Cerca nel blog

sabato 28 febbraio 2009

Moda. "Extreme Beauty in Vogue": "Una mostra per riflettere sulla bellezza"

MODA. MORATTI PRESENTA EXTREME BEAUTY IN VOGUE: "UNA MOSTRA PER RIFLETTERE SULLA BELLEZZA"


Milano, 28 Febbraio 2009 - "Una mostra che rappresenta Milano e la sua vocazione internazionale. Un'esposizione che ci permette di riflettere sul concetto di bellezza in tutte le sue forme e che mette in luce come i canoni estetici si modifichino e evolvano nel corso del tempo".

Il Sindaco Letizia Moratti ha presentato questa mattina a Palazzo Marino "Extreme Beauty in Vogue – La bellezza interpretata dai più grandi maestri della fotografia dagli anni Trenta a oggi", mostra promossa da Dolce&Gabbana in collaborazione con il Comune di Milano, curata da Vogue America, in programma dal 4 marzo al 10 maggio a Palazzo della Ragione, piazza Mercanti 1.

Presenti alla conferenza stampa Anna Wintour, direttore Vogue America, gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana e l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory.

"Milano porta in sé una grande capacità di rapportarsi alla bellezza in modi diversi – ha continuato Letizia Moratti – ed è capace di tradurre in opere concrete la creatività. Non è, infatti, un caso che Milano sia la capitale della moda. Qui il concetto di bellezza si sente in modo particolare, forse è meno patinato che in altre città, ma con la capacità di innovare e interpretare il nuovo in maniera spesso dirompente rispetto agli schemi passato. Grazie, quindi a Stefano Gabbana e Domenico Dolce, ad Anna Wintour, a Jean Nouvel e a Phyllis Posnick".

La mostra presenta alcuni dei momenti più memorabili di Vogue America negli ultimi ottant'anni, riproponendo, attraverso le fotografie e le icone di bellezza esposte, i grandi protagonisti della moda. Spiccano le firme di Gorge Hoyningen-Huene, Edward Steichen, Erwin Bkumenfeld, Richard Avedon, Helmut Newton, Annie Leibovitz e Steven Klein. Un'attenzione particolare è poi dedicata a Irving Penn, per la grande forza emotiva con la quale ha saputo trasformare il volto e il corpo femminile in icona di bellezza.

Grazie a una architettura temporanea, Jean Nouvel, direttore artistico e artefice delle scenografie, inserisce una realtà illusoria all'interno del Palazzo della Ragione, da tempo considerato luogo di emancipazione politica e laicità nella sua relazione topografica con il Duomo.

"In questa mostra ci chiediamo che cosa significhi essere una bella donna – ha spiegato Anna Wintour – analizzando la bellezza nei suoi diversi aspetti. Una domanda che sviluppa in modo profondo e creativo il tema del cambiamento attraverso le foto che hanno fatto al storia della moda all'interno di un magico spazio allestito da Jean Nouvel".

"Extreme Beauty in Vogue è un omaggio alla città e alla bellezza che cambia e si modifica nel tempo – ha sottolineato Stefano Gabbana -. Portiamo in mostra opere simbolo del coraggio di chi ha osato andare oltre gli schemi e le convenzioni. Il titolo stesso indica la forza dirompente delle fotografie che hanno saputo imprimersi nell'immaginario collettivo divenendo veri e propri riferimenti visivi di un'epoca".

"Una mostra importante per la città grazie alla quale rinasce un monumento imponente quale il Palazzo della Ragione – ha dichiarato Massimiliano Finazzer Flory -. Al termine dell'esposizione a Milano rimarrà in eredità una nuova struttura voluta da Jean Nouvel che sostituisce il vecchio cancello del Palazzo. L'esposizione affronta il tema della bellezza, cifra con la quale l'uomo si rapporta a questo mondo. Ed è così che Estreme Beauty si traduce nel sentire del corpo in rapporto al cosmo frutto di un'invenzione e di una costruzione di utopiche visoni".

Le 89 fotografie sono esposte all'interno di un 'installazione di grandi dimensioni a due piani, inserita nell'asse centrale del Palazzo, proprio in quegli spazi in cui si dice che qualche secolo fa si trovassero gli archivi notarili. Nella parte inferiore, la struttura è composta da una serie di nicchie realizzate su misura per ciascuna fotografia, che consentono la contemplazione solitaria e rispettosa di ogni singola opera. Ciascuna immagine è quindi isolata, posta su un cavalletto in un 'absidiola rivestita di velluto scuro. Il visitatore riesce così ad instaurare con ogni capolavoro esposto un rapporto privato o ed esclusivo, che invita alla meditazione e al raccoglimento.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 27 febbraio 2009

Milano Capitale Europea Sport 2009. Moratti e Terzi: “Un anno dedicato a Candido Cannavò. Milano crede e investe nello sport”

MILANO CAPITALE EUROPEA DELLO SPORT 2009. MORATTI E TERZI: "UN ANNO DEDICATO A CANDIDO CANNAVO'. MILANO CREDE E INVESTE NELLO SPORT"

Milano, 27 febbraio 2009 – Un anno di eventi sportivi dedicato alla memoria di Candido Cannavò. Con questo proposito il Sindaco Letizia Moratti e l'assessore allo Sport e Tempo Libero Giovanni Terzi hanno ufficialmente inaugurato "Milano Capitale Europea dello Sport nel 2009".

"Oggi è una giornata importante, che premia l'impegno di Milano nello sport. Milano crede nello sport e continua a investire in questo ambito – ha dichiarato il Sindaco Moratti - Ma il senso che vogliamo trasmettere oggi va soprattutto nella direzione di raccogliere un'eredità".
"Un'eredità morale – ha continuato il Sindaco - che una grande persona ci ha lasciato in un percorso di vita professionale dedicata al giornalismo e allo sport, inteso come elemento di aggregazione, socializzazione e valorizzazione delle capacità umane. Candido Cannavò ha interpretato i valori più profondi dello sport, lo sport dà una possibilità a tutti, perchè valorizza le capacità di ognuno. Insegna a perdere, a vincere senza che l'orgoglio prenda il sopravvento, e soprattutto lo fa senza differenza di alcun tipo, culturali o etniche che siano".
"Milano – ha concluso Letizia Moratti - vuol essere non solo capitale delle eccellenze sportive, ma anche, e soprattutto, una città che dedica attenzione a tutte le discipline, perché con lo sport possiamo regalare ai nostri giovani l'integrazione, anche quando altri mezzi non riescono a farlo."

Per celebrare il riconoscimento di "Milano Capitale Europea dello Sport" assegnato dall'ACES - Associazione Capitale Europea dello Sport – nei prossimi mesi Milano ospiterà grandi eventi sportivi. Tre i Campionati Mondiali – il titolo iridato di canoa, quello di baseball e quello di pugilato dilettanti – ma ci saranno anche i Campionati Europei di ginnastica, gli Europei juniores di badminton, i Campionati italiani assoluti di sci nautico e molte altre manifestazioni nelle più diverse discipline. In tutto più di 50 eventi sportivi in 30 diverse discipline per un totale di 120 nazioni coinvolte e 700 atleti in gara.

Questa mattina si è tenuta a Palazzo Marino la cerimonia inaugurale nell'ambito del convegno "Dal libro bianco alla specificità dello sport", cui hanno partecipato, tra gli altri, il Presidente del CONI, Giovanni Petrucci; il Segretario Generale del CONI, Raffaele Pagnozzi; il Presidente della FIGC, Giancarlo Abete; il Membro del CIO, Ottavio Cinquanta; l'Assessore allo Sport della Regione Lombardia, Pier Gianni Prosperini; il Presidente del Comitato Organizzatore "Milano Capitale Europea dello Sport 2009", Filippo Grassia e il Presidente dell'ACES, Gian Francesco Lupattelli.

"Un sentito ringraziamento – ha commentato Terzi – a tutti coloro che hanno creduto nello sport meneghino e hanno quindi reso possibile il raggiungimento di questo traguardo. Dal Presidente del Coni Petrucci al vicepresidente del Parlamento Europeo Mario Mauro, a Filippo Grassia, Gian Francesco Lupattelli, Ottavio Cinquanta, fino ai testimonial come Igor Cassina".

"Milano – ha continuato Terzi - è una grande città capace di dare spazi e opportunità ai giovani atleti. Per fare questo ha rinnovato l'impegno anche nella riqualificazione impiantistica, attraverso lo stanziamento di 30 milioni di euro per la ristrutturazione di 24 impianti nei prossimi 3 anni, e ha predisposto interventi all'Arena Civica. Senza dimenticare che sta per avviarsi il bando per il nuovo palazzetto dello sport al Vigorelli".
"La nostra città – ha concluso l'assessore allo Sport – vanta numerose eccellenze in tutti gli sport. A cominciare dalle società di Milan e Inter che, insieme, sostengono anche il Club Milano a favore degli sport minori che militano in serie A1 e A2. Grazie quindi a tutti coloro che si occupano di sport e che fanno dello sport la propria ragione di vita".

Tema del convegno il "Libro Bianco", pubblicato dalla Commissione Europea nel 2007, e che rappresenta la prima iniziativa globale nel campo dello sport da parte dell'Unione Europea.

Il documento sottolinea la centralità del diritto del cittadino allo sport e rinnova il principio di autonomia delle Organizzazioni Sportive.
Con l'assegnazione del titolo di Capitale Europea dello Sport a Milano l'ACES ha riconosciuto e premiato lo sviluppo di azioni significative nella diffusione della cultura dello sport con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita, come indicato dall'articolo 50 dello stesso Libro Bianco.



In allegato la programmazione completa.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

City Angels e Atlha ricevono contributo per cure a soggetti svantaggiati

SALUTE. LANDI CONSEGNA CONTRIBUTO A CITY ANGELS E ATLHA PER CURE A SOGGETTI SVANTAGGIATI

Milano, 27 febbraio 2009 – Lunedì 2 marzo, alle ore 11.00, in Sala Stampa, a Palazzo Marino, l'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna consegnerà ai rappresentanti di City Angels e Atlha gli assegni del ricavato delle vendite del Temporary Store Colgate Total che serviranno alle due associazioni per finanziare progetti di solidarietà per la prevenzione delle patologie del cavo orale in soggetti svantaggiati.

Nell'occasione l'assessore fornirà anche i dati finali delle attività informative ed educazionali che si sono svolte dal 17 al 21 febbraio presso lo Store di corso Garibaldi.

Interverranno: Mario Furlan, presidente e fondatore dei City Angels; Lino Brundu, presidente di Atlha Onlus; Giuseppina Cerfeda di Colgate Palmolive Italia; Alberto Baldini, segretario della Società Italiana Odontostomatologia Sportiva e Giuliana Bontà, responsabile per la Lombardia dell'Associazione Igienisti Dentali Italiani.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Presentazione del ‘Progetto Gaber’

LUNEDÌ TERZI ALLA PRESENTAZIONE DEL 'PROGETTO GABER'

Milano, 27 febbraio 2009 – Lunedì 2 marzo, alle ore 12.00, in Sala Alessi, a Palazzo Marino, l'assessore allo Sport e Tempo libero Giovanni Terzi interverrà alla presentazione del "Progetto Gaber".
Saranno presenti il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Mariastella Gelmini; Ombretta Colli, promotrice della Fondazione Giorgio Gaber; Paolo Dal Bon, Presidente della Fondazione; Sergio Escobar, direttore del Piccolo Teatro, Dalia Gaber e Enzo Iacchetti.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Anziani. Inps e Milano insieme per gli ultraottantenni

ANZIANI. INPS E COMUNE INSIEME PER GLI ULTRAOTTANTENNI

Milano, 27 febbraio 2009 – Via libera oggi, da parte della Giunta di Palazzo Marino, alla firma del protocollo d'intesa tra Comune e INPS per il progetto sperimentale "INPS Ascolta".

"Si tratta di un'iniziativa unica in Italia, che l'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha voluto condividere con noi per andare incontro alle esigenze degli ultra-ottantenni della città che spesso hanno difficoltà a raggiungere gli uffici per il disbrigo delle pratiche", ha spiegato l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli che oggi ha proposto la sottoscrizione del protocollo ai colleghi di Giunta.

"Grazie alla collaborazione dei nostri custodi sociali e alla rete di servizi presente sul territorio – ha aggiunto l'assessore – offriremo assistenza agli oltre 80mila over 80 che vivono a Milano, evitando loro spostamenti presso le sedi INPS".

Ai custodi verranno illustrate le caratteristiche delle attività previdenziali; essi potranno accedere ai servizi tramite una sorta di 'corsia preferenziale': il numero "INPS Ascolta" 02.8893275, fino ad oggi riservato alle persone diversamente abili e prive della vista.

"Comune e INPS ascoltano e lo fanno da tempo – ha concluso Moioli -. Questo protocollo si inserisce infatti in un sistema di collaborazione ormai consolidato nell'ambito pensionistico, dell'invalidità civile e dell'indennità di accompagnamento. Il nostro obiettivo è quello di avvicinare i servizi al cittadino, favorendo l'autonomia delle persone fragili e permettendo, soprattutto alle persone anziane, di vivere serenamente la loro quotidianità".



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Ambiente. Moratti: “Risultati positivi dalle misure antismog del Comune”

AMBIENTE. MORATTI: "RISULTATI POSITIVI DALLE MISURE ANTISMOG DEL COMUNE"

Milano, 27 febbraio 2009 – "La qualità dell'aria della nostra città è una priorità di questa amministrazione. Contro l'inquinamento il Comune ha adottato misure strutturali, non emergenziali, le uniche a dare risultati positivi. Stiamo sviluppando le linee metropolitane, abbiamo potenziato con 1.300 corse al giorno i mezzi pubblici, abbiamo introdotto nuovi servizi come il bus by night, il bus a chiamata, il bike sharing. Abbiamo introdotto disincentivi all'uso delle auto più inquinanti come Ecopass e rafforzato i controlli sui veicoli. Infine abbiamo ridotto gli oneri di urbanizzazione per chi costruisce edifici a basso fabbisogno energetico. Queste misure hanno portato risultati positivi".

Con queste parole il Sindaco Letizia Moratti ha presentato le misure del Comune di Milano per il miglioramento della qualità dell'aria durante la conferenza stampa del dopo Giunta di questo pomeriggio.

"Nel 2008 abbiamo avuto 35 milioni di passeggeri in più sui mezzi pubblici e nei primi 12 mesi di Ecopass sono entrati nella Cerchia dei Bastioni cinque milioni di veicoli inquinanti in meno e 677mila veicoli ecologici in più. Questo ci dice che i cittadini si rapportano in modo diverso ai mezzi pubblici e ai veicoli ecologici" ha sottolineato il Sindaco. "Tra le diverse misure strutturali adottate dal Comune c'è anche il rinnovamento della flotta dei mezzi Atm – ha ricordato il Sindaco - Sono già in servizio 88 nuovi mezzi e nei prossimi due anni saranno più di 500, grazie a un investimento di 551 milioni di euro".

"I dati dei primi 12 mesi di Ecopass - ha affermato il Letizia Moratti - sono positivi: le emissioni inquinanti sono diminuite sia nell'area Ecopass sia all'esterno. Ora abbiamo deciso di avere ulteriori nuove rilevazioni con un numero di centraline maggiore. Si tratta di un'iniziativa straordinaria per fornire ad Arpa dati ancor piu' precisi rispetto alla composizione dell' aria nelle diverse zone della citta''.

Durante la conferenza è stato confermato lo svolgimento della consultazione con i cittadini sul provvedimento Ecopass. "Ci sarà tra qualche mese – ha detto il Sindaco – ma prima vogliamo avere dati aggiuntivi, dati che ci verranno da ulteriori rilevazioni delle centraline e altri che riguardano le degenze e i ricoveri per malattie respiratorie. Quando avremo anche questi elementi - ha concluso il Sindaco - potrà partire la consultazione".

In allegato la presentazione delle misure.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano Museo Arte Contemporanea. Finazzer Flory incontra Libeskind: “Entro sei mesi pronto il progetto”

MUSEO ARTE CONTEMPORANEA. FINAZZER FLORY INCONTRA LIBESKIND: "ENTRO SEI MESI PRONTO IL PROGETTO"

Milano, 27 febbraio 2009 – Sei mesi di tempo per presentare il progetto del Museo d'Arte Contemporanea che sorgerà nell'area Citylife, all'ex Fiera. E' la richiesta che questa mattina l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory ha ufficialmente presentato all'architetto Daniel Libeskind.

"Il Museo d'Arte contemporanea dovrà essere un luogo atto e dedito a scoprire e approfondire l'opera d'arte in tutte le sue forme – ha spiegato l'assessore Finazzer Flory -. Dovrà inserirsi all'interno della città senza sovrapporsi a ciò che di contemporaneo già esiste, senza essere autoreferenziale ma puntando sull'innovazione e l'interdisciplinarità, facendo sistema".

Per questo l'assessore ha chiesto a Libeskind di prevedere uno spazio per lo studio, perché "il museo – ha detto - è luogo della riflessione e, perché no, della provocazione".

L'incontro segue la firma del documento sottoscritto dai membri del Comitato per l'accordo di programma composto, oltre che dall'assessore alla Cultura del Comune di Milano, dall'assessore alla Cultura della Regione Lombardia Massimo Zanello, dall'assessore alla Cultura della Provincia Daniela Benelli, dal Presidente della Triennale Davide Rampello, da un rappresentante dell'Università Bocconi e da un membro della Camera di Commercio.

L'accordo di programma è stato promosso lo scorso luglio con l'obiettivo di approvare le linee guida per la realizzazione del Museo d'arte contemporanea di Milano. Giunto il via libera, all'unanimità, ora Citylife ha sei mesi di tempo per presentare il progetto dell'architetto Libeskind. Il museo sorgerà su un'area di 18mila metri quadrati così ripartiti: il 45 per cento sarà dedicato all'area espositiva, il 20 per cento alla circolazione e alla gestione dei flussi e il 35 per cento ai servizi e agli spazi tecnici.

Libeskind, che si è detto soddisfatto dell'incontro, ha anche apprezzato la proposta secondo la quale entro il 2009 si conoscerà il nome del direttore del museo che verrà scelto tramite bando internazionale: un modo per rendere viva e reale la dialettica tra contenuto e contenitore.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Progetto Montenapoleone. Tutto esaurito per le visite gratuite al Museo Bagatti Valsecchi

PROGETTO MONTENAPOLEONE. TUTTO ESAURITO PER LE VISITE GRATUITE AL MUSEO BAGATTI VALSECCHI

Milano, 27 febbraio 2009 – Tutto esaurito per le visite guidate gratuite in programma questa sera al Museo Bagatti Valsecchi. L'iniziativa, che rientra nel "Progetto Montenapoleone" promosso dall'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory in occasione della settimana della moda, prevede un'apertura straordinaria della Casa-Museo di via del Gesù, dalle 20.30 alle 22.30 con visite guidate gratuite che si concluderanno con performances futuriste. Due i turni previsti, per un totale di un centinaio di visitatori.

Protagonisti della serata saranno gli attori della Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi che si esibiranno in Cori Futuristi ispirati al "Bombardamento di Adrianopoli" di Filippo Tommaso Marinetti.

L'apertura straordinaria del museo verrà replicata domani, sabato 28 febbraio. Le visite guidate si concluderanno con uno spettacolo in costume di danza rinascimentale dell'Associazione culturale "Leoncello" di Legnano. Saranno proposti Contrappasso ballarino di Fabrizio Caroso (1589) e Le Gratie d'amore di Cesare Negri (1600).

Grande successo di pubblico anche per l'esibizione "Fisarmoniche in Quintetto" svoltasi ieri nella Sala Tiepolesca della Chiesa di San Francesco da Paola di via Montenapoleone 22. La serata, organizzata in collaborazione con Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, è stata animata da Augusto Cominesi, Nadio e Michele Marenco, Gabriele Marangoni e Patrizio Castelli. Eseguite musiche di Bach, Vidosic, Piazzolla, Scappini, D'Anzi, Beatles. La serata è stata introdotta da Quirino Principe.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Expo 2015. Moratti firma protocollo intesa con il Sindaco di Lodi Guerini

EXPO 2015. LUNEDÌ IL SINDACO MORATTI FIRMA PROTOCOLLO D'INTESA CON IL
SINDACO DI LODI GUERINI

Milano, 27 febbraio 2009 – Lunedì 2 marzo, alle ore 9.30, nella sala
Consilio del Comune di Lodi (piazza Broletto, 1), il Sindaco Letizia
Moratti firmerà un protocollo di collaborazione per Expo 2015 con il
Sindaco di Lodi Lorenzo Guerini.

Alle ore 10.15 il Sindaco Moratti visiterà il Parco Tecnologico Padano


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Bullismo, scuola Rho. Landi: “Tolleranza zero. Sono atti di delinquenza”

BULLISMO, SCUOLA RHO. LANDI: "TOLLERANZA ZERO. SONO ATTI DI DELINQUENZA"

Milano, 27 febbraio 2009 – "E' venuto il momento di considerare
questi fatti come atti di delinquenza minorile e come tali vanno
trattati". Così l'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna
ha commentato la notizia dell'episodio di bullismo accaduto in una
scuola di Rho, dove alcuni ragazzi hanno compiuto atti vandalici
filmando tutto e pubblicando il materiale su Youtube.

"I presidi – ha aggiunto Landi - devono denunciare obbligatoriamente
alle Forze dell'Ordine i responsabili di questi fatti e prendere
provvedimenti severissimi che il Ministro dell'Istruzione dovrebbe
adottare con un provvedimento valido per tutti: penso alla bocciatura
e al conseguente divieto di frequentare scuole pubbliche. Penso anche
a un registro presso le Questure sul quale iscrivere i responsabili
dei fatti denunciati con una prima sanzione di ammonimento e, in caso
di reiterazione, con provvedimenti assai più severi. Penso infine
all'obbligo di far espletare attività pubblica sociale quale sanzione
alternativa.
In ogni caso – ha concluso l'assessore – i genitori, per la loro
responsabilità oggettiva, devono essere obbligati giudiziariamente a
risarcire i danni causati dai loro figli".

--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Sicurezza, De Corato: “Olimpiadi Londra modello per l’Expo”

SICUREZZA, DE CORATO: "OLIMPIADI LONDRA MODELLO PER L'EXPO"
Progettazione urbanistica delle opere controllata dalla Polizia e supervisionata dal ministero degli Interni

Positive indicazioni dalla recente missione londinese segnata da incontri con il Foreign Office e rappresentanti degli Interni. In arrivo a Milano telecamere di nuova generazione per filmare imbrattatori nei cortei


Milano, 26 febbraio 2009 - "Le opere da realizzare a Milano in vista dell'Expo dovrebbero prendere come modello Londra. Lì, tutti i cantieri per le Olimpiadi del 2012 sono supervisionati dal ministero degli Interni che esercita controlli rigorosi e costanti sull'andamento dei lavori".

Lo dichiara il vice Sindaco Riccardo De Corato che, dal 22 al 24 febbraio, insieme con il comandante della Polizia Municipale Emiliano Bezzon, si è recato in visita a Londra su invito del ministro degli Esteri, per conoscere i sistemi di sicurezza utilizzati nella città più videosorvegliata d'Europa. Durante la missione la delegazione ha incontrato il vice commissario Frank Armstrong, che coordina una delle tre forze dell'ordine britanniche specializzate nella lotta al terrorismo, e ha visitato la control room della City. I colloqui con il vice Sindaco di Londra Kit Malthouse e con alcuni funzionari del ministero degli Interni e degli Esteri si sono invece concentrati su come verranno implementati i sistemi di controllo in vista delle Olimpiadi del 2012.

"Le opere delle Olimpiadi - spiega De Corato - sono state individuate come siti vulnerabili dalla sezione antiterrorismo del ministero degli Interni e degli Esteri, con cui abbiamo avuto diversi colloqui. Ecco perché la Polizia segue direttamente la progettazione edilizia e urbanistica dei siti, affiancando gli architetti e dando indicazioni sulla sicurezza dei luoghi e degli edifici. E in chiave preventiva controlla chi lavora nei cantieri e non permette riprese televisive. Tutta la supervisione è poi affidata al ministero degli Interni. Il che significa avere altissimi standard di sicurezza. Naturalmente questa estrema attenzione si giustifica anche col fatto che Londra ha subito gravi attacchi terroristici. Ma questo non vuol dire che questo metodo rigoroso non possa essere applicato anche per l'Expo di Milano, che è un appuntamento di richiamo internazionale e che esige la predisposizione di piani di sicurezza particolari".

"Dopo la visita in Israele dello scorso ottobre - aggiunge De Corato - la recente missione a Londra ci ha confermato che oggi i sistemi all'avanguardia per la gestione delle telecamere sono costituiti da software intelligenti che permettono una selezione automatica delle immagini. Anche in vista dell'Expo, l'impegno dell'Assessorato alla Sicurezza del Comune, che già oggi dispone di circa 1000 telecamere, sarà quello di investire risorse per disporre di tecnologie che permettano un salto di qualità nella prevenzione dei reati e del degrado".

"Alcuni innovativi modelli di telecamera - spiega De Corato – impiegati dalla Polizia londinese permettono di focalizzare le situazioni anomale e di riprenderle a 360 gradi. Un sistema che potremmo utilizzare, ad esempio, per monitorare cortei e manifestazioni, installandole su furgoni per cogliere sul fatto imbrattatori e devastatori. Ma anche a tutela dei parchi o di luoghi sensibili, come il Duomo o la Basilica di San Lorenzo. Le applicazioni tuttavia sono le più varie: per esempio, fuori dalle discoteche dove grazie alla capacità di captare la variazione del flusso di persone possono essere individuate risse o attività sospette".

Foto



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano Capitale Europea dello Sport. Domani Moratti e Terzi all’inaugurazione

DOMANI IL SINDACO MORATTI E L'ASSESSORE TERZI ALL'INAUGURAZIONE DI MILANO CAPITALE EUROPEA DELLO SPORT

Milano, 26 febbraio 2009 – Domani, venerdì 27 febbraio, alle ore 9.30, nella Sala Alessi di Palazzo Marino, si terrà il convegno "Dal libro bianco alla specificità dello Sport", che inaugura Milano Capitale Europea dello Sport nel 2009.

L'assessore allo Sport e Tempo Libero Giovanni Terzi aprirà i lavori alle ore 9.45. A chiuderli, alle ore 12.30, il Sindaco Letizia Moratti, che riceverà dal Sindaco di Varsavia Hanna Gronkiewicz-Waltz, la targa "Capitale Europea dello Sport".

Interverranno, tra gli altri, il Presidente del CONI, Giovanni Petrucci; il Segretario Generale del CONI, Raffaele Pagnozzi; il Presidente della FIGC, Giancarlo Abete; il Membro del CIO, Ottavio Cinquanta; l'Assessore allo Sport della Regione Lombardia, Pier Gianni Prosperini; il Presidente del Comitato Organizzatore "Milano Capitale Europea dello Sport 2009", Filippo Grassia e il Presidente dell'ACES, Gian Francesco Lupattelli.


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 26 febbraio 2009

Moratti, Dolce, Gabbana e Wintour: mostra “Extreme Beauty in Vogue”

ARTE E MODA. SABATO 28/02 MORATTI, DOLCE, GABBANA E WINTOUR PRESENTANO MOSTRA "EXTREME BEAUTY IN VOGUE"

Milano, 26 febbraio 2009 – Sabato 28 febbraio alle ore 9.30 nella Sala Alessi di Palazzo Marino, il Sindaco Letizia Moratti e l'Assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory presenteranno alla stampa italiana e internazionale la mostra "Extreme Beauty in Vogue.
La bellezza interpretata dai più grandi maestri della fotografia dagli anni Trenta a oggi", in programma al Palazzo della Ragione dal 4 marzo al 10 maggio.
A presentare la mostra insieme al Sindaco saranno Anna Wintour, direttrice di Vogue America, e gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana, che hanno reso possibile la mostra.


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 25 febbraio 2009

Milano: nuovo Radiobus ecologico


MOBILITA' E AMBIENTE.
CROCI E CATANIA PRESENTANO NUOVO RADIOBUS ECOLOGICO


Milano, 25 febbraio 2009 - Domani, giovedì 26 febbraio, alle ore 11.00, presso la sede dell'Assessorato alla Mobilità, in piazza Beccaria 19, l'assessore Edoardo Croci e il Presidente di Atm Elio Catania presenteranno alla stampa il nuovo Radiobus ibrido "Ecodriver" in dotazione all'azienda dei trasporti municipale.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano “Immigrazione sana” più attenzione a TBC e malattie veneree

SALUTE. CON "IMMIGRAZIONE SANA" PIU' ATTENZIONE A TBC E MALATTIE VENEREE

Milano, 25 febbraio 2009 – Guardia alta contro le malattie, anche quelle patologie ritenute ormai debellate. Sono 4 – 5.000 i casi di tubercolosi (4.387 nel 2006) che ogni anno vengono diagnosticati, circa 1500 quelli non ufficiali e il tasso di incidenza (nuovi casi all'anno) nella popolazione generale è di 7 casi su 100.000 abitanti. Nelle grandi città i valori di incidenza sono triplicati: Milano 25/100.000, Torino e Roma 30/100.000. La concentrazione dei gruppi a rischio nelle metropoli influenza l'alto valore rilevato.
Non solo, il 50% dei malati, se non sottoposto a cure specifiche, muore entro 5 anni dal contagio.
Le forme resistenti ai farmaci sono presenti anche in Italia. Tra i nuovi casi di TB, la percentuale di forme multiresistenti (MDR) è del 1,6%; la percentuale di forme resistenti tra pazienti già trattati in precedenza è del 17,7%.
Da qualche anno il tasso di incidenza si mantiene stabile e non accenna a diminuire (dati "Stop TB Italia Onlus"e Istat).

Dalle rilevazioni effettuate grazie al progetto "Immigrazione sana" risulta, in tema di prevenzione, che il 95% del campione esaminato ha effettuato le vaccinazioni obbligatorie nel proprio paese d'origine senza sapere però di quale tipo. Così solo il 3% è vaccinato per la TBC e il 6% ha seguito la profilassi antitubercolare, mentre il 2,5% si è curato solo dopo averla contratta e il 3,5% ha un parente ammalato o deceduto per tubercolosi.

Per quanto riguarda le malattie sessualmente trasmesse, sono stati 248 i casi di sifilide nel 2007 in Lombardia. Con un aumento generale dell'incidenza di tutte le malattie veneree e ritorno dell'emergenza Hiv: 30mila i sieropositivi in Lombardia.
In Italia la clamidia nel 2008 ha registrato un aumento del 2%. Per quanto riguarda la sifilide, che sembrava estinta grazie alla scoperta della penicillina, i nuovi casi nel 2008 sono stati 1200, soprattutto tra i giovani, con un aumento del 5%. Ogni anno, un adolescente su venti contrae una MST curabile, senza contare le infezioni virali, e più della metà delle nuove infezioni di AIDS ogni anno interessano giovani nel gruppo di età 15-24 anni. L'incidenza è in continuo aumento anche a causa della maggiore mobilità dei soggetti e della tendenza ad avere rapporti sessuali con più partner.
Secondo l'ultimo report sull'attività del camper di Immigrazione sana, il numero di contatti con la popolazione straniera irregolare presente a Milano è aumentato, dal giorno di avvio del progetto, del 39% e i colloqui del 14%. Relativamente alla prevenzione delle gravidanze e delle malattie sessualmente trasmissibili risulta che l'80% del campione non utilizza metodi anticoncezionali. Un dato importante se messo in relazione alla quasi totale assenza di esami specifici per tali patologie.

Dopo circa un anno di attività, i dati - che sono stati analizzati all'Istituto Mario Negri – riferiscono di oltre 20mila soggetti immigrati visitati, di cui quasi 18mila irregolari. Le patologie rilevate, in numerosi casi, sono pericolose non solo per la salute del malato ma per l'intera collettività. Dalle visite sono risultate inoltre 1862 infezioni acute delle vie respiratorie, 2922 casi di malattie infiammatorie a carico dell'apparato genitale femminile e 5595 malattie della pelle.

"Questi dati – ha commentato l'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna – devono far riflettere. La salute è un bene primario, un diritto e un dovere per tutti. Milano è una città aperta al mondo, dove italiani e stranieri vivono e lavorano insieme ogni giorno e dove quindi bisogna colmare il gap tra diverse culture dello star bene e accesso alle cure nell'ottica di garantire a tutti il diritto alla salute".

"Mi preme infine ribadire – ha concluso Landi tornando sulla norma che prevede che i clandestini possano essere denunciati dai medici -, che è necessaria cautela e attenzione riguardo al ddl in discussione, perché il pericolo sarebbe quello di avere sul territorio clandestini non più sotto controllo sanitario".


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

martedì 24 febbraio 2009

I giorni di Milano: appuntamento con la storia in Santa Maria delle Grazie



CULTURA. “I GIORNI DI MILANO”: APPUNTAMENTO CON LA STORIA IN SANTA MARIA DELLE GRAZIE

Milano, 24 febbraio 2009 – “Restituire il piacere del racconto, dell’interpretazione, dell’avventura letteraria attraverso una serie di incontri sulla storia. E’ bene ricordare ai milanesi che chi è senza passato, a volte, è costretto a subirlo”.

E’ l’obiettivo dell’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory che questo pomeriggio, assieme all’editore Giuseppe Laterza, ha presentato a Palazzo Marino l’iniziativa “I giorni di Milano”, un ciclo di dieci incontri con altrettanti studiosi di prestigio che racconteranno 10 date della storia di Milano, individuate per la loro forza simbolica.

“Tenere lezioni in Santa Maria delle Grazie significa tenere fuori dalla storia le ideologie, le commemorazioni che così spesso vengono utilizzate per strumentalizzazioni di natura anche politica – ha spiegato l’assessore Finazzer Flory -. Ho promosso questo progetto suggerendo agli Editori La terza la fascia oraria della prima serata, le ore 21, in contrapposizione a un’offerta televisiva che spesso appiattisce o banalizza i bisogni di ascolto della gente”.

Le lezioni si terranno a partire dal 18 marzo fino al 20 maggio, ogni mercoledì alle 21.00, nella splendida cornice di Santa Maria delle Grazie.

Nucleo della narrazione è lo spirito della città così come si è manifestato nelle varie epoche, ma anche il senso della sua identità così come i milanesi l’hanno costruito e interpretato nei secoli.

Gli incontri saranno introdotti da Chiara Continisio, Eva Cantarella, Franco Cardini, Alessandro Barbero, Pietro Marani, Giuseppe Galasso, Marco Meriggi, Antonio De Francesco, Ernesto Galli Della Loggia, Giuseppe Berta e Sergio Luzzatto. Dieci appuntamenti per volgere all’indietro lo sguardo su una metropoli da sempre protagonista della politica, della cultura, del progresso tecnologico ed economico. Si tratta di un grande evento aperto al pubblico − l’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti − che coniuga il rigore e la passione intellettuale con la leggerezza di linguaggi comunicativi brillanti e coinvolgenti.


La manifestazione è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con gli Editori Laterza. Alla realizzazione dell’iniziativa hanno contribuito A2A, Banca Popolare di Milano, Pirelli, Fiera di Milano, Fondazione Corriere della Sera e Frati Domenicani di Milano.

Info su
www.comune.milano.it/storia
www.laterza.it


In allegato il programma completo e una scheda della manifestazione


Programma

Scheda

Milano Capitale Europea dello Sport dedicata alla memoria di Candido Cannavò



MORATTI: "DEDICHIAMO TUTTI GLI EVENTI DI MILANO CAPITALE EUROPEA DELLO SPORT ALLA MEMORIA DI CANDIDO CANNAVÒ, STORICO DIRETTORE DELLA GAZZETTA DELLO SPORT"

Milano, 24 febbraio 2009 - "Dedichiamo a Candido Cannavò tutte le manifestazioni sportive che quest'anno Milano ospiterà come Capitale Europea dello Sport". Il Sindaco di Milano, Letizia Moratti, ha annunciato questa decisione al termine dei funerali dello storico direttore della Gazzetta dello Sport.

"Un uomo – ha commentato il Sindaco – che tanti, tantissimi hanno apprezzato per qualità che andavano ben oltre il giornalismo. A lui abbiamo deciso di dedicare tutti gli eventi sportivi che quest'anno Milano ospiterà nel circuito delle manifestazioni raccolte in qualità di Capitale Europea dello Sport, dalle gare di ginnastica artistica al pugilato. Nel frattempo, insieme con la famiglia, sceglieremo un luogo tra quelli a lui più cari e significativi, da dedicargli in maniera permanente".

Il Sindaco ha anche ricordato che Candido Cannavò è stato insignito nel 1996 della più alta onorificenza del Comune di Milano e ha rievocato i suoi molti impegni in ambito sociale: dall'attenzione ai problemi delle persone disabili, a cui aveva dedicato il bellissimo libro E li chiamano disabili, alla sensibilità verso il mondo delle carceri, in particolare di San Vittore.
Qui, il famoso giornalista sportivo aveva iniziato come volontario, colpito soprattutto dalla situazione dei bambini che vivono dietro le sbarre insieme alle madri. Desideroso di coinvolgere i detenuti in nuovi progetti di vita, proprio grazie al suo intervento, Comune, Provincia e Regione insieme, hanno trovato una struttura per ospitare le detenute-mamme che possono così scontare la condanna in un ambiente più adeguato alla crescita di un bambino.


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano Moda. Nel Quadrilatero 7 giorni di cultura

MODA. NEL QUADRILATERO 7 GIORNI DI CULTURA
Milano, 24 febbraio 2009 – Prenderà il via domani, mercoledì 25 febbraio, in occasione dell'apertura della settimana della moda milanese, il "Progetto Montenapoleone", un ricco calendario di eventi e spettacoli promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda, l'Associazione Commercianti di via Montenapoleone e l'Associazione Amici di Via della Spiga.
Concerti, sfilate d'auto d'epoca, conferenze e performances futuriste animeranno, gratuitamente, per sette giorni, dalle 20.30 alle 22.30, le vie del Quadrilatero.
Il primo appuntamento, in programma domani alle 20.45, è con la sfilata d'auto d'epoca del periodo 1909-1920, messe a disposizione dall'Associazione C.M.A.E. (Club Milanese Automotoveicoli d'Epoca), per riassaporare le atmosfere degli anni in cui nacque e si affermò il Futurismo, la prima avanguardia storica italiana. Per il Movimento, infatti, "un'automobile da corsa col suo cofano adorno di grossi tubi simili a serpenti dall'alito esplosivo ... è più bello della Vittoria di Samotracia".
"Il Progetto Montenapoleone accende le luci sul Quadrilatero che possiede beni culturali, edifici artistici, musei e chiese da riconoscere e rappresentare - spiega l'assessore Massimiliano Finazzer Flory-. Così il Quadrilatero si anima di vita, attraverso un progetto condiviso dall'Assessorato alla Cultura, dalla Camera Nazionale della Moda, dall'Associazione Montenapoleone e via della Spiga, in occasione della settimana della moda femminile".
Bellezza ed eleganza saranno le parole chiave per un confronto tra moda e cultura.
"Perché moda – conclude Finazzer Flory - non è solo un prodotto, ma anche un processo di emancipazione al brutto che c'è in noi".
Il calendario delle iniziative
Mercoledì 25 febbraio
ore 20.45 - Quadrilatero - sfilata d'auto e moto d'epoca del periodo 1909- 1920 messe a disposizione dal Club Milanese Automotoveicoli d'Epoca.

ore 21.15 – Sala Garzanti, via Spiga 30 – l'Associazione "Amici di via della Spiga" offre i suoi spazi per una conferenza sul rapporto tra la Moda e il Futurismo. Per continuare a riflettere su una rivoluzione meno nota ai più, ma di grande fascino e di dirompente provocazione: la moda futurista.
Introduce l'assessore Finazzer Flory. Interviene Jacqueline Ceresoli, docente e critico d'arte.
Giovedì 26 febbraio
ore 20.30 – Sala tiepolesca della Chiesa di San Francesco da Paola (IV piano), via Montenapoleone 22 - "Fisarmoniche in Quintetto", con Augusto Cominesi, Nadio e Michele Marenco, Gabriele Marangoni, Patrizio Castelli. Musiche di Bach, Vidosic, Piazzolla, Scappini, D'Anzi, Beatles. Serata in collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Introduce Quirino Principe.
Venerdì 27 febbraio
dalle ore 20.30 alle ore 22.30 - apertura straordinaria del Museo Bagatti Valsecchi (via Santo Spirito 10). Sono previste visite guidate gratuite intervallate da cori futuristi degli attori della Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi che riproporranno le incursioni del Bombardamento di Adrianopoli.
Prenotazione obbligatoria: tel. 02.76006132
Sabato 28 febbraio
dalle 20.30 alle 22.30 – apertura straordinaria del Museo Bagatti Valsecchi. Con visite guidate gratuite accompagnate da spettacoli di danza rinascimentale in collaborazione con l'Associazione culturale "Leoncello" di Legnano. Saranno proposti Contrappasso ballarino di Fabrizio Caroso (1589) e Le Gratie d'amore di Cesare Negri (1600)
Prenotazione obbligatoria: tel. 02.76006132

Domenica 1° marzo
ore 20.30 - Chiesa di San Francesco da Paola (ingresso da via Manzoni) "Barcarole e Notturni" con il soprano Barbara Vignudelli, il mezzosoprano Stefania Giannì e Andrea Zani al pianoforte. Musiche di Rossini, Donizetti, Faurè, Berlioz. Serata in collaborazione con il Conservatorio Verdi. Introduce Quirino Principe.
Lunedì 2 marzo
dalle 20 - presso il Cortile di Palazzo Gavazzi (oggi Balossi Restelli) in via Monte Napoleone 23 – Performance di danza futurista a cura della Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi. Nel 1917 Marinetti scriveva: "La danza futurista sarà disarmonica, sgarbata, antigraziosa, asimmetrica, sintetica, dinamica parolibera …".
Martedì 3 marzo
Milano…Che cos'è la bellezza?
ore 20.30 – Sala Garzanti, via Spiga 30.
Un incontro per interrogarsi sul tema della bellezza nella nostra città. Dibattito a più voci a cui partecipano filosofi, scrittrici, architetti e poeti. Introduce l'assessore Finazzer Flory.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per ulteriori informazioni tel. 347.406099
Il programma completo è disponibile sul sito
www.comune.milano.it

--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Milano Informagiovani. Appuntamenti con la musica



INFORMAGIOVANI. APPUNTAMENTI CON LA MUSICA
Domani serata con Franco Mussida

Milano, 24 febbraio 2009 – Sette incontri per parlare di musica. Domani, mercoledì 25 febbraio, alle ore 18.30, allo Spazio Informagiovani di via Dogana 2, si inaugura la rassegna "In Genere". L'iniziativa, sostenuta dall'Assessorato allo Sport e Tempo libero, proseguirà fino al 20 maggio.

Tema della prima serata, il rapporto "genere musicale - tribù di appartenenza" a partire dagli anni '70. Ne discuteranno Franco Mussida, chitarrista della P.F.M. e fondatore del Centro Professione Musica, e Matteo Guarnaccia, artista e saggista. Interverrà anche Paolo Madeddu, giornalista di Rolling Stone e autore del saggio "Una lacrima sul viso", sulle ultime tendenze di generi, musiche e tribù del ventunesimo secolo.

Durante gli incontri, che avranno cadenza quindicinale, verranno analizzati i diversi generi musicali presenti sulla scena milanese, esaminando le sottoculture e le tribù metropolitane generatrici di nuove modalità espressive. Dall'hip-hop al metal, dal reggae al funk, passando attraverso il jazz, fino ad arrivare al punk. Gli incontri saranno condotti da Matteo Cruccu, giornalista del Corriere della Sera. Gli artisti invitati metteranno a disposizione la loro professionalità ed esperienza e cercheranno di fornire ai giovani informazioni pratiche sui luoghi e sul "come-si-fa" di ogni specifico genere musicale.

Gli altri appuntamenti

• Mercoledì 11 marzo – Hip-hop (Marracash e Kakrkadan con Pierfrancesco Pacoda, caporedattore rivista Hot)
• Mercoledì 25 marzo – Metal (Abel is dying, con Teo Segale, discografico Spingo! e Rosario "Braz" Leo, promoter organizzatore di concerti Live in Italia)
• Giovedì 9 aprile – Jazz (Enrico Intra e allievi della Civica Scuola di Jazz)
• Lunedì 20 aprile – Elettronica (Tavola rotonda del Festival Elita)
• Giovedì 7 maggio – Punk, Emo (Lost e Minnie's con Carlo Pastore, veejay MTV e fondatore di RockIt)
• Mercoledì 20 maggio – Reggae, Funk (Smoke e Cleopatra J, con Raimondo Ray Bernardi, promoter I-Tal sound)

Gli incontri, della durata di un'ora circa, sono a ingresso libero.
Per informazioni: Spazio Informagiovani, via Dogana 2, tel. 02. 88468390-1 –
www.comune.milano.it/giovani


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Moratti: “Ecopass ha funzionato, avanti con tutte le iniziative in campo contro l’inquinamento ”

AMBIENTE. MORATTI: "ECOPASS HA FUNZIONATO, AVANTI CON TUTTE LE INIZIATIVE IN CAMPO CONTRO L'INQUINAMENTO "

Milano, 24 febbraio 2009 – Proseguire senza sosta nella battaglia contro l'inquinamento a favore, della qualità dell'aria e dell'ambiente e della mobilità di Milano.
È questo l'impegno del Sindaco Letizia Moratti alla luce dei dati sui primi 12 mesi di sperimentazione di Ecopass, iniziativa che "ha funzionato" e che si affianca da una serie di misure strutturali introdotte dall'Amministrazione, a partire dal potenziamento del trasporto pubblico locale (per il quale sono stati investiti circa 600 milioni per rinnovare la flotta con mezzi ecologici) e da forme sempre più pulite di riscaldamento.

"È una strada lunga - sottolinea Letizia Moratti – nella quale abbiamo ancora del cammino da fare, ma Ecopass e le altre iniziative dell'amministrazione comunale contro l'inquinamento e per la salvaguardia della salute dei cittadini stanno dando risultati positivi che dicono che la direzione è quella giusta".

Gli ingressi dei veicoli inquinanti sono diminuiti del 57%, pari a 5.069.000 veicoli all'anno in meno, mentre gli ingressi dei veicoli ecologici sono aumentati del 6%, pari a 677.000 veicoli. Tra gli altri dati importanti, sono aumentati i passeggeri del trasporto pubblico, +5,7% pari a + 35 milioni di passeggeri.

I risultati del primo anno di sperimentazione confermano una riduzione media del traffico nell'area Ecopass del 14,4%, fuori dell'area del 3,4%. La velocità commerciale media dei mezzi pubblici di 9,25 km all'ora contro l'8,67 km all'ora nel periodo pre Ecopass, pari a un incremento del 6,7%. Questo aumento è effetto della diminuzione del traffico nell'area Ecopass e dell'introduzione di nuove corsie preferenziali. Dati positivi anche sul fronte degli incidenti, che registrano un – 14,4% nell'area Ecopass e un – 4,6% fuori dell'area e un -14,2% gli incidenti con feriti e -6,7% fuori dell'area.

Dati positivi anche sul fronte delle emissioni inquinanti: le emissioni di Pm10 allo scarico si sono ridotte del 19%, l 'NH3 (ammoniaca) del 36%, gli NOx (ossidi di azoto) dell'11% e la CO2 (anidride carbonica) del 9%.

Per quanto riguarda l'intera città, nel 2008 la concentrazione di Pm10 media giornaliera è stata pari a 43 g/m3, contro i 51 g/m3 del 2007 e i 53 g/m3 del 200. Infine, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2008, i giorni di superamento del valore limite di 50 ug/m3 sono stati 78 nell'area Ecopass, 102 fuori dalla Cerchia dei Bastioni, contro, rispettivamente i 125 e i 132 del 2007 e i 140 e 149 del 2006.

Questi dati trovano anche una prima conferma dai primi risultati di una ricerca scientifica che il Comune di Milano ha promosso in collaborazione con 5 Pronto Soccorso cittadini, testando decine di migliaia di pazienti per monitorare la relazione tra i ricoveri nel reparto di pediatria per disturbi respiratori. Dal confronto tra il 2007 e il 2008 emerge che la durata dei ricoveri è scesa da una media di 5 giorni a 4,34, e che in percentuale è diminuita anche la percentuale di ricoveri specialmente per le categorie più a rischio (bimbi ed anziani).

Per quanto riguarda il costo di gestione del sistema, nel 2008, è stato di 6,5 milioni di euro.
Al 31 dicembre 2008 gli introiti complessivi sono pari a circa 11.964.044 milioni di euro, di cui 8.473.144 provenienti da titoli cartacei venduti attraverso le rivendite ATM, 1.986.683 da titoli acquistati con il portale web, 24.878 da titoli acquistati agli sportelli Bancomat e 1.479.339 con l'acquisto con il Rid bancario. Quest'ultimo dato è una stima Ama a partire dai transiti rilevati di veicoli associati a Rid.

L'intero ammontare degli introiti Ecopass è destinato agli interventi per lo sviluppo della mobilità sostenibile. Gli interventi aggiuntivi in spesa corrente per il 2008 sono stati: 14.450.000 per il potenziamento del servizio di trasporto pubblico; 5.000.000 per il bike sharing; 500.000 per incentivi all'uso del mezzo pubblico rivolto ai dipendenti di aziende e enti con sede a Milano e 200.000 per il servizio di Radiobus by night.

Tra gli interventi strutturali che hanno accompagnato Ecopass il Sindaco ha ricordato i notevoli investimenti a favore del Trasporto Pubblico.
Il piano degli investimenti 2008–2010 prevede: 911 milioni di euro, di cui 592 milioni di euro (120 dal Comune, 200 da ATM, 272 da Governo, Regione e Provincia) per 693 nuovi mezzi: 450 autobus tutti EEV - Enhanced Environmental Vehicle - (fatto salvo alcuni veicoli ibridi gasolio/energia elettrica in corso di sperimentazione; 90 radiobus ibiridi gasolio/energia elettrica o equivalenti; 60 filobus; 57 tram; 36 treni e 18 treni ricondizionati. 253 milioni di euro per il miglioramento della qualità del servizio; 50 milioni di euro per l'aggiornamento delle sale operative, per investimenti infrastrutturali nei depositi e per il restyling di 5 stazioni e 16 milioni per la sicurezza in metropolitana.

Nella stessa direzione di riqualificare il parco veicoli circolante si colloca anche l'importante provvedimento del Governo per dotare di filtri anti-particolato i veicoli commerciali, che sono responsabili di circa un terzo dell'inquinamento generato dai veicoli presenti in città.
"Si tratta di filtri che sono stati omologati – aggiunge il Sindaco – e che finalmente sono andati in produzione, così da essere disponibili nell'arco dei prossimi 3 mesi.
Questa dei filtri era una richiesta che avevamo già posto al precedente Governo, e che ora, grazie al Ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, e al Ministro per lo Sviluppo Economico, Claudio Scajola ha trovato risposta.
Un ringraziamento particolare va a loro anche per aver fatto inserire nel Decreto anti-crisi appena varato dal Governo significativi contributi per la rottamazione e l'ammodernamento dei veicoli commerciali più inquinanti.
Grazie a queste misure e al lavoro già avviato da un gruppo di Assessori con l'Unione del Commercio potremo raggiungere importanti risultati anche sul fronte del carico-scarico merci".

Inoltre il Comune ha avviato un'attività per il controllo degli impianti termici e per la prima volta ha messo a disposizione dei cittadini degli incentivi per la sostituzione degli impianti più vecchi. La Giunta comunale ha stanziato 3.000.000 euro per l'assegnazione di contributi, tramite bando, per la trasformazione a gas naturale degli impianti termici per riscaldamento e la sostituzione dei generatori di calore di età superiore a quindici anni.

In questa stessa direzione si colloca anche lo sviluppo e potenziamento degli impianti di teleriscaldamento, attraverso le quali viene portato il calore pulito nelle case di 43.000 famiglie milanesi; presto sanno raggiunti altre 400.000 persone, in tutto oltre 500.0000 milanesi. Con l'energia pulita a metano oggi sono riscaldate già il 60 per cento delle famiglie ogni anno.





--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Chinatown, 1 morto e 4 feriti in discoteca. De Corato: “Comunità cinese scambia Milano per Chicago anni 30”

CHINATOWN, 1 MORTO E 4 FERITI IN DISCOTECA. DE CORATO: "COMUNITA' CINESE SCAMBIA MILANO PER CHICAGO ANNI 30"
Guerra tra bande si estende da quartiere Sarpi a tutta la città. In soli 2 mesi 66 cinesi coinvolti in vari reati

Milano, 24 febbraio 2009 - "L'efferata spedizione punitiva in stile Chicago anni 30 dimostra che la comunità cinese, come da tempo denunciamo, è fuori controllo. E che certi comportamenti criminali rischiano di estendersi a tutta la città".

Lo dichiara il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato a seguito dell'omicidio avvenuto a Milano all'interno di una discoteca, durante una festa tra cinesi.

"Che qualcosa era cambiato con l'arrivo di una nuova generazione di cinesi a Milano si era del resto capito lo scorso 12 aprile 2007. Quando – spiega De Corato - per una multa inflitta dai vigili nel quartiere Sarpi si è scatenata una vera e propria rivolta. E solo quindici giorni dopo, nelle stesse vie, si è assistito a un'esecuzione in pieno giorno tra gang, con i killer che sparavano all'impazzata. Come in pieno giorno è avvenuto l'accoltellamento di un altro giovane cinese, morto in via Rosmini nel febbraio dello scorso anno".

"Oggi - afferma De Corato - siamo di fronte a una guerra tra bande. Bande che scatenano risse e spesso vivono di estorsioni. E che, come ha rilevato la Procura, sono 'inserite in strutture piramidali' il cui vertice è costituito da adulti che li utilizzano per compiere svariati reati tutti all'interno della comunità cinese. E la cosa preoccupante è che la criminalità allarga i tentacoli fuori dall'enclave di Sarpi, dove solo la Polizia Municipale ha compiuto 32 grosse operazioni contro contraffazione, immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione e gioco d'azzardo. Basti dire – conclude De Corato - che solo nei primi due mesi dell'anno sono già 66 i cinesi coinvolti in diversi reati".



Cannavo' al Famedio accanto a Meazza e Loi



PILLITTERI: "CANNAVÒ AL FAMEDIO ACCANTO A MEAZZA E LOI"

Milano, 24 febbraio 2009 - Candido Cannavò riposerà nella Cripta del Famedio al Cimitero Monumentale vicino a Giuseppe Meazza e Duilio Loi.

L'assessore ai Servizi civici Stefano Pillitteri ha fatto predisporre una delibera in tal senso.

"Si tratta di un doveroso riconoscimento nei confronti di un milanese d'adozione che ha amato la nostra città ed è stato ricambiato da sportivi e non".

"Ritengo – ha aggiunto Pillitteri - che la collocazione delle spoglie di Cannavò vicino a quelle di grandi atleti come Giuseppe Meazza, il mitico 'balilla' dell'ambrosiana Inter, e Duilio Loi, indimenticato campione di boxe, costituisca un significativo contributo alla memoria della storia sportiva di Milano".


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 23 febbraio 2009

Expo 2015. Moratti: “Grandissima soddisfazione”

EXPO 2015. MORATTI: "GRANDISSIMA SODDISFAZIONE"

Milano, 23 febbraio 2009 - "Grande soddisfazione per l'importante passo compiuto con la riunione di oggi che ha visto la partecipazione del Governo a questo tavolo per riaffermare la volontà del Governo a supportare e sostenere la realizzazione di questo evento. E' stato un incontro positivo nel quale sono stati confermati il percorso e i tempi e l'impegno del Governo. C'è la conferma dei finanziamenti da parte del Governo, per la parte riguardante le opere essenziali e l'impegno a reperire tutti i fondi che ancora mancano sulle opere connesse, ovviamente per la parte di competenza statale". Lo ha detto il Sindaco e Commissario Straordinario per Expo Letizia Moratti, al termine del Tavolo Lombardia, convocato oggi dal Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni.

"Quanto ottenuto oggi - ha concluso il Sindaco Moratti, "è per me motivo di grandissima soddisfazione".

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il Ministro alla Difesa Ignazio la Russa, i sottosegretari Roberto Castelli (Infrastrutture), Luigi Casero (Economia), Stefania Craxi (Esteri), Maria Vittoria Brambilla (Turismo), e il presidente Ice Umberto Vattani.

"Provo una grandissima soddisfazione per aver ricevuto dal sottosegretario Casero conferma, di quanto anticipato dal Ministro Tremonti che la quota mancante per le opere connesse sarà reperita e l'impegno per l'informativa da presentare al Cipe.
Il Commissario Moratti che ha ringraziato il sottosegretario Castelli "perché il lavoro compiuto sulle infrastrutture e la decisione del trasferimento di parte di alcune opere essenziali al Tavolo Lombardia è finalizzato ad accelerare i lavori e ottimizzare il coordinamento".

Al Tavolo Lombardia di oggi è stato confermato il finanziamento di tutte le opere infrastrutturali, che saranno concluse entro settembre 2014 e il passaggio delle opere di accessibilità al sito Expo dalla competenza della società di gestione a quella del Tavolo Lombardia oltre agli Accordi di programma per la trasformazione urbanistica delle aree del sito Expo promosso dal Comune di Milano, di quello per Cascina Merlata sempre promosso dal Comune di Milano, cui Regione e Provincia aderiranno in tempi molto brevi e quello delle Vie d'Acqua.

Il Tavolo ha validato l'avanzamento dell'Accordo quadro di sviluppo territoriale con l'identificazione di una vasta serie di progetti e di azioni articolate in 9 ambiti: valorizzazione turistica e offerta culturale, interventi a favore del capitale umano, assetto ambientale e idrogeologico, assetto e valorizzazione del sistema rurale e agro-alimentare, sviluppo e riqualificazione territoriale, interventi straordinari di assistenza sanitaria, interventi straordinari in tema di sicurezza, interventi straordinari in tema di servizi di pubblica utilità oltre naturalmente alle infrastrutture per l'accessibilità.

"L'accordo Quadro di sviluppo – ha dichiarato il Commissario Moratti – verrà firmato entro giugno dalla Regione Lombardia, dal Commissario e dalla Società di gestione EXPO per garantire la coerenza degli interventi dei diversi soggetti, relativamente alle loro competenze".





--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Ambiente. Moratti: “Siamo sulla strada giusta nell’impegno contro lo smog ”

AMBIENTE. MORATTI: "SIAMO SULLA STRADA GIUSTA NELL'IMPEGNO CONTRO LO SMOG "

Milano, 23 febbraio 2009 – "L'impegno dell'amministrazione comunale sull'inquinamento e sulla salute dei cittadini è centrale. Grazie a Ecopass e alle altre misure per la mobilità e la salute dei milanesi abbiamo ottenuto risultati positivi. Lo dicono i risultati del primo anno di sperimentazione. Gli ingressi dei veicoli inquinanti sono diminuiti del 57%, pari a 5.069.000 veicoli all'anno in meno, mentre gli ingressi dei veicoli ecologici sono aumentati del 6%, pari a 677.000 veicoli. Tra gli altri dati importanti, sono aumentati i passeggeri del trasporto pubblico, +5,7% pari a + 35 milioni di passeggeri".

È questa la risposta del Sindaco Letizia Moratti riguardo all'allarme polveri sottili in Città.

A queste iniziative si affiancano importanti interventi per la sostituzione di caldaie inquinanti, per lo sviluppo del teleriscaldamento e rilevanti investimenti per la sostituzioni di mezzi pubblici con veicoli ecologici.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Settimana Moda. Campagna 100% Natural, 100% Fashion, 100% Salute

SETTIMANA DELLA MODA. AL VIA LA CAMPAGNA "100% NATURAL, 100% FASHION, 100% SALUTE"
Landi:"In passerella ragazze affascinanti, naturali e in salute"

Milano, 23 febbraio 2009 – Otto modelle posano per dimostrare che si può essere belle e in salute. Questo il significato della campagna di sensibilizzazione che da mercoledì 25 febbraio sarà lanciata a Milano. Alla vigilia della Settimana della moda, l'Assessorato alla Salute si fa ancora una volta promotore di un messaggio positivo, attraverso la moda, per un modello di bellezza, professionalità e salute, insieme ad ASSEM (Associazione Servizi Moda), in linea con il progetto Codice Etico e tesserino Visto Moda.

"Da un anno - ha spiegato l'assessore Giampaolo Landi di Chiavenna – il mio Assessorato, la Camera della Moda e Assem lavorano insieme sulla necessità che sulle passerelle sfilino ragazze 'in salute'. Nei mesi scorsi è stato presentato il Codice Etico e il tesserino Visto Moda che sanciscono l'alleanza perché la moda sia esempio di salute".
"Ci auguriamo – ha aggiunto Landi – che anche questa campagna serva a costruire una politica in linea con lo slogan '100% Natural, 100% Fashion, 100% Salute' per combattere la piaga sociale dell'anoressia e di tutte le dipendenze che distruggono sia il corpo che la psiche dei giovani".

Il tesserino Visto Moda è stato realizzato in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda e viene rilasciato alle modelle e in generale a tutti gli operatori del settore per attestarne l'adesione al primo Codice Etico e di autoregolamentazione riguardo professionalità, salute, fiscalità e nel rispetto della legge. Oggi, con la stessa filosofia, viene lanciata la campagna di sensibilizzazione "100% Natural, 100% Fashion, 100% Salute" a sottolineare che la vera bellezza nasce dalla salute e il vero glamour è la naturalezza. Un messaggio forte contro anoressia, bulimia e disturbi alimentari sostenuto anche dalla partecipazione di ABA (Associazione Bulimia e Anoressia), da sempre impegnata nel campo della prevenzione, informazione e ricerca su questi temi e di Lancia, marchio protagonista alla settimana milanese della Moda ed esempio dell'impegno del privato nel sociale.

"La città di Milano – ha concluso l'assessore alla Salute – conta pertanto sul senso di responsabilità degli stilisti, delle agenzie di fotomodelle e della stampa perché con le sfilate della prossima settimana non ci siano scheletri e appendiabiti che camminano, ma ragazze affascinanti, naturali e in salute come quelle che appaiono nel manifesto".

La campagna sarà diffusa dal circuito Cinema Opus, sulle tv locali, in metropolitana e con l'affissione di manifesti dai giorni della settimana della Moda fino a metà marzo.



Allegato



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Sviluppo locale e recessione globale: quali strumenti per gli amministratori pubblici e gli operatori dello sviluppo in Italia


"Sviluppo locale e recessione globale.
Quali strumenti per le pubbliche amministrazioni."

Seminario, organizzato da AIDA e Legautonomie Lombardia,
rivolto agli amministratori pubblici e agli operatori dello sviluppo

lunedì 2 Marzo 2009 (ore 10.00 – 16.30)
Palazzo Castiglioni - Sala Turismo
c/o Unione CTSP della Provincia di Milano
C.so Venezia 49, MILANO (MM1 fermata Palestro)
www.aidaweb.org, www.legautonomie.it


AIDA - Associazione Italiana delle Agenzie di Sviluppo Locale e Marketing Territoriale e Legautonomie Lombardia organizzano a Milano il workshop "SVILUPPO LOCALE E RECESSIONE GLOBALE. QUALI STRUMENTI PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI". Attraverso quest'iniziativa, AIDA e Legautonomie Lombardia vogliono offrire agli amministratori pubblici e agli operatori dello sviluppo l'occasione di confrontarsi sui modelli di governance e di collaborazione istituzionale e sui dispositivi finanziari su cui fare leva per promuovere interventi di sviluppo territoriale duraturi e sostenibili, anche in un contesto di crisi economica globale come l'attuale.
Saranno approfonditi due ambiti tematici:
·        gli strumenti finanziari provinciali, regionali, nazionali ed europei a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni per lo sviluppo locale.
·        il ruolo che possono svolgere le pubbliche amministrazioni in collaborazione con le agenzie di sviluppo locale nell'affrontare momenti di recessione e di crisi economica come l'attuale, come era già avvenuto negli anni '90 nel rilancio dei territori in situazione di crisi industriale.


Il seminario è rivolto in particolare ad amministratori pubblici, esperti e operatori provenienti da Comuni, Province, Comunità montane (e rispettive reti), agenzie di sviluppo locale, BIC, Camere di Commercio e loro aziende speciali, finanziarie regionali e altri operatori finanziari.

Prima sessione (Ore 10.00 – 12.30)
Presentazione
Daniela Gasparini – Presidente pro-tempore AIDA
Angela Fioroni – Segretaria Legautonomie Lombardia
Ore 10.30 – 11.00
Il "patto di lucidità": come avvicinare istituzioni e paese reale
Fabrizio Pezzani – Università Bocconi
Ore 11.00 – 11.20
Agenzie di sviluppo locale: modelli a confronto
Renato Galliano – Presidente Eurada - European Association of Development Agencies
Luigi Campitelli; Presidente EBN – European BIC Network
Ore 11.30 – 13.00
Discussione: Crisi economica e nuove forme di cooperazione istituzionale
Modera: Francesco Cerisano, giornalista Italia Oggi
Ne discutono:
On. Oriano Giovanelli – Presidente Legautonomie nazionale
Piergiorgio Monaci – Direttore Settore Attività Economiche e Innovazione, Provincia di Milano
Pier Attilio Superti – Segretario Generale ANCI Lombardia
Umberto Fava – Direttore Agenzia di sviluppo Langhe Monferrato Roero
**Roberta dall'Olio, Ervet
Lunch/buffet
Seconda Sessione (Ore 14.00 - 16.30)
Discussione: Crisi economica e nuovi strumenti finanziari per lo sviluppo locale
Modera: Francesco Cerisano, giornalista Italia Oggi
Ne discutono:
Maria Bonfanti – Vice presidente Coordinamento nazionale BCC
Stefano Robol - Direttore Generale Trentino Sviluppo
Emanuel Danieli - Direttore Fidindustria Emilia Romagna
**Rappresentante Cassa Deposito e Prestiti
**Rappresentante BEI – Banca Europea per gli Investimenti
Conclusioni
Daniela Gasparini – Presidente AIDA

L'adesione al seminario è gratuita. Per motivi organizzativi è obbligatoria la prenotazione. Numero di posti limitati.

Per confermare la propria partecipazione contattare:
AIDA - Associazione Italiana delle Agenzie di Sviluppo Locale e Marketing Territoriale
c/o Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo
Gianluca Sala (sala@milanomet.it) Tel. 02-24126 540
www.aidaweb.org
www.legautonomie.it
 
Ufficio Stampa
Pilar Sinusia
Comunicazione Istituzionale
Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo

sinusia@milanomet.it
Tel. 02 24126580
www.milanomet.it




Carnevale Ambrosiano. Edizione 2009 ispirata a futuro, movimento e velocita’

CARNEVALE AMBROSIANO. EDIZIONE 2009 ISPIRATA A FUTURO, MOVIMENTO E VELOCITA'

Milano 23 febbraio 2009 – Giungono direttamente dal futuro i suoni, i colori e le sorprendenti forme del Carnevale Ambrosiano 2009. Tante le iniziative e gli spettacoli che dal 26 al 28 febbraio daranno vita a tre giorni di festa per grandi e piccini.

"Il futuro a Milano" è il tema scelto per questa edizione e costituisce lo spunto per vivere in prima persona l'innata vocazione della città alla sperimentazione, alla creatività e all'innovazione raccontate attraverso i suoi spazi, il dinamismo dei suoi mezzi di trasporto, l'energia dei suoni e dei colori delle sue panoramiche urbane che costituiranno il trait d'union dei numerosi appuntamenti, anche quest'anno ideati e realizzati dall'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità.

"Il tema del futuro e del movimento che segue quello di Leonardo, ispiratore della passata edizione, consente alla città di coniugare il divertimento tipico del Carnevale con momenti di conoscenza dei tratti importanti della storia, dell'identità e dell'evoluzione di Milano", commenta l'assessore Massimiliano Orsatti. "Un divertimento consapevole, che svela l'attenzione che da sempre la città ha verso la creatività e l'innovazione – continua Orsatti –. Milano intende entrare, grazie a questa ricca programmazione ludico culturale, nel circuito dei principali carnevali italiani e internazionali, coinvolgendo i milanesi e i tanti turisti che sempre più scelgono Milano quale meta per una fine settimana all'insegna del divertimento".

L'info-point. Un primo anticipo delle atmosfere carnascialesche si avrà sabato 21 febbraio, quando in via Mercanti farà la sua comparsa "La Lanterna Magica", l'insolito info-point allestito dall'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità per promuovere tutte le iniziative del Carnevale Ambrosiano. Una grande struttura ispirata alle lanterne magiche di fine Ottocento, in stile liberty, che custodirà al suo interno un divertente gioco meccanico. Azionando una manovella, il gioco farà scorrere davanti agli occhi dei visitatori immagini retroilluminate e distribuirà gratuitamente ai bambini sacchetti di coriandoli.

Eventi e manifestazioni continuative. Da giovedì 26 a sabato 28 febbraio il clima dinamico e festoso del Carnevale contagerà tutta la città dal centro storico alle periferie, passando per il grattacielo Pirelli, l'Acquario civico, il Palazzo delle Stelline sino alle zone della Barona, con una serie di appuntamenti per grandi e bambini.

Proprio ai più piccoli è dedicata la maggior parte delle iniziative didattico ricreative, come "Milano, la città più città d'Italia", un viaggio realizzato da Opera d'Arte nella città del futuro che inviterà i bambini dai 6 agli 11 anni a visitare il grattacielo Pirelli, dagli anni Sessanta simbolo della Milano che sale verso l'alto. I piccoli scopriranno com'è fatto il palazzo e come cambia la città vista da lassù; con l'aiuto di uno storico dell'arte proveranno a immaginare com'era la Milano di un tempo e a riconoscere i segnali visibili dei cambiamenti in corso.

I cambiamenti della città e le evoluzioni tecnologiche dei suoi mezzi di trasporto e di comunicazione - dal tram all'elicottero e dal telegrafo a internet – saranno al centro di fantasiosi e interattivi percorsi all'interno dei laboratori del Museo della scienza e della tecnologia, per scoprire il ruolo di Milano, città da sempre aperta all'innovazione e alla modernità.
Lo stesso clima si potrà vivere dalle 14.00 alle 18.00 in piazza Mercanti, grazie alle futuristiche sculture dei Guixot de 8, un parco giochi interattivo di grandissimo coinvolgimento per bambini di tutte le età. Ci saranno giochi di abilità capaci di competere con i più avanzati videogiochi, realizzati con materiali di recupero. Macchine geniali che parlano il linguaggio di un futuro sostenibile e di una modernità attenta alle esigenze del nostro pianeta.

Anche quest'anno l'Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele ospiterà dalle 14.00 alle 19.00 il tradizionale Atelier di trucco e mascheramento: il duo spagnolo Osadia darà forma a divertenti maquillages e folli acconciature. Novità di quest'anno l'Atelierfantastico, in cui grandi e piccini potranno realizzare il proprio costume con grande rapidità. Al Paleolab del Museo di Storia Naturale, grazie a ADM, i più giovani potranno indossare i panni di un paleontologo in erba, scoprendo che non solo la natura, ma tutta la nostra cultura si trasforma nel tempo.

Sarà invece l'Acquario Civico, uno degli edifici realizzati per l'Expo 1906, ad ospitare una straordinaria macchina del tempo: attraverso di essa i bambini potranno rivisitare storie, leggende e miti che saranno la base per emozionanti spettacoli teatrali portati in scena dai giovani attori della compagnia Quelli di Grock. La compagnia sarà nuovamente protagonista al Teatro Leonardo da Vinci, il 26 e 27 alle ore 16.30 e il 28 alle ore 11.00 - con la pièce "Con la testa fra le nuvole", uno spettacolo teatrale di grande poesia e divertimento. Il teatro sarà ancora protagonista allo IAT di piazza Duomo con lo spettacolo "Milano verso la Luna", un viaggio fantastico verso il nostro satellite naturale sulle orme di Jules Verne, Fredric Brown e Stanislaw Lem.

Grazie al progetto "La città che vola – un clown per amico", realizzato da By your side, sarà Carnevale anche per i bambini che non potranno festeggiare l'evento in piazza perché ricoverati in ospedale o in attesa di visite. Sempre i bambini saranno i protagonisti dei laboratori creativi allestiti da Ad Artem presso le mostre dedicate al Futurismo in corso a Palazzo Reale e alle Stelline.

Le atmosfere del Carnevale non saranno presenti solo in centro, ma anche in quartieri come la Barona dove venerdì 27, alle ore 21.00, presso il Centro Sociale Barrio's andrà in scena "Nuvolo & Musica" pantomima, gioco di prestigio, canto e racconto evocati dalla magia della musica. Mentre sabato 28 prenderanno forma "scampoli di computer", originali maschere e travestimenti creati con pezzi di computer ormai in disuso. Ancora "i riclartisti", laboratori per riciclare e riutilizzare vecchi manufatti e trasformarli in preziosi oggetti d'arte. Gran finale con lo spettacolo di cabaret di Marco Bazzoni, in arte Baz 3.0, della trasmissione Colorado Cafè.

Anche le zone 2, 5 e 6 saranno coinvolte nelle atmosfere del carnevale grazie a una serie di laboratori creativi e workshop realizzati dalla cooperativa LaFucina, in cui i bambini potranno, attraverso tecniche differenti, dare vita al proprio costume ispirato alle forme e ai colori del futurismo.

Sfilata dei carri. I colori, i suoni e le futuribili atmosfere del Carnevale ispireranno anche la tradizionale e coloratissima Sfilata dei Carri allegorici in programma sabato 28 febbraio, alle ore 15.00. Sfilata che quest'anno torna a ripercorre il più classico degli itinerari: Giardini di via Palestro, corso Venezia, piazza san Babila, corso Vittorio Emanuele e il perimetro di piazza Duomo dove si concluderà verso le ore 17.30. Ad aprire il corteo, come sempre, la carrozza di Meneghino e Cecca, le maschere simbolo del Carnevale Ambrosiano, seguiti dal folto gruppo di Sbandieratori e Musici della Città di Grugliasco, oltre che dai portatori di labari delle sei porte storiche della città di Milano che saranno accompagnati da un numeroso gruppo di dame e cavalieri e dal gruppo Renzo e Lucia. A seguire i carri realizzati dagli Oratori Milanesi: con "Diamo i Numeri" riporteranno tutti sui banchi di scuola, alle prese con le operazioni, le equazioni e i grafici. Ad accompagnare la sfilata anche il gruppo catalano Artristras-Camaleó Teatro, 15 personaggi in perenne movimento, seguiti da Billy Bullet Boy il temerario e fantasioso uomo proiettile. Un aereo futurista farà da sfondo alle performance della compagnia spagnola. Chiuderà il corteo la celebre Compagnia OFF, dalla Francia, con "Le Ruote dei Colori", una "technoparata" di 35 elementi per scoprire la dinamica dei colori, e la Compagnia Astrobulles, anch'essa francese, con misteriosi personaggi venuti dal futuro, immersi in bolle elettromagnetiche, capaci di generare numerosi effetti audio e luce.

Spettacolo finale. A introdurre il pubblico all'evento clou del carnevale 2009, sabato alle ore 21.00, direttamente da Italia 1 arriveranno i comici di Colorado Cafè. Nelle vesti di conduttore ci sarà Omar Fantini, che lascerà spazio anche al suo personaggio di Nonno Anselmo, senza trascurare i monologhi sulle divertenti difficoltà dell'avere trent'anni oggi. Non mancheranno le incursioni di Paolo Casiraghi, con il personaggio di suor Nausicaa. Sul palco si alterneranno anche Pozzoli & De Angelis, con i loro dialoghi nonsense fra amici che si confrontano sul senso della vita.

Alle ore 22.00, sempre in piazza Duomo, gran finale con lo spettacolo "UP?" che ottenne un notevole successo nella passata edizione del carnevale, richiamando oltre 50mila persone. UP? è uno spettacolo ideato e realizzato appositamente da Oreventi e Urban Screen (diretto da Marco Boarino e scritto da Fabrizio Nocera) che si interroga sul senso del progresso attraverso un esperimento di narrazione multimediale, performance verticali ed effetti speciali nel primo cantiere della città del futuro. Uno straordinario viaggio nel tempo condotto dal Signor A. – Angelo Pisani - che racconterà la sua storia da un palco speciale, allestito con blueback, interagendo con sfondi virtuali proiettati sulla media facciata dell'Arengario. Le sue parole prenderanno vita grazie a performer volanti, acrobati e danzatori aerei scelti tra le più prestigiose compagnie internazionali di circo contemporaneo (Motus Modules, Cirko Vertigo, Sonics, Vertigimn) che trasformeranno il cantiere in uno spettacolare palcoscenico verticale.


Allegato 1 Alllegato 2



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

sabato 21 febbraio 2009

3 studenti milanesi premiati come ‘Ambasciatori dei diritti umani’ Onu da Presidente Palmeri

A PALAZZO MARINO TRE STUDENTI MILANESI PREMIATI COME 'AMBASCIATORI DEI DIRITTI UMANI' ONU DA PRESIDENTE PALMERI

In piazza Scala lettura pubblica Dichiarazione Nazioni Unite

Milano, 21 febbraio 2009 – Tre studenti dei licei milanesi sono stati insigniti del titolo di "Ambasciatore dei diritti umani" delle Nazioni Unite dal Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri: Fabrizio Caracausi del liceo linguistico internazionale Oxford, Alice Albini ed Elena Pizzi, entrambe del liceo scientifico Cremona.

I tre vincitori del concorso indetto da Lidu-Milano, organo consultivo dell'Onu in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, sono stati accolti oggi a Palazzo Marino dal Presidente Palmeri, che li ha esortati a essere "interpreti della Dichiarazione e protagonisti coraggiosi per le aree del mondo in cui è negata. Quelle parole, scritte 60 anni fa, vanno da parte nostra riconfermate idealmente ogni giorno per costruire ponti di libertà, democrazia, pace e sviluppo".

"Leggeremo pubblicamente in piazza Scala – ha annunciato Manfredi Palmeri – la Dichiarazione dei diritti umani il prossimo 10 dicembre, 61° anniversario dello storico documento. Milano, città del Beccaria, da sempre in prima fila anche nella specifica e universale battaglia per l'abolizione della pena di morte, vuole continuare ad accendere una luce su aree buie dell'umanità: libertà negate, diritti violati, tragedie di singoli uomini e donne, di interi popoli".

Foto



--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

giovedì 19 febbraio 2009

Mondadori Multicenter. Corrado Augias presenta “Le fiamme e la ragione”

CULTURA. AL MONDADORI MULTICENTER CORRADO AUGIAS PRESENTA "LE FIAMME E LA RAGIONE"

Milano, 19 febbraio 2009 - Per il ciclo "Gli incontri di Milano per lo Spettacolo", domani, venerdì 20 febbraio, alle ore 18.00, al Mondadori Multicenter di piazza Duomo, Corrado Augias presenterà "Le fiamme e la ragione. Giordano Bruno, Campo de' Fiori, 17 febbraio 1600", in scena al teatro Ciak presso la Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4, fino al 21 febbraio.


Conduce l'incontro Antonio Calbi, direttore del settore Spettacolo del Comune.
Intervengono Ruggero Cara e Marcello Corvino, rispettivamente regista e produttore dello spettacolo.


Mondadori Multicenter
tel. 02.45441161
Piazza Duomo 1
Spazio Eventi (3° piano)
Ingresso libero


--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

Bit 2009 mette in mostra il Sistema Turistico Citta’ di Milano

BIT 2009. IL COMUNE METTE IN MOSTRA IL SISTEMA TURISTICO CITTA' DI MILANO

Milano, 19 febbraio 2009 - Anche quest'anno la Borsa Internazionale del Turismo vede la partecipazione del Comune di Milano che sarà presente nei saloni della Fiera di Rho Pero con un rinnovato stand di oltre 550 metri quadrati all'interno del pad. 3 realizzato dall'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità.

Lo spazio espositivo proposto dal Comune rappresenta, nelle sue linee estetiche e nei suoi contenuti, un nuovo modo di promuovere il turismo a Milano. Alla partecipazione del Comune si affiancano le presenze dei principali operatori turistici pubblici e privati.

"Per generare un'offerta turistica integrata - ha detto l'assessore Massimiliano Orsatti -, adeguata alle nuove esigenze, in questa edizione di BIT Milano si presenta come Città e non esclusivamente come Comune: pubblico e privato hanno definito un'unica e forte collaborazione per fare di Milano una vera e propria città turistica non più legata al solo comparto business, ma capace di valorizzare le tante eccellenze presenti sul territorio".

Bit 2009 rappresenta l'occasione per offrire alla stampa e ai visitatori le linee guida del "SISTEMA TURISTICO DELLA CITTA' DI MILANO", il progetto nato dalla partnership tra Comune, Camera di Commercio, Assolombarda, ATM, Fiera Milano, SEA, Unione del Commercio che da quest'anno annovera tra i suoi aderenti l'Unione Artigiani della Provincia di Milano, la Fondazione "La Triennale di Milano", Touring Club Italiano, Associazione Italiana Alberghi della Gioventù, Centro Turistico Studentesco e Giovanile, Navigli Lombardi scarl, la Fondazione Artistica Poldi Pezzoli insieme con il nuovo circuito delle "Case Museo di Milano" proprio per favorire, potenziare e sviluppare l'offerta turistica della metropoli.

"L'ampliamento del Sistema Turistico della città di Milano a nuovi partner privati e pubblici - spiega Carlo Sangalli, Presidente Camera di Commercio di Milano - è un passaggio di grande importanza per la valorizzazione e il potenziamento del nostro territorio. Dobbiamo creare non solo le condizioni per consolidare il turismo d'affari ma implementare anche l'offerta turistica in senso più ampio".
"Il Sistema Turistico Città di Milano è la risposta per qualificare al meglio la tradizionale vocazione all'accoglienza di questa importante città e uno strumento efficace per la gestione di un grande evento internazionale quale l'Expo 2015", aggiunge il presidente del settore terziario turistico di Assolombarda Giorgio De Pascale.
"Due fondamentali motivi ci hanno spinto a partecipare a questo importante progetto di sviluppo turistico della città in vista dell'Expo' 2015: in primo luogo per offrire un supporto alla città in termini di mobilità e trasporto dei cittadini e dei numerosi ospiti che arriveranno nella nostra città e, in secondo luogo, per il ruolo sempre più significativo che ATM riveste come fornitore di servizi specificatamente turistici", spiega Francesco Tofoni, AD di ATM Servizi.
"Siamo orgogliosi di far parte delle eccellenze del Sistema Turistico della città di Milano – afferma Claudio Artusi, AD di Fiera Milano –. Grazie a questo importante progetto di sinergia, che ci vede in prima linea fra i promotori, gli oltre 5 milioni di persone che transitano annualmente da Fiera Milano hanno la possibilità non solo di visitare le manifestazioni fieristiche ma anche di 'respirare' la cultura, l'arte e la movida milanese".
"Il sistema aeroportuale milanese – conclude Giuseppe Bonomi, presidente e AD di SEA - rappresenta uno dei principali sostegni per lo sviluppo del turismo non solo della città di Milano ma di tutto il nostro Paese. Sea, consapevole di questo ruolo, ha previsto nel suo piano di sviluppo strategico investimenti per 1,4 miliardi di euro per continuare a garantire ai propri passeggeri infrastrutture e servizi ai più elevati standard qualitativi".

Il Sistema Turistico della Città di Milano si pone come facilitatore di iniziative di sviluppo e fautore di partnership strategiche tra soggetti di primaria importanza attivi nella filiera turistica. E' lo strumento per mettere a sistema la progettualità, le competenze e le risorse dei protagonisti del settore, in modo da far crescere in quantità e qualità i servizi di promozione turistica. L'obiettivo è promuovere Milano come destinazione ideale per un turismo artistico, culturale ed enogastronomico attraverso la valorizzazione delle tante eccellenze presenti sul territorio.

Partendo dal carattere della metropoli e dalle sue espressioni più riconosciute, lo stand del Comune si connota come un percorso polisensoriale in grado di far vivere ai visitatori Milano, accompagnandoli lungo un itinerario che racconta le sue eccellenze. Cinque i macrotemi che rappresentano la vocazione passata, presente e futura della città: Internazionalità, Tradizione, Creatività e Innovazione, Imprenditorialità, Dinamismo.

Attraverso 5 cubi multisensorali si potrà comprendere la vera essenza di Milano. La vocazione all'Internazionalità verrà rappresentata dalla proiezione meta visuale del progetto Expo che immergerà lo spettatore nelle forme e nello skyline della Milano del 2015. La Tradizione verrà proposta attraverso il più conosciuto dei luoghi comuni climatici milanesi, la Nebbia, e i Navigli, a ribadire il legame della città con l'acqua. Sarà poi "L'ultima cena" di Leonardo, nella rievocazione dell'artista inglese Peter Greenaway, a sottolineare l'intenso rapporto tra Creatività e Innovazione. A Bit saranno presenti anche i grandi imprenditori del passato milanese che con il loro impegno, coraggio e ambizione hanno contribuito allo sviluppo economico e sociale della città. I loro volti, le loro storie e i luoghi in cui il loro sogno ha preso forma saranno visibili in 3D in un'area dedicata all'Imprenditorialità, da sempre sinonimo della città. Città vissuta anche attraverso il Dinamismo e l'estetica cinetica delle sue vie e dei suoi quartieri, non solo in omaggio al più importante movimento artistico e letterario nato a Milano nei primi anni del Novecento, il Futurismo, ma anche un'esperienza per vivere in prima persona l'evoluzione di Milano, l'energia dei suoi suoni e dei colori delle sue panoramiche urbane.

Nei giorni della fiera sono inoltre previsti workshop e incontri per promuovere l'immagine e l'offerta turistica della città. Radioreporter trasmetterà in diretta le testimonianze e gli interventi dei protagonisti del Sistema Turistico Città di Milano. E' previsto anche uno spazio dedicato alle più tipiche atmosfere milanesi, dall'aperitivo alla night life.



Immagini



--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 18 febbraio 2009

Forum Sviluppo Nord Milano: insediamento il 20 febbraio


AL VIA IL "FORUM PER LO SVILUPPO DEL NORD MILANO"

I Comuni del Nord Milano lavoreranno con
gli attori economici e sociali per contrastare la crisi e
 avviare una nuova fase di rilancio territoriale

Insediamento del Forum
Venerdì 20 Febbraio, ore 10.00 - 13.00
Sala Teatro SPAZIO MIL
(via Granelli, Sesto San Giovanni )


I sette Comuni del Nord Milano hanno deciso di avviare un percorso di collaborazione con le imprese, le cooperative, i sindacati, le università, i centri di ricerca e di formazione, le associazioni ambientaliste e i servizi soci-sanitari per fare fronte all'attuale recessione economica e, soprattutto, per condividere con loro strategie e interventi per un nuovo sviluppo del territorio.

Lo strumento scelto per concretizzare la collaborazione e il coinvolgimento degli attori economi e sociali è il Forum per lo Sviluppo del Nord Milano, che conterà anche sulla partecipazione della Provincia di Milano.

Quest'iniziativa si inserisce nel percorso di coordinamento e di programmazione sovra-comunale avviato dalle amministrazioni comunali per migliorare l'abitabilità e la governace del territorio, che si è concretizzato nell'istituzione, lo scorso ottobre 2008, della Conferenza dei Comuni del Nord Milano.

Il Forum si costituisce come un organismo consultivo per la Conferenza dei Comuni nella definizione delle politiche locali legate, in particolare, alle imprese, al lavoro, all'occupazione.

Il Nord Milano, dove opera il 6,17% delle aziende attive nella provincia di Milano (più di 24.365 unità locali), rappresenta uno degli ambiti territoriali più dinamici dal punto di vista delle attività produttive e dei processi di trasformazione dell'economia locale. Tuttavia, quest'area risente già della crisi che sta interessando l'Italia e il resto del mondo. Un segnale è il calo registrato nei Comuni del Nord Milano degli avviamenti al lavoro a partire dallo scorso anno.

Oltre ad essere una sede di confronto sulle politiche di sviluppo economico e sociale del territorio, il Forum per lo Sviluppo del Nord Milano diventerà uno strumento di supporto alla Provincia di Milano ed a Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, nella messa a punto di progetti sulle aree produttive, lo sviluppo economico, le trasformazioni del territorio.

Ai partecipanti all'incontro del prossimo venerdì saranno presentati alcuni dei progetti strategici su cui si sta già lavorando per attivare misure di contrasto alla crisi e sostenere un rilancio produttivo ed occupazionale del Nord Milano, quali:
- progetto pilota per riqualificare le aree produttive
- progetto per creare un distretto del settore audiovisivo - multimediale

Sono stati invitati a partecipare all'insediamento del Forum: Provincia di Milano, Regione Lombardia, associazioni sindacali, associazioni imprenditoriali, associazioni di imprese cooperative, agenzia per la formazione, orientamento e lavoro Nord Milano, università e centri di ricerca, associazioni ambientaliste, responsabili zona dei servizi socio –sanitari e altri attori locali.

All'incontro interverranno Daniela Gasparini, Amministratore Delegato di Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo (segreteria tecnica e strategica del Forum e della Conferenza dei Comuni del Nord Milano); Matteo Mauri, Assessore al Piano Casa metropolitano, innovazione, Città Metropolitana, semplificazione della Provincia di Milan;. Giorgio Oldrini, Sindaco di Sesto San Giovanni e Presidente della Conferenza Nord Milano; Gabriele Pasqui, DiAP - Politecnico di Milano, e Renato Galliano, Direttore di Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo.

È possibile scaricare da questo link il programma dell'incontro

Il Nord Milano comprende i territori di Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino, Paderno Dugnano e Sesto San Giovanni. Con il supporto della Provincia di Milano, questi sette Comuni hanno istituito, lo scorso ottobre 2008, la Conferenza dei Comuni del Nord Milano, per avviare, in modo coordinato e con una visione sovra comunale, una nuova fase di rilancio e di governance territoriale. I Comuni sono supportati da Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, che svolge la segreteria tecnica e strategica della Conferenza e del Forum per lo Sviluppo del Nord Milano.

Informazione stampa

Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo
Tel – 02- 24126540

Pilar Sinusia (sinusia@milanomet.it)


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI