sono fiori barocchi dai colori accesi, che misurano in altezza tra 1.5 e 5 metri.

La mostra è realizzata in collaborazione con Gagosian Gallery.

Per i visitatori sono previste attività didattiche organizzate da Marte snc.



Dal 28 novembre al 14 febbraio 2010

al PAC, Padiglione d'Arte Contemporanea, via Palestro 16

Orari: lunedì 14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica  9.30-19.30; giovedì 9.30-22.30
         
Informazioni: 02.76020400, www.comune.milano.it/pac

Biglietti: intero 6 euro, ridotto 4 euro, ridotto speciale per gruppi di studenti 3 euro
Il servizio di biglietteria termina un'ora prima della chiusura della mostra




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Natale. Pulizia straordinaria nelle vie dello shopping

NATALE. PULIZIA STRAORDINARIA NELLE VIE DELLO SHOPPING

Milano, 27 novembre 2009  – Domani, sabato 28 novembre, alle ore 12.00, presso la Sala Commissioni dell'Assessorato all'Ambiente, in via Beccaria 19, l'assessore Paolo Massari, assieme al Presidente dell'Amsa Sergio Galimberti, illustrerà alla stampa il piano di interventi straordinari per le festività natalizie nelle vie dello shopping.
"Il periodo natalizio – afferma Massari – è un momento di grande attività e attrattiva per la nostra città, per il consistente afflusso di milanesi e turisti. Pertanto, insieme ad Amsa, il Comune ha pensato di incrementare il servizio di pulizia, specialmente nelle vie commerciali, rendendo così più piacevole il momento dello shopping".



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 26 novembre 2009

Libri. Finazzer a presentazione salone piccoli editori indipendenti



LIBRI. FINAZZER A PRESENTAZIONE SALONE PICCOLI EDITORI INDIPENDENTI

Milano, 26 novembre 2009 – Domani, venerdì 27 novembre, alle ore 16.30, nella Sala del Grechetto di Palazzo Sormani, in via Francesco Sforza 7, l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory interverrà alla presentazione dell'iniziativa "Un libro a Milano", il primo salone della piccola e media editoria indipendente, in programma dall'11 al 13 dicembre al Superstudio più di via Tortona 27.
 
Partecipano:
Marina Sarchi, Presidente dell'Associazione Culturale Libri al Sole, responsabile del progetto "Un Libro, Un viaggio"
Maria Luisa Matrantoni, amministratore unico di Zephyro Edizioni, promotrice del salone "Un libro a Milano"



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Palazzo Marino. Inaugurata la mostra “San Giovanni di Leonardo. Dal Louvre a Palazzo Marino”



PALAZZO MARINO. INAUGURATA LA MOSTRA "SAN GIOVANNI DI LEONARDO. DAL LOUVRE A PALAZZO MARINO"   

Milano, 26 novembre 2009 – E' stata presentata e inaugurata oggi, a Palazzo Marino, la mostra "Leonardo a Milano. San Giovanni Battista". Da domani, 27 novembre fino al 27 dicembre la sala Alessi di Palazzo Marino riapre le porte al pubblico per  un altro grande evento, l'esposizione del San Giovanni Battista, una delle opere più enigmatiche eseguite da Leonardo da Vinci, proveniente dal Museo del Louvre di Parigi.

"Sono felice di essere qui oggi e ringrazio il direttore del Louvre che ci ha concesso questo onore di ospitare dopo tanti anni un'opera a noi molto cara e speriamo di rafforzare questa collaborazione sempre di più. Ringrazio il Ministero e l'Eni perché è grazie a Eni che offriamo ai milanesi questa possibilità di ammirare un capolavoro" - ha detto questa mattina il Sindaco Letizia Moratti, alla presentazione del San Giovanni di Leonardo.

Presenti il Direttore del Museo del Louvre Henri Loyrette,  l'AD di Eni Paolo Scaroni, il rappresentante del Ministero Beni Culturali Roberto Cecchi, l'assessore alla Cultura, Massimo Finazzer Flory e la curatrice della mostra, Valeria Merlini.

"Dopo la Conversione di Saulo del Caravaggio e dopo i fogli del Codice Atlantico, riapriamo Palazzo Marino ai milanesi per un'altra mostra straordinaria per ammirare gratuitamente una opera di grande valore. E'  una modalità – ha spiegato il Sindaco Moratti - che avvicina i cittadini all'arte e nello stesso tempo un esempio di collaborazione tra istituzioni. Questo quadro - ha concluso Letizia Moratti - riveste un particolare significato perché testimonia che quando Leonardo ha lasciato Milano, ha viaggiato insieme a lui. Rafforza il legame tra Milano e l'opera di Leonardo in vista di futuri appuntamenti mondiali: un artista simbolo della nostra città, di Expo, del nostro passato e del nostro futuro".
 
"Voglio ringraziare il Sindaco Moratti per averci dato l'opportunità di organizzare questo evento culturale a Milano – ha detto l'AD di Eni Scaroni - e naturalmente il museo del Louvre di Parigi, con il quale c'è una collaborazione triennale di ampio respiro sia in Francia sia in Italia, per aver messo a disposizione quest'anno San Giovanni Battista di Leonardo da Vinci, e tutti quelli che hanno partecipato a realizzare l'esposizione dell'opera.
Dopo il successo dello scorso anno dell'esposizione de "La Conversione di Saulo" di Caravaggio, testimoniato dalle lunghe code che si vedevano davanti Palazzo Marino, l'operazione si è ripetuta anche quest'anno confermando l'impegno di Eni per l'arte e la cultura. L'apprezzamento dei milanesi  - ha concluso Paolo Scaroni - mi dà la soddisfazione di aver fatto la cosa giusta per la nostra città. Abbiamo scelto Leonardo che fra tutti i geni italiani è quello che vorremmo come icona di Eni, poiché é un genio cosmopolita e internazionale, un grande innovatore e soprattutto è stato poliedrico, persona curiosa in tutti campi così come vogliamo essere noi per fare il meglio. Leonardo ci onora e vogliamo presentarlo qui nelle prossime settimane"

"Sono molto lieto di essere presente oggi in occasione della presenza di questo dipinto a Milano. Vorrei ricordare che – ha detto il Direttore del Museo del Louvre Loyrette - l'Italia è uno dei nostri principali partner per quanto attiene ai prestiti di opere dall'Italia alla Francia e viceversa e per l'organizzazione di mostre. Sono lieto di essere partnership di Eni e rendere duratura questa collaborazione. Celebriamo un evento di per sé eccezionale per il Louvre. Quest'operazione insieme al Comune di Milano ed Eni – ha concluso Loyrette - rappresenta proprio la missione principale del Louvre. Ringrazio per questo il Sindaco Moratti per la sua collaborazione e il Ministero ai Beni Culturali".

"Presentiamo oggi un autentico evento e un grande esempio di democrazia estetica – ha spiegato l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory – un successo anticipato che unisce tre G: il Genio di Leonardo, la Gratuità della visita e la Gente che fruirà dell'opera esposta a Palazzo Marino. La figura di Leonardo – ha concluso l'assessore Finazzer Flory – è strettamente legata a Milano, ed è per questo che stiamo lavorando a un grande film da realizzare in collaborazione con Medusa, dedicato alla sua storia e alla sua arte".

"Un evento rilevante confermato dal successo dell'esposizione dell'anno passato La collaborazione con Eni dimostra che cultura e imprese insieme rappresentano un grande valore e la qualità del nostro Paese – ha affermato Roberto Cecchi del Ministero dei Beni Culturali - Esperienze del genere mettono in evidenza anche attraverso questi scambi che l'identità dei Paesi europei si riconosce nel patrimonio culturale".

"Il San Giovanni è un'opera unica – ha concluso la curatrice della mostra Valeria Merlini - le cui dimensioni e il suo fondo così scuro, ci hanno portato ad allestire l'esposizione dopo approfonditi studi. Milano apre le porte al giovane Battista che con l'inconfondibile sorriso e l'indice puntato verso l'Altissimo da sempre ci indica la strada da seguire".

Allegato



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Clima. Massari promuove protocollo intesa con capitali scandinave



CLIMA. MASSARI PROMUOVE PROTOCOLLO D'INTESA CON CAPITALI SCANDINAVE

Milano, 26 novembre 2009 - L'assessore all'Ambiente Paolo Massari è intervenuto oggi a Stoccolma, in rappresentanza del Comune di Milano, al meeting internazionale Eurocities 2009, dove sono riuniti i rappresentanti delle maggiori città europee per confrontarsi sul tema dei cambiamenti globali. Massari ha incontrato l'assessore all'Ambiente di Stoccolma, Ulla Hamilton, e ha gettato le basi per uno scambio di conoscenze in campo ambientale.
"I paesi scandinavi – spiega Massari – sono all'avanguardia nel risparmio energetico e nell'uso di fonti energetiche alternative. In quest'ottica il Comune di Milano ha deciso di stringere accordi bilaterali con le maggiori città nordiche per sviluppare anche a Milano le migliori pratiche per raggiungere gli standard richiesti dal Consiglio d'Europa: ridurre del 20% le emissioni di gas serra, portare al 20% il risparmio energetico e aumentare del 20% il consumo di fonti rinnovabili entro il 2020. Il piano clima, che verrà presentato nel mese di dicembre a Milano e portato a Copenaghen dal Sindaco Letizia Moratti martedì 15 dicembre in occasione del COP15 (la conferenza internazionale sul cambiamento climatico organizzata dalle Nazioni Unite) – continua Massari – sarà la bussola di riferimento della politica ambientale del Comune per i prossimi anni. La strategia verrà calibrata in base alle esigenze urbane, ma chiari saranno gli obiettivi: inquinare meno, risparmiare di più e usare fonti alternative".



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Al Mondadori Multicenter incontro con Nada Malanima


TEATRO. AL MONDADORI MULTICENTER UN INCONTRO CON NADA MALANIMA

Milano, 26 novembre 2009 - Prosegue domani, venerdì 27 novembre, al  Mondadori Multicenter di piazza Duomo, il ciclo "Milano per lo Spettacolo – Incontri con i protagonisti", promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune. Alle ore 18.00, Nada Malanima presenterà lo spettacolo "Musicaromanzo", in scena al Teatro Libero dal 26 al 28 novembre.


Conduce l'incontro Antonio Calbi, direttore del settore Spettacolo del Comune.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Design. Milano premia 10 giovani talenti



DESIGN. MILANO PREMIA DIECI GIOVANI TALENTI

Milano, 26 novembre 2009 – Dieci giovani talenti della grafica sono stati premiati oggi a Palazzo Marino per il concorso "Giovane Grafica Italiana". Tutti under 30, a ottobre hanno partecipato con altri 154 coetanei al concorso  indetto dal Comune con il patrocinio della Triennale e di Aiap (Associazione italiana progettazione per la comunicazione) che aveva per tema la città contemporanea. Il concorso è stato realizzato nell'ambito del progetto "Italia Creativa – Progetto nazionale per il sostegno e la promozione della giovane creatività italiana, a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri (dipartimento della Gioventù), in collaborazione con Anci e Gai (Circuito giovani artisti italiani). Come premio, i dieci vincitori parteciperanno a un seminario di tre giorni alla Fabbrica del Vapore (da oggi a sabato) tenuto da tre creativi di fama internazionale: Eric Kessel, Richard Van der Laken e Harmen Liemburg. I tre migliori partiranno invece a gennaio per l'Olanda, per uno stage di tre mesi in uno studio di grafica di Amsterdam. Una selezione delle opere in concorso sarà infine esposta alla Triennale il prossimo anno.
"Grazie a questo concorso – ha detto l'assessore allo Sport e Tempo libero Alan Rizzi – dieci giovani creativi parteciperanno a un seminario di approfondimento e tre di loro ad uno stage di tre mesi in Olanda, per apprendere tecniche nuove e sviluppare le proprie capacità espressive. In questo senso il progetto, che abbiamo promosso con il dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio, aiuta i giovani talenti a emergere attraverso esperienze di formazione e scambio culturale, sicuramente importanti per il loro percorso di crescita nel mondo del lavoro".
I giovani creativi hanno declinato il tema del concorso rappresentando vari aspetti della città contemporanea: la città come mix di culture e identità diverse; la città che inquina l'ambiente; la città come simbolo di libertà e sinonimo di rispetto. I partecipanti hanno raccontato la città dove abitano, la città dove vorrebbero abitare, la città dei loro sogni, attraverso storie diverse: un amore, un viaggio, un'amicizia, un luogo. Provenienti da diverse città italiane, i partecipanti hanno dato un titolo al loro elaborato, una piccola anteprima della loro creazione. 
Ecco l'elenco dei vincitori: 
1) Serena Federici (Verona), "E quindi uscimmo a riveder le stelle"
2) Daniela Lotti (Firenze), "Panta Rei"
3) Susanna Luna Bellandi (Firenze), "Pennarelli a punta fine"
4) Erika Rossi (Ferrara), "La città delle capre gialle"
5) Alberto Traverso (Bolzano Vicentino,VI), "Intossicazione"
6) Antonio Colomboni (Marotta, PU), "A future like this"
7) Didier Rigollet (Milano), "Just breathe another day in the city"
8) Raffaele Flauto (Fano, PU), "A quale razza appartieni? Alla razza umana"
9) Claude Marzotto (Milano), "Milanorama"
10) Lisa Bedogni (Albinea, RE), "Funziona anche al buio".

Oltre ai vincitori, la giuria ha attribuito una menzione speciale e 12 segnalazioni.
La menzione speciale è andata a
1) Iolanda Bianchi (Trani, BA), "Màs grande, porque"

Hanno ottenuto una segnalazione le opere di:
1) Nicolò Cunico (Bassano del Grappa, VI), "Cool is not on the map, you can't ask direction"
2) Maddalena Cauraro (Venezia), "Da dove vieni, dove vai"
3) Giacomo Traldi (Bologna), "Urban Animals"
4) Giuliana Di Grusa (Augusta, SR), "Che aria tira in città?"
5) Walter Santomauro (Santo Stefano Roero, CN), "2+2=5"
6) Jacopo Belli (Prato, PO), "Animali nella città"
7) Saerom Suk (Milano), "Everything wil be ok in the end"
8) Giulia Flamini (Roma), "Cerca gli altri, troverai te stesso"
9) Riccardo Volpato (Milano), "La città siamo noi"
10) Francesco Gazzi (Sesto Calende, VA), "I am the city"
11) Ilaria Nicoletta Roieri (Bari), "In viaggio"
12) Giovanni Santoni (Ancona), "One line to merge".




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Responsabilita' sociale impresa. Domani Palmeri e Moioli consegnano premi di laurea ‘Giovanni Marra’


RESPONSABILITÀ SOCIALE IMPRESA. DOMANI PALMERI E MOIOLI CONSEGNANO PREMI DI LAUREA 'GIOVANNI MARRA'

Milano, 26 novembre 2009 – Domani, venerdì 27 novembre, alle ore 14.30, presso la Sala dell'Orologio di Palazzo Marino, il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri e l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli consegneranno i premi di laurea in memoria di Giovanni Marra, l'ex Presidente dell'Assemblea di Palazzo Marino scomparso il 6 aprile del 2004.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

LUPI a MILANO: "UNA TERRIBILE EREDITA'" sabato 28 novembre

 LUPI a MILANO sabato 28 novembre presenta UNA TERRIBILE EREDITA'



 
 

Gruppo Alberto Perdisa

Alberto Perdisa Editore Oasi Alberto Perdisa Perdisapop Airplane
COMUNICATO STAMPA
 
MILANO, sabato 28 novembre, Spazio Milano Nera, Via Galvani 12, alle ore 11.00 
 
MARIO GEROSA incontra

 
GORDIANO LUPI


     



Un reduce, L'Avana, l'ambiguità del male

Un soldato cubano in Angola vive un incubo di cinque anni che lo porterà a conoscere orrore su orrore, fino all'esperienza indicibile del cannibalismo. Da reduce, quel ricordo diventerà per lui insopportabile, un peso destinato a trasformarsi in brama di carne. Metodico come il più inumano degli assassini, sceglierà allora le strade povere dell'Avana per dare la caccia alle sue vittime innocenti.
 
Creando un affascinante connubio di horror e reportage, Gordiano Lupi torna a Cuba per raccontare una parabola che afferra allo stomaco, una storia cupa sull'ossessione del male e, insieme, un viaggio impietoso in una terra che resta ancora da scoprire.

Da uno tra i maggiori conoscitori italiani della cultura cubana, un romanzo che senza dare un attimo di tregua evoca gli interrogativi più inquietanti sulla natura umana.

Gordiano Lupi (Piombino, 1960) ha tradotto i romanzi del cubano Alejandro Torreguitart Ruiz. I suoi lavori più recenti sono: Cuba Magica - conversazioni con un santèro (Mursia, 2003), Un'isola a passo di son - viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Orrori tropicali - storie di vudu, santeria e palo mayombe (Il Foglio, 2006), Almeno il pane Fidel - Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Avana Killing (Sered, 2008), Mi Cuba (Mediane, 2008)..
Cura la versione italiana del blog "Generaciòn Y" della scrittrice cubana Yoani Sànchez e ha curato il suo primo libro Cuba libre (Rizzoli, 2009).
Ufficio stampa
Anna Maria Riva
mob +39 329 0974433
e-mail
mailto:annamaria.riva@gruppoperdisaeditore.it
http://www.gruppoperdisaeditore.it/
Gruppo Alberto Perdisa
Via della Quercia 7b // 40064 Ozzano dell'Emilia // BO
tel 051 790185 // fax 051 790186
e-mail:
info@gruppoperdisaeditore.it

mercoledì 25 novembre 2009

Assobiotec Award 2009, premio al Sindaco. Moratti: “Un impegno a proseguire la strada dell’innovazione e delle biotecnologie”



ASSOBIOTEC AWARD 2009,  PREMIO AL SINDACO. MORATTI: "UN IMPEGNO A PROSEGUIRE LA STRADA DELL'INNOVAZIONE E DELLE BIOTECNOLOGIE"

 

Milano, 25 novembre 2009 – Un riconoscimento al concreto impegno manifestato nella promozione delle biotecnologie e dell'attenzione ai temi dell'innovazione. Un premio con cui Assobiotec ha voluto sottolineare il prezioso lavoro svolto in questi anni da Letizia Moratti sia come Sindaco  sia in qualità di Ministro della Pubblica Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica.

 "Questo premio – ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti insignita dell'Assobiotec Award 2009 dal presidente Roberto Gradnik, nel corso della cerimonia inaugurale di Chem-Med, l'evento  internazionale della chimica – ha per me un grande valore. Oltre a essere un riconoscimento di cui vado fiera, sigla anche l'impegno a fare di più per la promozione delle biotecnologie. Nel panorama biotecnologico italiano il nostro territorio ha un ruolo di assoluta preminenza, prossimo agli standard delle "bioregioni" europee più forti in materia di competenze scientifiche. Basti pensare che in Lombardia sono presenti 78 imprese, il 35% del totale, localizzate prevalentemente a Milano. Dai nostri cinque incubatori destinati ai giovani  sono nate in due anni 46 aziende, sedici solo nel settore delle biotecnologie, con 25 milioni di fatturato e trecento persone impiegate".

Un lavoro testimoniato dalla creazione per la prima volta in Italia di aree dedicate a specifici ambiti tecnologici, dall'approvazione di un Piano nazionale per la ricerca, dalla volontà di dedicare un Assessorato del Comune di Milano proprio alla Ricerca e all'Innovazione. E ancora dall'impegno profuso per aver portato a Milano, una prima volta nel 2007 e poi di nuovo nella primavera di quest'anno, la manifestazione internazionale "Bio-Europe Spring", specificamente dedicata alle biotecnologie

"Sosteniamo – ha concluso il Sindaco - uno sforzo concreto,  riconfermato anche dalla scelta di attribuire l'1% del bilancio del Comune di Milano proprio alla ricerca e all'innovazione,  con l'obiettivo di accrescere la leadership della città, per numero di imprese e investimenti, nei settori strategici di eccellenza".




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

martedì 24 novembre 2009

Sicurezza stradale. Festival "Ciak si Guida"




SICUREZZA STRADALE. MOIOLI A PRESENTAZIONE FESTIVAL "CIAK SI GUIDA"

Milano, 24 novembre 2009 - Domani, mercoledì 25 novembre, alle ore 12.30, in Sala Stampa, a Palazzo Marino, l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli, assieme al Comandante della Polizia Locale Tullio Mastrangelo e al direttore di Quattroruote Mauro Tedeschini, presenterà la seconda edizione di "Ciak si Guida", il Film Festival per i ragazzi delle scuole milanesi, dedicato alla sicurezza stradale.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano Focus Salute




LANDI APRE I LAVORI DI 'MILANO FOCUS SALUTE'

Milano, 24 novembre 2009 – Domani, mercoledì 25 novembre, alle ore 9.00, presso la Sala Buzzati della Fondazione Corriere della Sera, in via Balzan 3, l'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna aprirà i lavori di "Milano Focus Salute", la tre giorni dedicata alla salute, al benessere e alla prevenzione promossa dal Comune per l'Anno della Salute.

IL PROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE

ore 9.00-11.00
Giampaolo Landi di Chiavenna; Eliana Lotta; Luc Montagnier; Antonella d'Arminio Monforte e Maria Rita Gismondo
Malattie sessualmente trasmissibili, Aids e patologie infettive emergenti:
scienza e comunicazione per la prevenzione
• Hiv-Aids challenges towards '10 (Luc Montagnier)
• L'epidemia e la prevenzione: scenario in Italia e nel mondo (Massimo Galli)
• L'Aids nell'era degli antiretrovirali: strategie terapeutiche e prospettive di  
   vita (Adriano Lazzarin)

ore 11.30-13.30
Eliana Lotta e Mario Maj
Disagio psichico e salute mentale: prevenzione e diagnosi precoce
• La depressione: fattori di rischio e protettivi (Claudio Mencacci)
• L'intervento precoce nelle psicosi (Carlo Alfredo Altamura)
• La salute mentale nelle aree metropolitane (Mariano Bassi)

ore 18.00-19.30
Talk show con Michele Mirabella sulla prevenzione e i corretti stili di vita



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

A Mascaretti premio speciale per progetto ‘One Dream One City’




A MASCARETTI UN PREMIO SPECIALE PER IL PROGETTO 'ONE DREAM ONE CITY'

Milano, 24 novembre 2009 - L'assessore alle Aree cittadine e Consigli di Zona Andrea Mascaretti ha ricevuto un riconoscimento speciale da ADICO, l'Associazione italiana per il marketing, le vendite e la comunicazione, per il progetto "One Dream One City".

"Sono orgoglioso di questo premio – ha detto Mascaretti -. One Dream One City è un progetto a cui sono molto legato perchè è dedicato ai giovani, che sono il motore e il futuro della nostra società".

"One Dream, One City – ha aggiunto l'assessore – è uno dei progetti bandiera della nostra Amministrazione. Con esso il Comune vuole attrarre nella nostra città i migliori giovani talenti di tutto il mondo. Giovani risorse che avranno la possibilità di completare la loro formazione e perfezionare le proprie competenze professionali all'interno del nostro sistema eccellente di università, istituti  e imprese milanesi. Che diventeranno i nostri più convinti 'ambasciatori' nei loro paesi d'origine e contribuiranno a sviluppare rapporti istituzionali, economici e commerciali e a promuovere il Sistema Milano e il Made in Italy  nel mondo".

Giunto all'undicesima edizione, il premio Adico è un riconoscimento al manager che con la sua "business idea" ha consentito alla sua azienda di crescere sul mercato in termini di ricavi, profitto e visibilità.

La cerimonia si è svolta nella serata di ieri al Centro Servizi della Banca Popolare di Milano.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Expo 2015. Moratti: “Al via il Comitato di Coordinamento”




EXPO 2015. MORATTI: "AL VIA IL COMITATO DI COORDINAMENTO"

Milano, 24 novembre 2009 – "Sarà un Comitato flessibile che unisce i diversi Ministeri e i più importanti attori istituzionali della vita socio-economica del Paese perché l'Expo 2015 possa essere sempre più partecipato e raggiungere gli obiettivi che si è dato. Grazie al Comitato sarà più semplice concordare con tutti i protagonisti le decisioni per realizzare le attività connesse all'evento. Expo 2015 ha conquistato il mondo, con questo nuovo strumento, tutta l'Italia sarà e si sentirà parte di questo evento".

Lo ha detto il Commissario Straordinario del Governo per l'Expo 2015, Letizia Moratti, a Parigi, all'assemblea generale del Bie, Bureau International des Expositions, dove ha annunciato di aver firmato il decreto per la costituzione del  Coem, il Comitato di Coordinamento di Expo 2015, da lei presieduto.
La struttura, istituita dal decreto del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi del 22 ottobre 2008, avrà il compito di individuare e coinvolgere i soggetti interessati a Expo, a livello sociale, culturale e produttivo, per condividere e realizzare iniziative legate all'evento.

Il Comitato di Coordinamento di Expo 2015 sarà formato da:
- Il Ministro degli Affari Esteri
- Il Ministro dell'Interno
- Il Ministro dell'Economia e delle finanze
-  Il Ministro per lo Sviluppo Economico
- Il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
- Il Ministro dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare
- Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
- Il Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca
- Il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali
- Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali
- ll Capo del Dipartimento della Protezione Civile
- Il Presidente dell'Anci
- I1 Presidente della Regione Lombardia
- Il Presidente della Provincia di Milano
- Il presidente dell'Upi Lombardia
- L'amministratore delegato della Società Expo 2015 S.p.A
   e da altri Ministri coinvolti nelle diverse iniziative.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 23 novembre 2009

Milano: Salone Libro Usato dal 5 all’8 dicembre



CULTURA. DAL 5 ALL'8 DICEMBRE A MILANO IL SALONE DEL LIBRO USATO
Finazzer Flory: "Oggetti preziosi per un evento di dimensione internazionale"

Milano, 23 novembre 2009 - Da sabato 5 a martedì 8 dicembre, si rinnova a Milano l'appuntamento con il Salone del Libro Usato. Organizzata dalla Fondazione Biblioteca di via Senato, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune, la rassegna festeggia il suo quinto compleanno e si propone ormai come riferimento nazionale e internazionale per il libro fuori commercio, paragonabile, per numero di espositori e varietà di contenuti, alle più grandi vetrine europee, da Londra a Parigi.

A Fieramilanocity ci saranno più di 300 bancarelle. Gli espositori, in parte provenienti dall'estero (Olanda, Francia, Germania, Inghilterra), trasformeranno un'area di oltre 10.000 metri quadrati in un'unica, immensa biblioteca-mercato di volumi usati: dai primissimi numeri delle più famose collane a fumetti alle prime edizioni di grandi classici della letteratura, dalle serie complete di paperback e gialli alle rarità per collezionisti, dalle raccolte di poesia ai libri fotografici e cataloghi d'arte alla ricca sezione riservata ai libri per ragazzi, per arrivare fino alle stampe antiche e alle locandine cinematografiche.

Per avvicinare il grande pubblico, il Salone è a ingresso gratuito. Ma non si limita ad attendere i visitatori in Fiera, li va invece a "prendere" nei luoghi della vita quotidiana, nelle strade, nei parchi, alle fermate dell'autobus. Ripetendo la felice esperienza del 2008, dal 30 novembre al 2 dicembre, oltre 5.000 volumi saranno infatti "liberati" dagli organizzatori in tutta la città. Uno dei più grandi esempi metropolitani di bookcrossing, che attraverso lo scambio di libri raccolti dai cittadini, letti e quindi lasciati a loro volta al prossimo lettore coinvolgerà 15 punti, ad altissima frequentazione, del capoluogo milanese: piazza Cavour, corso Garibaldi, le stazioni di Lambrate, Centrale, Cadorna, Garibaldi e Bovisa, piazza Piemonte, corso Vercelli, piazza Scala, corso Genova, piazza 5 Giornate, piazza San Babila, corso Buenos Aires, piazza Cordusio.

"Nella complessa e affascinante storia del libro, in quella che Stendhal chiama 'lotteria', intervengono molteplici fattori, dalla fortuna di un testo, alla sua circolazione e diffusione, fino ai risultati delle vendite e alle differenti scelte editoriali – ha detto l'assessore Massimiliano Finazzer Flory intervenendo oggi alla presentazione dell'iniziativa -. Accade così che alcuni titoli possano trovarsi 'fuori catalogo' o essere, in ogni caso, di non facile reperibilità. Che dire poi delle edizioni rare dei classici della letteratura o anche delle più famose collane a fumetti o ancora dei libri fotografici, delle stampe antiche e delle locandine cinematografiche? Tutti questi oggetti preziosi – ha aggiunto - sono al cuore del Salone del Libro Usato che intende promuovere il libro fuori commercio e che ha assunto una dimensione internazionale, fra le più ricche vetrine europee".

Tra le curiosità presenti quest'anno, c'è da segnalare una vasta raccolta di materiali dedicati alla Rivoluzione Cubana (1959 – 2009) nel cinquantesimo anniversario, proposti dalla Galleria Libreria Caficute di Camogli (Genova): un ricco corpus di documenti, foto, diplomi, tessere, bandiere, libri, medaglie e targhette che ripercorrono il processo di alfabetizzazione dell'isola caraibica, cui si affiancano una selezione di prime edizioni di classici della letteratura locale e una collezione di oltre 500 esemplari tra volumi e riviste, con le edizioni originali dei discorsi e dei libri di Che Guevara e Fidel Castro.

Dalla Rivoluzione cubana a quella Maoista raccontata con toni epici nel libro The East is Red presentato da Edizioni Centro di Firenze e composto da ventiquattro opere-quadro del 1972, ciascuna accompagnata da una poesia, realizzate da artiste di una comune vicino Canton con la tecnica del paper cut, basata sull'intaglio della carta e originariamente utilizzata dalle donne cinesi per creare decorazioni per feste di fine anno, compleanni e matrimoni.

Gli amanti della lirica possono andare alla ricerca di volumi ormai introvabili come Le Grandi Voci, il Dizionario critico-biografico dei cantanti che Rodolfo Celletti scrisse agli inizi degli anni Sessanta sulla base di una ricchissima discografia che risale fino agli inizi del secolo: un oggetto ormai di culto, del quale Garzanti ha editato una riproduzione anastatica presentata al Salone dalla Libreria musicale on line Gianni Schicchi di Firenze.

Tra le curiosità legate al mondo dell'arte contemporanea, la Libreria Ardengo – Libri di Pregio del '900 di Roma presenta la locandina-invito della prima mostra (giugno 1960) di Jannis Kounellis, unico documento della prima esposizione pubblica dell'artista greco esponente di spicco dell'arte povera e il poster della mostra dell'eclettico pittore statunitense Cy Twombly allestita nel 1964 nella storica galleria newyorkese di Leo Castelli. Dall'arte visiva al grande schermo, una ricchissima collezione di manifesti cinematografici è proposta da Il Cinema di carta di Giuseppe Tonna (Milano): 500 locandine di film che hanno fatto la storia della cinematografia mondiale, da C'era una volta in America di Sergio Leone a Roma di Federico Fellini.

Molte le rarità, tra cui l'edizione originale del 1828 in lingua francese dei Promessi Sposi di Alessandro Manzoni proposta da Il Pensatoio Studio Bibliografico di Albavilla (Como), la prima edizione italiana del Viaggio al termine della notte di Louis-Ferdinand Céline, pubblicata da Corbaccio nel 1933 ed esposta al Salone da Fuori Catalogo Studio Bibliografico di Castel S. Pietro Terme (Bologna) e le pressoché introvabili prime edizioni di due libri di scherma – l'Agrippa del 1553 e il Senesio del 1660, entrambe presentate dallo Studio Bibliografico Lex Antiqua di Castiglione dei Pepoli (Bologna).
Anche quest'anno, il Salone del Libro Usato dedica ampio spazio all'antico. Tra le opere in esposizione, Araldica & Genealogia – Orsini De Marzo di Milano presenta la riproduzione commentata dello Stemmario Trivulziano, il più famoso tra quelli rinascimentali, conservato al Castello Sforzesco: un manoscritto riccamente illustrato – attribuito a Gian Antonio da Tradate e risalente agli anni in cui Francesco Sforza divenne duca di Milano (1450-66) – con 2000 stemmi circa di famiglie e comuni del Ducato. Ma anche volumi insoliti e particolari, come quelli proposti dalla Maspero Libri Antichi di Como, dal curioso manoscritto del 1639 di Eliseo Masini sulle pratiche utilizzate dalla Santa Inquisizione, comprendente un'accurata analisi dei metodi di interrogatorio e di tortura, alla prima edizione della Dottrina degli azzardi (1776) del matematico Abraham De Moivre, autore di una teoria sulle tecniche di previsione dei casi fortuiti della vita bizzarramente confermata dalla data della sua morte, avvenuta esattamente nel giorno da lui calcolato. O ancora, originali soluzioni tipografiche, come il volume del 1977 Napoleone Bonaparte. Arte e storia nelle medaglie presentato da Librerie Tempolibro di Milano: un'articolata collezione di riproduzioni, sia in bianco e nero che a colori, di medaglie, a cura di uno dei più illustri scultori e designer contemporanei, Marcello Morandini.

Non mancano le opere con dedica autografa: tra le altre, un esemplare del 1930 della Traduction littérale des textes semitiques par le docteur J. C. Mardrus con illustrazioni di François-Louis Schmied firmato a matita dall'artista ed esposto dalla Libreria Antiquaria Xodo di Torino, oltre a una delle sole quindici copie esistenti del libro di Giosuè Carducci su Jaufré Rudel, con dedica dell'autore all'amico Giuseppe Chiarini, e un esemplare de L'uomo invisibile di Herbert George Wells illustrato da Jean-Michel Folon con sul frontespizio una dedica a colori dell'artista, entrambe presentate dalla libreria Angelo Colombo di Palazzolo Milanese (Milano).

Completa il panorama dei volumi in esposizione, la ricca sezione dedicata alla letteratura per l'infanzia, che comprende anche le proposte di una libreria antiquaria olandese, la Dik Ramkema di Overveen: un raffinato libro di Cenerentola in tre dimensioni di Hoepli del 1942, con disegni di Mario Zampini, e la prima traduzione in francese di Pinocchio del 1902.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Jobox. Moratti: “L’ anima dell’impresa nasce dal territorio”



JOBOX. MORATTI: "L'ANIMA DELL'IMPRESA NASCE DAL TERRITORIO"

Milano, 23 novembre 2009 – "Oggi prende vita uno spazio per i giovani fatto da giovani, dove è possibile imparare a fare impresa. Non a caso ci troviamo in questo laboratorio, "la Cordata", nel quartiere Barona, perché è proprio dal territorio che nasce l'anima dell'impresa".

Con queste parole questa mattina il Sindaco Letizia Moratti è intervenuta all'inaugurazione di Jobox, un'idea del gruppo "la Cordata" nata all'interno di "Spazio alle Idee": una serie di progetti dedicati ai giovani di cui è capofila  il Comune di Milano, grazie a finanziamenti del Ministero della Gioventù e della Regione Lombardia.

Nello specifico, JoBox Connection rappresenta un vero e proprio incubatore di nuove imprese "tra profitto e bene comune".

"Il progetto si rivolge a tutti coloro che non solo possiedono passione e competenza, ma vogliono mettere in comune le proprie idee ed  esperienze per realizzare qualcosa di innovativo", ha spiegato il Sindaco Moratti. "Fare impresa in Italia non è semplice, soprattutto per chi non ha tanto denaro da investire: qui a Jobox si apprende a fare impresa, ma si trovano anche i luoghi fisici dove poter muovere i primi passi e lanciarsi nel mondo del lavoro".

Jobox, infatti, è proprio un luogo dove i giovani vengono sostenuti e accompagnati nella fase di start up dei progetti imprenditoriali, in una logica di innovazione delle politiche giovanili, "un'altra luce accesa nella nostra città", ha commentato l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali, che sta seguendo la crescita di tutti i progetti sviluppati all'interno di "Spazio alle Idee". "Luoghi come questo – ha proseguito l'assessore Moioli – ci aiutano a prevenire il disagio e rappresentano un modo per uscire dalla crisi, dando la possibilità, a chi ha voglia, di avviarsi all'autonomia".

Dopo la sua visita a Jobox, il Sindaco ha avuto modo di visitare la struttura di via Zumbini "nella quale – ha poi commentato – ci si prende cura della persona, in tutte le sue necessità. Esiste pure uno spazio dedicato alle famiglie e finanziato anche dal Comune di Milano, cui già 80 nuclei si sono rivolti per trovare una risposta alle proprie esigenze di vita quotidiana".




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Moda. Milano Fashion Global Summit




MODA. TERZI AL MILANO FASHION GLOBAL SUMMIT

Milano, 23 novembre 2009 – Domani, martedì 24 novembre, alle ore 9.00, a  Palazzo Mezzanotte, in piazza Affari 6, l'assessore allo Moda, Design ed Eventi Giovanni Terzi parteciperà all'apertura dell'ottava edizione del convegno "Milano Fashion Global Summit", organizzato da Classeditori in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana.

In allegato il programma della giornata



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Expo. Moratti: “Comitato scientifico per la 1a volta nella storia dell’Esposizione universale”

EXPO. MORATTI: "UN COMITATO SCIENTIFICO PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DELL'ESPOSIZIONE UNIVERSALE"

Milano, 23 novembre 2009 –  "Per la prima volta nella storia più che secolare dell'Expo , già in fase di candidatura, si è costituito il comitato scientifico internazionale allo scopo di mettere in luce più chiaramente come la scienza e la tecnologia contribuiscano a migliorare la qualità stessa della vita". Lo ha annunciato questa mattina Letizia Moratti, Commissario straordinario del governo per Expo 2015, a Palazzo Affari ai Giureconsulti in occasione della presentazione del Comitato scientifico e dei 17 luminari (8 stranieri e 9 italiani) chiamati a valutare e approvare i contenuti culturali dell'esposizione. Diciassette illustri accademici a cui si devono aggiungere il presidente Roberto Schmid, il vicepresidente Gian Tommaso Scarascia Mugnozza e il segretario generale Adriano Gasperi.

Un traguardo straordinario che, alla vigilia dell'assemblea generale del Bureau International des Expositions,  ha già ricevuto il plauso del Segretario generale del Bie Vicente Gonzales  Loscertales. "L'interazione delle tre componenti del tema centrale di Expo, alimentazione, energia e sostenibilità – ha fatto sapere Letizia Moratti, leggendo una nota di Loscertales –  rappresenta forse la più grande sfida scientifica del secolo e per questo il ruolo di questo comitato scientifico è ancora più importante".

All'incontro sono intervenuti anche Lucio Stanca, amministratore delegato di Expo 2015  S.p.A; Roberto Schmid, presidente del Comitato scientifico e W. Philip T. James, della London School of Hygiene and Tropical Medicine, che ha tenuto una lectio magistralis dal titolo "The food chain challenge for a healthier and better life",  dedicata alle sfide della catena alimentare per una vita migliore, più sana". Il primo di un ciclo di conferenze scientifiche organizzate a scopo divulgativo dal Comitato.

"Ogni anno – ha spiegato Letizia Moratti – il Comitato organizzerà un forum per illustrare l'avanzamento della scienza e della tecnologia. Spetterà al nuovo Comitato scientifico, in collaborazione con il commissario straordinario ed Expo 2015 S.p.A., il compito di sviluppare i vari indirizzi in chiave scientifica. Esso valuterà inoltre  progetti da realizzare, contribuirà a sostenere i rapporti di cooperazione internazionale, si occuperà di fornire consulenze scientifiche per gli eventi e di curare la comunicazione e la divulgazione scientifica sui temi dell'Expo".



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Teatro Dal Verme: omaggio alla musica gitana d’Ungheria



AL DAL VERME UN OMAGGIO ALLA MUSICA GITANA D'UNGHERIA

Milano, 23 novembre 2009 – Domani, martedì 24 novembre, il Teatro Dal Verme ospiterà un concerto di musica gitana ungherese. Alle ore 21.00 è in programma lo spettacolo "Olah Gipsy Allstars", una produzione de "La Notte di San Lorenzo", realizzata in collaborazione con il Consolato Ungherese e il contributo dell'Assessorato alla Cultura del Comune. La kermesse vedrà tre dei maggiori gruppi gipsy ungheresi esibirsi insieme per una grande serata evento.

La serata sarà anche un omaggio alla musica popolare e, ricorrendo il  XX anniversario della caduta del muro di Berlino, un momento dedicato alla nuova Europa e, in particolare, alla musica gitana d'Ungheria.

Il concerto vedrà in scena contemporaneamente tre dei più noti gruppi musicali gipsy Olah d'Ungheria: i Romano Drom, La Szilvasi Gipsy Folk Band e i Ternipe. Si tratta di uno spettacolo unico, interpretato da 15 elementi tra cantanti, musicisti e danzatori testimoni viventi delle millenarie tradizioni culturali  e  musicali  gitane.
Durante la serata si mescoleranno la tradizione Olah più rigorosa dei Romano Drom, noti per il virtuosismo nell'utilizzo della voce come strumento ritmico, intercalato dagli strumenti a percussione, ottenuti con oggetti di uso quotidiano (lattine e cucchiai di legno); i bassi della nota Szilvasi Gipsy folk band (quest'ultima raccoglie più tradizioni musicali) ottenuti per onomatopea vocale, tecnicamente 'szajbojozes', con le sezioni a pizzico; gli orchestrati dei violini dei Ternipe con l'uso pizzicato delle chitarre e il percuotere dei loro danzatori sul proscenio.

La musica Olah. Gli Olah sono uno dei gruppi etnici gitani meno noti. Per lo più si trovano in Ungheria e la loro musica si distingue dagli altri stili gitani. Il loro nome etnografico è gitani Valch e corrisponde alla loro origine geografica, la Valachia regione della Romania. In Ungheria sono conosciuti come Olah: antica parola rumena . Il gruppo più numeroso è rappresentato dai Lovar che molto tempo fa erano commercianti di cavalli; alcuni, venditori ambulanti altri, mercanti di ferraglie e cestinai. Al contrario della maggior parte dei gitani essi non intrattenevano relazioni con altre popolazioni e questo ha permesso alla musica di mantenere una sua antica originalità. La loro musica basata su voci e percussioni, rimase confinata nella loro comunità etnica fino agli anni 50'. Solo negli anni '70 la musica gitana Olah si affaccia sul panorama internazionale.


Ingresso 8 euro.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

domenica 22 novembre 2009

Violenza sulle donne. Domani al Circolo della Stampa evento teatrale e dibattito con consigliere comunali e Palmeri


VIOLENZA SULLE DONNE. DOMANI AL CIRCOLO DELLA STAMPA EVENTO TEATRALE E DIBATTITO CON CONSIGLIERE COMUNALI E PALMERI

Milano, 22 novembre 2009 – Domani, lunedì 23 novembre, dalle ore 14.00, presso il Circolo della Stampa, in corso Venezia 16, Milano celebrerà la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, con uno spettacolo teatrale e un dibattito organizzato dalla Presidenza del Consiglio comunale e dalle consigliere di Palazzo Marino.
Il programma prevede:
alle 14.00 la rappresentazione di "Casa dolce casa", atto unico sulla violenza domestica, a cura di Paolo Vergnani per Spell Teatrodimpresa,
alle 14.30 intervento del Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri e dibattito con le consigliere di Palazzo Marino Barbara Bianchi Bonomi, Barbara Ciabò, Carola Colombo, Milly Moratti, Patrizia Quartieri, Carmela Rozza, Francesca Zajczyk.

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Expo 2015. Domani il Commissario straordinario del Governo Letizia Moratti partecipa alla presentazione del Comitato Scientifico

EXPO 2015. DOMANI IL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO LETIZIA  MORATTI PARTECIPA ALLA PRESENTAZIONE DEL COMITATO SCIENTIFICO

Milano, 22 novembre 2009 – Domani, lunedì 23 novembre, alle ore 11.00, in Sala Parlamentino, a Palazzo Affari ai Giureconsulti, piazza Mercanti 2, il Commissario straordinario del Governo Letizia Moratti parteciperà alla conferenza stampa di presentazione del Comitato Scientifico Expo Milano 2015.

Interveranno:
Lucio Stanca , Amministratore delegato di Expo 2015 S.p.A.
Roberto Schmidt, Presidente del Comitato Scientifico Expo Milano 2015.
A seguire, alle ore 12.00, in Sala delle Colonne, a Palazzo Affari ai Giureconsulti, Moratti, Stanca e Schmidt saranno presenti alla lectio magistralis del prof. W. Philip T. James (London School of Hygiene and Tropical Medicine)  sul tema: "The Food Chain Challenge for e healtier and better life".
 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 20 novembre 2009

Tavola rotonda ‘Milano Futura’ a Made Expo




MADE EXPO. MASSEROLI A TAVOLA ROTONDA 'MILANO FUTURA'


Milano, 20 novembre 2009 – Lunedì 23 novembre, alle ore 11.00, al Circolo della Stampa, in corso Venezia 16, l'assessore allo Sviluppo del Territorio Carlo Masseroli interverrà alla tavola rotonda "Milano Futura, i grandi eventi come acceleratore delle trasformazioni urbane", organizzata da Made Expo.

Saranno presenti Lucio Stanca, amministratore delegato di Expo 2015; Paolo Buzzetti, Presidente di Ance e Federcostruzioni; Andrea Negri, Presidente di Made eventi e vicepresidente di Federcostruzioni e Richard Burdett della London School of Economics.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano 5a edizione Salone Libro Usato



FINAZZER FLORY PRESENTA LA QUINTA EDIZIONE DEL SALONE DEL LIBRO USATO

Milano, 20 novembre 2009 – Lunedì 23 novembre, alle ore 11.00, in Sala Giunta, a Palazzo Marino, l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory interverrà alla presentazione della V edizione del Salone del Libro Usato, in programma dal 5 all'8 dicembre, a Fiera Milanocity.

Sarà presente Marcello Dell'Utri, Presidente della Fondazione Biblioteca di via Senato.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Salute. Landi al convegno su giovani e sessualità



SALUTE. LANDI AL CONVEGNO SU GIOVANI E SESSUALITA'

Milano, 20 novembre 2009 – Domani, sabato 21 novembre, alle ore 9.00, a Palazzo Cusani, in via del Carmine 8, l'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna interverrà al seminario "Young People and Sex in the Big City. La salute sessuale dei giovani a Milano, Londra, Parigi, Mosca".

Partecipano: Simon Barton (medico-sessuologo, Londra); Alberto Caputo (psichiatra e sessuologo); Giampiero Carosi (professore ordinario di malattie infettive all'Università di Brescia); Marco Cusini (dermatologo, responsabile del Centro Infezioni a trasmissione sessuale del Policlinico di Milano); Massimo Giuliani (psicologo e terapeuta relazionale, Roma); Mikhail Gomberg (medico, Mosca); John Kohl (scienziato, Ginevra); Alberto Matteelli (Clinica di Malattie Infettive e Tropicali dell'Università degli Studi di Brescia) e Dominique Pataut (fisico, Parigi).




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Infanzia. 1° Centro di documentazione milanese

INFANZIA. INAUGURATO PRIMO CENTRO DI DOCUMENTAZIONE MILANESE
Moioli: "È il luogo dell'esperienza e dell'innovazione"

Milano, 20 novembre 2009 – Appese ai muri le foto delle classi degli anni '40: bambini col grembiulino bianco alle prese con i giochi dell'epoca. Negli scaffali, in bella vista, le raccolte dei programmi e dei registri. Decenni di storia dei Servizi dell'Infanzia del Comune di Milano.

È stato inaugurato oggi il primo centro di Documentazione dei Servizi dedicati ai bambini da 0 a 6 anni, "il luogo dell'esperienza e dell'innovazione", l'ha definito l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli che stamattina ha tagliato il nastro della struttura di via Forze Armate.

"Lo scorso anno, nei locali attigui a quello inaugurato oggi – ha proseguito l'assessore Moioli – nella giornata in cui si celebra la Giornata Internazionale dei Diritti dei bambini, abbiamo aperto il primo Centro per la Prima Infanzia del Comune di Milano: un luogo dove bambini, genitori ed educatori possono trascorrere del tempo insieme. Oggi un'altra novità.  Questo spazio aperto alla città, dove operatori, ma anche genitori o studiosi della materia possono approfondire le tematiche di questo importante argomento su cui il Comune da sempre – è il caso di dire – 'fa scuola', garantendo alle famiglie standard qualitativi sempre elevati all'interno dei propri servizi".

Il Centro Documentazione è "uno spazio di incontro nella città", un punto di riferimento per consultare documenti, usufruire di spazi, mostre, eventi, dibattiti, laboratori per  tutti gli educatori, gli operatori, le famiglie.

"Tra le finalità del Centro di documentazione – ha concluso l'assessore Moioli – oltre a raccogliere, documentare, valorizzare e mettere in circolazione le esperienze educative dei servizi rivolti alla prima infanzia, vi è anche quella di costruire la memoria storica dei servizi stessi. Promuovere cultura rispetto ai diritti dei bambini, offrire uno spazio di formazione e di incontro per operatori della prima infanzia, per cittadini utenti e non utenti e mettere  a disposizione documenti per avviare ricerche da realizzare nei Servizi all'Infanzia".

Il Centro di Documentazione svolge un ruolo di supporto alla progettazione dei servizi educativi del Comune dedicando un'attenzione particolare ai livelli di qualità voluti, attesi e ricercati dall'Amministrazione.
Entra in rete come "biblioteca/libreria specializzata" che attinge sia al nuovo che al materiale "storico" esistente. Offre momenti organizzati per le famiglie e i bambini in determinati periodi dell'anno con iniziative a tema.

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 19 novembre 2009

Sindaco Moratti al progetto “Science for Peace”

CULTURA. DOMANI IL SINDACO MORATTI  PARTECIPA AL PROGETTO "SCIENCE FOR PEACE"

Milano, 19 novembre 2009 – Domani, venerdì 20 novembre, alle ore 9.45, nell' Aula Magna dell'Università Bocconi, via Roentgen,  il Sindaco Letizia Moratti parteciperà  alla conferenza mondiale  "Science for Peace", aprendo la prima giornata dei lavori sul tema: "Le basi culturali per lo sviluppo del concetto di pace".

 Interveranno:

Umberto Veronesi, Presidente di "Science for Peace"

Kathleen Kennedy Townsend, Vice Presidente Science for Peace

Giancarlo Aragona, Vice Presidente Science for Peace

Alberto Martinelli, Segretario Generale della conferenza mondiale, Professore di Scienze Politiche, Università degli Studi di Milano

 

 

Castello Sforzesco. Premio Sciascia “Amateur d’ estampes”

CASTELLO SFORZESCO. DOMANI LA CERIMONIA DEL PREMIO SCIASCIA AMATEUR D'ESTAMPES

Milano, 19 novembre 2009 – Domani, venerdì 20 novembre, alle ore 18.00, nella sala di consultazione della Raccolta Bertarelli, al Castello Sforzesco, si terrà la cerimonia della sesta edizione del Premio Leonardo Sciascia "Amateur d'estampes".

Il premio rappresenta un'iniziativa tra le più seguite e attese nel panorama della grafica contemporanea. Promosso dall'Associazione Amici di Leonardo Sciascia,  dalla Civica Raccolta delle Stampe "Achille Bertarelli", in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune, il premio ha la finalità di promuovere presso il grande pubblico la conoscenza delle principali tecniche dell'incisione originale. Sciascia amava l'incisione quanto la letteratura e come questa la considerava "quale forma più assoluta che la verità possa assumere"; a lui si deve la scoperta di giovani talenti cui ha dedicato numerosi scritti. A questa sua passione, rintracciabile anche nella produzione letteraria, a partire dal romanzo Il cavaliere e la morte, ispirato alla celebre incisione di Dűrer, viene dedicata l'edizione di quest'anno del premio.
Le opere esposte sono realizzate con le tradizionali tecniche calcografiche e costituiscono esempi di stili diversi, dalle composizioni non figurative al paesaggio, dai soggetti introspettivi a quelli onirici, fantastici, ironici.


All'edizione di quest'anno sono stati invitati 30 artisti italiani e stranieri:

Agostino Arrivabene, Italia
Hélène Baumel, Francia
André Beuchat, Italia
Maurizio Bottoni, Italia
Sandro Bracchitta, Italia
Livio Ceschin, Italia
Erik Desmazières, Francia
Patrizio Di Sciullo, Italia
Clemente Fava, Italia
Renzo Galardini, Italia
Mikael Kihlman Svezia
Silvio Lacasella, Italia
Vladimir Makuc, Slovenia
Giulio Massimi, Italia
Bruno Missieri, Italia
Philippe Mohlitz, Francia
Mordecai Moreh, Francia
Vincenzo Piazza, Italia
Lanfranco Quadrio, Italia
Anti Pekka Ratalahti, Finlandia
Charles Ritchie, USA
Alberto Rocco, Italia
Aldo Segatto, Italia
Krzysztof Skorczewski, Polonia
Luigi Toccacieli, Italia
Giovanni Turrìa, Italia
Albert Woda, Francia
Katarina Zaric, Serbia
Safet Zec, Bosnia Erzegovina
Giuseppe Zunica, Italia




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Mostre Milano: 1 milione di visitatori


CULTURA. UN MILIONE DI VISITATORI ALLE MOSTRE DEL COMUNE
Sabato 21 novembre ingresso gratuito dalle 20 alle 24 a Palazzo Reale, Rotonda della Besana e Palazzo della Ragione

Milano, 19 novembre 2009 - Sabato 21 novembre, dalle 20.00 alle 24.00, ingresso gratuito alle mostre del Comune per festeggiare, con oltre un mese di anticipo rispetto allo scorso anno, il milione di visitatori del 2009.

"Superare il milione di visitatori significa superare la contrapposizione tra cultura d'elite e quella di massa - spiega l'assessore Massimiliano Finazzer Flory –. Oltre un milione di visitatori significa un milione di idee, occhi, emozioni che parlano ad altri milioni. Il marketing della cultura inizia dalla gente trasformando i visitatori in protagonisti della politica culturale. Per l'occasione una poesia alle donne attraverso il dono di una rosa, un bicchiere di vino con nuovi amici per una città in festa".

Palazzo Reale, Rotonda di via Besana e Palazzo della Ragione aprono le porte a quanti vorranno passare una serata all'insegna dell'arte visitando le mostre "Scapigliatura. Un pandemonio per cambiare l'arte", "Edward Hopper", "Shunga", "Ombre di guerra" e "Steve McCurry".

Durante la serata le donne riceveranno in dono un fiore e nel cortile interno di Palazzo Reale sarà offerto ai presenti un bicchiere di vino. Grazie all'iniziativa "Invita un amico in mostra", insieme al biglietto omaggio il visitatore riceverà un coupon per un ingresso ridotto all'esposizione.

Le mostre

"Scapigliatura. Un pandemonio per cambiare l'arte" fino al 22 novembre (ultimo fine settimana di apertura) a Palazzo Reale. In mostra 250 opere - dipinti, sculture, grafiche e incisioni, corredate da testi e fotografie – di Giovanni Carnovali detto Il Piccio, Daniele Ranzoni, Tranquillo Cremona, Giuseppe Grandi, Gaetano Previati, Medardo Rosso, Pierre Troubetzkoy.

"Edward Hopper" fino al 31 gennaio 2010 a Palazzo Reale. Per la prima volta, Milano rende omaggio all'intera carriera di Edward Hopper (1882-1967), il popolare artista americano esponente del realismo statunitense. In mostra oltre 160 opere, tra cui celebri capolavori come Summer Interior (1909), Pennsylvania Coal Town (1947), Morning Sun (1952), Second Story Sunlight (1960),A Woman in the Sun (1961) e diversi quadri mai esposti, come la bellissima Girlie Show (1941).


"Shunga. Arte ed Eros nel Giappone del periodo Edo" fino al 31 gennaio 2010 a Palazzo Reale. Analizzando un periodo d'oro della storia giapponese, l'epoca dei Tokugawa, la mostra presenta la più grande esposizione mai realizzata dedicata alle Shunga, termine che letteralmente significa «immagini della primavera» e che si riferisce a un genere di stampe a soggetto erotico. Espressione dei valori e della visione estetica del ceto borghese economicamente fiorente che emergeva nelle nuove città, esse raggiunsero la loro massima fioritura nel periodo dello shogunato Tokugawa, tra il 1603 e il 1867.

"Steve McCurry – Sud Est" fino al  31 gennaio 2010 a Palazzo della Ragione. Uno dei più grandi fotografi viventi, capace di immortalare nei suoi ritratti tanto la violenza inaudita della guerra, quanto la bellezza ineffabile. In mostra oltre 240 fotografie scattate in paesi dove McCurry ha incontrato volti, culture e scenari straordinari, contaminati da esperienze di vita e di morte.

"Ombre di guerra. 84 fotografie dai principali conflitti nel mondo per dire basta al dramma della guerra" fino al 10 gennaio 2010 alla Rotonda di via Besana. Oltre 80 fotografie dei principali conflitti nel mondo esposte nell'ambito del progetto Science For Peace. Il soldato che stringe il fucile, traumatizzato dalle bombe in Vietnam, nello scatto di Don McCullin, la veglia funebre in Kosovo di Merillon; il miliziano colpito a morte e ripreso da Robert Capa nella guerra civile spagnola, il conflitto nel Libano di Paolo Pellegrin. Settant'anni di storia dell'iconografia del dolore raccontati attraverso gli scatti di famosi fotografi per raccontare e denunciare la guerra attraverso il potere simbolico delle immagini.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano M5. Simini: Concluso scavo 1a galleria di collegamento da stazione Zara all’Isola

M5. SIMINI: "CONCLUSO LO SCAVO DELLA PRIMA GALLERIA CHE COLLEGA LA STAZIONE DI ZARA ALL'ISOLA"

Milano, 19 novembre 2009 – "Il cantiere della M5 procede a tempo record: concluso il silenzioso lavoro della talpa meccanica, oggi abbiamo assistito all'ultimazione dello scavo, eseguito in modo tradizionale, di una delle due gallerie che collegano la stazione di Zara a quella dell'Isola. Alla luce di questi risultati, possiamo quindi confermare che la prima tratta che collegherà le stazioni di Zara e Bignami potrà essere completata nella primavera del 2011".
 
Lo ha detto l'assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Bruno Simini, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo al cantiere della M5 in occasione della rottura dell'ultimo strato di terra nella prima delle due gallerie monobinario che collegano la stazione Zara con quella dell'Isola. Per completare anche la seconda galleria mancano, invece, circa 70 metri di scavo.

Il tratto da Ponale a Marche (con le stazioni di Ponale, Bicocca, Ca' Granda, Istria e Marche) è stato realizzato con la "talpa" meccanica che nel maggio scorso ha concluso il suo lavoro ed è stata smontata e riportata in superficie.

La realizzazione delle due gallerie a singolo binario, di circa 650 metri ciascuna, sta avvenendo, invece, mediante scavo tradizionale con l'impiego di minatori. A Zara, infatti, l'intersezione con la linea M3 non consente l'esecuzione dei lavori con la talpa meccanica.
"La M5 – ha spiegato Simini - è una linea molto importante perché avrà tre punti di interscambio con la rete esistente (a Garibaldi con la linea M2; a Zara con la linea M3 con la possibilità di arrivare fino alla stazione Centrale e al Duomo e a Garibaldi col Passante Ferroviario) e intercetterà tutto il traffico proveniente dalla Brianza, Monza, Sesto San Giovanni e Cinisello. Secondo le stime, trasporterà circa 22 milioni di passeggeri all'anno".
"Dopo vent'anni - ha aggiunto l'assessore - Milano è tornata investire sulle grandi infrastrutture. Con i prolungamenti delle tre linee esistenti e la realizzazione delle linee M4 e M5, la rete metropolitana milanese passerà dagli attuali 75 km a ben 120".
"Liberare le strade dalle auto – ha concluso Simini - è uno degli obiettivi di questa Amministrazione. Lo stiamo raggiungendo con il potenziamento del trasporto pubblico e con l'attuazione del piano parcheggi".
 
In allegato scheda tecnica e cartina di M5 



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 18 novembre 2009

Milano. ‘MUST Shop’ al museo della scienza




MUSEO DELLA SCIENZA. MASSEROLI ALLA PRESENTAZIONE DEL "MUST SHOP"


Milano 18 novembre 2009 – Domani 19 novembre, alle ore 18.00, nella Sala Conte Biancamano del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, ingresso via Olona 6 bis, l'assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli interverrà alla presentazione del 'MUST Shop', il negozio del museo previsto nella nuova area dedicata ai servizi.
Interverranno Giuliano Urbani e Fiorenzo Galli , rispettivamente presidente e direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e Elio Fiorucci, stilista - fondatore Brand Love Therapy.

 

66° anniversario “Salotto di Milano”


URBAN CENTER. DOMANI IL SINDACO MORATTI E L'ASSESSORE TERZI ALLA FESTA PER IL SESSANTESIMO ANNIVERSARIO DEL "SALOTTO DI MILANO"

Milano, 18 novembre 2009 - Domani, giovedì 19 novembre, alle ore 17.45, all'Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele, il Sindaco Letizia Moratti e l'assessore Giovanni Terzi (Attività produttive, politiche del lavoro e dell'occupazione) interverranno alla celebrazione del sessantesimo anniversario dell'Associazione "Salotto di Milano".





--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Mangiando e Imparando - M&I presenta i famosi All Blacks in un format “Grembiule e Fornelli” nel team building “Sarai estratto anche tu?”


Mangiando e Imparando-M&I, leader nel settore dei Team Building culinari, ha messo il grembiule e ai fornelli la nazionale neozelandese di rugby, i famosi All Blacks, in un’attività di team building ideata da Lula Pedroni, trainer responsabile e fondatrice di M&I.

Proprio questo è successo l’11 novembre 2009: per una sera 5 rugbisti degli All Blacks si sono cimentati in provetti chef grazie a Mangiando e Imparando-M&I!
Una serata decisamente unica nel suo genere ed entusiasmante per il clima gioviale e sportivo che si è creato: l’evento infatti è stato organizzato con un format che ha coinvolto tutti i presenti grazie al team building sviluppato ad hoc per l’occasione da Mangiando e Imparando – M&I e selezionato tra il suo cappello di proposte formative. Il gioco scelto è stato improntato sull’aspettativa e rientra nel format ideato da Lula Pedroni “Sarai estratto anche tu?” e fa parte della collaudata e ricca offerta per le aziende e che ha come scopo l’ affinare la capacità di team work.

ll gioco è iniziato quando a tutti i partecipanti, seduti a tavola, è stata consegnata una coccarda con un numero che li identificava.
Particolare importante: su ogni tavolo era ben evidente il menù che sarebbe stato servito durante la serata.
Attraverso monitor, posizionati strategicamente e visibile da tutti i commensali per permettere l'interazione tra i presenti e i giocatori, sono stati estratti a sorte i partecipanti al gioco.

L’entusiasmante team building di Mangiando e Imparando – M&I… è iniziato con l’estrazione dei numeri dei partecipanti alla preparazione dell’antipasto: sui monitor sono apparsi i primi numeri estratti. Per ogni preparazione di piatto erano in gara due squadre.
Il coinvolgente team building è continuato con ulteriori estrazioni di partecipanti fino all' esecuzione del menu completo.
Ostriche su fondant di pomodoro profumato al basilico, insalatina di cozze marinate, rosette di dentice e Kiwi, tagliatelle scure al ragù bianco di cervo, costolette d’agnello in crosta ai pistacchi con salsa alla mentuccia e per finire le crepes come dolce.. tutte prelibatezze cucinate con attenzione….dagli All Blacks grazie al coordinamento di Lula Pedroni , agli chef Marco Olivieri e Edoardo Bruni che hanno realizzato questo appassionante cooking show.

L’esecuzione e la presentazione delle varie portate sono state oggetto della valutazione da parte dei componenti della giuria, capitanata dalla responsabile formativa di Mangiando e Imparando -M&I Lula Pedroni , lo chef Alessandro Borghese, Natasha Stefanenko e il centrocampista del Milan Clarence Seedorf che hanno premiato i piatti più belli e gustosi della serata.

Suggestioni sviluppate con "Sarai estratto anche tu?": L’aspettativa - L’attesa - La realizzazione - L’esame - La proposta - Le soluzioni

Il team buiding “Sarai estratto anche tu?” che ha visto gli All Blacks come ospiti d’eccezione si è svolto presso Grani&Braci durante l’evento organizzato da New Zeland Trade and Enterprise per la presentazione dei loro prodotti. La serata è stata trasmessa in diretta esclusiva dalle 19,30 da Sky Sport24 e conduttrice della serata è stata Tania Zamparo.


Menù realizzato durante la cooking class

- Ostriche su fondant pomodoro profumato al basilico
- Insalatina di cozze marinate
- Rosette di dentice e kiwi
- Tagliatelle scure al ragù bianco di cervo
- Costolette d’agnello in crosta ai pistacchi con salsa alla mentuccia
- Piatto sorpresa: Crepes ripiene di mele caramellate al miele con gelato allo zafferano e uvetta


Mangiando e Imparando

Mangiando e Imparando – M&I si è dimostrata in questi anni una realtà eclettica, in grado di attivarsi e adattarsi alle continue nuove esigenze del mercato. La sua attività attualmente si sviluppa nel segmento dei Team Building culinari, nel nuovo progetto M&I Wedding seguito in collaborazione con Valentina Alliata, oltre alla nota e storica scuola di cucina ormai presente in tutta Italia grazie ad una rete di punti scuola in franchising.



Per ulteriori info:
www.mangiandoeimparando.it
info@mangiandoeimparando.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI